Archivio | il municipio più grande d’ Europa RSS feed for this section
Immagine

Anche a Settebagni la spesa è SOSpesa: per darci tutti una mano

31 Mar

di Alessandro Pino e Luciana Miocchi

[ROMA] È appena partita una bella iniziativa del Comitato di Quartiere Settebagni assieme al supermercato Iper Triscount di via Salaria 1380 e la parrocchia Sant’Antonio di Padova per dare una mano tutti insieme a chi si trova in difficoltà in questo momento tanto angosciante che all’emergenza sanitaria somma quella economica. Il funzionamento è molto semplice e richiama la tradizione partenopea del “caffè sospeso”, ossia lasciato in pagamento anticipato per un successivo sconosciuto avventore bisognoso non in grado di pagarlo: facendo la spesa si compra qualche prodotto in più, depositandolo in un carrello che verrà preparato apposta.
Si chiede di donare specialmente pasta, riso, scatolame, latte a lunga conservazione, caffè, zucchero, biscotti, carta igienica, olio d’oliva, omogeneizzati, marmellata: sono prodotti essenziali, di prima necessità.
La sera passeranno i volontari del Comitato di Quartiere che consegneranno la merce donata alla Parrocchia che si occuperà di distribuirla tra chi ne ha bisogno e ne farà richiesta, nella massima discrezione e riservatezza. Naturalmente se ci fossero altri esercizi commerciali interessati a dare una mano possono contattare il Comitato di Quartiere Settebagni.
Alessandro Pino e Luciana Miocchi

Immagine

“Spesa sospesa” in Terzo Municipio: una mano per farcela tutti insieme- di Alessandro Pino

31 Mar

[ROMA] Dal territorio del Terzo Municipio arriva uno sforzo collettivo – non solo istituzionale ma di tutta la società civile- per fare fronte ai bisogni primari di sussistenza di chi si trova in difficoltà economiche dopo il blocco pressoché totale delle attività produttive, commerciali, professionali e della vita sociale dovuto alle disposizioni anti Coronavirus. Le associazioni di Protezione Civile infatti stanno operando al riguardo in collaborazione con le istituzioni e diversi supermercati che hanno aderito alla cosiddetta spesa sospesa, ispirandosi alla classica tradizione partenopea del caffè al bar lasciato offerto per quegli sconosciuti avventori che non avessero potuto pagarlo. Il meccanismo è semplice: chi va a fare la spesa può comprare qualcosa in più lasciandola in giacenza negli appositi spazi, pronta per il ritiro da parte dei volontari della Protezione Civile che la consegneranno a chi è segnalato dai servizi sociali. Si chiede di donare specialmente pasta, riso, scatolame, latte a lunga conservazione, caffè, zucchero, biscotti, carta igienica, olio d’oliva. <Stiamo lavorando incessantemente per portare aiuto a tutti – spiega Annamaria Basile, presidente della associazione di protezione civile Fukyo Onlus, i cui volontari sono impegnati nella raccolta e distribuzione dei prodotti suddetti- i cittadini possono contribuire con il servizio di spesa sospesa quando vanno al supermercato per se stessi o segnalando situazioni di disagio ai servizi sociali del municipio con i quali siamo in contatto diretto. Per il resto l’enorme aiuto che tutti possono dare è quello che ripetiamo sempre, di stare in casa>. Se è vero infatti che nei nostri quartieri si stanno diffondendo iniziative private per quanto riguarda la distribuzione di generi alimentari alle persone trovatesi a mal partito, bisogna tener presente che talune iniziative, per quanto ispirate da intenti lodevoli, ottengono il risultato di avere in circolazione più persone in un momento nel quale le uscite da casa vanno limitate al minimo indispensabile. Continua la presidente Basile: <Con i colleghi di NSA Roma Nord e in collaborazione con il presidente del Terzo Municipio, Giovanni Caudo, serviamo già più di 300 persone e aumenteremo per chiunque ne abbia bisogno>.
Per segnalare situazioni di necessità si può utilizzare la casella di posta elettronica segretariatosociale.mun03@comune.roma.it oppure si può telefonare allo 0669604652 o allo 0669604653 (dalle 8 e 30 alle 12 e 30).

Alessandro Pino

Immagine

Coronavirus: sanificazione delle strade in Terzo Municipio- di Alessandro Pino

30 Mar

[ROMA] Per scongiurare la presenza del Coronavirus sono in pieno svolgimento le operazioni di sanificazione delle principali strade del Terzo Municipio da parte dell’Ama, secondo criteri di priorità. Tra le zone trattate- cui si riferiscono le immagini- i dintorni di piazza Sempione e la Città Giardino, Conca d’Oro e molte altre.

Alessandro Pino

(Si ringrazia per le immagini Manuel Bartolomeo)

Immagine

Nuovo Salario: anziana bloccata a letto non mangia da giorni, soccorsa dai Carabinieri- di Alessandro Pino

30 Mar

[ROMA] Non riusciva a mangiare da alcuni giorni, sola e impossibilitata ad alzarsi dal letto e a camminare. Una anziana residente del Nuovo Salario ieri sera ha chiamato il 112 chiedendo aiuto ai Carabinieri. La centrale operativa del Gruppo di Roma ha inviato a casa della ottantaquattrenne una pattuglia di Carabinieri della Stazione Roma Fidene che sono riusciti ad entrare forzando la porta d’ingresso. La povera signora era in condizioni di abbandono e I Carabinieri l’hanno accudita dandole da bere e facendo andare a prendere in caserma un pasto caldo, tenendole compagnia fino all’arrivo dei servizi sociali del comune di Roma che la stanno ora seguendo. Fortunatamente non è stato necessario l’intervento di personale sanitario.
Alessandro Pino

Immagine

Settebagni: se parcheggi male il camion della spazzatura non passa- di Alessandro Pino

23 Mar

[ROMA] Come non bastasse l’emergenza Coronavirus, ci si aggiungono anche disagi nel ritiro della spazzatura in una parte del grande comprensorio di via Sant’Antonio di Padova 24 nel quartiere di Settebagni, quello conosciuto informalmente come “Il Colle”. Nella parte alta del parco la situazione è quella che vedete in foto, con i secchioni che non vengono svuotati da giorni e la spazzatura che straripa accumulandosi a terra. Questa volta però l’Ama non ha colpa alcuna, perché il camion compattatore ha provato a passare per il ritiro, anche la mattina del 23 marzo. Solo che non è riuscito ad arrivare al piazzale in cima, svuotando solo i cassonetti delle prime due postazioni a causa delle vetture parcheggiate lungo i vialetti interni: l’equipaggio è stato costretto a una difficoltosa manovra anche solo per lasciare il punto. Colpa di chi, rimasto a casa, ha lasciato le proprie vetture alla meno peggio in un’area privata dove a rigore nemmeno può intervenire un carro attrezzi per la rimozione. Che si fa allora? Anche se ci salviamo dal Covid19 soffochiamo nella spazzatura per colpa di un menefreghismo incivile?

Alessandro Pino

Immagine

Piazza Bologna: in giro con coltello, pistola e documenti contraffatti- di Alessandro Pino

21 Mar

[ROMA] Due persone sono state denunciate perché si aggiravano per piazza Bologna senza motivo in tempi di divieti anti Coronavirus, per giunta tenendo in macchina la replica di una pistola Beretta 92 FS, un coltello a serramanico con lama di circa 10 centimetri e una patente di guida con la foto di uno dei due ma riportante dati di un’altra persona. È successo ieri pomeriggio; i due, romani di 47 e 45 anni entrambi con precedenti, erano stati fermati per una verifica dai Carabinieri nel corso dei quotidiani controlli del territorio. Dai controlli è emerso che circolavano senza giustificato motivo e nella successiva perquisizione del veicolo sono spuntate fuori le armi e la patente contraffatta.
Alessandro Pino

Immagine

Monte Sacro: si allenavano in palestra ignorando i divieti anti Coronavirus- di Alessandro Pino

20 Mar

[ROMA] Si allenavano in una palestra di Monte Sacro che avrebbe dovuto essere chiusa in base ai provvedimenti anti Coronavirus. Per questo cinque persone sono state denunciate dalla Polizia. Gli agenti del Commissariato Fidene Serpentara avevano notato
davanti al cancello della struttura – chiuso con una catena – i poliziotti hanno notato un uomo mentre si allontanava a bordo di un fuoristrada. Il conducente, un romano di 37 anni, alla richiesta dei poliziotti ha consegnato la prevista autocertificazione riferendo di essere lì per ritirare dei documenti e che successivamente sarebbe andato a fare la spesa per poi rincasare presso il proprio domicilio. Soltanto che poco dopo si è avvicinato a loro anche il titolare della struttura, un cinquantacinquenne romano, il quale ha giustificato la sua presenza affermando di essere un atleta professionista e informando altresì i poliziotti della presenza di altre tre persone intente ad allenarsi. Dopo gli accertamenti per tutti è scattata la denuncia all’Autorità Giudiziaria.
Alessandro Pino

(foto Questura di Roma)

Immagine

I volontari della Fukyo: contro il Coronavirus dal Terzo Municipio per voi- di Alessandro Pino

20 Mar

[ROMA] Una delle realtà locali più attive nel supporto logistico e sociale alla lotta contro il Coronavirus si sta dimostrando l’associazione FUKYO Onlus appartenente al Coordinamento Organizzazioni Volontariato regionale, con sede in via della Bufalotta, tra le zone di Cinquina e della Marcigliana. Al momento la Fukyo è stata attivata dalla regione Lazio per il montaggio delle tende pre triage presso tutti gli ospedali di Roma, il recupero di tamponi sterili a Milano, il servizio di monitoraggio con apparecchi Termoscan agli arrivi dell’aeroporto di Fiumicino. Inoltre i volontari della Fukyo in collaborazione con l’unità di crisi locale coprono le necessita dei soggetti fragili del Terzo municipio, ritirando le derrate alimentari al Banco Alimentare Europeo di Fiano Romano.
Nei prossimi giorni poi è previsto su attivazione del Comune di Roma l’impegno nella distribuzione di medicinali e cibo se richiesto. <Anche noi siamo costretti a lavorare in modo diverso – afferma la volontaria della Fukyo Deborah Evangelisti, la maestra nota per aver salvato la vita anni or sono a una bambina rimasta vittima di soffocamento – evitando squadre di più persone e sempre con dispositivi di protezione individuale che scarseggiano, quindi dobbiamo farne un uso ottimale>.

Alessandro Pino

Immagine

Parco delle Sabine: esce di casa e imbratta i muri delle abitazioni- di Alessandro Pino

19 Mar

[ROMA] È uscito di casa senza motivo, contravvenendo ai divieti anti Coronavirus, per andare a imbrattare di scarabocchi i muri delle abitazioni nelle adiacenze del Parco delle Sabine. È successo ieri pomeriggio quando un ventenne romano è stato denunciato a piede libero dai Carabinieri della Stazione Roma Nuovo Salario per inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità e per imbrattamento delle cose altrui. Due denunce al prezzo di una, insomma.
Alessandro Pino

Immagine

Parco delle Sabine: suonano la chitarra sul prato ignorando i divieti anti Coronavirus – di Alessandro Pino

17 Mar

[ROMA] Si erano seduti a bivaccare nel Parco delle Sabine suonando la chitarra, in barba ai provvedimenti anti Coronavirus. Per questo una coppia, lui trentaseienne originario di Verbania e lei romana di 34 anni, è stata denunciata nelle scorse ore dai Carabinieri. I militari avevano sentito la musica provenire dall’interno del Parco delle Sabine e sono intervenuti per verificare, trovando i due che suonavano la chitarra sul prato.

Alessandro Pino

Immagine

Emergenza Covid19 e Terzo Municipio di Roma Capitale: la misericordia porterà i farmaci a casa degli ultra sessantacinquenni e di chi non può uscire – di Luciana Miocchi

16 Mar

Da oggi, 16 marzo, su richiesta del Municipio, nell’ambito del progetto http://www.terzomunicipiomaisoli.it la Misericordia di Castel Giubileo inizia la consegna a domicilio dei medicinali. Può accedere al servizio chiunque abbia più di sessantacinque anni o sia impossibilitato comunque ad uscire di casa. Il servizio telefonico dedicato, al numero 3386596258 è attivo dalle 9:00 alle 11:30 e dalle 14:30 alle 17:30. Luciana Miocchi

Immagine

Serpentara: fermato spacciatore- di Alessandro Pino

15 Mar

[ROMA] Uno spacciatore è stato fermato in via Ezio Pinza- zona Serpentara- da agenti delle Volanti e del commissariato Fidene Serpentara della Polizia di Stato. Durante un controllo in un parcheggio, l’uomo è stato trovato in possesso di circa 26 grammi di hashish, di un coltello per dividere le dosi e 255 euro in banconote di piccolo taglio. Dopo gli accertamenti è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio.
Alessandro Pino

(foto Questura di Roma)

Immagine

Viale Tirreno: presa con la coca nel lucidalabbra- di Alessandro Pino

8 Mar

[ROMA] Nascondeva nello stick di un lucidalabbra le dosi di cocaina da spacciare nella zona di Monte Sacro; per questo una trentunenne romana è finita in manette. La donna è stata seguita dalla Polizia mentre si spostava a bordo di una Smart e gli agenti sono intervenuti quando si è fermata in viale Tirreno per vendere delle dosi. Dagli accertamenti è saltato fuori il trucco ed è stata arrestata.
Alessandro Pino

(foto Questura di Roma)

Immagine

Notte di furti a raffica nel Terzo Municipio- di Alessandro Pino

5 Mar

[ROMA] Notte di furti a raffica ai danni di esercizi commeerciali nel territorio del Terzo Municipio: a essere colpiti un negozio di biciclette in zona Vigne Nuove (già razziato in passato), una farmacia a Casale Nei e un parrucchiere a Talenti. Al riguardo si è espressa con un post su Facebook la capogruppo di FdI in consiglio municipale Giordana Petrella, puntando l’indice sulla mancanza di sicurezza nei quartieri del Terzo.

AGGIORNAMENTO: nella stessa nottata è stato razziato anche l’asilo nido in via Della Cecchina a Talenti (anch’esso già depredato ripetutamente in passato).

Anche il coordinatore della segreteria romana del Partito Democratico, Riccardo Corbucci e Sabrina Cavalcanti della segreteria Pd del Terzo Municipio hanno espresso la loro preoccupazione per le strutture pubbliche, gli esercizi privati – e ci permettiamo di aggiungere, i semplici cittadini- che da tempo quotidianamente sono in balìa di una delinquenza nella zona.

Alessandro Pino

(foto dalla Rete)

Immagine

Busta esplosiva a via Piagge: ferita una donna- di Alessandro Pino

2 Mar

[ROMA] Una delle tre buste esplosive che hanno seminato la paura tra ieri e oggi nella Capitale ha colpito in una abitazione di via Piagge, tra i quartieri di Fidene e Colle Salario, nel Terzo Municipio. A rimanere ferita- così ha riportato la stampa- è stata una donna di circa cinquantacinque anni che avrebbe ritirato il plico per conto di una vicina. La vittima a quanto si sa è stata portata in ospedale e le sue condizioni non sarebbero gravi. Seguiranno aggiornamenti.

Alessandro Pino

Immagine

Casal Boccone: pusher in manette- di Alessandro Pino

2 Mar

[ROMA] La scorsa notte i Carabinieri hanno fermato per un controllo un ventenne romano che si aggirava a piedi in via Di Casal Boccone. Dalla perquisizione sono spuntati fuori 45 grammi di hashish nascosti in uno zainetto ed è quindi stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Alessandro Pino

Immagine

Sfregiati per rappresaglia i nuovi murales del ponte su viale Jonio- di Alessandro Pino

1 Mar

[ROMA] Nel territorio del Terzo Municipio succede anche questo: che due associazioni, munite di tutti i permessi del caso, si mettano in testa di restituire il decoro ad alcuni muri di Monte Sacro da sempre preda di affissioni abusive e imbrattamenti vari. I muri sono quelli dei bastioni sotto il ponte di viale Adriatico che in quel punto scavalca viale Jonio. Le associazioni sono “Arte e Città a Colori” e “Retake Roma Terzo Municipio” i cui volontari avevano dedicato diverse giornate a dipingere i muri con gradevoli murales, sapendo però che avrebbero dovuto usare una precauzione: lasciare così come era una scritta apparsa nei mesi scorsi, quella che recitava “Nun me sta bene che no”. Questo perché qualcuno probabilmente non ne avrebbe gradito la rimozione. L’origine di quella scritta e i riferimenti sono infatti ben noti e anche per scrivere queste righe sono state usate comprensibili accortezze per tenersi al riparo da noie. A lavoro pittorico completato, ci si è resi conto che la famigerata scritta era un vero pugno in un occhio accostata ai nuovi disegni colorati e si è scelto di coprirla, chiedendo prima – come si legge sulla pagina Facebook di “Arte e Città a Colori” – il consenso con incontri ufficiali per non suscitare talune sensibilità. Puntualissimo, dopo pochi giorni è arrivato lo sfregio di rappresaglia che vedete in foto. <Sono veramente amareggiato, la prepotenza e l’arroganza sembrano vincere sulla legalità.
Ma non mi do per vinto – spiega Francesco Galvano, presidente di “Arte e Città a Colori”- mi incoraggia il supporto di tutti> mentre il consigliere municipale Riccardo Evangelista ha parlato su Facebook di “tradizione mafiosa” per “ribadire il proprio predominio territoriale con intimidazione e sopraffazione”.

Alessandro Pino

Immagine

Tufello/ Val Melaina: in manette per droga- di Alessandro Pino

1 Mar

[ROMA] Ennesimo arresto per droga tra Tufello e Val Melaina dove un cinquantenne è stato messo ai domiciliari con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo era stato visto dai Carabinieri ieri sera in via Monte Favino, insospettendo i militari che lo hanno fermato per un controllo. Addosso gli è stato trovato un panetto da un etto di hashish ed è finito in manette.
È stata anche perquisita la casa dove è stata trovata altra droga e il materiale per il taglio e il confezionamento. L’arrestato è stato messo ai domiciliari in attesa del rito direttissimo.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Immagine

Violenta rapina a Prati Fiscali: preso il secondo bandito- di Alessandro Pino

29 Feb

[ROMA] È stato arrestato dalla Polizia il secondo dei due rapinatori che a gennaio nel giro di poche ore avevano razziato due volte lo stesso negozio di piante e fiori in via Dei Prati Fiscali. I criminali avevano malmenato i fioristi minacciandoli con un coltello e portando via l’incasso oltre al portafogli di una delle vittime. Uno dei due delinquenti era stato arrestato poco dopo e messo agli arresti domiciliari, mentre il secondo era riuscito a fuggire in provincia di Monza a casa di parenti. Anche lui si trova attualmente agli arresti domiciliari.
Alessandro Pino

(Immagine: Questura di Roma)

Immagine

Parco delle Valli: tornano gli accampamenti- di Alessandro Pino

27 Feb

[ROMA] A due settimane circa dagli sgomberi effettuati nell’area, sono tornati gli accampamenti di sbandati nel Parco delle Valli a ridosso del capolinea Conca d’Oro. Li ha fotografati nelle scorse ore il consigliere municipale della Lega Mario Astolfi. Al riguardo una

nota polemica nei confronti del presidente del Terzo Municipio, Giovanni Caudo, è stata diffusa dal coordinamento Lega III Municipio con il relativo gruppo consiliare (Francesco Maria Bova, Giuseppe Salvati, Mario Astolfi e Fabrizio Bevilacqua):

Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: