Tag Archives: Porta di Roma
Immagine

Estate sotto le stelle al Teatro degli Audaci- di Alessandro Pino

29 Giu


[ROMA] La stagione artistica del Teatro degli Audaci riprende all’insegna delle risate e del buonumore dopo la sospensione imposta dalle restrizioni del lockdown e si prolunga fino ad agosto con un palcoscenico appositamente allestito sotto le stelle. A dare l’annuncio al grido di “R-estate con noi” è il fondatore e direttore artistico Flavio De Paola elencando alcuni degli artisti di grandezza nazionale che si esibiranno: ad aprire la rassegna estiva sarà “Il viaggio di Neaco”, evento di musica napoletana  con Luigi Carbone, Giovanni Imparato, Aldo Perris, Antonio Carluccio, Mats Eric Hederg, Davide Grottelli, Anna Rita di Pace.
Saliranno poi sul palcoscenico Rodolfo Laganà con il suo spettacolo “Toro sedato” dal 9 all’ 11 luglio, Mario Zamma con lo spettacolo “Sbussolati” dal 17 al 19 luglio, la Compagnia degli Audaci con la commedia di John Tremblay “L’apparenza Inganna” dal 24 al 26 luglio (per la regia di Flavio De Paola, interpretata da Gianluca Delle Fontane, Serena Renzi, Ilario Crudetti, Giorgia Masseroni e con Flavio De Paola), Marisa Laurito con lo spettacolo  “Lisistrata” dal 1 al 2 agosto. Ma non finisce qui e chiamando il numero 06 94376057 potete chiedere tutte le informazioni e prenotare il vostro posto in prima fila. Il Teatro degli Audaci si trova in via Giuseppe De Santis, 29 (uscita 10 del GRA), zona Porta di Roma. Parcheggio gratuito e riservato.
Alessandro Pino

Immagine

Porta di Roma: evade dai domiciliari e guida senza patente- di Alessandro Pino

29 Mag

[ROMA] Inseguimento della Polizia ieri sera nei dintorni di Porta di Roma: durante un controllo in via Elsa De Giorgi, una
Smart con due persone a bordo non si è fermata all’alt con una brusca manovra, dandosi alla fuga in direzione del Raccordo. Gli agenti hanno iniziato l’inseguimento bloccando la Smart in via Tenuta Redicicoli nei pressi del centro commerciale. Alla guida c’era una ventinovenne romana risultata agli arresti domiciliari e senza patente perché mai conseguita. La donna è stata arrestata per evasione e multata per le violazioni al codice della strada.

Alessandro Pino

Immagine

Porta di Roma: borseggia una signora, fermato dalla vigilanza e dai cittadini- di Alessandro Pino

27 Mag

[ROMA] Un borseggio è stato sventato ieri mattina nel parcheggio della galleria commerciale Porta di Roma: verso le undici un peruviano ventottenne è stato fermato da un addetto alla vigilanza e da alcuni cittadini subito dopo aver rubato la borsa ad una signora. Il borseggiatore è stato poi arrestato dagli agenti del commissariato Fidene Serpentara.
Alessandro Pino

Immagine

Porta di Roma: strappa un bambino alla mamma per rapirlo- di Alessandro Pino

11 Apr

[ROMA] Tentativo di rapimento di un bambino lo scorso 6 aprile in una strada tra Porta di Roma e il Parco delle Sabine: è accaduto nel tardo pomeriggio
in via Pupella Maggio. La mamma del bambino ha riferito alla Polizia di essere stata avvicinata mentre passeggiava da una donna che, coprendosi il volto, le aveva poi strappato il piccolo dalle braccia dandosi alla fuga. La vittima disperata ha cercato di chiedere aiuto ma in strada non c’era nessuno e allora è riuscita a raggiungere la malvivente e a riprendersi il bambino strattonandola e chiamando il 112 subito dopo.
La segnalazione è arrivata agli agenti del Reparto Volanti e del commissariato Fidene Serpentara che, in base alla descrizione, hanno subito rintracciato la rapitrice, riconosciuta dalla mamma del bambino. Per questo la criminale, una ventottenne serba, è stata denunciata in stato di libertà.
Alessandro Pino

Immagine

Famiglia di cani abbandonati salvata a Colle Salario- di Alessandro Pino

22 Feb

[ROMA] Una famiglia di cagnolini abbandonati tra le zone di Colle Salario e Porta di Roma avrebbe probabilmente fatto una brutta fine, ma per loro fortuna questa mattina sono intervenuti a salvarli alcuni volontari assieme alla Polizia di Roma Capitale. I cani – una femmina di pastore tedesco con alcuni cuccioli – erano stati lasciati in un parcheggio di via Vittorio Caprioli. In loro soccorso sono arrivate le Guardie Zoofile della Apg Noa che hanno allertato la Polizia di Roma Capitale e fatto giungere un’ambulanza veterinaria. Al momento si sta cercando di trovare una adozione per le povere bestiole.

Alessandro Pino

(Si ringrazia per la foto Lucio Parlavecchio)

Immagine

Porta di Roma: ruba in un negozio, spintona la vigilanza e si finge guardia giurata- di Alessandro Pino

26 Gen

[ROMA] Aveva rubato un articolo di elettronica da un negozio del centro commerciale Porte di Roma e dopo essere stato scoperto ha spintonato un addetto alla vigilanza e ha anche provato a spacciarsi per una guardia giurata. Il tutto ha fruttato a un trentaseienne italiano un arresto per rapina. Il malvivente dopo essere entrato in un negozio di elettronica ha staccato il tagliando con il codice a barre da un assistente vocale Google Chromecast. Infilato l’apparecchietto in una tasca ha provato ad allontanarsi ma è stato notato dal personale di sorveglianza che ha informato le guardie giurate del Centro commerciale e la Polizia. Uno degli addetti alla vigilanza è anche caduto a terra per una spinta ricevuta dal malvivente. Ai poliziotti il ladro ha dichiarato, fingendo, di essere anch’egli una guardia giurata e ha cercato di estrarre qualcosa dalla cintura ma è stato immobilizzato all’istante e arrestato.
Alessandro Pino

Immagine

Porta di Roma: due ladri illusionisti in manette- di Alessandro Pino

18 Gen

Due illusionisti iraniani sono stati arrestati nel pomeriggio del 17 gennaio dalla Polizia nel Centro Commerciale Porta di Roma dopo che avevano sottratto tremiladuecento euro dalla cassa del negozio Apple. I malviventi avevano dapprima acquistato due I Phone spendendo circa duemila euro, dopodiché hanno intortato la cassiera arraffando un fascio di banconote dal registratore di cassa e nascondendolo nel giaccone di uno dei due. Il personale si vigilanza si è però accorto della manovra e li ha seguiti avvisando nel frattempo la Polizia. Gli agenti hanno quindi perquisito i due ladri ai quali è stata trovata addosso l’esatta cifra mancante dall’incasso.

Alessandro Pino

(foto di repertorio)

Immagine

Porta di Roma: preso con la macchina piena di merce rubata- di Alessandro Pino

14 Gen

[ROMA] Tagliava con le forbici le placche antitaccheggio dai prodotti appena rubati nei negozi, accumulandoli poi nella sua macchina. Per questo un trentacinquenne tunisino è stato denunciato dalla Polizia dopo essere stato pizzicato nel parcheggio della Galleria Commerciale Porta di Roma. I poliziotti si erano insospettiti vedendo l’uomo che guidando trafficava con le forbici su un paio di pantaloni e lo hanno fermato. Nella macchina hanno trovato placche antitaccheggio completamente danneggiate, valige piene di capi d’abbigliamento di varie marche e auricolari per smartphone. La macchina e la merce trovata sono stati sequestrati.

Alessandro Pino

(foto Questura di Roma)

Immagine

Porta di Roma: shopping gratis nei negozi, arrestato- “di Alessandro Pino

23 Dic

[ROMA] Nel pomeriggio di sabato scorso, all’interno della galleria commerciale Porta di Roma, un ventottenne georgiano è entrato di seguito in un negozio di abbigliamento sportivo, uno di elettronica e in uno di giocattoli, portando via merce per alcune centinaia di euro dopo aver rimosso i dispositivi antitaccheggio. I suoi movimenti sono stati notati dalla vigilanza che ha avvisato i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Monte Sacro. Il ladro è stato bloccato mentre si trovava ancora all’interno del centro commerciale e tutta la refurtiva è stata riconsegnata ai responsabili dei negozi derubati. L’arrestato, risultato senza fissa dimora e con precedenti, è stato portato in caserma e trattenuto presso le camere di sicurezza, in attesa del rito direttissimo.
Alessandro Pino

Immagine

Nuovo sito di trasbordo rifiuti in Terzo Municipio: infuria la polemica – di Alessandro Pino

9 Lug

[Roma] Non si placano le polemiche sull’area di trasbordo dei rifiuti indifferenziati dagli autocompattatori ai grandi autosnodati, da realizzarsi nel Terzo Municipio assieme ad altre tre in altrettanti quadranti cittadini. Nemmeno il tempo di tirare il fiato per lo scampato pericolo di vederne creata una lungo viale Ave Ninchi a Talenti – ipotesi che aveva provocato una manifestazione di protesta a fine maggio sebbene sulla sua stessa fondatezza fossero fioccate schermaglie tra il sindaco Virginia Raggi e le opposizioni – che nella tarda serata del nove luglio è stato diffuso sulla pagina Facebook del presidente del Terzo Municipio, Giovanni Caudo, un post che a molti è sembrato una vera doccia fredda se non una pugnalata alle spalle. Corredandolo con una foto aerea evidenziata a pennarello, il presidente Caudo ha dato annuncio della avvenuta individuazione di un’altra area dove realizzare il sito di trasbordo dei rifiuti: il sito, a vedere l’immagine, dovrebbe collocarsi immediatamente a ridosso della confluenza tra il Gra e la diramazione autostradale Roma Nord, con presumibile ingresso degli automezzi da via Di Settebagni. L’immagine suscita perplessità dal momento che non sembra apparire soddisfatto pienamente il requisito fondamentale di lontananza dai centri abitati: è evidente come il punto evidenziato sia abbastanza vicino alla parte più esterna di Porta di Roma, al nuovo Tempio mormone da poco inaugurato, al centro abitato che si snoda lungo via Lea Padovani e anche la sommità della collina di Settebagni si trova nei pressi, proprio lungo la diramazione autostradale. Furibondi i commenti di numerosi cittadini – memori della dolorosa e dissennata scelta di costruire il famigerato Tmb di via Salaria in mezzo al centro abitato – comprensibilmente preoccupati per la possibilità di trovarsi con una situazione tutt’altro che salubre vicino casa, oltre che amareggiati per un annuncio piovuto dall’alto senza consultazione alcuna. Non è mancato chi ha ipotizzato polemicamente che un quartiere come Talenti – in favore del quale, va detto, parteciparono rappresentanze dall’intero territorio municipale alla protesta di maggio – riceva maggior considerazione rispetto a località più periferiche. Forse la virulenza delle proteste telematiche ha indotto lo staff del presidente Caudo a emettere un successivo post di precisazioni in piena notte, nel quale si specificavano alcuni punti: che “l’area non è stata scelta dal Municipio” e che “la scelta è del Comune di Roma e dell’Anas”, che la scelta era stata illustrata in serata durante una riunione tra i presidenti di Municipio con il sindaco Raggi, che l’uso dell’area è previsto a fine ottobre, invitando a valutare “con calma e trasparenza” e specificando che “non ci sono cittadini di serie a e di serie b”, ma soprattutto mostrando come non ci siano case, scuole o parchi entro un raggio di seicento metri dall’area individuata. Proprio il fattore della distanza dalle abitazioni però francamente continua a destare perplessità, stante anche la capacità del vento di portare lontano i cattivi odori e sorprende come un apprezzato urbanista quale è il presidente Caudo sembri sottostimare tale questione. Occorre poi ricordare che un altro dei quattro siti romani per il trasbordo dei rifiuti verrà realizzato a Saxa Rubra, appena oltre la sponda opposta del Tevere in una zona formalmente di altro Municipio ma al confine con il territorio del Terzo. Realizzando anche il sito allo svincolo autostradale alcune zone si troverebbero letteralmente circondate da roccaforti della spazzatura, sotto lo scacco di due strutture per il trasbordo rifiuti. Certo, occorre considerare alcuni elementi che però portano nel campo dei massimi sistemi: la densità abitativa e lo sviluppo edificatorio raggiunti fanno sì che il “lontano da Tizio” equivalga comunque al “vicino a Caio” e si è forse arrivati definitivamente a un vicolo cieco dal quale sarà difficile fare retromarcia lasciando tutti al riparo da disagi. Una qualche soluzione alla questione rifiuti a Roma però va data, anche perché altrove, anche in realtà più grandi, semplicemente tutto questo non accade.

Alessandro Pino

Immagine

Porta di Roma: shopping con carte di credito rubate, arrestato – di Alessandro Pino

1 Lug

[Roma] Ieri sera nella Galleria commerciale Porta di Roma, agenti del Commissariato Fidene Serpentara hanno arrestato un ladro seriale quarantenne italiano. I poliziotti erano stati allertati dal personale della sicurezza del centro riguardo la presenza di un uomo che stava utilizzando diverse carte di credito per acquistare alcuni biglietti del cinema multisala. Vistosi scoperto dagli agenti, l’uomo si è allontanato nei pressi di un ristorante all’interno del centro, gettando nel cestino dei rifiuti le carte di credito che però sono state subito recuperate. Fermato e perquisito, è stato trovato in possesso di circa mille euro in contanti, diverse banconote in valuta straniera e dieci carte regalo acquistate con le carte di credito rubate con le quali aveva tentato di fare acquisti, due marche da bollo, vari biglietti del cinema, una tessera “Ticket Restaurant” e il mazzo di chiavi di un’automobile. Dentro la vettura sono stati rinvenuti anche un computer, materiale elettronico e una patente di guida grazie alla quale si è risaliti al legittimo proprietario degli oggetti elettronici, risultato anche intestatario delle carte di credito. Il delinquente è stato accompagnato presso gli uffici del Commissariato Fidene Serpentara dove è stato arrestato per i reati di ricettazione ed indebito utilizzo di carte di credito.Tutto ciò che era stato trafugato dal ladro è stato restituito al legittimo proprietario.
Alessandro Pino

Immagine

Porta di Roma: shopping con carte di credito rubate, arrestato – di Alessandro Pino

1 Lug

[Roma] Ieri sera nella Galleria commerciale Porta di Roma, agenti del Commissariato Fidene Serpentara hanno arrestato un ladro seriale quarantenne italiano. I poliziotti erano stati allertati dal personale della sicurezza del centro riguardo la presenza di un uomo che stava utilizzando diverse carte di credito per acquistare alcuni biglietti del cinema multisala. Vistosi scoperto dagli agenti, l’uomo si è allontanato nei pressi di un ristorante all’interno del centro, gettando nel cestino dei rifiuti le carte di credito che però sono state subito recuperate. Fermato e perquisito, è stato trovato in possesso di circa mille euro in contanti, diverse banconote in valuta straniera e dieci carte regalo acquistate con le carte di credito rubate con le quali aveva tentato di fare acquisti, due marche da bollo, vari biglietti del cinema, una tessera “Ticket Restaurant” e il mazzo di chiavi di un’automobile. Dentro la vettura sono stati rinvenuti anche un computer, materiale elettronico e una patente di guida grazie alla quale si è risaliti al legittimo proprietario degli oggetti elettronici, risultato anche intestatario delle carte di credito. Il delinquente è stato accompagnato presso gli uffici del Commissariato Fidene Serpentara dove è stato arrestato per i reati di ricettazione ed indebito utilizzo di carte di credito.Tutto ciò che era stato trafugato dal ladro è stato restituito al legittimo proprietario.
Alessandro Pino

Immagine

Porta di Roma: un autobus in fiamme – di Alessandro Pino

23 Giu

[Roma] Un autobus pubblico è andato a fuoco la mattina del 23 giugno in viale Carmelo Bene, zona Porta di Roma. Fortunatamente non ci sarebbero danni alle persone.
<Ennesimo incendio che divampa sui mezzi pubblici soprattutto nel periodo estivo – ha dichiarato il dirigente di Fratelli d’Italia Manuel Bartolomeo che ha pubblicato in rete un video del rogo da cui è tratta l’immagine – la cosa grave è che l’autobus si trovava in un capolinea che spesso e volentieri è affollato>.

Alessandro Pino

Immagine

Tutti a Porta di Roma con la Polizia di Stato – di Alessandro Pino

7 Giu

[Roma] Fine settimana con la Polizia di Stato alla Galleria Commerciale Porta di Roma: sabato 8 e domenica 9 giugno, con l’iniziativa “Esserci Sempre” si terranno attività dimostrative e culturali anche per i bambini con il Pullman Azzurro.
Verranno svelati anche i segreti per una corretta analisi della scena del crimine nella piazza principale dove verrà ricostruito un salotto di casa e la Polizia Scientifica mostrerà al pubblico il proprio lavoro attraverso una simulazione di rilievi. Il programma delle due giornate prevede inoltre l’esibizione di cinofili e l’esposizione delle più recenti tecnologie informatiche e delle più innovative vetture destinate alle attività di prevenzione e repressione del crimine. Spazio anche allo sport con i campioni delle Fiamme Oro e la possibilità di provare alcune discipline. Alle 18 del sabato si terrà il Concerto della Fanfara della Polizia di Stato.

Qui di seguito il calendario dettagliato degli appuntamenti:

Sabato 8 giugno

Ore 10.00, 11.00, 12.00, 13.00, 15.00 – Ricostruzione della scena del crimine a cura del personale della Polizia Scientifica

Ore 16.00 – Nucleo Cinofili e Nucleo Artificieri della Questura di Roma

Ore 17.00 – Ricostruzione della scena del crimine a cura del personale della Polizia Scientifica

Ore 18.00 – Concerto Fanfara

Domenica 9 giugno

Ore 10.00, 11.00, 12.00, 13.00, 15.00 – Ricostruzione della scena del crimine a cura del personale della Polizia Scientifica

Ore 16.00 – Gruppi Sportivi Fiamme Oro – Sezioni Karate e Judo

Ore 17.00 – Ricostruzione della scena del crimine a cura del personale della Polizia Scientifica

Ore 18.00 – Nucleo Cinofili di Nettuno

Alessandro Pino

(foto Questura di Roma)

Immagine

Porta di Roma: il Municipio riapre il sottopasso chiuso da mesi – di Luciana Miocchi

21 Mag

Un quartiere ormai densamente abitato, un centro commerciale grandissimo che attira visitatori da ogni parte di Roma ma strade e servizi non risultano ancora ufficialmente in carico al Comune di Roma perchè l’area è ancora di cantiere, mancando diversi lotti di edificazione. Il dramma degli ultimi anni di una città cresciuta senza che norme chiare e attente venissero previste a tutela di chi nelle nuove centralità vive e lavora. Porta di Roma non sfugge a tutto ciò, con l’aggravante che la società originaria titolare delle aree è stata dichiarata fallita e la subentrante sembra avere l’intenzione di contestare parecchi dei gravami previsti. Per cui, per molti mesi, a seguito di un allagamento, uno dei sottopassi vicini al centro commerciale è rimasto chiuso, sbarrato dalla ormai famigerata rete di plastica rossa e dai new jersey provvisori. I lavori necessari al ripristino, la pietra del contendere.

Stamattina, a seguito di lavori minimi per la riapertura, di cui si sono fatte carico le casse municipali,  sono state finalmente rimosse le barriere e il sottopasso potrà tornare a esercitare la sua funzione, alleggerendo così il traffico sulle altre strade.

Dice Francesco Pieroni, assessore ai lavori pubblici del III Municipio: “ieri la Giunta Municipale ha approvato la mia proposta di riaprire il sottopasso davanti Porta di Roma, chiuso dopo un grave allagamento. Dopo mesi di inutili sollecitazioni a Roma Capitale per chiedere i necessari interventi dei Dipartimenti competenti, il nostro ufficio strade, pur senza poter effettuare una manutenzione straordinaria per mancanza di fondi, ha eseguito la disostruzione di tutte le caditoie ed effettuato il monitoraggio per settimane. Un grazie ad AMA e Servizio Giardini che hanno contribuito con la rimozione di rifiuti e ramaglie (l’intervento sarà completato con il diserbo la prossima settimana), e alla polizia locale che nei prossimi giorni predisporrà gli atti per la definitiva riapertura. Se Virginia Raggi ci avesse risposto avrebbe riaperto prima!”.

Luciana Miocchi

 

Immagine

Topo di appartamenti preso a Porta di Roma – di Alessandro Pino

7 Mag

[Roma] Un topo di appartamenti è stato arrestato ieri mattina in zona Porta di Roma dai poliziotti del Commissariato Fidene Serpentara. Il delinquente, un georgiano di quarantasei anni, si aggirava in un’area condominiale di via Giuseppe Imer munito di tutta l’attrezzatura per consumare furti in abitazione. L’uomo si guardava intorno con circospezione, probabilmente cercando l’obiettivo giusto da razziare ma non si è accorto di essere sotto l’occhio attento di una pattuglia del commissariato Fidene Serpentara che dopo averlo notato ne ha seguito per qualche tempo le mosse. Quando i poliziotti si sono avvicinati per controllarlo, il georgiano è scappato scavalcando una recinzione e cercando di dileguarsi in un parco pubblico adiacente ma dopo un breve inseguimento è stato bloccato nonostante la resistenza opposta. È stato anche recuperato un borsello di cui l’uomo si era disfatto durante la fuga, contenente numerosi strumenti di effrazione ed in particolare una chiave a bussola del tipo utilizzato per il serraggio delle ruote dei mezzi pesanti, opportunamente modificata per spezzare i cilindri delle porte blindate. Dagli accertamenti il georgiano è risultato esssere uno specialista di furti in abitazione con diversi precedenti specifici a suo carico. Il delinquente dovrà rispondere di resistenza e del possesso di chiavi e grimaldelli.

Alessandro Pino

Immagine

Porta di Roma: fa shopping con carte di credito rubate – di Alessandro Pino

5 Dic

[Roma] Un romano sessantaduenne è stato arrestato dalla Polizia dopo essere stato trovato a effettuare acquisti presso la Galleria Commerciale Porta di Roma con una carta di credito rubata. Gli agenti del Commissariato Fidene Serpentara avevano notato due uomini aggirarsi con fare sospetto all’interno del centro commerciale. Uno dei due, controllato all’uscita di un negozio di abbigliamento dove poco prima aveva acquistato un capo di valore, è stato trovato in possesso di una carta di credito non intestata a lui, appena utilizzata per il pagamento. Perquisendolo gli investigatori hanno rinvenuto indosso all’uomo un bancomat e due carte di credito che da un primo controllo risultavano essere state rubate poche ore prima oltre a duemila euro in contanti. Portato negli uffici del commissariato è stato arrestato per indebito utilizzo di carta di credito.

Alessandro Pino

Immagine

Porta di Roma: per rubare un mp3 colpisce il vigilante – di Alessandro Pino

8 Set

La Polizia ha arrestato ieri mattina per rapina impropria presso la Galleria Commerciale Porta di Roma un ventiquattrenne con precedenti specifici. Il delinquente era stato sorpreso da un addetto alla vigilanza di uno dei negozi mentre cercava di rubare un lettore mp3. A quel punto per fuggire ha colpito l’operatore della security ma gli è andata male: sul posto era presente una pattuglia del Commissariato Fidene Serpentara che lo ha ammanettato.

Alessandro Pino

Immagine

Rubano nelle auto a Porta di Roma: due donne in manette – di Alessandro Pino

5 Lug

Due donne dell’Est Europa sono state arrestate dalla Polizia nel pomeriggio del 3 luglio nel parcheggio del centro commerciale Porta di Roma. Le due straniere si aggiravano a bordo di un’utilitaria tra i veicoli in sosta, sbirciando all’interno. Ad un tratto si sono fermate cercando di forzare una vettura con degli arnesi ma il loro movimento era già stato notato dai poliziotti del commissariato Fidene Serpentara che stavano svolgendo un servizio specifico contro i furti nei parcheggi. Le due sono così finite in manette.

Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

Da Jonio a Porta di Roma con il “people mover”? – di Alessandro Pino

9 Giu

Nemmeno il tempo di placare le polemiche – spesso pretestuose, va detto – sui lunghi lavori di realizzazione della metropolitana B1 aperta da pochissimi anni ed ecco che il dibattito torna a infiammarsi sulle ipotesi di un suo prolungamento dall’attuale capolinea di Jonio in direzione Porta di Roma oppure, come è stato proposto negli ultimi giorni, di realizzarlo in alternativa con un differente mezzo comunque utilizzante una sede propria: il “people mover”. Si tratterebbe, a quanto pare, di una sorta di piccola ferrovia sul tipo di quelle utilizzate internamente in certi aeroporti come Fiumicino, anche se alcune descrizioni fornite ricorderebbero più una specie di funicolare – vedasi quelle di Napoli, di Orvieto o di Capri – ma a pendenza ridotta. Le caratteristiche dell’impianto avrebbero dovuto essere illustrare in un incontro tenutosi il 6 giugno a piazza Sempione dall’assessore capitolino ai Trasporti Linda Meleo, poi impossibilitata e sostituita nel compito da altri esponenti locali del Movimento Cinque Stelle: il percorso inizierebbe all’interno della stazione Jonio proseguendo poi in superficie verso via Giovanni Conti e via delle Vigne Nuove fino a Porta di Roma e al parco delle Sabine. La capacità di trasporto prevista sarebbe di cinquemila persone all’ora, per un tempo di realizzazione di due anni al costo di centodieci milioni di euro.
Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: