Tag Archives: Carabinieri
Immagine

Fonte Nuova: anziano rapinato con il coltello al bancomat, un arresto | di Alessandro Pino

7 Mag

[FONTE NUOVA- RM] È stato arrestato dai Carabinieri un pregiudicato quarantatreenne di Monterotondo accusato di aver rapinato un anziano a Fonte Nuova lo scorso febbraio davanti a un Postamat. Molto complesse le indagini che sono state condotte dei militari della Stazione di Mentana assieme ai colleghi del Ris di Roma e coordinate dalla Procura della Repubblica di Tivoli.

I FATTI: erano le prime ore del mattino dello scorso 25 febbraio quando la vittima, un sessantacinquenne, dopo aver prelevato del denaro dallo sportello automatico dell’ufficio postale di via Palombarese a Santa Lucia, era stata minacciata con un coltello puntato alla pancia da un uomo col volto nascosto da mascherina e berretto con visiera, venendo costretta a consegnare i soldi.

LE INDAGINI: proprio la mascherina e il cappello hanno reso difficoltosa l’identificazione del rapinatore per mezzo delle immagini della videosorveglianza e a quel punto i militari del Ris hanno compiuto un sopralluogo ricostruendone le caratteristiche antropometriche e psicosomatiche. In base ai dati raccolti, i militari di Mentana e della Compagnia di Monterotondo, sfruttando la conoscenza del territorio e dei soggetti noti alle Forze dell’ordine in esso presenti, hanno ristretto il campo pedinando e filmando alcuni sospettati. Le loro immagini sono state passate nuovamente al Ris che ha chiuso il cerchio su uno dei possibili autori, quello con il maggior numero di caratteristiche corrispondenti all’individuo ripreso dalle telecamere dell’ufficio postale.

L’esito delle indagini è stato così comunicato alla Procura della Repubblica di Tivoli che ha disposto la custodia cautelare del sospettato, rintracciato a Viterbo e che ora al processo rischia una condanna fino a venti anni.

Alessandro Pino

Immagine

Metro B Garbatella: scende dal treno e tenta la violenza, maniaco in manette | di Alessandro Pino

6 Mag

[ROMA] Dopo diverse segnalazioni giunte da donne rimaste vittime di violenze avvenute nei pressi della metro B Garbatella, i Carabinieri hanno finalmente arrestato in flagranza di reato un uomo accusato di essere il maniaco seriale.

L’uomo, un trentaduenne italiano, la mattina del 5 maggio è sceso da un treno della linea B e dopo aver individuato la vittima, arrivato alla scala di uscita si è avvicinato masturbandosi e tentando di afferrarla al fianco, senza riuscirci. La donna però era una Carabiniere in borghese che si è qualificata mettendolo in fuga ma poco distante sono intervenuti un secondo militare in borghese e una pattuglia di supporto che attendeva fuori la stazione.

L’uomo è stato così ammanettato e portato prima in caserma e poi a Regina Coeli con l’accusa di atti osceni e violenza sessuale. Proseguono le indagini dei Carabinieri della Stazione Garbatella in collaborazione con i colleghi della Stazione San Paolo e del Nucleo Operativo della Compagnia Eur sul materiale rinvenuto durante la perquisizione domiciliare.

Alessandro Pino

Immagine

Torpignattara: serra di marijuana scoperta in un garage | di Alessandro Pino

3 Mag

[ROMA] Aveva allestito una mini piantagione di marijuana in un garage a Torpignattara. Per questo un romano quarantaduenne è stato arrestato dai Carabinieri.

I militari della Compagnia Roma Casilina durante un intervento in zona hanno avvertito un forte odore di cannabis provenire da un box in via Guglielmo degli Ubertini. Si sono allora appostati in posizione defilata, osservando l’uomo entrare e uscire più volte dal garage. Tale atteggiamento ha insospettito maggiormente i Carabinieri che nel garage hanno trovato la serra con dieci piante di marijuana, impianto di illuminazione e aerazione dedicato, quattro barattoli contenenti quasi un etto di marijuana già essiccata, fertilizzante e materiale per confezionare le dosi.

Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Immagine

Termini: va in giro con pistola giocattolo e una sega da giardiniere | di Alessandro Pino

30 Apr

[ROMA] Un uomo della Somalia senza fissa dimora e con precedenti è stato denunciato dai Carabinieri con l’accusa di porto ingiustificato di armi od oggetti atti ad offendere nei pressi della stazione Termini.

I militari del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro sono intervenuti su segnalazione di un cittadino in via Milazzo, dove lo straniero era stato visto armeggiare con una pistola. I Carabinieri lo hanno fermato mentre stava camminando in strada e dal controllo gli sono stati trovati nello zaino una pistola giocattolo con tappo rosso e una sega da giardiniere con lama di trenta centimetri, materiale che è stato sequestrato.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Immagine

Tor Sapienza: rubano in un giardino condominiale, arrestati | di Alessandro Pino

29 Apr

[ROMA] Due romeni di 20 e 21 anni sono stati arrestati dai Carabinieri la notte del 29 aprile a Tor Sapienza con l’accusa di furto aggravato in concorso.

Grazie a una segnalazione al 112, i due sono stati bloccati in via Collatina dai militari del Nucleo Radiomobile poco dopo aver portato via da un giardino condominiale una bicicletta e una cassetta di attrezzi. La refurtiva è stata riconsegnata a proprietario.
Alessandro Pino

Immagine

Identificato il branco del pestaggio a piazza Porro Lambertenghi | di Alessandro Pino

26 Apr

[ROMA] Sarebbero una ventina gli adolescenti che erano presenti a vario titolo al pestaggio contro la dodicenne disabile avvenuto ai primi di aprile in piazza Porro Lambertenghi, zona Nuovo Salario.

A quanto si legge su Il Messaggero, sarebbero per lo più studenti delle scuole medie, per metà femmine. Tre di loro sono state denunciate: sarebbero state le più attive nel colpire la vittima rimasta a terra mentre il resto del branco sghignazzava urlando.

Qualcuno dei presenti ha ripreso il tutto con un telefono da vicino già dall’inizio, quando erano iniziati i primi spintoni prima che la vittima venisse scaraventata a terra, postando poi il video sui social. Proprio l’analisi del filmato ha consentito ai Carabinieri di risalire al branco.

Pesante il referto sulle condizioni della povera ragazza: trentasette giorni di prognosi, il che potrebbe innalzare la classificazione delle lesioni subíte al livello di “gravissime”.

Alessandro Pino

Immagine

Grottaferrata: rubano l’automobilina giocattolo a un bambino, recuperata dai Carabinieri | di Alessandro Pino

25 Apr

[GROTTAFERRATA-RM] Si può rubare un giocattolo a un bambino? Purtroppo sí, come accaduto a Grottaferrata lo scorso 18 aprile, quando un quarantenne già noto alle forze dell’ordine ha portato via una macchinina elettrica al suo piccolo proprietario che l’aveva lasciata incustodita: il furto si era verificato fuori un supermercato in via Renato Castellani dove il bambino stava giocando con la sua Mercedes rossa in miniatura davanti la madre ventiquattrenne.

Era bastato un attimo di distrazione perché l’uomo portasse via l’automobilina del valore di quattrocento euro per poi dileguarsi. Dopo la denuncia del furto, le indagini dei Carabinieri della Stazione Grottaferrata svolte anche analizzando le immagini dei sistemi di videosorveglianza presenti sul posto e nelle adiacenze, hanno permesso di identificare l’autore in pochi giorni. L’uomo è stato rintracciato e denunciato mentre l’automobilina è stata trovata e restituita al piccolo automobilista come vedete in foto.

Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Immagine

Valmontone: furti al centro commerciale, due sorelle arrestate | di Alessandro Pino

24 Apr

[VALMONTONE- RM] Hanno depredato sei negozi all’interno del centro commerciale di Valmontone asportando merce per un valore di cinquecento euro. Per questo due sorelle italiane di 55 e 60 anni con precedenti specifici sono state arrestate dai Carabinieri.
I militari della Stazione di Valmontone grazie alla collaborazione della vigilanza del centro commerciale le hanno bloccate mentre stavano per fuggire in auto con la refurtiva: occhiali da sole, pelletteria e abbigliamento da cui avevano staccato le etichette. Le due hanno patteggiato una pena di quattro mesi e mille euro di multa.

Alessandro Pino

Immagine

Appio: sedicenne conosce un ragazzo sui social e scompare per due giorni, ritrovata | di Alessandro Pino

22 Apr

[ROMA] È stata rintracciata dai Carabinieri una sedicenne che si era allontanata volontariamente da una struttura assistenziale nel quartiere Appio. L’allarme era stato dato da una operatrice nel pomeriggio del 20 aprile: la ragazza, in condizioni di fragilità, era uscita grazie a un permesso accordatole e non aveva fatto più rientro facendo perdere le sue tracce.

I Carabinieri della Stazione Roma Appia hanno avviato le ricerche diffondendo anche le foto della ragazza nei luoghi di maggiore affluenza, alle fermate dei mezzi pubblici e nei parchi. Localizzando il segnale del suo cellulare, la giovane è stata rintracciata dai Carabinieri su un autobus in compagnia di un ventisettenne. La minore è stata successivamente riaffidata a personale della struttura residenziale e ha riferito di essersi allontanata volontariamente per incontrare il ragazzo, conosciuto su un social network e con cui aveva trascorso gli ultimi due giorni.
Alessandro Pino

Immagine

Palmiro Togliatti: cerca di rapinare gli operai di un cantiere minacciandoli con un coltello | di Alessandro Pino

22 Apr

[ROMA] Ha cercato di rapinare due operai che stavano sistemando l’asfalto sulla Palmiro Togliatti, minacciandoli con un coltello da venti centimetri di lama. Per questo un romeno trentacinquenne con precedenti è stato arrestato dai Carabinieri.

I militari del Nucleo Radiomobile di Roma di passaggio sul viale erano stati avvisati dai due operai impegnati in un cantiere stradale che poco prima erano
stati avvicinati e minacciati da un uomo armato di coltello e che aveva cercato di farsi consegnare dei soldi.

Una battuta in zona ha fatto rintracciare l’uomo poco distante e che ancora con il coltello in mano ha minacciato i militari cercando di fuggire; nonostante questo è stato bloccato e ammanettato, dopodiché portato in caserma.
Alessandro Pino

Immagine

Don Bosco: adolescente  pestato dal branco di coetanei, sette denunce | di Alessandro Pino

16 Apr

[ROMA] Avevano scaraventato a terra e pestato di botte un quindicenne procurandogli forti contusioni in zona Don Bosco, diffondendo poi le immagini del pestaggio via social per fare i gradassi: per questo sette studenti romani di età compresa tra 13 e 15 anni sono stati denunciati dai Carabinieri.

I fatti accaddero in piazza San Giovanni Bosco ai primi di febbraio: la vittima fu pestata dal branco di adolescenti, a lui sconosciuti, in quanto a loro avviso colpevole di essere la spia dei professori e di aver fatto i nomi agli insegnanti di chi aveva disturbato una lezione scolastica. Dopo essere stato buttato a terra fu preso a calci e pugni mentre alcuni riprendevano la scena con gli smartphone, pubblicando poi i video in rete.

Le indagini dei militari della stazione Cinecittà eseguite tramite analisi dei filmati pubblicati e anche nell’ambiente scolastico hanno portato a identificare i sette adolescenti: le accuse contro di loro  sono a vario titolo di lesioni personali aggravate in concorso, diffamazione, diffusione di riprese e registrazioni fraudolente.

Alessandro Pino

Immagine

Parioli: scoperta festa notturna di studenti | di Alessandro Pino

12 Apr

[ROMA] Un party clandestino di studenti organizzato in barba alla vigenti disposizioni anti Covid è stato scoperto e interrotto ai Parioli dai Carabinieri la notte del 12 aprile. I militari della Stazione Roma Parioli e quelli della Stazione Roma Viale Eritrea con i colleghi del Nucleo Radiomobile di Roma sono intervenuti presso un’abitazione in un condominio di via Ruggero Fauro dove alcuni residenti avevano segnalato al 112 la presenza di schiamazzi e musica nel corso di una festa privata.

Quando i Carabinieri sono arrivati hanno constatato la presenza nella casa di otto ragazzi, tutti studenti universitari di età compresa tra i 20 e i 25 anni, che stavano festeggiando in violazione alle norme vigenti, venendo identificati e sanzionati per un totale di oltre duemila euro.
Alessandro Pino

Immagine

Valmontone: cagnolone meticcio ucciso a colpi di arma da fuoco, due arresti | di Alessandro Pino

10 Apr

[VALMONTONE- RM] Avevano sparato al cane di una coppia in una abitazione di campagna a Valmontone, uccidendolo, danneggiando poi con la stessa arma un furgone parcheggiato nella proprietà.

Per questo due uomini di Cave di 27 e 39 anni, entrambi con precedenti sono stati arrestati dai Carabinieri della Compagnia di Colleferro seguendo le direttive della Procura della Repubblica di Velletri. Le accuse in concorso sono di uccisione di animali, danneggiamento aggravato e detenzione e porto abusivo di arma da fuoco clandestina.

I fatti accaddero ad agosto dello scorso anno. Le indagini condotte dai militari della Stazione di Valmontone hanno
accertato che il calibro dei colpi utilizzati per uccidere il meticcio era lo stesso dei colpi esplosi sul furgone. Analizzando le immagini della videosorveglianza e i tabulati del satellitare è stato individuato il
veicolo noleggiato dai malviventi localizzandolo a Valmontone in occasione dei fatti.
Alessandro Pino

Immagine

Colleferro: si rifiuta di servire da bere dopo le 18 e gli incendiano il bar | di Alessandro Pino

8 Apr

[COLLEFERRO- RM] Si è rifiutato di servire da bere dopo le canoniche ore 18- come previsto dalle norme anti Covid attualmente vigenti- a due uomini del luogo entrambi con precedenti e gli è stato incendiato il locale la notte successiva.

È accaduto tra il 7 e 8 aprile al proprietario di un bar nel centro di Colleferro. Le fiamme, divampate sulla parte anteriore del bar nel cuore della notte, sono state spente dai Vigili del Fuoco dopo che erano intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Colleferro. I militari hanno condotto una rapida indagine che ha portato all’arresto dei due per incendio, aggravato dai futili motivi: dalle verifiche è emerso che i due individui durante la notte erano stati trovati nel centro cittadino senza validi motivi e per questo erano stati sanzionati per violazione del coprifuoco.


A quel punto i due sono stati rintracciati a casa di un loro conoscente, ancora con i vestiti impregnati di benzina. Anche le immagini della videosorveglianza del bar hanno ripreso uno dei due mentre cospargeva il pavimento di benzina mentre quelle di un distributore di carburante a Colleferro hanno mostrato il complice che riempiva due bottiglie di combustibile.
I due sono stati arrestati e verranno portati in carcere.

Alessandro Pino

Immagine

Via di Ponte Salario: un arresto per droga | di Alessandro Pino

3 Apr

[ROMA]I Carabinieri hanno arrestato nelle scorse ore un cinquantenne romano in via di Ponte Salario dopo essere stato trovato con otto grammi di cocaina in una tasca dei pantaloni. Successivamente i militari della Stazione Roma viale Libia hanno perquisito la sua macchina parcheggiata nella stessa strada, trovando altre quattro dosi dalla stessa sostanza.
Alessandro Pino

Immagine

Don Bosco: picchiato a sangue per futili motivi, cinque denunciati | di Alessandro Pino

1 Apr

[ROMA] Sono accusati di aver picchiato a sangue un loro connazionale per futili motivi: per questo cinque cittadini del Bangladesh sono stati denunciati a piede libero dai Carabinieri per lesioni personali aggravate.

È accaduto nella tarda serata del 31 marzo in zona Don Bosco: i militari del Nucleo Radiomobile di Roma sono intervenuti in un appartamento di via Francesco Buonamici dove hanno trovato riverso a terra un venticinquenne del Bangladesh con una vistosa ferita alla testa. L’uomo ha riferito di essere stato aggredito da alcuni connazionali suoi conoscenti, indicando l’appartamento adiacente dove si trovavano. La vittima è dovuta ricorrere al pronto soccorso del Policlinico Casilino con una prognosi di sette giorni per ferita lacero contusa.
Alessandro Pino

Immagine

Prenestina: trovati in giro su uno scooter rubato | di Alessandro Pino

29 Mar

[ROMA] Andavano in giro per via Prenestina su uno scooter rubato. Per questo un quindicenne romano con precedenti e un quattordicenne della provincia di Latina sono stati denunciati a piede libero per ricettazione dai Carabinieri e sanzionati per violazione della Zona Rossa.

I militari del Nucleo Radiomobile di Roma li avevano notati e si sono insospettiti: i due hanno cercato di sfuggire al controllo ma sono stati inseguiti e bloccati. Dagli
accertamenti è risultato rubato lo scooter su cui viaggiavano. Il motociclo è stato restituito al proprietario e i due sono stati riconsegnati ai genitori.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Immagine

Zona Rossa, organizzano una festa in terrazzo ma di fronte c’è una Stazione dei Carabinieri: sanzionati | di Alessandro Pino

29 Mar

[ROMA] Avevano organizzato un pranzo con amici sul terrazzo condominiale di uno stabile ubicato in via San Nicola da Tolentino approfittando della bella e soleggiata domenica, in barba ai divieti della Zona Rossa. Peccato che a pochi metri c’è la Stazione Carabinieri Roma via Vittorio Veneto: a sentire la musica ad alto volume e il vociare sono stati proprio i militari che sono riusciti ad individuare il terrazzo in questione sorprendendo i commensali sul più bello.


Non solo: i Carabinieri hanno notato che in un altro terrazzo adiacente a quello in cui era scattato il controllo, facente parte di uno stabile di via di San Basilio e di pertinenza di un Bed and Breakfast, i due affittuari dell’appartamento stavano allegramente banchettando con altri quattro conoscenti.
Per tutti è scattata la prevista sanzione amministrativa per inosservanza divieto di spostamento verso abitazioni private diverse dalla propria e divieto di assembramento.
Alessandro Pino

Immagine

Casal Bruciato: allacciano abusivamente la corrente al palazzo accanto, denunciati | di Alessandro Pino

28 Mar

[ROMA] Avevano allacciato abusivamente l’impianto elettrico di un esercizio commerciale tra Casal Bruciato e il Collatino a quello di un condominio adiacente in modo da alimentarlo gratis. Per questo i Carabinieri hanno denunciato a piede libero un uomo di 29 anni e una donna di 33 per il reato di furto aggravato e continuato in concorso di corrente elettrica.


I militari della Stazione Roma Prenestina
assieme a personale dell’Acea hanno accertato che i due, rispettivamente amministratore e socia di un esercizio commerciale in via Sandro Sandri, avevano realizzato un allaccio diretto alla rete elettrica di un condominio attiguo mediante cavi nascosti dentro ad apposite canaline. L’attività commerciale è stata chiusa dai Carabinieri e sottoposta a sequestro.
Alessandro Pino

Immagine

Casilino: preso mentre ruba una macchina | di Alessandro Pino

27 Mar

[ROMA] Ha cercato di rubare un Suv parcheggiato in via Romolo Balzani. Per questo un quarantaquattrenne serbo è stato arrestato la sera del 26 marzo dai Carabinieri della Stazione Roma Centocelle.

Quando ha visto i militari il ladro, già noto alle forze dell’ordine, ha cercato di far perdere le proprie tracce dandosi alla fuga ma è stato inseguito e bloccato in una via adiacente. L’uomo è stato portato in caserma dove sarà trattenuto in attesa del processo per direttissima e verrà anche sanzionato per l’inosservanza delle norme anti-covid.
Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: