Annunci
Tag Archives: Carabinieri
Immagine

Monterotondo: pusher mentanese in manette – di Alessandro Pino

21 Giu

Monterotondo (Roma) – Un ventiduenne mentanese è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia eretina per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Il pusher è stato sorpreso in via 25 Ottobre mentre cedeva due dosi di cocaina ad una persona del posto, segnalata quale consumatore alla Prefettura di Roma. Nella circostanza sono stati sequestrati tre grammi di cocaina.

Alessandro Pino

Annunci
Immagine

Tor Lupara: lite in famiglia finisce a coltellate – di Alessandro Pino

21 Giu

Tor Lupara (Roma) – Violenta lite familiare con armi da taglio la scorsa notte in una abitazione di via delle Mimose, dove un cinquantatreenne è stato accoltellato – come accertato dai Carabinieri del Radiomobile di Monterotondo intervenuti sul posto -dal suocero e dal cognato. I due che si erano repentinamente allontanati dalla casa, sono stati rintracciati e bloccati a Casali di Mentana. Durante la successiva perquisizione in casa del ferito è stato sequestrato un coltello da cucina, lungo circa 30 centimetri, utilizzato per il ferimento.
La vittima, trasportata d’urgenza all’ospedale Sant’Andrea di Roma, è stata sottoposta ad intervento chirurgico per taglio della parete toracica, ed è tuttora ricoverata in prognosi riservata ma non in pericolo di vita. I due aggressori sono stati arrestati e tradotti presso il carcere di Rebibbia.

Alessandro Pino

Immagine

Fidene: cinque spacciatori in manette – di Alessandro Pino

18 Giu

Quattro filippini e un nigeriano sono stati arrestati la scorsa notte dai Carabinieri con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I cinque erano stati notati in via Rapolano a Fidene dentro una vettura ferma e sono stati controllati. Uno dei filippini residente nella stessa strada è stato trovato in possesso di 16 grammi di shaboo, divisi di in due confezioni. A quel punto i militari hanno deciso di approfondire i controlli anche agli altri occupanti del veicolo, alloggiati in un bed & breakfast nei pressi di Porta Pia. Lì sono stati trovati altri cinquantaquattro grammi della stessa droga, oltre a due bilancini di precisione e materiale per il confezionamento. In tutto gli stranieri sono stati trovati in possesso complessivamente di 70 grammi di shaboo, utili a confezionare 700 dosi che avrebbero fruttato circa 25.000 euro. I cinque sono stati ammanettati e portati in caserma, dove sono stati trattenuti in attesa del rito direttissimo.

Alessandro Pino

Immagine

Malamovida eretina: controlli e denunce – di Alessandro Pino

18 Giu

Monterotondo (Roma) – Nell’ambito di un servizio straordinario di controllo del territorio eseguito nello scorso weekend nel centro storico eretino, i Carabinieri della locale Compagnia hanno denunciato alcune persone e riscontrato violazioni alle ordinanze sindacali sul decoro urbano.
Un trentenne di Fonte Nuova e un ventiseienne di Poggio San Lorenzo (RI) sono stati denunciati per guida in stato di ebbrezza dopo essere stati trovati con un tasso alcolemico superiore ai limiti consenti dalla legge. In entrambi i casi le patenti sono state ritirate e i veicoli sequestrati. Nell’ambito dei medesimi controlli stradali è stato denunciato un cinquantatreenne di Roma trovato in possesso di attrezzi per l’edilizia risultati rubati. Nel centro storico di Monterotondo preso d’assalto nelle serate d’estate dai giovani delle città vicine, i Carabinieri impiegando anche pattuglie motocicliste hanno controllato l’applicazione delle ordinanze sindacali inerenti la somministrazione di alcolici, l’occupazione del suolo pubblico e gli orari di chiusura. Nella circostanza sono state elevate sanzioni amministrative per un ammontare di 400 euro. Nell’ambito dei medesimi controlli è stato denunciato un quarantenne originario dell’Argentina per detenzione di stupefacente, essendo stato trovato in possesso di cinquanta grammi di marijuana.
Sempre tra i vicoli del centro storico sono state identificate e segnalate alla Prefettura di Roma 5 giovani trovati a consumare droghe leggere.

Alessandro Pino

(foto Legione Carabinieri Lazio)

Immagine

Viale Regina Margherita: sacerdoti bloccano ladra – di Alessandro Pino

8 Giu

Roma – Una zingara di trentaquattro anni è stata arrestata dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Parioli dopo aver tentato un furto presso la casa canonica della chiesa S. Maria della Mercede, in viale Regina Margherita. Il colpo è stato sventato da alcuni sacerdoti impegnati nella celebrazione della Messa che hanno udito dei rumori sospetti provenire dai loro alloggi. Un celebrante si è precipitato verso le stanze del primo piano dove ha scoperto la ladra mentre rovistava nei cassetti e le ha impedito di scappare in attesa dell’arrivo dei Carabinieri. La successiva ispezione alle altre stanze della canonica, ha permesso ai militari di rinvenire e sequestrare degli arnesi da scasso e di scoprire che la ladra si era introdotta forzando la porta di ingresso dell’abitazione del parroco. Dopo l’arresto, la donna è stata trattenuta in caserma, in attesa del rito direttissimo, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Alessandro Pino

Immagine

Tentano di scippare una donna a Castro Pretorio: gambiani in manette – di Alessandro Pino

5 Giu


Roma – due immigrati del Gambia di 19 e 22 anni, entrambi nella Capitale senza fissa dimora e con precedenti, sono stati arrestati dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro, subito dopo aver tentato di scippare la borsa di una turista cilena ventottenne a via Vicenza, nella zona di Castro Pretorio. I due delinquenti hanno avvicinato la ragazza che stava camminando, strattonandola violentemente per impossessarsi della sua borsa. Un conoscente della vittima è giunto in suo soccorso ingaggiando con i due africani una violenta colluttazione. La scena è stata notata da una pattuglia di Carabinieri della Compagnia Roma Centro che dopo aver ricostruito l’esatta dinamica degli eventi ha arrestato i gambiani con le accuse di rapina aggravata e lesioni personali in concorso. A seguito del rito direttissimo, l’Autorità Giudiziaria ha emesso nei confronti degli arrestati un’ordinanza di custodia cautelare che stanno scontando a Regina Coeli.

Alessandro Pino

Immagine

Banda di algerini rapina turisti a piazza della Repubblica – di Alessandro Pino

17 Mag

Roma – Tre algerini di 19, 18 e 29 anni, tutti già noti alle forze dell’ordine, sono stati arrestati la scorsa notte per aver rapinato una coppia di turisti a piazza della Repubblica. I tre nordafricani poco dopo le 3 del mattino avevano accerchiato le vittime, minacciandole con un coltello a serramanico e rapinandole di uno smartphone e di una collana d’oro strappata direttamente dal collo. Fortunatamente una pattuglia di Carabinieri di passaggio ha notato l’aggressione bloccando i tre malviventi algerini, nonostante la strenua resistenza del diciottenne. La refurtiva è stata riconsegnata alle vittime.

Alessandro Pino

Immagine

Santa Lucia: un torluparese e due albanesi arrestati per droga – di Alessandro Pino

16 Mag

Fonte Nuova (Roma) – Un ventiquattrenne di Tor Lupara è stato arrestato a Santa Lucia assieme a due albanesi – tutti gravati da precedenti di polizia – dai Carabinieri per concorso in detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
I militari si erano insospettiti per la presenza di tre giovani nella vegetazione spontanea lungo via Campania e li hanno sorpresi con due barattoli contenenti 172 dosi di cocaina per un totale di 106 grammi.
Le perquisizioni personali hanno portato al sequestro di 2300 euro, provento dell’attività di spaccio.
I tre sono stati arrestati e messi ai domiciliari.

Alessandro Pino

(foto Legione Carabinieri Lazio – Compagnia di Monterotondo)

Immagine

Monterotondo: negozio di cannabis legale incendiato da spacciatore – di Alessandro Pino

12 Mag

Monterotondo (Roma) – È stato denunciato a piede libero dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Monterotondo un ventunenne del posto, già conosciuto alle forze dell’ordine e con precedenti per spaccio di droga, accusato di danneggiamento seguito da incendio di un locale dove viene venduta la marijuana legale, avvenuto la notte dello scorso 16 marzo. Durante le indagini sono stati raccolti tra le prove i filmati di alcune telecamere installate nel centro storico di Monterotondo in cui appare il giovane mentre appicca il fuoco con del liquido infiammabile alla porta di ingresso del negozio in via Nazario Sauro. A conferma delle sue responsabilità, il giovane, rintracciato dopo due giorni dall’accaduto, aveva delle ustioni al labbro superiore compatibili con la fiammata che aveva provocato. Il movente dell’incendiario sarebbe stato quello di danneggiare il negozio di cannabis legale aperto meno di una settimana prima del rogo e che intralciava la sua attività di spaccio nella zona. Inoltre sul fronte dello spaccio di droga, negli ultimi sei mesi i Carabinieri della Compagnia di Monterotondo hanno arrestato nel centro storico, e in particolare al Largo Pincetto ben quattordici persone per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, segnalato alla Prefettura di Roma cinque consumatori e sequestrato complessivamente 37 grammi di cocaina, quasi un chilo di hashish, 400 grammi di marijuana e un un chilo di MDMA. Nell’ambito delle stesse attività di contrasto, lo scorso 26 aprile il Tribunale di Tivoli ha emesso una sentenza di condanna a 12 anni di reclusione ciascuno, nei confronti di Cimino Oscar e Andon Aleksandar, entrambi di Monterotondo, ritenuti responsabili di tentato omicidio aggravato in concorso ai danni di un giovane cittadino albanese nella notte del 31 maggio 2017. I fatti accaddero in via Cilento, dove i sicari esplosero sei colpi d’arma da fuoco all’indirizzo della vittima mentre era in compagnia del fratello. Il bersaglio si era salvato riportando peró un’importante lesione al bacino. Le indagini accertarono il movente dell’agguato nel mancato pagamento di un debito di droga, contratto dal coinquilino dei due fratelli che furono arrestati dai Carabinieri di Monterotondo, coordinati dalla Procura di Tivoli, il 28 giugno 2017, riuscendo a stroncare sul nascere il “gruppo”, che venne definito dal GIP “in allarmante progressione criminale” e che aveva la sua base di spaccio tra il centro storico e il parco “Omni” di Monterotondo.

Alessandro Pino

Immagine

Tor Lupara: non si ferma all’alt dei Carabinieri e cerca di investirli – di Alessandro Pino

11 Mag

Un arresto e una denuncia a Tor Lupara nelle ultime ore da parte dei Carabinieri: a finire in manette per resistenza a Pubblico Ufficiale è stato prima un ventitreenne di origine albanese con precedenti che durante un controllo alla circolazione stradale, mentre era alla guida di una utilitaria con a bordo altro passeggero, non si è fermato all’alt imposto. Cercando di eludere il controllo ha tentato di investire un militare, fortunatamente rimasto illeso. Subito è scattato l’inserimento del fuggiasco, rintracciato poco lontano e arrestato.
Dai controlli, i Carabinieri hanno accertato che l’autovettura era senza assicurazione ed è stata sequestrata.

Successivamente è stato denunciato in stato di libertà un quarantacinquenne per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. I Carabinieri si erano insospettiti per l’atteggiamento dell’uomo e controllandolo gli hanno trovato sette dosi di cocaina per un peso complessivo di dieci grammi e 160 euro ottenuti con lo spaccio, sequestrati come la droga.

Alessandro Pino

Immagine

Spacciatore in manette a via Valsugana – di Alessandro Pino

11 Mag

Roma – Un sessantaduenne romano è stato arrestato ieri pomeriggio dai Carabinieri in via Valsugana a Monte Sacro dopo essere stato scoperto con droga e mille euro in contanti nascosti in due vani segreti della sua macchina. L’uomo, già noto per i suoi trascorsi nel mondo della droga, era stato fermato durante un controllo stradale. La meticolosa ispezione del veicolo ha fatto scoprire i due ripostigli segreti, uno nel retrovisore lato guida e l’altro sotto il freno a mano. Il malvivente è finito agli arresti domiciliari mentre il veicolo, la droga e il denaro provento dello spaccio sono stati sequestrati.

Alessandro Pino

Immagine

Nigeriano aggredisce senza motivo due donne e i Carabinieri – di Alessandro Pino

6 Mag

Roma – un nigeriano di venticinque anni, senza fissa dimora e già conosciuto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dai Carabinieri dopo aver aggredito prima verbalmente e poi fisicamente due donne che stavano passeggiando in zona metro Manzoni. Le donne stavano percorrendo via Galilei quando all’angolo con via Tasso sono state aggredite senza motivo. Le urla delle vittime hanno richiamato i Carabinieri della vicina Stazione Roma piazza Dante e hanno dovuto affrontare il nigeriano che ha tentato più volte di colpirli con calci e pugni procurando loro contusioni ed escoriazioni. Alla fine l’aggressore è stato immobilizzato e arrestato con le accuse di resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Alessandro Pino

Immagine

San Basilio: arresti per droga, quasi quattrocentomila euro sequestrati – di Alessandro Pino

28 Apr

Nuovi controlli svolti dai Carabinieri nel quartiere di San Basilio: i militari hanno fatto irruzione in un appartamento di via Pievebovigliana dove due trafficanti – un uomo e una donna entrambi romani e con precedenti – sono stati ammanettati dopo la scoperta e il sequestro di centinaia di dosi di cocaina e di quasi quattrocentomila euro in contanti, nascosti in una valigia e ritenuti provento dello spaccio. Nella vicina via Corinaldo sono stati fermati per un controllo due romani già noti per i trascorsi nell’ambiente della droga. In tasca sono state loro trovate trenta dosi di cocaina, altrettante di marijuana, sessanta di hashish e oltre milleseicento euro in contanti. I due sono finiti agli arresti domiciliari.

Alessandro Pino

Immagine

Due pusher di Tor Lupara arrestati a Monterotondo – di Alessandro Pino

27 Apr

Due ventottenni di Tor Lupara, entrambi già noti alle Forze dell’Ordine, sono stati arrestati dai Carabinieri a Monterotondo per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.
I militari hanno bloccato i due giovani all’altezza di via Monti Sabini mentre a bordo di uno scooter stavano cedendo una dose di droga ad un giovane. I due sono stati perquisiti e trovati in possesso di undici dosi di cocaina per un peso complessivo di circa 4 grammi e di cento euro, quale frutto dell’attività illecita. Portati presso le rispettive abitazioni agli arresti domiciliari, sono a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Tivoli.
Alessandro Pino

Immagine

Rubano dall’isola ecologica della Bufalotta: stranieri in manette – di Alessandro Pino

26 Apr

Due stranieri già noti alle forze dell’ordine- un romeno ventottenne senza fissa dimora e uno marocchino trentunenne – sono stati arrestati dai Carabinieri della Stazione Talenti con l’accusa di furto aggravato in concorso: ieri sera i due hanno scavalcato la recinzione dell’isola ecologica Ama sulla Bufalotta. Una pattuglia di militari sentendo forti rumori provenire dall’interno dell’area si è insospettita e li ha sorpresi mentre cercavano di portare via materiale custodito in alcuni container. I due stranieri sono stati arrestati e portati in caserma, trattenuti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo.

Alessandro Pino

Immagine

Una scuola e una gioielleria depredate nella notte in Terzo Municipio – di Alessandro Pino

23 Apr

Delinquenza sempre più dilagante e sfrontata in Terzo Municipio dove solo nella scorsa notte sono stati presi d’assalto una scuola in via Serassi a Cinquina (ne ha dato notizia in rete la consigliera uscente Giordana Petrella) e una gioielleria in via Franco Sacchetti (tra Talenti e la Bufalotta) . Clamorose per determinazione e senso di impunità, nel caso del colpo alla gioielleria, le modalità con cui i delinquenti – sembrerebbe cinque forse dell’Est Europa – hanno agito: a quanto sembra, incuranti delle urla dei residenti affacciati alle finestre nonché della presenza a poche centinaia di metri del Comando dei Carabinieri Monte Sacro, in pochi minuti hanno prima divelto la serranda agganciandola a un automezzo e poi con un ariete hanno sfondato la porta blindata per poi fare razzia all’interno. Sul profilo Facebook di Francesco Filini, dirigente romano di Fratelli d’Italia, è apparso un invito ai cittadini affinché questa sera (ore venti) portino la loro solidarietà al commerciante depredato dai delinquenti.

Alessandro Pino

Immagine

Monte Sacro: egiziano si arrampica su un balcone per rubare minacciando una donna con una spranga – di Alessandro Pino

20 Apr

Un diciassettenne egiziano, in Italia senza fissa dimora e con precedenti, è stato arrestato la sera scorsa dai Carabinieri del Radiomobile di Roma, per rapina aggravata in concorso: dopo essersi arrampicato sulla tubatura del gas (mentre un complice lo attendeva) era arrivato al balcone di un appartamento al primo piano di un palazzo a Monte Sacro sulla Nomentana ed dopo aver forzato la porta finestra è entrato nel salotto. c’era la badante della proprietaria di casa che è stata minacciata con una spranga e costretta ad accompagnarlo nella camera da letto dell’anziana proprietaria di casa per impossessarsi del denaro contante. La donna ha urlato terrorizzata e gli strilli hanno svegliato i vicini che hanno subito chiamato il 112. Dopo pochi minuti è intervenuta una gazzella dei Carabinieri che ha trovato l’egiziano mentre scendeva dalla stessa tubatura utilizzata per entrare in casa, arrestandolo e portandolo al Centro di Prima Accoglienza per i Minori di via Virginia Agnelli. La refurtiva è stata riconsegnata alla proprietaria.

Alessandro Pino

Immagine

Monterotondo Scalo: due arresti per droga – di Alessandro Pino

7 Apr

Due persone – un trentanovenne di origini albanesi e un ventiquattrenne eretino – sono state arrestate a Monterotondo Scalo dai Carabinieri per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. I militari durante un normale controllo stradale in via dell’Aeronautica si erano insospettiti per il nervosismo mostrato dai due. Per questo hanno perquisito la macchina scoprendo una busta con cinquanta grammi di cocaina nascosta nel cruscotto. Un successivo controllo in casa del ventiquattrenne ha portato al sequestro di altri dieci grammi di hashish e materiale per confezionare le dosi. I due sono stati trattenuti in caserma a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Tivoli.

Alessandro Pino

Immagine

Scritta oltraggiosa sui muri del Municipio di Montesacro. Doveroso cancellarla

3 Apr

La scritta oltraggiosa nei confronti delle forze di polizia è stata vergata su uno dei muri della sede del III Municipio, in piazza Sempione, più di un mese fa e nessuno sembra essersi preso la briga di dare l’ordine per farla rimuovere. O di vigilare sull’esecuzione dello stesso. Lo rende noto Emiliano Bono, capogruppo uscente di Fdi in consiglio municipale, che questa mattina si è recato presso la sede municipale per farsi ricevere da Virginia Raggi, Sindaco di Roma Capitale e commissario del III Municipio, dopo che Roberta Capoccioni è stata sfiduciata dal consiglio al termine di una seduta fiume durata più di otto ore, due mesi fa. L’ex consigliere aveva intenzione di esporre al Sindaco e alla Giunta capitolina, oggi presenti a piazza Sempione – che nella particolare procedura fa le veci del consiglio municipale, le criticità del territorio sul tema della sicurezza, secondo quanto raccolto sul territorio da FdI. Dice Bono:”come Fratelli d’Italia condanniamo le scritte contro i tutori della sicurezza. È inammissibile che in particolare questa, vergata con una bomboletta spray su uno dei muri del Municipio, cioè la casa delle Istituzioni, non sia stata fatta ancora rimuovere, dopo più di un mese, da chi ad oggi ancora sta governando Montesacro. Esprimiamo la nostra massima solidarietà nei confronti di tutti gli operatori delle varie forze dell’ordine”.

Luciana Miocchi

Immagine

Porta di Roma: spacciatore arrestato – di Alessandro Pino

2 Apr

Arrestato ieri pomeriggio dai Carabinieri in via Adolfo Celi (zona Porta di Roma) con l’accusa di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un trentatreenne italiano disoccupato e con precedenti. I militari dopo appostamenti e pedinamenti avevano individuato l’abitazione dello spacciatore: la conferma era stata data dall’andirivieni di tossicodipendenti della zona. Entrati in casa per la perquisizione, i Carabinieri della Stazione Nuovo Salario hanno sequestrato marijuana, hashish, crack, cocaina, ecstasy e droga sintetica, nascosti in cucina e in camera da letto. Sequestrati inoltre bilancini di precisione e oltre duemila euro in contanti. Il pusher è stato portato in caserma e trattenuto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa del rito direttissimo, mentre un cliente che si trovava in casa è stato segnalato alle autorità competenti.

Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: