Tag Archives: Fidene
Immagine

Fidene: ritrovato anziano scomparso dall’ospedale San Camillo | di Alessandro Pino

21 Ott

[ROMA] É stato ritrovato sano e salvo sulla Salaria all’altezza di Fidene l’anziano di cui si erano perse le tracce il 20 ottobre all’ospedale San Camillo presso cui era ricoverato.

Ne ha dato notizia tramite i propri profili social la trasmissione di Rai 3 “Chi l’ha visto?” che si era occupata proprio il giorno stesso della scomparsa dell’uomo, ottantacinquenne. A trovare l’anziano è stata una pattuglia della Guardia di Finanza.

Alessandro Pino

Immagine

Fidene: quasi completato il restauro della “capanna protostorica” | di Alessandro Pino

10 Ott

[ROMA] Proseguono i lavori di restauro della ricostruzione della Capanna Protostorica di via Quarrata a Fidene: nei giorni scorsi è stata completata l’intelaiatura di pali che sorregge il tetto.

Il simulacro fu realizzato un ventina di anni fa accanto al luogo in cui sono sepolti i resti di un insediamento risalente a circa otto-nove secoli prima di Cristo, rinvenuto durante degli scavi a cavallo tra gli anni Ottanta e Novanta.

Poi si era via via deteriorato e fu bersaglio di un incendio che lo espose al rischio di crollo.

Alessandro Pino

(Foto Gherardo Dino Ruggiero)

Immagine

Fidene: sventata rapina in farmacia | di Alessandro Pino

7 Ott

[ROMA] Una rapina in una farmacia di Fidene è stata sventata dai Carabinieri nella serata del 6 ottobre.

É accaduto in via Radicofani dove un trentaduenne romano, già noto alle forze dell’ordine, è entrato minacciando i dipendenti della farmacia con un coltello e pretendendo la consegna dell’incasso.

Il farmacista però, grazie a un rapporto di fiducia con il Comandante della locale Stazione, ha dato l’allarme direttamente in caserma.

L’autoradio presente nei paraggi è così intervenuta trovando il rapinatore ancora nel locale. L’uomo è stato convinto a gettare il coltello ed è stato poi bloccato assieme alle Volanti della Polizia intervenute nel frattempo.

L’uomo è stato trattenuto in caserma, in attesa del processo per direttissima con l’accusa di rapina aggravata.
Alessandro Pino

Immagine

Fidene: un arresto per spaccio | di Alessandro Pino

3 Ott

[ROMA] Un cinquantacinquenne originario di Marino è stato arrestato dalla Polizia a Fidene per spaccio.

Gli agenti del commissariato Celio lo hanno sorpreso in via San Gimignano mentre cedeva una bustina di plastica trasparente facendosi dare alcune banconote. La sua auto è stata perquisita e dentro sono stati trovati oltre venti grammi di cocaina. 
Alessandro Pino

Immagine

Lo storico treno “Arlecchino” passa dai nostri quartieri domenica 3 ottobre | di Alessandro Pino

30 Set

[ROMA] Il treno dei sogni degli anni Sessanta, il prestigioso ed elegante “Arlecchino“, torna a correre sui binari che attraversano la Capitale e in particolare il Terzo e Secondo Municipio, domenica 3 ottobre 2021.

L‘elettrotreno Etr 250, questa la denominazione tecnica ufficiale, entrò in servizio nel luglio 1960 in occasione delle Olimpiadi di Roma. Fu il simbolo del benessere e del boom economico italiano assieme al fratello maggiore Etr 300 “Settebello”. Ora, dopo anni di oblío, l’unico esemplare superstite della serie è stato totalmente restaurato e rimesso in servizio turistico.

Il viaggio inaugurale della sua nuova vita operativa si terrà appunto il 3 ottobre da Bologna a Roma Termini; il passaggio nelle stazioni dei nostri quartieri (Settebagni, Fidene, Nuovo Salario, Nomentana, Tiburtina) secondo la tabella di marcia che è stata diffusa dovrebbe avvenire dopo le 12 e 55 (transito a Orte) e prima delle 13 40 (arrivo a Termini). É un appuntamento fugace ma imperdibile non solo per gli appassionati delle ferrovie classiche ma per tutti i nostalgici della vera Italia.
Alessandro Pino

Immagine

Fidene: parte il restauro della “Capanna Protostorica” | di Alessandro Pino

18 Ago

[ROMA] Sono partiti nei giorni scorsi i lavori di restauro della ricostruzione della Capanna Protostorica di Fidene da parte della Soprintendenza Archeologica.

La ricostruzione, realizzata un ventina di anni fa con argilla, paglia e legno, si trova in via Quarrata, accanto al luogo in cui sono sepolti i resti di un insediamento risalente a circa otto-nove secoli prima di Cristo e che fu trovato durante scavi compiuti tra il 1987 e il 1993. Probabilmente l’originale era adibito a uso magazzino e al suo interno furono trovati i resti di un gatto domestico.

Il simulacro si era via via deteriorato e un incendio doloso l’aveva anche esposto al rischio di crollo. Per questo fu inevitabile interrompere le visite guidate per cittadini e scolaresche che occasionalmente organizzava l’associazione “Il Carro de’Comici” con l’attore, regista e divulgatore di storia romana Gherardo Dino Ruggiero. Si spera che una volta ultimati i lavori il sito venga riaperto al pubblico e le visite guidate riprendano.

Alessandro Pino

Immagine

Fidene: per oltre un anno perseguita un invalido facendosi consegnare lo stipendio | di Alessandro Pino

10 Ago

[ROMA] Ha perseguitato e sottomesso un invalido all’ottanta per cento per più di un anno, facendosi consegnare denaro e oggetti in oro. Per questo un trentatreenne è stato arrestato a Fidene dalla Polizia nel pomeriggio del 9 agosto.

Tutto è cominciato quando la vittima era rimasta sola dopo la morte della mamma e ha conosciuto l’uomo che ha iniziato a farsi consegnare mensilmente lo stipendio e i monili, prima in maniera amichevole poi con minacce. Via via nei mesi è diventata una vera persecuzione, con l’invalido sottoposto a un pressante controllo: gli veniva chiesto di continuo dove si trovasse, con il vessatore che si presentava all’improvviso sotto casa mentre aumentava nella vittima lo stato di agitazione e paura.

Alla fine il malcapitato non ce l’ha fatta più e ha chiesto aiuto ai poliziotti del III Distretto Fidene Serpentara: visto che era imminente la giornata di accredito dello stipendio, gli agenti hanno organizzato un appuntamento “esca” con il persecutore presso l’ufficio postale di via Sinalunga, tenendolo sotto controllo mentre erano appostati in borghese. Durante il colloquio fra i due i poliziotti hanno notato l’atteggiamento di sottomissione della vittima e l’ira del persecutore che aumentava non riuscendo a prelevare denaro con il bancomat che si era fatto consegnare.

Quando i poliziotti hanno ascoltato l’intimazione rivolta all’invalido di spostarsi verso altri sportelli automatici per controllare se ci fossero soldi disponibili, sono intervenuti bloccando l’aguzzino. L’uomo è stato arrestato per circonvenzione di incapace e atti persecutori mentre la vittima è stata assistita attivando competenti strutture socio assistenziali, in linea con il protocollo di intesa siglato di recente tra il Questore di Roma e il Terzo Municipio per la difesa delle persone vulnerabili.
Alessandro Pino

Immagine

Trovato in un terreno il corpo della donna scomparsa da Fidene a giugno | di Alessandro Pino

9 Lug

[ROMA] Si sono purtroppo spente le speranze di trovare viva Marisa Ripanti, la donna sessantaseienne scomparsa da Fidene la mattina dello scorso 26 giugno: il corpo, in avanzato stato di decomposizione ma identificato dai familiari, è stato scoperto in un terreno in zona Muratella. Proprio in quella zona risultava l’ultima traccia radio trasmessa dal cellulare della donna scomparsa agganciandosi alla cella telefonica.

Del caso si era occupata anche la nota trasmissione “Chi l’ha visto?”. Poi il macabro ritrovamento di questo venerdì, effettuato da un uomo che portava a spasso il cane. Sulla salma non ci sarebbero segni evidenti di violenza.
Alessandro Pino

Immagine

Fidene: consegnato il villino per l’indipendenza dei disabili confiscato alla criminalità | di Alessandro Pino

22 Giu

[ROMA] È stato finalmente consegnato ai servizi sociali il villino di via Vernio-zona Fidene- confiscato alla criminalità e richiesto nel 2018 dalla giunta del Terzo Municipio di Giovanni Caudo all’Agenzia Nazionale per i Beni confiscati e sequestrati, con l’intento di offrire un alloggio autonomo e indipendente a persone con disabilità

Alla consegna erano presenti il presidente Caudo con Alessandra Troncarelli (assessore alle Politiche Sociali della Regione Lazio), l’assessore al sociale del III Municipio Maria Concetta Romano e Massimiliano Monnanni, presidente dell’ASP Asilo Savoia.

L’iniziativa fa parte del progetto “Durante e Dopo di noi”  che si propone di promuovere e favorire il benessere, l’inclusione sociale e l’autonomia dei disabili.
L’edificio dopo la ristrutturazione si compone di due appartamenti destinati a gruppi rispettivamente di cinque e due persone che in una prima fase sperimenteranno esperienze medio brevi di convivenza diurna o nel fine settimana fuori dalla famiglia di origine. Successivamente gli appartamenti verranno assegnati a due gruppi specifici.
Alessandro Pino

Immagine

Fidene: pistola con matricola abrasa trovata in un circolo, droga in casa | di Alessandro Pino

19 Mag

[ROMA] Una pistola Beretta calibro 9 x 21 con la matricola abrasa, completa del caricatore con dieci cartucce e altri 44 colpi dello stesso calibro sono stati trovati dalla Polizia durante una perquisizione in un circolo culturale a Fidene.

L’arma e le munizioni si trovavano in una intercapedine sotto il bancone della mescita e sono state trovate dagli agenti usando un cercametalli. Inoltre alcune dosi di cocaina con un bilancino di precisione sono state trovate dai poliziotti nel corso della perquisizione in casa del presidente dell’associazione, un sessantatreenne romano, che è stato arrestato per detenzione illegale di arma clandestina e ricettazione e denunciato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Già nello scorso aprile erano stati trovati oltre sei etti di cocaina in una macchina in uso proprio all’uomo e da qui i poliziotti avevano deciso di approfondire i controlli.
Proseguono le indagini per risalire alla provenienza dell’arma e delle munizioni.
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

Largo Labia: sparano per strada con una pistola (a salve) | di Alessandro Pino

16 Mag

[ROMA] Paura nella mattina del 15 maggio a largo Fausta Labia- tra Fidene e la Serpentara- per la segnalazione arrivata al 112 di due ragazzi che stavano esplodendo colpi di pistola.

Sul posto sono intervenuti agenti del commissariato Villa Glori con i giubbotti antiproiettile che hanno raggiunto i due ragazzi, un sedicenne romano ed un ventenne di origine cubana mentre maneggiavano a turno l’arma.

Dopo avergli intimato di buttare la pistola a terra, l’hanno controllata: in realtà era una pistola a salve che è stata sequestrata assieme a numerose cartucce. I due ragazzi sono stati denunciati per procurato allarme e accensioni e esplosioni pericolose.

Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

Spaccio a Fidene, due in manette | di Alessandro Pino

15 Mag

[ROMA] Due romani di 29 e 30 anni sono stati arrestati dalla Polizia in zona Fidene per spaccio. Gli agenti in borghese del commissariato Celio e del III Distretto Fidene Serpentara li hanno visti mentre cedevano droga a un cliente. Nella macchina dei due c’erano una busta di cellophane con dentro 34 dosi di cocaina, una dose di crack e una bustina di sostanza da taglio. Il compratore della droga è stato multato mentre i due sono appunto finiti in manette.
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

Fidene: cade una finestra su un banco della scuola Anna Frank | di Alessandro Pino

14 Mag

[ROMA] Grande spavento la mattina del 12 maggio in una classe della scuola primaria Anna Frank- che fa parte dell’Istituto Comprensivo Fidene di via Don Giustino Russolillo- dove una finestra con il suo infisso si è staccata dalla sede durante una lezione abbattendosi sul banco sottostante, fortunatamente vuoto quel giorno per l’assenza dello scolaro che lo occupa abitualmente.

Ne dà notizia oggi Il Messaggero: in via precauzionale, si legge, al momento sarebbero stati allontanati i banchi dalle finestre anche se ciò vuol dire una minore distanza interpersonale tra gli scolari mentre i competenti uffici municipali avrebbero già iniziato un intervento di verifica e messa in sicurezza sulle finestre della scuola.
Alessandro Pino

Immagine

Fidene: spacciatrice arrestata | di Alessandro Pino

9 Mag

[ROMA] Una spacciatrice trentaduenne è stata arrestata dalla Polizia a Fidene. La donna è stata fermata dai poliziotti del commissariato Celio in via San Gennaro a bordo di un’auto con diverse dosi di cocaina e l’incasso derivante dallo spaccio.
Alessandro Pino

Immagine

Fidene: un arresto per spaccio | di Alessandro Pino

21 Mar

[ROMA] Un trentasettenne italiano è stato arrestato dalla Polizia a Fidene per spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e resistenza a Pubblico Ufficiale.

L’uomo è stato trovato dagli agenti del commissariato Celio in via San Gimignano mentre cedeva una dose di cocaina a un uomo in cambio di 30 euro. Al cliente è stata contestata la violazione amministrativa mentre lo spacciatore si è opposto con forza all’arresto.

Una volta bloccato è stato perquisito e trovato con 190 euro in contanti mentre in auto aveva quasi tre grammi di cocaina, 5,40 grammi di hashish e 2,30 grammi di marijuana. In casa gli sono stati trovati0,80 grammi di hashish e un foglio di carta con nomi e cifre.
Alessandro Pino

Immagine

Giardini di Fidene: intervento in più giorni dei volontari di “Arte e Città a Colori” | di Alessandro Pino

3 Mar

[ROMA] I volontari della associazione “Arte e Città a Colori” stanno intervenendo in questi giorni per restituire il decoro a un’area verde adiacente via San Leo e il viadotto dei Presidenti a Fidene. L’iniziativa è nata dalla richiesta di un gruppo di residenti: «Alcuni abitanti che vivono nei pressi del parco ci hanno contattato per cercare di fare qualcosa per ripulire almeno lo spazio del parco giochi» spiega Francesco Galvano, presidente di Arte e Città a Colori «vedendo lo stato del parco circostante abbiamo deciso che lo avremmo pulito, decespugliato e potato gli arbusti in tutta la sua estensione».

Il lavoro da svolgere si è rivelato però più lungo e complesso di quanto preventivato:
«Forse sono stato un po’ avventato, infatti giorno per giorno sto scoprendo che è vastissimo» ammette Francesco Galvano
«tuttavia è mia abitudine mantenere la parola data e con l’aiuto dei miei fantastici volontari porteremo a termine quella che sembra una impresa impossibile.
Ci vorranno ancora diverse giornate di lavoro ma arriveremo fino in fondo.
Ci piacerebbe tanto sapere chi ne ha la gestione, che almeno contribuisse al rimborso delle spese che stiamo sostenendo per fare gli interventi di pulizia e recupero del decoro».

Alessandro Pino

Immagine

San Valentino ai tempi del Covid. Limita ma non troppo – di Eleonora Sandro

14 Feb
Per gentile concessione CreoperTe

Niente cena al ristorante a lume di candela questo San Valentino: il virus continua a far perdere incassi ai ristoratori già duramente colpiti, ma per chi vuole festeggiare le alternative non mancano. Quest’anno il 14 febbraio infatti è arrivato di domenica, offrendo così la possibilità di trascorrere più tempo insieme, e magari passeggiare mano nella mano al mare, al lago, in montagna. Attenzione però a non uscire di regione, il Lazio è ancora “zona gialla” e vige il divieto di “sconfinare” anche solo per andare nei classici posti presi d’assalto dai romani, per buttarsi giù con slittino o sci. Questo freddo 14 febbraio 2021, niente gita a Campo Felice o ad Ovindoli, ma al massimo si va sul Terminillo, sul Monte Livata o a Campo Staffi. E per chi oggi rimane in città? Le alternative per dichiarare il proprio amore non mancano: aperti fiorai e pasticcerie che sperano di recuperare un po’ di incassi perduti, da qualche giorno nei loro negozi tutto ha preso la forma di cuori e cuoricini rossi. Se gli artigiani dei dolci propongono torte di panna e di frutta con sopra la classica dichiarazione “ti amo”, i fiorai più innovativi offrono rose rosse stabilizzate che durano mesi, oppure bouquet abbinati a palloncini, scatole con sorprese, grandi cuori fatti di rose profumatee altro ancora (foto CreoPerTE, Via Pratovecchio, Fidene). E per chi vuole festeggiare San Valentino con poca spesa combattendo la crisi economica? Non c’è problema, nella fredda domenica che molti vorranno passare in casa, si può accendere il forno e creare con le proprie mani dolci e biscotti a cui dare la forma desiderata. Forse non saranno perfetti come quelli acquistati in pasticceria, ma avranno comunque l’ingrediente fondamentale per questa ricorrenza: l’affetto o amore che sia, di chi con le proprie mani ha voluto creare qualcosa di dolce da condividere oggi.

Eleonora Sandro

Immagine

Serpentara: nascondeva panetti di cocaina in un tubo di scolo | di Alessandro Pino

8 Feb

[ROMA] Un albanese quarantottenne è stato arrestato nel pomeriggio del 7 febbraio in zona Serpentara dalla Polizia per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. I poliziotti lo avevano notato mentre prelevava della droga nascosta all’interno di alcuni tubi di scarico dell’acqua in una intercapedine in piazza Marianna Benti Bulgarelli. A quel punto sono iniziati degli appostamenti e quando si è ripresentato per prendere un involucro da un vano nel muro è stato bloccato. In tasca aveva oltre venti grammi di cocaina mentre nell’intercapedine ce n’erano oltre due etti. In casa invece aveva sostanza da taglio e due presse idrauliche usate probabilmente per comprimere la cocaina in panetti di forma cilindrica.
Alessandro Pino


.

(Foto Questura di Roma)

Immagine

Fidene: trovato ordigno bellico vicino ai binari, disagi alla circolazione dei treni- di Alessandro Pino

11 Nov

[ROMA] Pesanti disagi per i passeggeri della linea ferroviaria che collega Orte con l’aeroporto di Fiumicino- e che attraversa il municipi Terzo e Secondo- si sono avuti nel pomeriggio dell’undici novembre in seguito al ritrovamento nei pressi dei binari di una bomba, probabilmente risalente al secondo conflitto mondiale. Durante gli accertamenti da parte delle Forze dell’Ordine, durati alcune ore a partire da poco prima delle sedici, sono state soppresse le fermate Fidene, Nuovo Salario e Roma Nomentana. La circolazione dei treni ha iniziato a tornare gradualmente alla normalità poco dopo le diciotto.
Alessandro Pino

Immagine

Viale Val Padana: tende e bivacchi sotto le case – di Alessandro Pino

13 Set

[ROMA] La situazione degli accampamenti abusivi sul territorio del Terzo Municipio e limitrofi sembrerebbe essere ormai andata del tutto fuori controllo dopo che nei giorni scorsi è sorto un insediamento di tende sotto le case in viale Val Padana, nel cuore di Conca d’Oro e Prati Fiscali. Il bivacco che nemmeno può definirsi clandestino essendo visibile a tutti si trova praticamente al centro del viale, in quei giardinetti che pure nei mesi scorsi i volontari di Retake Roma avevano curato cercando di ripristinarne il decoro.

Amaro e duro il commento al riguardo di Fabrizio Bevilacqua, consigliere leghista in Terzo Municipio, che estende il discorso al comparto sicurezza in generale:
<I numeri parlano chiaro, la situazione sta degenerando nel nostro territorio ed è palesemente fuori controllo. Colle Salario sotto assedio della banda dell’Est che segna gli appartamenti da depredare con la “M”, a Fidene viene colpito a martellate il proprietario dell’appartamento preso di mira dai ladri, al centro dei giardini via val Padana dove addirittura si sta formando incontrastato un accampamento a cielo aperto dove i residenti lamentano continui bivacchi e degrado. Tutto certifica la scarsa attenzione, se non l’inesistente pianificazione del controllo del territorio da parte della giunta Caudo>. Si ricorderà comunque che nei giorni scorsi il presidente del Terzo Municipio, Giovanni Caudo, aveva sollecitato ufficialmente le autorità competenti (incluso il sindaco Virginia Raggi) sulla questione accampamenti.

Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: