Tag Archives: III Distretto Fidene Serpentara
Immagine

Mercato Tufello: oltre cento chili di merce sequestrata | di Alessandro

20 Feb

[ROMA] In questi giorni si è svolta una attività interforze anti abusivismo commerciale presso il mercato di piazza degli Euganei da parte degli agenti III Gruppo Nomentano della Polizia Locale Roma Capitale e del III Distretto di Pubblica Sicurezza Fidene Serpentara.
Gli accertamenti amministrativi a carico degli ambulanti presenti in piazza degli Euganei nelle immediate vicinanze dell’ingresso del mercato Tufello hanno portato al sequestro di 135 chili di merce varia e abbigliamento con la contestazione di violazioni a carico di otto persone per irregolarità amministrative.
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma e Polizia Locale di Roma Capitale)

Immagine

Via Val di Lanzo: scoperta festa in casa con 25 persone | di Alessandro Pino

14 Feb

[ROMA] Una festa a cui partecipavano venticinque persone è stata scoperta dalla Polizia in zona Prati Fiscali- Conca d’Oro la sera del 13 febbraio.

Gli agenti del III Distretto Fidene Serpentara insieme a quelli delle Volanti sono intervenuti in un appartamento di via Val di Lanzo dopo la segnalazione di musica ad alto volume. I presenti sono stati multati per violazione delle norme anti Covid.
Alessandro Pino

Immagine

Metro Conca d’Oro: rimosso un accampamento | di Alessandro Pino

11 Feb

[ROMA] La mattina dell’11 febbraio le pattuglie del III Gruppo Nomentano della Polizia di Roma Capitale e del Gruppo Pronto Intervento Traffico in collaborazione con il III Distretto Fidene Serpentara della Polizia di Stato sono intervenute per sgomberare un insediamento abusivo nell’area della stazione Conca d’Oro della metropolitana.

Le operazioni sono iniziate all’alba dopo un monitoraggio nei giorni precedenti. Importante anche il contributo fornito dalle segnalazioni dei residenti. Nel corso dell’intervento è stata trovata una sola persona, su cui sono in corso accertamenti riguardo identità e regolarità sul territorio nazionale. Personale dell’Ama ha rimosso i rifiuti presenti e l’area è stata sanificata.
L’intervento si inquadra nell’opera di ripristino del decoro sul territorio capitolino e di contrasto al degrado.
Alessandro Pino

Immagine

Sacco Pastore: fuma una canna davanti ai poliziotti, gli scoprono base di spaccio in casa | di Alessandro Pino

17 Gen

[ROMA] Una base di spaccio è stata scoperta dalla Polizia in un appartamento di via Val Chisone, zona Sacco Pastore. A far intervenire gli agenti del III Distretto Fidene Serpentara è stata una lite in famiglia tra madre e figlio ventiduenne. Quando i poliziotti sono entrati nell’abitazione segnalata, hanno sentito subito il forte odore di marijuana e trovato il ragazzo che si fumava una canna. In camera da letto del giovane c’erano poi due bilancini, un coltello con la lama sporca di sostanza stupefacente e svariate bustine di quelle solitamente usate per confezionare le dosi. Si è quindi proceduto alla perquisizione trovando circa sette etti tra hashish e marijuana. Alla fine il ragazzo è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

Val Melaina: rompe le costole al padre anziano a colpi di sedia e minaccia i poliziotti con un bastone | di Alessandro Pino

8 Gen

[ROMA] Una triste vicenda di violenza domestica contro due anziani arriva dalla zona di Val Melaina: è accaduto verso le diciannove del 7 gennaio. Un cinquantaduenne romano è andato a casa dei genitori e ha aggredito a colpi di sedia il padre quasi ottantenne procurandogli fratture alle costole e un trauma addominale. La moglie della vittima ha chiamato il 112 e sul posto sono arrivati agenti delle Volanti e del III Distretto Fidene Serpentara che anche dalla strada hanno sentito le urla di un uomo e rumore di suppellettili infrante.
Quando i poliziotti sono entrati hanno trovato l’appartamento devastato e sono stati minacciati con un bastone dal figlio dei due anziani, che è stato bloccato.
Agli agenti i genitori hanno riferito la lunghissima vicenda di vessazioni e violenze subíte dal figlio, alcolizzato cronico, che proprio per questo era stato allontanato dalla casa paterna, tornandovi però periodicamente e ogni volta aggredendoli. Mentre il padre raccontava i fatti ai poliziotti, si è sentito male ed è stato portato in ospedale dove gli sono anche state refertate le lesioni. Il figlio è stato portato in ufficio dove ha proseguito a dare in escandescenze: è stato arrestato per lesioni e maltrattamenti in famiglia nonché di violenza, minaccia, resistenza a Pubblico Ufficiale.
Alessandro Pino

Immagine

Porta di Roma: non vuole mettere la mascherina e aggredisce gli agenti – di Alessandro Pino

12 Dic

[ROMA] Un quarantaduenne italiano è stato arrestato dalla Polizia per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale: l’uomo voleva entrare nel centro commerciale Porta di Roma senza indossare la mascherina e ha aggredito gli agenti del III Distretto Fidene Serpentara, avvisati dalla vigilanza.

Presso la stessa struttura altre due persone sono state arrestate da un equipaggio delle Volanti: si tratta di due georgiani, finiti in manette per rapina. I due avevano sottratto due cellulari da un negozio nascondendoli sotto i vestiti e minacciando la vigilanza alle barriere antitaccheggio con un coltello a serramanico.

Alessandro Pino

Immagine

Giro di usura smantellato dal III Distretto Fidene Serpentara e III Gruppo Nomentano – di Alessandro Pino

2 Dic

[ROMA] Un giro di usura gestito da madre e figlia è stato smantellato con una operazione congiunta del III Distretto Fidene Serpentara della Polizia di Stato assieme al III Gruppo “Nomentano” della Polizia Locale Roma Capitale.
L’indagine denominata “Operazione Marylin” ha portato all’arresto delle due donne, che minacciavano gli usurati in ritardo nei pagamenti.
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

.

Immagine

Nuova bonifica al Parco delle Valli e alla stazione Val d’Ala – di Alessandro Pino

23 Nov

[ROMA] Una nuova operazione di bonifica nel parco delle Valli e nel canalone adiacente la stazione ferroviaria Val d’Ala è stata svolta dal III Distretto Fidene Serpentara della Polizia con la partecipazione di unità a cavallo e la collaborazione di altre istituzioni, enti e realtà (Carabinieri, Guardia di Finanza, Rete Ferroviaria Italiana, Protezione Civile) dopo quelle svolte in precedenza. Sono stati sgomberati micro accampamenti- dove non sono state rintracciate persone- e i materiali rimossi sono stati smaltiti in discarica a cura del vicino “Mercatino Conca d’Oro”. Lo sfalcio della vegetazione è stato assicurato dal Servizio Giardini del III Municipio. Controlli straordinari si sono svolti anche nelle adiacenze del mercato Val Melaina in via Giovanni Conti per contrastare il commercio abusivo da parte di Rom che porta a continue lamentele da parte della cittadinanza.
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

Casal Bruciato: preso con un chilo e mezzo di cocaina – di Alessandro Pino

22 Nov

[ROMA] Un albanese ventiseienne è stato arrestato in zona Casal Bruciato dalla Polizia durante un servizio mirato al contrasto dello spaccio di droga. Gli agenti del III distretto Fidene Serpentara si erano insospettiti notandolo in un androne condominiale in via Tommaso Smith. Il giovane è stato perquisito e trovato con un chilo e mezzo di cocaina e quasi 1500 euro in contanti.
Alessandro Pino

Immagine

Porta di Roma: scoperto a rubare dà una gomitata in faccia all’addetto alla vigilanza- di Alessandro Pino

18 Nov

[ROMA] Un romeno quarantatreenne è stato arrestato dai poliziotti del III Distretto Fidene Serpentara per rapina: lo straniero
era stato fermato dalla vigilanza della galleria commerciale Porta di Roma dopo essere stato visto nascondere in una borsa della merce asportata da una cartoleria. Per tutta risposta aveva colpito con una gomitata in faccia l’addetto alla sicurezza che però è riuscito a bloccarlo. Dalla perquisizione compiuta dai poliziotti è saltata fuori merce rubata anche in altri negozi per un valore di quasi trecento euro.
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

.

Immagine

Porta di Roma: con una scusa distraggono una donna e le rubano la borsa, tre in manette- di Alessandro Pino

14 Nov

[ROMA] Un ecuadoregno e due colombiani sono stati arrestati dalla Polizia per aver rubato la borsa a una signora nel parcheggio del centro commerciale “Porta di Roma”. È accaduto la mattina del 13 novembre: i tre sudamericani si sono avvicinati alla vittima e mentre uno la distraeva con una scusa, l’altro ha aperto lo sportello della macchina arraffando la borsetta, allontanandosi poi su un furgoncino. Una testimone ha riferito l’accaduto agli agenti del III Distretto Fidene Serpentara che si sono messi alla ricerca dei criminali nelle adiacenze, trovando il furgone poco lontano, in via Rosina Anselmi, con uno dei tre che stava gettando una borsa in un cassonetto della spazzatura. I tre sono stati fermati e identificati: a carico di tutti sono risultati precedenti di polizia. La borsa è stata riconsegnata alla proprietaria che ha anche riconosciuto l’ecuadoregno come quello da cui era stata distratta. Fra l’altro addosso all’uomo è stata trovata della marijuana e per questo è stata perquisita anche la sua abitazione, dove in un armadio erano nascosti quattordici panetti di hashish. Le indagini proseguono per stabilire se il trio di sudamericani abbia compiuto altri furti con le stesse modalità.
Alessandro Pino

Immagine

Smantellato accampamento lungo l’Aniene dagli agenti del III Distretto Fidene Serpentara- di Alessandro Pino

11 Nov

[ROMA] Nella mattinata dell’undici novembre è stato smantellato un piccolo accampamento abusivo che si trovava sotto il viadotto ferroviario che scavalca l’Aniene nelle adiacenze del parco delle Valli e del fosso di Sant’Agnese. Le operazioni di bonifica sono state compiute dagli agenti della Polizia di Stato del III Distretto Fidene Serpentara con la collaborazione degli uffici capitolini competenti, della Polizia Locale Roma Capitale, di Ama, Acea, della Regione Lazio e della Rete Ferroviaria Italiana. Nell’accampamento c’erano sedici romeni che sono stati portati presso l’ufficio Immigrazione della Questura di Roma per essere identificati ed eventualmente allontanati dal territorio nazionale.
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

Operazione straordinaria antidegrado a Conca d’Oro, Ponte Salario e mercato Val Melaina- di Alessandro Pino

6 Nov

[ROMA] A seguito di segnalazioni dei Comitati di quartiere, esposti e servizi giornalistici oltre che dalle analisi dell’Osservatorio alla Sicurezza del Terzo Municipio, nella mattinata del 6 novembre è stato predisposto con ordinanza del Questore e sotto l’egida della Prefettura un servizio straordinario interforze tra Polizia di Stato e Polizia Locale di Roma Capitale per restituire decoro e tranquillità in alcune aree del territorio municipale, in particolare le adiacenze della Stazione Conca d’Oro e del Parco delle Valli, arginando degrado e abusivismo commerciale. Sotto la lente di ingrandimento, la presenza dei rom accampati nei manufatti del sistema di areazione della stazione metropolitana, da cui sono state rimosse masserizie, ciarpame e materiale da cucina arrivando a quattro metri cubi di ingombro grazie alla collaborazione tra il III Distretto Fidene Serpentara, Ama e Atac. In questo modo è stata ripristinata la sicurezza dei condotti di ventilazione. Contemporaneamente si sono svolti controlli nelle adiacenze del mercato di via Giovanni Conti dove sono stati portati in discarica settanta chili di vestiti sequestrati. Interessata dai controlli anche la zona di Ponte Salario. D’intesa con l’Ufficio Immigrazione, sono stati avviati accertamenti per verificare la posizione degli stranieri sul Territorio Nazionale, per una eventuale collocazione in strutture di accoglienza.

Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

Tufello: due spacciatori arrestati- di Alessandro Pino

1 Nov

[ROMA] Due pusher romani di 46 e 23 anni, sono stati arrestati dalla Polizia al Tufello. Gli agenti III Distretto Fidene Serpentara li avevano controllati mentre si trovavano in auto nei pressi del centro sportivo Tufello in via Monte Resegone. I due si sono mostrati subito nervosi facendo insospettire i poliziotti che infatti dentro una custodia per cellulari riposta nel cassetto portaoggetti hanno trovato ventitré bustine di cocaina. I due spacciatori sono stati portati in Questura in attesa del processo per direttissima. 
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: