Annunci

Svelato il giallo dell’estate!!! Ovvero della fontanella rapita

30 Ago

Via Salaria incrocio Via S. Antonio da Padova.

Alla sera c’era, alla mattina sparita. Del vecchio nasone da sempre davanti alla chiesa parrocchiale nessuno sembrava saperne nulla, nemmeno il comando della locale stazione dei carabinieri. Si narrava che l’avessero vistra prendere il largo a bordo di un camioncino, che mani rapaci l’avessero presa per chiederne il riscatto  o per rivenderla sul mercato parallelo dei ferri vecchi. Qualcuno credeva di averla avvistata nel giardino di un ricco stravagante. I più romantici la volevano vittima di un incidente e che fosse stata raccolta conciata veramente male, inviata successivamente in un centro di restauro per farla tornare in mezzo a noi più sana che mai. Fatto sta, che al suo posto venne lasciato un tubo nudo, quasi vergognoso della sua condizione. Pietosamente, ai suoi piedi, un secchio per raccoglierne la poca acqua. Saltò fuori la probabilità che potesse trattarsi di sostituzione programmata da parte dell’Acea. Stamattina, invece, una squadra di operai, sul posto con mezzi da lavoro di tutto rispetto, han chiarito l’arcano. Entro domani Settebagni avrà la sua fontanella nuova, ripristinata con tanto di base di marmo. C’è voluto un po’ di tempo per la sostituzione. L’altra non era stata ritirata per manutenzione, nè perchè danneggiata. Semplicemente, rubata. Già qualcuno comincia ad addossare la colpa ai soliti nomadi. Un operatore del settore manutenzioni che tiene all’anonimato ha lanciato un’ipotesi ben più originale e sconcertante: capita spesso che quando serve un pezzo di ricambio ce lo si procuri prendendo semplicemente il primo che si para davanti, disponibile. Praticamente si sostituisce una mancanza con un qualcosa che poi mancherà da un’altra parte. Anche per tombini e cigli stradali di marmo…..Aaaaaaaaaaaaannamobbene

lavori per la posa in opera del nuovo nasone - foto Alessandro Pino

Annunci

Una Risposta to “Svelato il giallo dell’estate!!! Ovvero della fontanella rapita”

  1. Ginetto della Decima 30 agosto 2011 a 23:56 #

    Sconcertante non proprio (si veda il caso degli operatori antincendio che appiccano roghi per favorire la propria attività ). Però…stavolta era troppo evidente che fosse malferma, e lì davanti c’è un passaggio…eeehhhhhhh.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: