Tag Archives: Carabinieri
Immagine

Colleferro: in casa aveva centinaia di dosi di cocaina | di Alessandro Pino

24 Ott

[COLLEFERRO- RM] Un trentaduenne di Colleferro è stato arrestato dai Carabinieri della locale Compagnia dopo essere stato trovato in possesso di cocaina.

I militari lo aveva fermato in auto a un posto di controllo e alla richiesta dei documenti il suo atteggiamento nervoso li ha insospettiti, spingendoli ad approfondire l’ispezione. Nella macchina è stato trovato un bilancino di precisione sulla cui presenza l’uomo non ha dato spiegazioni credibili.

É stata quindi perquisita anche la casa dove sono stati trovati trentasei grammi di cocaina da cui si sarebbe potuto ricavare un centinaio di dosi, materiale per confezionarla e un centinaio di euro ritenuti provento dell’attività illecita.

L’uomo è stato messo agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto durante la quale ha patteggiato la pena ed è stato condannato a cinque mesi di reclusione – pena sospesa – e oltre milletrecento euro di multa.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Immagine

Monterotondo: pestato e ridotto in fin di vita in centro storico, una denuncia | di Alessandro Pino

21 Ott

[MONTEROTONDO- RM] É stato individuato dai Carabinieri il presunto autore di una violenta aggressione avvenuta in pieno centro la sera del 12 ottobre scorso: la vittima, un ventunenne eretino, fu trovato da alcuni passanti a terra nei pressi del teatro Ramarini col volto tumefatto e quasi privo di sensi, dopodiché fu elitrasportato al Gemelli in prognosi riservata. Al momento è ancora ricoverato anche se le sue condizioni sono in via di miglioramento.

Le indagini dei militari della Stazione di Monterotondo, allertati dai sanitari e coadiuvati dai colleghi del Nucleo Operativo e Radiomobile, iniziarono la sera stessa raccogliendo ogni elemento utile a ricostruire l’accaduto: una indagine in salita per la mancanza di eventuali testimoni dell’accaduto disponibili a collaborare.

I Carabinieri sono comunque arrivati all’individuazione del presunto autore del pestaggio, un venticinquenne anch’egli di Monterotondo; il giovane è stato deferito alla Procura della Repubblica di Tivoli.

Le indagini tuttavia continueranno poiché la Procura di Tivoli ha chiesto ai Carabinieri di Monterotondo di ricostruire l’intera dinamica dell’accaduto e comprendere le ragioni dietro l’aggressione episodio.

Alessandro Pino

Immagine

Segni: ruba in chiesa il candeliere con le offerte | di Alessandro Pino

12 Ott

[SEGNI-RM] I Carabinieri della Stazione di Montelanico hanno arrestato un quarantenne straniero per il furto di un candeliere per le offerte nella chiesa di Santa Maria degli Angeli di Segni.

L’uomo residente a Segni e con precedenti specifici, è stato visto da alcuni testimoni mentre si impossessava del grosso arredo sacro.

I militari sono stati avvisati immediatamente e sulla base della descrizione fornita dell’uomo sono risaliti alla sua identità rintracciandolo presso la propria abitazione di Segni dove c’era anche il candeliere asportato poco prima, già forzato e svuotato delle offerte (circa 50 euro di monete).

Le offerte e il candeliere sono stati restituiti al parroco mentre l’uomo è stato arrestato per furto e trattenuto presso le camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Colleferro in attesa dell’udienza per direttissima.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Immagine

San Paolo: anziana rapinata e trascinata a terra in auto, due fermi | di Alessandro Pino

7 Ott

[ROMA] I Carabinieri hanno sottoposto a fermo di indiziati di delitto due stranieri, padre e figlia, in relazione all’ipotesi di reato di una rapina commessa ad agosto dello scorso anno ai danni di un’anziana in zona San Paolo.

I due sono stati fermati dai militari del Nucleo Radiomobile di Roma per un controllo mentre circolavano su un’auto con targa straniera. Dai riscontri in banca dati è risultato che proprio quel veicolo era sospettato di essere quello con cui i due presunti rapinatori avevano avvicinato un’anziana signora che camminava a piedi. Fingendo di chiedere alcune informazioni dall’interno dell’abitacolo, erano riusciti a bloccarle il braccio, strapparle l’orologio di valore che indossava e ripartire di corsa trascinandola per vari metri senza curarsi del fatto che fosse rimasta agganciata. La vittima a causa del trauma conseguente tra cui alcune fratture aveva riportato lesioni per sessanta giorni di prognosi. Al momento il procedimento è comunque in fase di indagini preliminari.

Alessandro Pino

Immagine

Fidene: sventata rapina in farmacia | di Alessandro Pino

7 Ott

[ROMA] Una rapina in una farmacia di Fidene è stata sventata dai Carabinieri nella serata del 6 ottobre.

É accaduto in via Radicofani dove un trentaduenne romano, già noto alle forze dell’ordine, è entrato minacciando i dipendenti della farmacia con un coltello e pretendendo la consegna dell’incasso.

Il farmacista però, grazie a un rapporto di fiducia con il Comandante della locale Stazione, ha dato l’allarme direttamente in caserma.

L’autoradio presente nei paraggi è così intervenuta trovando il rapinatore ancora nel locale. L’uomo è stato convinto a gettare il coltello ed è stato poi bloccato assieme alle Volanti della Polizia intervenute nel frattempo.

L’uomo è stato trattenuto in caserma, in attesa del processo per direttissima con l’accusa di rapina aggravata.
Alessandro Pino

Immagine

Don Bosco: picchia e rapina l’anziana madre invalida | di Alessandro Pino

6 Ott

[ROMA] Arriva dal quartiere Don Bosco una triste vicenda di vessazioni in famiglia ai danni di una anziana invalida. A interromperla sono stati i Carabinieri, intervenuti l’altra sera in una abitazione di via Marco Dino Rossi dove hanno arrestato un trentotteenne romano disoccupato e con precedenti penali con le accuse di maltrattamenti in famiglia, percosse, estorsione e rapina.

Ai militari della stazione di Roma Cinecittà l’anziana madre invalida ha denunciato di essere vittima da anni di violenze e vessazioni da parte del figlio, essendo costretta a esaudire le sue continue richieste di soldi per timore di essere picchiata. Secondo quanto denunciato dalla mamma, l’uomo dopo essere rientrato a casa probabilmente sotto l’effetto di sostanze stupefacenti e alcol, aveva danneggiato gli arredi di casa e per poi aggredirla a calci solo perché lei gli aveva chiesto di restituirle il cellulare sottrattole.

Dopo una segnalazione giunta al 112, i militari hanno raggiunto l’abitazione e arrestato il figlio che è stato ammanettato e portato prima in caserma e poi in carcere in attesa dell’udienza di convalida. Sul posto sono intervenuti anche i sanitari che hanno medicato la vittima.

Alessandro Pino

Immagine

Artena: trattore si ribalta, morto il conducente | di Alessandro Pino

23 Set

[ARTENA- RM] Tragico incidente sul lavoro ad Artena nella mattinata del 23 settembre: in un terreno adiacente via Lo Schiavo un trattore agricolo si è ribaltato, uccidendo un uomo di circa trentacinque anni che era alla guida.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Colleferro per la messa in sicurezza del mezzo, i Carabinieri e i sanitari anche se purtroppo non c’è stato appunto nulla da fare.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Vigili del Fuoco Roma)

Immagine

Ponte Mammolo: presi con la cocaina in auto | di Alessandro Pino

2 Set

[ROMA] Due romani di 25 e 20 anni sono stati arrestati dai Carabinieri la notte del 2 settembre in zona Ponte Mammolo per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso.

I due mentre erano a bordo di un’auto presa a noleggio sono stati fermati per un controllo dai militari del Nucleo Operativo Roma Parioli sulla Tiburtina all’altezza dell’incrocio con via Cassino.

Il loro nervosismo ha spinto i Carabinieri a perquisire la macchina: nascoste nello schienale del sedile del conducente e sotto un tappetino c’erano cinque bustine contenenti 27 palline di cellophane con dentro cocaina. In una successiva
perquisizione a casa del venticinquenne sono state trovate sequestrate altre sette dosi.

I due pusher sono stati portati in caserma in attesa del processo per direttissima.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Immagine

Prati: ubriaco colpisce un autobus con una bottiglia di vetro | di Alessandro Pino

2 Set

[ROMA] Non solo incendi: gli autobus pubblici della Capitale rimangono spesso preda di danneggiamenti a opera di teppisti come accaduto in zona Prati la sera del primo settembre: all’incrocio tra viale Giulio Cesare e via Lepanto l’autista di un mezzo ha dovuto interrompere la corsa perché un uomo ha lanciato una bottiglia di vetro colpendo la vettura.

Sul posto sono intervenuti i
Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Roma che hanno individuato l’autore del gesto, un cinquantasettenne romano già noto alle forze dell’ordine e in evidente stato di ubriachezza. L’uomo è stato denunciato per interruzione di servizio pubblico e danneggiamento.
Alessandro Pino

Immagine

Largo Beltramelli: donna incinta picchiata dal convivente | di Alessandro Pino

31 Ago

[ROMA] Ha aggredito la compagna incinta: per questo un trentaquattrenne con precedenti per reati contro la persona e in materia di armi e stupefacenti, è stato denunciato dai Carabinieri e allontanato da casa.

É accaduto la notte del 31 agosto a largo Beltramelli: i militari della stazione Roma Casal Bertone sono intervenuti dopo la segnalazione al 112 di una donna vittima di aggressione, scesa in strada per chiedere aiuto.

Sul posto hanno trovato lei, una trentanovenne in evidente stato di agitazione e incinta. La donna ha riferito ai Carabinieri di essere stata presa a botte in casa dal compagno convivente, come già successo in passato. Soccorsa immediatamente, è stata portata in ambulanza all’Umberto I dove è stata medicata e dimessa con ventuno giorni di prognosi.

Successivamente i Carabinieri sono andati a casa della coppia dove c’era l’uomo: identificato e portato in caserma,
su disposizione del magistrato di turno antiviolenza è stato disposto l’immediato allontanamento dalla casa familiare e la denuncia a piede libero per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

Alessandro Pino

Immagine

San Paolo: scippato della collanina, un arresto | di Alessandro Pino

28 Ago

[ROMA] Un diciannovenne con diversi precedenti, considerato il bullo del quartiere, è stato arrestato dai Carabinieri dopo aver rapinato la collanina a uno studente coetaneo l’altra al parco Schuster, nei pressi della Basilica di San Paolo fuori le mura.

La vittima è stata presa alle spalle, bloccata e scippato della collanina che aveva al collo, dopodiché costretta ad allontanarsi dietro pesanti minacce verbali.

Dopo la chiamata al 112, i militari della Stazione di Roma San Paolo hanno svolto una indagine lampo rintracciando il rapinatore e recuperando la collanina.

L’arrestato è stato processato per direttissima e condannato a due anni e due mesi di reclusione.
Alessandro Pino

Immagine

Casal Bertone: cantiere con operai in nero, maximulta al titolare | di Alessandro Pino

28 Ago

[ROMA] Durante una ispezione in un cantiere in zona Casal Bertone svolta il 27 agosto dai Carabinieri con i militari della Stazione Forestale di Roma e con il personale specializzato del Nucleo Ispettorato del Lavoro, è stato accertato che un cinquantatreenne polacco titolare di una azienda edile stava eseguendo lavori impiegando cinque stranieri risultati in nero.

Tre di loro erano anche senza permesso di soggiorno e per questo nei confronti del titolare oltre a una multa di 14.600 euro c’è stata anche la denuncia a piede libero ai sensi delle norme sull’immigrazione e sulla condizione dello straniero.
Alessandro Pino

Immagine

Umberto I: l’operazione slitta di un giorno e lui sfascia una vetrata | di Alessandro Pino

28 Ago

[ROMA] Quando gli hanno comunicato il rinvio di un giorno di una operazione programmata, ha dato in escandescenze spaccando la vetrata di un reparto e mandandola in frantumi.

É accaduto la sera del 27 agosto al Policlinico Umberto I: protagonista un trentasettenne senza fissa dimora e con precedenti, ricoverato da alcuni giorni per una lussazione a una spalla. Alla notizia dello slittamento dell’intervento l’uomo ha inveito contro i sanitari, iniziando a dimenarsi e finendo con lo sfasciare la vetrata, ferendosi a un braccio.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro: il paziente (anzi, l’impaziente…) si è scagliato anche contro di loro, tentando di aggredirli e sputando nella loro direzione.
L’uomo è stato denunciato a piede libero per resistenza e violenza a pubblico ufficiale.
Alessandro Pino

Immagine

Tor di Quinto: aggredito a bottigliate per rapina | di Alessandro Pino

28 Ago

[ROMA] Ha ferito per rapina con il collo di una bottiglia rotta un trentanovenne del Bangladesh. Per questo un romeno quarantunenne senza fissa dimora, nullafacente e con precedenti, è stato arrestato dai Carabinieri a Tor di Quinto la notte del 27 agosto.


L’aggressore ha ordinato alla vittima di consegnare tutti i propri averi ma questi nonostante fosse ferito a un braccio si è opposto facendolo desistere.
Una pattuglia di miliari della Stazione di Roma Ponte Milvio ha visto la scena ed è intervenuta bloccando il romeno e portandolo in caserma in attesa del processo per direttissima.
La vittima è stata soccorsa e portata al pronto soccorso dell’Ospedale Villa San Pietro: per lui quindici giorni di prognosi.

Alessandro Pino

Immagine

Vigne Nuove: minaccia un negoziante con un coltello | di Alessandro Pino

26 Ago

[ROMA] Ha tirato fuori da una tasca un coltello con la lama di undici centimetri, minacciando il titolare di un negozio in zona Vigne Nuove. Per questo un cinquantaduenne romano,
senza fissa dimora e con precedenti, è stato denunciato dai Carabinieri.

È accaduto il 25 agosto a via Gino Cervi: il negoziante si è accorto che in cassa mancava una quarantina di euro e ha avvicinato l’uomo che si stava aggirando nei pressi, chiedendogli la restituzione dei soldi. I toni della discussione si sono alzati e alla fine l’accusato ha tirato fuori il coltello, minacciando il commerciante.
Alcuni passanti hanno visto la scena chiamando il 112 e in poco tempo sono intervenuti i militari del Nucleo Radiomobile di Roma che hanno rintracciato il cinquantaduenne e sequestrandogli il coltello.

Per lui la denuncia a piede libero per
furto aggravato, minaccia e porto di armi od oggetti atti ad offendere.
Alessandro Pino

Immagine

Castelli: truffe e furti agli anziani, due in manette | di Alessandro Pino

26 Ago

[VELLETRI- RM] Avevano avviato un giro di truffe e furti ai danni di anziani nella zona dei Castelli romani, attirando le vittime con un furgone a bordo del quale veniva simulata la vendita di frutta e verdura a prezzi vantaggiosi, per poi derubarle.

È quanto emerso dopo che due malviventi provenienti dalla provincia di Napoli sono stati arrestati dai Carabinieri per rapina impropria nella mattinata del 25 agosto.

I militari della sezione radiomobile della Compagnia di Velletri avevano soccorso una coppia di anziani in evidente stato di agitazione nel parcheggio davanti un negozio di alimentari. I due malcapitati hanno riferito che poco prima due uomini tra i quaranta e i cinquant’anni a bordo di un furgoncino bianco li avevano avvicinati con una scusa per poi strappargli dalle mani un borsello contenente soldi e documenti.

Le due anziane vittime avevano cercato di riprendersi il borsello venendo però strattonate e spintonate dai criminali che erano poi scappati sul furgone con la refurtiva.

Dopo un rapido controllo attraverso la centrale operativa, i due fuggiaschi sono
stati fermati dai Carabinieri della Stazione di Carpineto Romano all’altezza del casello autostradale di Valmontone e portati nel carcere di Velletri.

Dai primi accertamenti è emerso che quotidianamente i due partivano da Napoli per derubare anziani nei territori ai confini della provincia di Roma. I Carabinieri della Compagnia di Velletri stanno proseguendo le indagini sui due arrestati.

Alessandro Pino

Immagine

Colli Albani: a 92 anni vuole suicidarsi dal quarto piano, salvato al volo | di Alessandro Pino

24 Ago

[ROMA] È stato salvato letteralmente al volo dai Carabinieri un novantaduenne che voleva suicidarsi buttandosi dal balcone al quarto piano di casa sua, in zona Colli Albani.

È accaduto ieri in via Arrigo d’Avila: i militari del Nucleo Radiomobile di Roma erano intervenuti per la segnalazione di una probabile lite in casa. Giunti sul posto, i familiari dell’anziano hanno riferito che per qualche minuto aveva dato in escandescenze ma poi tutto era finito lì.

A quel punto però non si riusciva a rintracciare l’interessato ed è stato cercato nelle varie stanze, venendo trovato già oltre la ringhiera della veranda, con i piedi sulla soglia esterna e sporgendosi nel vuoto.

Quando ha visto i Carabinieri l’aspirante suicida si è lasciato andare di sotto ma i militari sono riusciti ad afferrarlo al volo per un braccio e a tirarlo in salvo dentro l’appartamento. Il pover’uomo è stato trasferito al San Giovanni e trattenuto in osservazione.

Alessandro Pino

Immagine

Nomentana: presi con la droga su un’auto con le targhe rubate | di Alessandro Pino

21 Ago

[ROMA] Un afgano trentatreenne e una ucraina trentenne, entrambi con precedenti, sono stati arrestati dai Carabinieri sulla Nomentana per spaccio di sostanze stupefacenti e ricettazione.

I militari della Stazione Roma viale Libia li hanno controllati mentre viaggiavano su un’auto con le targhe risultate rubate. Sono stati inoltre trovati con dosi di shaboo e di hashish, un bilancino e 1.050 euro in contanti, ritenuti provento dello spaccio.

Le targhe rubate sono state già restituite al proprietario che ne aveva denunciato il furto mentre sono in corso accertamenti sulla vettura.
Alessandro Pino

Immagine

Appia Nuova: ruba la posta dalle cassette postali | di Alessandro Pino

20 Ago

[ROMA] Che cosa avrà spinto un trentanovenne del Lussemburgo a rubare le buste dalle cassette postali di alcuni condomini in via Appia Nuova? L ricerca di francobolli non affrancati? Plichi di valore?

Fatto sta che quando i residenti di un palazzo se ne sono accorti hanno telefonato al 112. Sul posto sono arrivati i Carabinieri del Nucleo Radiomobile che hanno trovato l’uomo con un sacchetto di plastica contenente la corrispondenza sottratta in diversi stabili. Lo straniero è stato denunciato per anni denunciato per sottrazione di corrispondenza e le lettere sono state restituite ai destinatari.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Immagine

Monte Livata: si perdono durante una escursione in bicicletta | di Alessandro Pino

20 Ago

[SUBIACO-RM] Due persone, padre e figlio, si sono persi durante una escursione in bicicletta sul monte Livata la sera del 19 agosto. Una volta ricevuta la segnalazione sono iniziate le ricerche fa parte dei Vigili del Fuoco con l’ausilio dei Carabinieri di Subiaco. I due dispersi sono stati trovati grazie al segnale dei cellulari e poi affidati ai sanitari per un controllo.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Vigili del Fuoco Roma)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: