Tag Archives: Nuovo Salario
Immagine

Traumph: un open day per presentare il nuovo anno di attività del centro di formazione

25 Set

[ROMA] L’anno scolastico è ricominciato da un un paio di settimane e sono riprese con le attività anche al Traumph, centro di formazione con sede in piazza Belotti al Nuovo Salario attivo da oltre sette anni nel campo delle metodologie di studio e del supporto agli studenti.

Due giornate di open day sono state dedicate per illustrare al pubblico il lavoro che viene svolto e i risultati ottenuti: ad accogliere i visitatori c’era naturalmente la fondatrice e amministratore unico di Traumph, Chiara Petragnani, affiancata dallo staff dei suoi collaboratori, quest’anno incrementato- contestualmente a un restyling dei locali- per venire incontro ancora meglio alle necessità degli iscritti e delle loro famiglie: una community in cui i successi e gli insuccessi vengono condivisi da tutto il gruppo.

A parlare comunque sono i numeri: per quanto riguarda lo scorso anno scolastico, il 70 % degli studenti che hanno varcato la soglia di Traumph e che sono stati seguiti dai suoi tutor ha chiuso con soddisfazione, incluso il 15 % che ha avuto uno o due debiti da recuperare a settembre.

Questo non con delle semplici ripetizioni- ma con un coaching tra tutor e studente, per aiutare i ragazzi a trovare il loro metodo di studio, partendo dallo svolgimento dei compiti e guidandoli per arrivare a una vera autonomia.

«Traumph è una filosofia di vita» é la parola la d’ordine «perché il ragazzo e la ragazza che si accostano con il sorriso allo studio, saranno gli adulti che con il sorriso affronteranno la vita».

Traumph si trova in piazza Bortolo Belotti, 43. Per informazioni si può scrivere a info@traumph.it o telefonare ai numeri 06 90235991 o 335 6331994. Gli orari della segreteria vanno dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 19 e il sabato dalle 10 alle 13.
A cura di Alessandro Pino

Immagine

Porta di Roma: rubavano usando una borsa schermata per aggirare i sistemi antifurto

8 Set

[ROMA] I Carabinieri della Stazione Roma Nuovo Salario la sera del 7 settembre hanno arrestato due peruviani – lui di 42 e lei di 57anni entrambi con precedenti- che avevano portato via da un negozio della galleria commerciale Porta di Roma merce per un valore di circa 400 euro.

I due avevano nascosto la refurtiva in una borsa schermata per coprire i segnali dei sistemi antitaccheggio.

Nel garage del centro commerciale c’era la macchina dell’uomo che è stata perquisita: dentro sono stati trovati capi di abbigliamento del valore di 1.200 euro. Per l’uomo è scattata quindi anche l’accusa di ricettazione.
A cura di Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Immagine

Porta di Roma: con una microcamera nascosta filmava sotto le gonne

2 Set

[ROMA] Filmava di nascosto da sotto le gonne le frequentatrici della galleria commerciale Porta di Roma: per questo un quarantottenne romano è stato fermato un paio di giorni fa dai Carabinieri della Stazione Nuovo Salario.

Ne dà notizia oggi Il Messaggero: l’uomo si aggirava per i corridoi del centro commerciale con una microcamera nascosta in un marsupio che teneva penzoloni, avvicinandosi alle donne che indossavano una gonna in modo da poterne inquadrare le parti intime. É stato il personale della vigilanza ad accorgersene e a chiamare le Forze dell’ordine.

É stata anche perquisita l’abitazione dell’uomo, dove sono stati sequestrati Pc portatili e un cellulare che verranno esaminati. L’accusa per l’uomo è di interferenze illecite nella vita privata
A cura di Alessandro Pino

Immagine

Al primo temporale già allagamenti a Monte Sacro, Val Melaina, Tufello e Nuovo Salario

31 Ago

[ROMA] E puntualmente è bastato un acquazzone estivo abbattutosi nel pomeriggio di lunedì tra Monte Sacro, Nuovo Salario, Tufello e Val Melaina, per fare dimenticare le polemiche estive sulla siccità e gli incendi e spostare in anticipo la lente di ingrandimento sugli allagamenti, tema che si solito si riaffaccia verso ottobre novembre.

Perché oramai a è così, si passa da una emergenza all’altra: ed ecco il consueto panorama di strade allagate, tombini intasati, negozi impraticabili, cittadini impossibilitati a uscire dagli androni delle palazzine, con i volontari delle associazioni di Protezione Civile (in questo caso sono intervenute Fukyo e NSA) a correre di qua e di là prestando soccorso: tra le strade maggiormente colpite viale Pantelleria all’incrocio con viale Jonio, via Monte Cervialto, via Monte Cervialto, via di Valle Melaina, via delle Isole Curzolane all’incrocio con via Giovanni Conti.

Insomma, si è passati direttamente dallo stare in ammollo al mare a quello cittadino, anche se non è esattamente la stessa cosa…

A cura di Alessandro Pino

(Foto Fukyo Odv Protezione Civile)

Immagine

Prati Fiscali: fiamme in un appartamento, una persona anziana e due cani salvati dai Vigili del Fuoco

25 Ago

[ROMA] Paura in via Giuseppe Valmarana- tra Prati Fiscali e il Nuovo Salario- nella notte del 25 agosto: erano circa le due quando in un appartamento al secondo piano di una palazzina ha preso fuoco una lavasciuga.

Due cani sono stati messi in salvo dai Vigili del Fuoco della Squadra 6/A del Distaccamento Nomentano, intervenuti con l’autoscala. É stata soccorsa anche una persona anziana con problemi respiratori abitante al piano di sopra e che è stata affidata ai sanitari.
A cura di Alessandro Pino

Immagine

Un altro pomeriggio di incendi tra Serpentara e la Marcigliana

24 Lug

[ROMA] Ancora fiamme nel territorio del Terzo Municipio: due grandi incendi sono divampati nel pomeriggio del 23 luglio in altrettante zone. Il primo in zona Serpentara nella vallata tra via Gaspare Pacchiarotti e la stazione ferroviaria Nuovo Salario, il secondo lungo via della Cesarina nel cuore della Riserva Naturale della Marcigliana. A domare le fiamme sono intervenute squadre delle Associazioni di Protezione Civile operative sul territorio.
A cura di Alessandro Pino

(Foto NSA Protezione Civile OdV)

Immagine

Nuovo Salario: bambina chiusa in auto sotto il sole, i passanti chiamano i Carabinieri | di Alessandro Pino

22 Mag

[ROMA] Sarebbe potuta finire male per una bambina di cinque anni, lasciata chiusa in auto sotto al sole mentre il padre era andato a fare la spesa. É accaduto nel pomeriggio di sabato in via Gabrio Casati al Nuovo Salario.

Alcuni passanti vedendo la piccola- rimasta a dormire e che non si svegliava nonostante battessero sui finestrini- si sono allarmati e hanno chiamato i soccorsi. I Carabinieri giunti sul posto hanno forzato il finestrino della macchina ma fortunatamente la bambina stava bene. Il padre, un trentanovenne moldavo, è stato denunciato per abbandono di minore.
Alessandro Pino

Immagine

Auto incendiate e bombe carta a casa: stalking al contrario a Nuovo Salario | di Alessandro Pino

14 Mar

[ROMA] Avevano subíto l’incendio delle proprie auto, seguìto addirittura dall’esplosione di una bomba carta sul terrazzo di casa in via Suvereto al Nuovo Salario.

Una escalation di persecuzioni di cui sono stati vittime l’ex compagno di una donna e la sua nuova fidanzata.

Per questo sono finiti ai domiciliari una donna di 51 anni e un ragazzo di 21 con le accuse di atti persecutori e danneggiamento aggravato oltre che di estorsione per lui.

Le indagini del III Distretto Fidene Serpentara partite dopo la denuncia delle vittime hanno portato alla luce una vicenda di molestie e minacce iniziata ad aprile del 2019, quando la donna non ha accettato la fine della loro relazione credendo che la causa fosse il nuovo rapporto iniziato dall’ex.

La vicenda ha avuto un punto di svolta quando il ventunenne ha telefonato alla vittima affermando che avrebbe potuto incastrare il mandante degli atti persecutori dietro pagamento di una somma di denaro. La vittima infatti ha ha riconosciuto la voce dell’ex compagna in un breve messaggio vocale fattole recapitare.

Le indagini hanno così permesso di rintracciare il giovane pesantemente indiziato di essere l’autore dell’estorsione.

Alessandro Pino

Immagine

Nuovo Salario: controlli sui locali, per uno proposta la chiusura | di Alessandro Pino

11 Mar

[ROMA] Due ristoranti-paninoteche in zona Nuovo Salario sono finiti sotto la lente di ingrandimento dei Carabinieri: i militari della Compagnia Roma Monte Sacro con la collaborazione del Nas hanno controllato i dei locali mandando segnalazioni all’Asl per importanti carenze strutturali. Per uno dei locali è stata anche proposta la chiusura.
Alessandro Pino

Immagine

Traumph: per un supporto personalizzato agli studenti di ogni età

3 Mar


[ROMA] Tra le eccellenze che il territorio del Terzo Municipio può vantare, merita senz’altro di essere citata una realtà attiva da oltre sette anni nel campo delle metodologie di studio e del supporto agli studenti: si tratta di Traumph, centro di formazione con sede in piazza Belotti al Nuovo Salario.

A parlarne è la fondatrice e titolare, Chiara Petragnani:
«La nostra missione è quella di dare un supporto a tutti gli studenti di ogni ordine e grado nello svolgimento della loro attività principale dai 6 ai 18 anni, ovvero lo studio. Siamo una realtà parallela alla scuola e non ci sovrapponiamo ad essa, non siamo in competizione. Diamo però un sostegno nel momento in cui i ragazzi una volta usciti da scuola si devono cimentare con lo studio individuale. Abbiamo una proposta didattica molto diversificata per andare incontro a tutte le esigenze ».

Una cosa ci tiene a mettere evidenza: «Non si tratta di ripetizioni perché il nostro unico obiettivo è dare un metodo di studio ai ragazzi per poterli rendere autonomi; quindi lavoriamo non sul cosa devono studiare ma su come si studia. Non ci concentriamo sull’obiettivo dell’oggi per domani ma più ad ampio raggio su come si studia, per dare un metodo ai ragazzi per imparare come studiare qualsiasi materia che poi si dovrà esporre oralmente.

Questo dove c’è una difficoltà sulle materie espositive come possono essere storia, italiano e anche la stessa geografia. Lì dove magari devono fare solo matematica e fisica lavoriamo nella esposizione orale perchè bisogna imparare a verbalizzare i meccanismi di calcolo per portare un ragazzo a ragionare su cosa sta eseguendo, quindi a non eseguire i passaggi matematici in maniera automatica».

Due tratti sono fondamentali nella attività al Traumph: la leggerezza e la personalizzazione.

«Quello che noi facciamo a ogni livello cerchiamo di farlo comunque sempre con un aspetto divertente e leggero mantenendo alto il livello dell’umore, perché se si fa una cosa divertendosi si rimane più concentrati. Le lezioni sono individuali col proprio tutor ma il clima è sempre gioioso e mai pesante in un rapporto di estrema fiducia. I tutor sono tutti ragazzi laureati con competenze per gestire anche studenti con disturbo dell’apprendimento e della attenzione certificati.

Siamo un centro che si occupa di metodologie quindi non c’è un metodo standardizzato per tutti ma lavoriamo molto sulla personalizzazione; quindi nel momento in cui una famiglia e un ragazzo si avvicinano, la prima cosa da fare è conoscerlo e capire quale è il suo approccio allo studio e anche se non ne ha uno consolidato cerchiamo di capire come lo ha affrontato. Non siamo mai per radere al suolo un metodo di studio ma per inserire una ottimizzazione del tempo, guidando i ragazzi piano piano a perdere quelle che possono essere delle cattive abitudini tenute fino a quel momento e tenere delle buone norme di comportamento davanti ai libri di testo».

Ma come si svolge in concreto l’attività? «Ogni settimana si può venire una o due volte a seconda delle necessità, raramente tre volte proprio perché il nostro obiettivo è rendere i ragazzi autonomi nello studio. Le lezioni sono di due ore perché ci deve essere il tempo necessario, lavoriamo sull’ampio respiro e tendiamo a fare lezioni non monomateria ma per ambiti. I ragazzi non si devono abituare a fare tutto qui: ovvio che qui hanno la possibilità di essere seguiti poi però è necessario che si cimentino da soli a casa»


Parallelamente c’è anche un’altra piccola realtà attivata dal Traumph: «Si chiama studio autonomo assistito, ovvero i ragazzi possono venire al di là delle ore di lezione regolari col tutor e possono studiare da soli come a casa ma se hanno un dubbio c’è sempre un tutor cui si possono rivolgere».

Chiara Petragnani torna a soffermarsi sul rapporto con scuole e docenti:

«Tra i nostri servizi c’è quello di favorire un rapporto di scambio con gli insegnanti dal punto di vista didattico, noi partecipiamo ai colloqui anche in autonomia con le autorizzazioni del caso per confrontarci con l’insegnante; ciò è finalizzato a un lavoro coordinato per portare il ragazzo agli obiettivi prefissati. Stiamo creando delle belle relazioni con i professoeri delle scuole del territorio del Terzo Municipio con cui ci confrontiamo e non siamo assolutamente in competizione».

E per il futuro che idee ci sono?
«Il sogno è quello di creare tante piccole realtà come la nostra sparse sul territorio
o anche trovare collaborazione con strutture che fanno un lavoro simile al nostro; a me piace la competizione ma è molto più stimolante la collaborazione sinergica che porta risultati migliori in una rete di interscambio con realtà simili a Traumph».

Traumph si trova in piazza Bortolo Belotti 43, zona Nuovo Salario.

Per informazioni si può scrivere a info@traumph.it  consultare il sito http://www.traumph.it o chiamare il 3356331994.

Traumph è presente anche su Facebook e Instagram.

(A cura di Alessandro Pino)

Immagine

Circolo Pd Nuovo Salario: cancellate le scritte intimidatorie | di Alessandro Pino

16 Feb

[ROMA] É stato ripulito dopo i rilievi della Scientifica l’esterno della sezione del Partito Democratico di piazza Belotti al Nuovo Salario, intitolata a Giovanna Marturano. La mattina del 14 febbraio infatti erano apparse sui muri dello stabile alcune scritte intimidatorie (“Pd assassini”) corredate dal riferimento del ragazzo morto durante uno stage di alternanza scuola lavoro, da simboli anarchici e una falce e martello.


Al riguardo si erano espressi il consigliere capitolino Riccardo Corbucci, il segretario del Pd Municipale Filippo Maria Laguzzi e la capogruppo in Terzo Municipio Federica Rampini.

«Ci tengo a mandare un abbraccio all’ignorante e al codardo di turno» aveva dichiarato Corbucci «evidentemente il nostro lavoro in città e sul territorio infastidisce qualcuno».

Così Laguzzi e Rampini in una nota congiunta: «La città e il municipio III non hanno bisogno di violenza e conflitti ma di soluzioni alle numerose questioni da troppi anni irrisolte: la scuola, la manutenzione stradale e del verde pubblico, i rifiuti, le politiche abitative».
Alessandro Pino

Immagine

Nuovo Salario: abbandono di rifiuti attorno all’Isola Ecologica, 2 denunce e multe a raffica | di Alessandro Pino

19 Gen

[ROMA] La Polizia Locale di Roma Capitale ha denunciato due romeni di 36 e 40 anni
per ripetuti e gravi illeciti ambientali compiuti nelle adiacenze dell’Isola Ecologica Ama di via dell’Ateneo Salesiano al Nuovo Salario.

Le indagini del NAD (Nucleo Ambiente Decoro), iniziate dopo le segnalazioni di abbandono di rifiuti attorno il punto di raccolta, hanno mostrato una continua attività di gestione illecita dei rifiuti da parte di due individui che caricavano su due autocarri materiali ferrosi ricavati dallo smontaggio dei rifiuti prelevati dai veicoli dei cittadini che venivano adescati mentre andavano all’isola ecologica.

Gli oggetti venivano selezionati dai due indagati per ricavare la componente metallica mentre lo scarto non ferroso veniva abbandonato sul terreno vicino. Gli autocarri usati dai due sono stati sequestrati.

É stato inoltre accertato tramite le immagini della videosorveglianza l’abbandono di rifiuti anche pericolosi nella medesima area da parte di numerosi cittadini: materiali lignei e cartacei, rifiuti metallici, estintori, pneumatici, vestiario dismesso, sanitari, caldaie, infissi in vetro, rifiuti provenienti da lavorazioni edili, rifiuti plastici, ingombranti, batterie auto. Al momento sono oltre settanta le persone già individuate e multate per illeciti ambientali e ulteriori accertamenti sono in corso per risalire ad altri presunti responsabili.

 Alessandro Pino

(Foto Polizia di Roma Capitale)

Immagine

Nuovo Salario: controlli sui Green Pass, multati titolare e dipendente di una palestra | di Alessandro Pino

12 Gen

[ROMA] L’11 gennaio i Carabinieri della Stazione Roma Nuovo Salario hanno multato il titolare e la collaboratrice di una palestra della zona nell’ambito di controlli sul rispetto dei provvedimenti anti Covid.

La donna, una romana quarantunenne perché è risultata sprovvista di Green Pass idoneo mentre l’uomo, un cinquantanovenne di Guidonia, perché ha consentito l’accesso alla struttura omettendo il controllo della certificazione verde dei dipendenti.
Alessandro Pino

Immagine

In un libro la storia di Fidene e Nuovo Salario: sabato 11 dicembre la presentazione a parco Labia | di Alessandro Pino

10 Dic

[ROMA] É uscito per la Typimedia editore “La storia di Fidene Nuovo Salario” di Giulia Zaccardelli, ultimo- per ora- di una collana di volumi dedicati ognuno all’evoluzione di un quartiere o di una zona della Capitale dalla preistoria ai giorni nostri.

Il libro verrà presentato sabato 11 dicembre al mercatino di Natale di Fidene al parco Fausta Labia, in collaborazione con il Comitato di Quartiere Fidene.

Il volume si dipana dalle prime comunità preistoriche nate tra sulle colline tra Aniene e Tevere, proseguendo poi con lo scontro tra Fidenae e Roma, i barbari che invadono l’Urbe passando da Ponte Salario, i personaggi storici ospitati nelle stanze del Castel Giubileo, Garibaldi accampato a Colle Salario e Cadorna a Villa Spada, la creazione del Tufello e di Val Melaina durante il Fascismo assieme all’aeroporto del Littorio (oggi dell’Urbe) dove si svolge una singolare gara tra Tazio Nuvolari in Alfa Romeo e l’elicottero di Vittorio Suster, l’occupazione nazista e poi nel dopoguerra le nuove costruzioni di Serpentara e Nuovo Salario.

Alla presentazione, assieme all’autrice- avvocato con la passione per la scrittura e l’informazione legata al territorio- parteciperanno il presidente dell’associazione Arte e Città a Colori Franco Galvano, Simona Fioravanti e Pietro Brusco del Comitato di Quartiere Fidene, moderati da Don Giuseppe Surace, sacerdote originario del quartiere. L’inizio é previsto per mezzogiorno.

Alessandro Pino

Immagine

Lo storico treno “Arlecchino” passa dai nostri quartieri domenica 3 ottobre | di Alessandro Pino

30 Set

[ROMA] Il treno dei sogni degli anni Sessanta, il prestigioso ed elegante “Arlecchino“, torna a correre sui binari che attraversano la Capitale e in particolare il Terzo e Secondo Municipio, domenica 3 ottobre 2021.

L‘elettrotreno Etr 250, questa la denominazione tecnica ufficiale, entrò in servizio nel luglio 1960 in occasione delle Olimpiadi di Roma. Fu il simbolo del benessere e del boom economico italiano assieme al fratello maggiore Etr 300 “Settebello”. Ora, dopo anni di oblío, l’unico esemplare superstite della serie è stato totalmente restaurato e rimesso in servizio turistico.

Il viaggio inaugurale della sua nuova vita operativa si terrà appunto il 3 ottobre da Bologna a Roma Termini; il passaggio nelle stazioni dei nostri quartieri (Settebagni, Fidene, Nuovo Salario, Nomentana, Tiburtina) secondo la tabella di marcia che è stata diffusa dovrebbe avvenire dopo le 12 e 55 (transito a Orte) e prima delle 13 40 (arrivo a Termini). É un appuntamento fugace ma imperdibile non solo per gli appassionati delle ferrovie classiche ma per tutti i nostalgici della vera Italia.
Alessandro Pino

Immagine

Nuovo Salario: in salvo un uomo rimasto bloccato tra le fiamme | di Alessandro Pino

27 Lug

[ROMA] Nell’incendio divampato nel pomeriggio del 26 luglio tra la Serpentara e il Nuovo Salario poteva anche esserci una vittima: a causa dei fumi tossici che lo avevano stordito, un dominicano cinquantaduenne era rimasto bloccato in un casale abbandonato.

Sono stati gli agenti del III Distretto Fidene Serpentara ad accorgersi che le fiamme avevano circondato l’edificio abbandonato e percorrendo la strada sterrata lo hanno raggiunto tra le sterpaglie in fiamme, trovando l’uomo e facendo in modo che si procedesse alle cure del caso. Anche i poliziotti intervenuti, a causa dei fumi inalati, sono stati sottoposti ad accertamenti medici presso l’Ospedale San Pietro.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Vigili del Fuoco Roma)

Immagine

Ancora incendi tra Serpentara e Nuovo Salario | di Alessandro Pino

26 Lug

[ROMA] Non si ferma la piaga degli incendi tra la Serpentara e il Nuovo Salario: nel primo pomeriggio del 26 luglio si è sviluppato un altro rogo di sterpaglie in via Della Serpentara. Sono intervenuti i Vigili del Fuoco del distaccamento Nomentano con la Protezione Civile e una botte del Comune di Roma. L’area è stata poi bonificata per limitare i disagi dei fumi di combustione.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Vigili del Fuoco Roma)

Immagine

Identificato il branco del pestaggio a piazza Porro Lambertenghi | di Alessandro Pino

26 Apr

[ROMA] Sarebbero una ventina gli adolescenti che erano presenti a vario titolo al pestaggio contro la dodicenne disabile avvenuto ai primi di aprile in piazza Porro Lambertenghi, zona Nuovo Salario.

A quanto si legge su Il Messaggero, sarebbero per lo più studenti delle scuole medie, per metà femmine. Tre di loro sono state denunciate: sarebbero state le più attive nel colpire la vittima rimasta a terra mentre il resto del branco sghignazzava urlando.

Qualcuno dei presenti ha ripreso il tutto con un telefono da vicino già dall’inizio, quando erano iniziati i primi spintoni prima che la vittima venisse scaraventata a terra, postando poi il video sui social. Proprio l’analisi del filmato ha consentito ai Carabinieri di risalire al branco.

Pesante il referto sulle condizioni della povera ragazza: trentasette giorni di prognosi, il che potrebbe innalzare la classificazione delle lesioni subíte al livello di “gravissime”.

Alessandro Pino

Immagine

Nuovo Salario: si masturba davanti ai bambini al giardinetto | di Alessandro Pino

25 Apr

[ROMA] Disgusto al Nuovo Salario dopo che un romeno quarantaduenne senza fissa dimora e con precedenti si è masturbato su una panchina davanti ai bambini nel giardinetto tra via Cesare Fani e via Camillo Iacobini nel pomeriggio del 24 aprile.

A quanto si legge su La Repubblica, l’uomo si è abbassato i pantaloni compiendo atti osceni. Qualcuno ha chiamato il 112 e sul posto sono intervenuti gli agenti del III Distretto Fidene-Serpentara e delle Volanti che lo hanno rintracciato ancora con i calzoni calati. Al momento di farlo salire sulla macchina di servizio l’uomo ha
ha opposto resistenza e per questo una volta in ufficio è stato denunciato per atti osceni, resistenza a pubblico ufficiale e anche per ricettazione poiché aveva con sé la tessera sanitaria di un cittadino cinese che ne aveva denunciato la scomparsa.
Alessandro Pino

Immagine

Bullismo al Nuovo Salario: dodicenne disabile pestata dal branchetto di coetanee, il video finisce sui social | di Alessandro Pino

24 Apr

[ROMA] Picchiata a sangue da un branchetto di coetanee in pieno giorno nel parco di piazza Porro Lambertenghi, il video del pestaggio che viene caricato in rete come barbara celebrazione secondo quello che è ormai un becero rituale laico, esempio sempre più diffuso quanto deleterio di uso malato dei social network.
È quanto accaduto a una dodicenne del Nuovo Salario, gonfiata di botte nell’indifferenza se non nella compiaciuta visione degli astanti, fino all’intervento di alcuni adulti che hanno messo fine all’aggressione, con la vittima, studentessa disabile di scuola media, rimasta a terra traumatizzata e piena di lividi.
I fatti risalirebbero ad alcune settimane fa ma solo oggi se ne è avuta notizia su Il Messaggero. Le indagini sarebbero in corso.

Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: