Tag Archives: San Lorenzo
Immagine

San Lorenzo: fermato per ricettazione- di Alessandro Pino

26 Giu

[ROMA] Un algerino quarantottenne è stato fermato ieri sera in viale dello Scalo di San Lorenzo per ricettazione. L’uomo era stato fermato in auto dopo che alla vista degli agenti aveva accelerato, suscitandone i sospetti e venendo seguito per un po’ dagli stessi. Nella vettura è stato trovato denaro contante per circa duemilacinquecento euro, un gioiello in oro, svariati oggetti in argento, chiavi alterate e grimaldelli nonché strumenti di misurazione. L’algerino è stato portato a Regina Coeli in attesa della convalida del fermo.
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

San Lorenzo: un arresto per droga- di Alessandro Pino

13 Apr

[ROMA] Un cinquantacinquenne del casertano è stato arrestato nelle scorse ore dai Carabinieri per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. L’uomo era stato fermato dai militari in viale dello Scalo di San Lorenzo a bordo di una vettura, apparendo molto agitato. Per questo sono state approfondite le verifiche e sotto il sedile di guida è stato trovato un involucro contenente 24 grammi di cocaina e 630 euro in contanti, ritenuti provento dello spaccio. Nella camera di un Bed & Breakfast dove l’uomo risultava essere domiciliato sono stati recuperati altri 310 euro.
Alessandro Pino

Immagine

Piazzale Tiburtino: in tre lo rapinano con un coltello- di Alessandro Pino

22 Mar

[ROMA] Rapina con la minaccia di un coltello ieri pomeriggio in piazzale Tiburtino. Due marocchini di 27 e 17 anni, entrambi senza fissa dimora, assieme a un complice si sono avvicinati ad un ragazzo di origini calabresi, accerchiandolo e rapinandolo del denaro che aveva con sè, sotto la minaccia di un coltello. I tre si sono poi allontanati mentre la vittima ha incrociato una pattuglia dei Carabinieri chiedendo aiuto e dando una descrizione dei rapinatori. In pochi minuti i militari del Nucleo Radiomobile sono riusciti ad individuare due dei criminali e li hanno bloccati dopo un breve inseguimento a piedi terminato in Piazza San Lorenzo. Parte della refurtiva è stata recuperata. Il più anziano dei due marocchini è finito a Regina Coeli mentre il minorenne è stato portato al Centro di Prima Accoglienza per i minori.

Alessandro Pino

Immagine

San Lorenzo: offrono droga ai Carabinieri, in manette- di Alessandro Pino

11 Mar

[ROMA] Due spacciatori nordafricani entrambi senza fissa dimora e con precedenti sono stati arrestati dai Carabinieri la scorsa notte a San Lorenzo. I due pusher nei pressi di via di Porta Labicana hanno avvicinato i militari in borghese offrendo loro della cocaina. I militari dopo essersi qualificati li hanno bloccati e portati in caserma in attesa del processo per direttissima.
Alessandro Pino

Immagine

Stupro e omicidio di Desirée: tre fermi- di Alessandro Pino

25 Ott

[Roma] La Polizia ha sottoposto tra ieri notte e questa mattina due senegalesi e un nigeriano a fermo di indiziato di delitto per lo stupro e l’omicidio della giovanissima Desirée Mariottini, avvenuto la notte del 19 ottobre in un edificio occupato nel quartiere di San Lorenzo e che ha suscitato orrore e sdegno fra la popolazione. Le indagini hanno permesso di accertare che i fermati, in concorso con altri soggetti in via di identificazione, nel pomeriggio del 18 ottobre hanno drogato la ragazza riducendola in stato di incoscienza e violentandola, causandone la morte avvenuta nella notte del 19 ottobre. <Farò di tutto perché i vermi colpevoli di questo orrore paghino in fondo, senza sconti, la loro infamia> ha dichiarato in un post su Facebook il ministro degli Interni, Matteo Salvini.

Alessandro Pino

(immagini Questura di Roma)

Termini: magrebino picchia e scaraventa a terra studentessa per rapinarla – di Alessandro Pino

11 Ott

image

Fermato dalla Polizia in zona Termini un magrebino trentenne con numerosi precedenti penali che in piazza di Porta San Lorenzo aveva malmenato una studentessa per rapinarle la borsa. La ragazza aveva cercato di reagire venendo però schiaffeggiata dal magrebino e rovinando a terra.
L’aggressore si è poi allontanato ma la vittima ha riferito agli agenti che l’hanno soccorsa di avere sentito alcuni barboni chiamarlo con il soprannome “Napoli”. Immediate indagini hanno portato alla scoperta che tale soprannome era utilizzato da un individuo che la vittima ha riconosciuto per il suo aggressore nello schedario fotografico. È iniziato allora un servizio di appostamento neo pressi della stazione dove, appena avvistato un uomo corrispondente alla descrizione, i poliziotti lo hanno chiamato  proprio così: “Napoli”. Il magrebino si è voltato e in quel modo si è tradito: portato in commissariato, si è scoperto anche che
per ben venticinque volte aveva disatteso la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.
Si trova adesso a Regina Coeli.
Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: