Annunci
Tag Archives: Carabinieri
Immagine

Monte Sacro: egiziano si arrampica su un balcone per rubare minacciando una donna con una spranga – di Alessandro Pino

20 Apr

Un diciassettenne egiziano, in Italia senza fissa dimora e con precedenti, è stato arrestato la sera scorsa dai Carabinieri del Radiomobile di Roma, per rapina aggravata in concorso: dopo essersi arrampicato sulla tubatura del gas (mentre un complice lo attendeva) era arrivato al balcone di un appartamento al primo piano di un palazzo a Monte Sacro sulla Nomentana ed dopo aver forzato la porta finestra è entrato nel salotto. c’era la badante della proprietaria di casa che è stata minacciata con una spranga e costretta ad accompagnarlo nella camera da letto dell’anziana proprietaria di casa per impossessarsi del denaro contante. La donna ha urlato terrorizzata e gli strilli hanno svegliato i vicini che hanno subito chiamato il 112. Dopo pochi minuti è intervenuta una gazzella dei Carabinieri che ha trovato l’egiziano mentre scendeva dalla stessa tubatura utilizzata per entrare in casa, arrestandolo e portandolo al Centro di Prima Accoglienza per i Minori di via Virginia Agnelli. La refurtiva è stata riconsegnata alla proprietaria.

Alessandro Pino

Annunci
Immagine

Monterotondo Scalo: due arresti per droga – di Alessandro Pino

7 Apr

Due persone – un trentanovenne di origini albanesi e un ventiquattrenne eretino – sono state arrestate a Monterotondo Scalo dai Carabinieri per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. I militari durante un normale controllo stradale in via dell’Aeronautica si erano insospettiti per il nervosismo mostrato dai due. Per questo hanno perquisito la macchina scoprendo una busta con cinquanta grammi di cocaina nascosta nel cruscotto. Un successivo controllo in casa del ventiquattrenne ha portato al sequestro di altri dieci grammi di hashish e materiale per confezionare le dosi. I due sono stati trattenuti in caserma a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Tivoli.

Alessandro Pino

Immagine

Scritta oltraggiosa sui muri del Municipio di Montesacro. Doveroso cancellarla

3 Apr

La scritta oltraggiosa nei confronti delle forze di polizia è stata vergata su uno dei muri della sede del III Municipio, in piazza Sempione, più di un mese fa e nessuno sembra essersi preso la briga di dare l’ordine per farla rimuovere. O di vigilare sull’esecuzione dello stesso. Lo rende noto Emiliano Bono, capogruppo uscente di Fdi in consiglio municipale, che questa mattina si è recato presso la sede municipale per farsi ricevere da Virginia Raggi, Sindaco di Roma Capitale e commissario del III Municipio, dopo che Roberta Capoccioni è stata sfiduciata dal consiglio al termine di una seduta fiume durata più di otto ore, due mesi fa. L’ex consigliere aveva intenzione di esporre al Sindaco e alla Giunta capitolina, oggi presenti a piazza Sempione – che nella particolare procedura fa le veci del consiglio municipale, le criticità del territorio sul tema della sicurezza, secondo quanto raccolto sul territorio da FdI. Dice Bono:”come Fratelli d’Italia condanniamo le scritte contro i tutori della sicurezza. È inammissibile che in particolare questa, vergata con una bomboletta spray su uno dei muri del Municipio, cioè la casa delle Istituzioni, non sia stata fatta ancora rimuovere, dopo più di un mese, da chi ad oggi ancora sta governando Montesacro. Esprimiamo la nostra massima solidarietà nei confronti di tutti gli operatori delle varie forze dell’ordine”.

Luciana Miocchi

Immagine

Porta di Roma: spacciatore arrestato – di Alessandro Pino

2 Apr

Arrestato ieri pomeriggio dai Carabinieri in via Adolfo Celi (zona Porta di Roma) con l’accusa di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un trentatreenne italiano disoccupato e con precedenti. I militari dopo appostamenti e pedinamenti avevano individuato l’abitazione dello spacciatore: la conferma era stata data dall’andirivieni di tossicodipendenti della zona. Entrati in casa per la perquisizione, i Carabinieri della Stazione Nuovo Salario hanno sequestrato marijuana, hashish, crack, cocaina, ecstasy e droga sintetica, nascosti in cucina e in camera da letto. Sequestrati inoltre bilancini di precisione e oltre duemila euro in contanti. Il pusher è stato portato in caserma e trattenuto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa del rito direttissimo, mentre un cliente che si trovava in casa è stato segnalato alle autorità competenti.

Alessandro Pino

Immagine

Preso mentre rubava parti di scooter a via Nomentana Nuova – di Alessandro Pino

29 Mar

È stato arrestato dai Carabinieri della Stazione Libia un trentaseienne romano che la scorsa notte in via Nomentana Nuova aveva sottratto da uno scooter parcheggiato in strada gli specchietti retrovisori, le frecce e anche la targa

È stato arrestato dai Carabinieri della Stazione Libia un trentaseienne romano che la scorsa notte in via Nomentana Nuova aveva sottratto da uno scooter parcheggiato in strada gli specchietti retrovisori, le frecce e anche la targa. Lo scooter appartiene a una società di motonoleggio. Il malvivente, con precedenti specifici, ha dichiarato ai Carabinieri che gli servivano dei ricambi. I militari perquisendo la sua macchina hanno scoperto e sequestrato numerosi attrezzi da scasso. L’ uomo è ai domiciliari in attesa dell’udienza di convalida, nel corso della quale dovrà rispondere di tentato furto aggravato e possesso di chiavi alterate e / o grimaldelli.

Alessandro Pino

Immagine

Tor Lupara: presi mentre rubavano una macchina a via Gioberti – di Alessandro Pino

27 Mar

Un ventiduenne è stato arrestato e tre minorenni sono stati denunciati a piede libero dai Carabinieri a Tor Lupara per concorso in tentato furto di autovettura. I quattro ladruncoli sono stati sorpresi a via Gioberti mentre cercavano di forzare con un cacciavite il blocchetto di accensione di una microcar parcheggiata in strada. Il ventiduenne è stato messo ai domiciliari mentre i tre complici minorenni sono stati affidati ai genitori.

Alessandro Pino

Immagine

Via dei Durantini: venticinque anni di carcere per la zingara presa a rubare – di Alessandro Pino

27 Mar

Leggendo le cronache che riportano gli arresti di ladri di appartamenti, il commento più comune solitamente è “tanto domani saranno giá fuori”. Stavolta peró difficilmente andrá così a una zingara romena trentacinquenne proveniente dal campo di via Lombroso, fermata dai Carabinieri in via dei Durantini al Tiburtino mentre cercava di scassinare due appartamenti assieme a un connazionale minorenne addirittura mentre erano presenti i legittimi abitanti. La proprietaria di una delle case ha chiamato il 112 e i Carabinieri hanno preso i due ladri. Dalle impronte digitali della donna si è risaliti a due altre identitá dichiarate in passato, entrambe gravate da provvedimenti. A carico del primo nome è risultato un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso a dicembre dello scorso anno dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Roma che l’ha condannata ad espiare la pena di venticinque anni, undici mesi e nove giorni di reclusione per numerosi reati contro il patrimonio commessi tra il 2001 e il 2017 in tutta Italia e in particolare a Roma. Per le seconde generalità è emerso un ordine di custodia cautelare in carcere datato 9 gennaio 2018 originato da continue violazioni degli arresti domiciliari cui era sottoposta a seguito di una precedente condanna per furto. La zingara è stata rinchiusa nel carcere di Rebibbia mentre il suo complice minorenne, dopo che una visita antropologica ha stabilito che era comunque maggiore di quattordici anni, è stato arrestato portato nel Centro di Prima Accoglienza di via Virginia Agnelli.
Alessandro Pino

Immagine

San Basilio: smantellata piazza di spaccio – di Alessandro Pino

23 Mar


Una piazza di spaccio è stata smantellata e due persone – una donna di trentasette anni e un ventitreeenne – sono state arrestate mentre un diciassettenne è stato denunciato a piede libero dai Carabinieri nel quartiere di San Basilio. I tre erano già conosciuti dalle forze dell’ordine per i loro trascorsi negli ambienti della droga. Lo spaccio avveniva in un vicoletto di via San Benedetto del Tronto a opera dei due maschi, tra loro cugini, mentre la donna sostava nei pressi di un vicino bar tabacchi con il compito di indirizzare da loro i compratori e avvisare dell’ eventuale presenza di “guardie”. I militari peró sono arrivati in borghese beccando in flagranza il ventitreenne mentre cedeva dosi di cocaina a un acquirente che è stato identificato e segnalato alla Prefettura, mentre il cugino complice incassava i soldi. Successivamente, i Carabinieri sono riusciti a bloccare anche la donna che aveva cercato di fuggire. Nella perquisizione sono state trovate oltre duecento dosi di cocaina e altre decine di marijuana e hashish e un migliaio di euro in contanti, provento dello spaccio.

Alessandro Pino

(foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Immagine

Monterotondo: ladri di appartamento presi in via Turati – di Alessandro Pino

20 Mar

Due romeni giá noti alle Forze dell’ Ordine sono stati arrestati nella notte in via Turati a Monterotondo dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della locale Compagnia, con l’accusa di tentato furto in abitazione.
I militari si sono insospettiti per l’ andatura spedita in un orario insolito di uno dei malviventi incrociato in via Turati e lo hanno fermato delle verifiche sul suo conto.
Durante il controllo, un altro sospetto è stato visto scavalcare il muro di cinta di una vicina abitazione ed è stato bloccato anche lui. A quel punto si sono sentite le voci di alcuni residenti del posto ed è stato accertato che i due fermati avevano cercato di entrare in una vicina abitazione dopo avere scassinato una delle finestre.
I due ladri di appartamento romeni sono stati arrestati e trattenuti in caserma a disposizione dell’ Autoritá Giudiziaria di Tivoli.
Alessandro Pino

Immagine

Droga al parco Kennedy al Tufello: due arresti – di Alessandro Pino

19 Mar

Due persone (un diciannovenne incensurato e un trentaquattrenne con precedenti) sono state arrestate al Tufello dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Montesacro con le accuse di concorso in detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I due erano stati visti nel nel parco “Kennedy” – tra via Monte Crocco e via Monte Petrella- mentre stavano scavando il terreno per recuperare da una buca alcuni involucri in plastica contenente venti grammi di cocaina. Per questo sono finiti ai domiciliari mentre la droga è stata interamente sequestrata.

Alessandro Pino

(foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Immagine

Istruttore di tennis sbrocca e prende a sberle i figli a viale Somalia: in manette – di Alessandro Pino

18 Mar

È finito a Regina Coeli un trentanovenne istruttore di tennis, che in una traversa di viale Somalia ha a strattonato e colpito con schiaffi al volto i propri figli di 10 e 12 anni sotto la cui abitazione si era appostato per incontrarli al rientro da scuola. L’ uomo infatti vive altrove, essendo separato dalla madre dei bambini e avendo subìto la perdita della responsabilitá genitoriale e l’ allontanamento dall’ abitazione a causa di precedenti episodi di maltrattamenti. I due figli hanno cercato di divincolarsi urlando e a quel punto l’ uomo ha perso il controllo. La scena ha spinto alcuni passanti a chiamare il “112” per chiedere l’intervento delle forze dell’ordine. È giunta una pattuglia di Carabinieri della Stazione Roma viale Libia che dopo un controllo ha portato l’ uomo in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa dell’udienza di convalida in cui dovrà rispondere del reato di maltrattamenti in famiglia.

Alessandro Pino

Monterotondo: due arresti per spaccio al Pincetto – di Alessandro Pino

8 Mar

image

Due giovani spacciatori sono stati arrestati dai Carabinieri del Nucleo Operativo della locale Compagnia Monterotondo dopo essere stati sorpresi  nello slargo noto come “Pincetto” del borgo medioevale eretino. I due, un diciannovenne  e un quindicenne del posto, sono stati trovati in possesso di dosi di marijuana e hashish. Durante successive perquisizioni domiciliari è stato sequestrato diverso materiale per il confezionamento delle dosi.
Dopo l’arresto il minore è stato portato presso il centro di prima accoglienza di Roma, mentre il maggiorenne è ai domiciliari presso la sua abitazione, a disposizione dell’ Autorità Giudiziaria in attesa del processo.
Alessandro Pino

Viale Libia: senza patente e al cellulare sulla Smart minaccia i Carabinieri che lo fermano – di Alessandro Pino

4 Mar

image

Multato e denunciato per minaccia e resistenza a pubblico ufficiale dai Carabinieri della Stazione Roma viale Libia un ventiseienne romano fermato al volante della sua Smart mentre parlava al cellulare. Il giovane aveva dapprima cercato di allontanarsi con l’auto, dopodichè visto che le verifiche si prolungavano ha inveito contro i Carabinieri minacciandoli ripetutamente e opponendo resistenza alle operazioni di controllo. Per questo
è stato portato in caserma dove si è scoperto  che  era anche senza patente di guida, smarrita qualche giorno prima.
Alessandro Pino

Tor Lupara: presi con la droga nascosta nei calzini – di Alessandro Pino

21 Feb

image

Sono stati arrestati a Tor Lupara in via Salvatoretto dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Monterotondo due uomini, entrambi del posto e già noti alle forze dell’ ordine, trovati in possesso di diciassette dosi di cocaina per un totale di nove grammi. I due, un quarantenne e un trentunenne che erano a bordo di una macchina, avevano nascosto la droga nei calzini. Si trovano attualmente ai domiciliari a disposizione dell’ Autorità Giudiziaria di Tivoli.
Alessandro Pino

(Foto repertorio)

Quattordici arresti in due giorni a San Basilio – di Alessandro Pino

20 Feb

image

Quattordici arresti solo negli ultimi due giorni: questo il bilancio dei nuovi controlli dei Carabinieri nel quartiere di San Basilio. In manette con l’ accusa di reati che vanno dal furto allo spaccio di droga sono finiti dieci romani, due viterbesi, un uomo di Barletta e un moldavo. Un romeno trovato in possesso di arnesi da scasso è stato denunciato e sono state sequestrate oltre duecento dosi di cocaina e marijuana oltre a millecinquecento euro ritenuti provento dell’ attività di spaccio.
È stata poi sequestrata una serra artigianale di canapa indiana.
Controllati anche numerosi bar, minimarket ed esercizi commerciali della zona e identificati anche una ventina di assuntori di sostanze stupefacenti, segnalati per questo all’Ufficio Territoriale del Governo di Roma.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Porta di Roma: compra cinque iPhone con carte rubate – di Alessandro Pino

18 Feb

image

Arrestato dai Carabinieri della stazione Nuovo Salario con l’ accusa di ricettazione e utilizzo indebito di carte di credito un quarantaquattrenne romano che nella galleria commerciale Porta di Roma aveva comprato ben cinque Apple iPhone X pagando con carte di credito rubate. La pattuglia dei Carabinieri era in servizio preventivo nel centro commerciale e si è insospettita per la quantità di apparecchi comprata dall’ uomo, con precedenti analoghi. Le due carte di credito utilizzate erano intestate ad altra persona e da una verifica sono risultate rubate la settimana scorsa.
L’ uomo è stato bloccato e portato in caserma; in una perquisizione presso la sua abitazione sono state trovate altre due carte di credito rubate e oltre duemila euro in contanti ritenuti provento dell’attività criminosa.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

image

Inseguimento da film alla Bufalotta – di Alessandro Pino

14 Feb

image

Scene da film d’ azione questa mattina in zona Bufalotta con un inseguimento di alcune pattuglie dei Carabinieri alle calcagna di un individuo su una macchina. A quanto pare la caccia all’ uomo era iniziata a Tor Bella Monaca sul Raccordo verso le nove e arrivati all’ altezza della rampa per la Bufalotta il fuggiasco ha abbandonato la vettura scavalcando il guard rail e proseguendo a piedi. È stato però catturato in via Melbourne nei pressi di un asilo nido.
Alessandro Pino

(Si ringrazia per le immagini Manuel Bartolomeo)

image

Tor Lupara: spacciatore arrestato – di Alessandro Pino

13 Feb

image

È finito agli arresti domiciari un ventiquattrenne di Tor Lupara che nel corso di un controllo vicino alle palazzine di via XXIV Maggio avvenuto durante l’ ultimo fine settimana è stato trovato dai Carabinieri della stazione di Mentana con cinque dosi di cocaina nella propria auto e centoventi euro frutto dell’ attività di spaccio. Il giovane, già noto alle forze dell’ ordine, rimane a disposizione dell’ autorità giudiziaria di Tivoli.
Alessandro Pino

Per scippare una donna la trascina a terra con la macchina a piazza Sempione: slavo arrestato – di Alessandro Pino

12 Feb

image

Arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Monte Sacro uno slavo senza fissa dimora e con precedenti per rapina e ricettazione che a piazza Sempione, a bordo di una vecchia Fiat Uno rubata, per scippare una donna cinquantatreenne la aveva trascinata per diversi metri sull’ asfalto. La vittima stava attraversando  piazza Sempione quando è stata avvicinata dallo slavo sulla Uno che sporgendosi dal finestrino ha afferrato con la mano sinistra la tracolla della borsa – reggendo il volante con l ‘altra –  e accelerando. La donna ha tentato di resistere rovinando a terra e finendo trascinata per alcuni metri.
Aiutata da un passante è riuscita a chiamare il 112 e i Carabinieri dopo una breve ricerca in zona sono riusciti ad intercettare e a bloccare lo slavo recuperando la refurtiva. Il delinquente è stato portato in caserma in attesa di essere processato per direttissima.
La vittima per fortuna non ha avuto bisogno di ricorrere a cure mediche.
Alessandro Pino

Sequestro di armi ai Prati Fiscali: un arresto – di Alessandro Pino

11 Feb

image

Arrestato per detenzione illegale di armi da sparo  ieri pomeriggio in via Pienza (zona Prati Fiscali) dai Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia Roma Cassia un trentottenne romano disoccupato e con precedenti. L’ uomo da tempo era  sospettato di essere in possesso di armi di dubbia provenienza ed era stato messo sotto sorveglianza. Durante un controllo sul suo veicolo e nella sua abitazione, i Carabinieri hanno trovato una pistola Beretta con matricola abrasa nel cui caricatore vi erano due cartucce illegalmente detenute ed un revolver Smith & Wesson calibro 357 con diciassette cartucce intestato ad una persona deceduta.
Le armi sono state sequestrate e inviate alle strutture di competenza per accertarsi di un loro eventuale utilizzo in azioni criminose. L’arrestato è stato portato e trattenuto in caserma in attesa del rito direttissimo.
Alessandro Pino

(foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)