Archivio | II Municipio di Roma RSS feed for this section
Immagine

Stazione Tiburtina: trovati con cinque chili di droga- di Alessandro Pino

11 Lug

[ROMA] Sono stati trovati con alcuni chili di droga la scorsa notte nei pressi della autostazione Tibus, di fronte alla stazione Tiburtina. Per questo un nigeriano trentottenne e un siciliano quarantacinquenne sono stati arrestati dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Parioli. I militari avevano notato il siciliano mentre consegnava allo straniero tre grosse buste e li hanno fermati per una verifica: all’interno c’erano oltre tre chili di marijuana. Una successiva perquisizione a casa del siciliano ha portato alla scoperta di altri due chili di droga nascosti in cucina. I due sono stati portati a Regina Coeli.

Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Immagine

Piazza Bologna: esplode caldaia di un albergo, tre ustionati- di Alessandro Pino

3 Lug

[ROMA] Oggi verso le tredici tre squadre dei Vigili del Fuoco del distaccamento Nomentano sono intervenute presso un albergo in via Reggio Calabria- nei pressi di piazza Bologna- per l’esplosione di una caldaia. Tre persone sono rimaste ferite dallo scoppio: si tratta di due operai della ditta di manutenzione delle caldaie e un operaio dell’albergo, trasportati in ospedale per le ustioni riportate.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Vigili del Fuoco Roma)

Immagine

San Lorenzo: fermato per ricettazione- di Alessandro Pino

26 Giu

[ROMA] Un algerino quarantottenne è stato fermato ieri sera in viale dello Scalo di San Lorenzo per ricettazione. L’uomo era stato fermato in auto dopo che alla vista degli agenti aveva accelerato, suscitandone i sospetti e venendo seguito per un po’ dagli stessi. Nella vettura è stato trovato denaro contante per circa duemilacinquecento euro, un gioiello in oro, svariati oggetti in argento, chiavi alterate e grimaldelli nonché strumenti di misurazione. L’algerino è stato portato a Regina Coeli in attesa della convalida del fermo.
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

Acqua Acetosa: sradica segnali stradali e prende a sassate auto e persone- di Alessandro Pino

25 Giu

[ROMA] Paura ieri mattina verso le nove in via Dei Campi Sportivi all’angolo con l’Acqua Acetosa, dove un guineano ventitreenne irregolare, con precedenti e senza fissa dimora ha cominciato a sradicare cestini portarifiuti e pali della segnaletica stradale lanciandoli in mezzo alla via creando un forte rischio per gli automobilisti in transito, proseguendo poi a lanciare sassi contro le macchine parcheggiate e alcuni dipendenti dell’Ama. Per fermare la furia dell’energumeno i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno dovuto fare ricorso allo spray antiaggressione in dotazione. Dopo essere stato portato in caserma e arrestato con le accuse di danneggiamento aggravato, minaccia aggravata e resistenza a pubblico ufficiale, il guineanoè stato trattenuto in camera di sicurezza in attesa del rito direttissimo.
Alessandro Pino

Immagine

Viale Ippocrate: tentano una truffa con quasi trecentomila euro falsi- di Alessandro Pino

24 Giu

[ROMA] Cinque persone delle quali tre dell’Est Europa sono state denunciate dalla Squadra Mobile per aver tentato una truffa nella compravendita di criptovaluta in cambio di contante a viale Ippocrate. Dopo essersi incontrati con la vittima (un sudamericano) in un bar, si sono spostate nella hall di un albergo poco distante dove è iniziato il conteggio di denaro per lo più falso che avrebbero consegnato al sudamericano in cambio di criptovaluta. L’operazione avveniva usando una macchina contabanconote ma con un gioco di destrezza erano sempre le stesse (poche) banconote autentiche a essere conteggiate, mentre quelle false che erano la maggior parte rimanevano in una valigetta. Tutto il movimento però era sotto l’osservazione degli agenti, allertati da una segnalazione. Quando sono entrati in azione, hanno trovato nella valigetta banconote false per quasi trecentomila euro, oltre a qualcuna autentica di quelle usate nella contazione.
Alessandro Pino

Immagine

Piazza Caprera: spara a salve e mette i video su Instagram, preso con la droga nelle mutande- di Alessandro Pino

22 Giu

[ROMA] Aveva postato su Instagram dei video in cui appariva mentre esplodeva alcuni colpi di pistola a piazza Caprera al grido di “Oggi siamo sportivi”, suscitando preoccupazione nel quartiere. Per questo
gli agenti del commissariato Salario Parioli hanno iniziato dei servizi specifici
per accertarne l’identità: è risultato essere un romano ventiquattrenne con vari precedenti di polizia, abitante in via Padova. Durante la perquisizione nell’abitazione del giovane è stata trovata l’arma usata nei video: una riproduzione a salve di una pistola Glock con 23 cartucce, oltre  a tre involucri di marijuana dei quali uno nascosto nelle mutande ragazzo. Il ragazzo è stato denunciato per accensioni ed esplosioni pericolose e per il possesso di sostanza stupefacente.
Alessandro Pino

Immagine

Viale Somalia: cassonetti incendiati, in manette un somalo- di Alessandro Pino

12 Giu

[ROMA] Un somalo trentunenne senza fissa dimora è stato arrestato dai Carabinieri per avere incendiato sette cassonetti della spazzatura tra viale Somalia, viale Etiopia via Piccinni nella prima serata di ieri. I militari notando i cassonetti in fiamme hanno chiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco mentre una passante ha dato la descrizione di un uomo da lei visto allontanarsi poco prima. Dopo una ricerca nella zona è stato fermato l’incendiario con i vestiti impregnati di fumo e fuliggine e quattro accendini in tasca.
Alessandro Pino

Immagine

Piazza Mancini: lo aggrediscono in tre per rubargli la bici- di Alessandro Pino

30 Mag

[ROMA] Violenta colluttazione ieri sera a piazza Mancini tra tre peruviani e un bengalese che assieme a un suo amico cercava di impedire il furto della propria bicicletta da parte dei primi. Il bengalese aveva lasciato la bici vicino al locale dell’amico quando si è accorto che i tre stavano cercando di rubargliela. Quando è intervenuto, è stato minacciato di venire accoltellato se avesse chiamato la Polizia. A quel punto è iniziata la rissa, sedata per l’intervento di una pattuglia del commissariato Salario che ha separato i contendenti. I tre peruviani hanno provato a fuggire ma sono stati bloccati e portati in ufficio: due di loro sono risultati avere precedenti di polizia.
Addosso a uno di loro sono stati trovati un coltellino e due grammi di marijuana.
Tutti e tre sono stati arrestati.
Alessandro Pino

Immagine

Via Imperia: aggredito a cinghiate per rapina- di Alessandro Pino

29 Mag

[ROMA] Tentativo di rapina in strada a colpi di cinghiate ieri sera in via Imperia, nei pressi di piazza Bologna. Vittima un cinquantacinquenne romano, avvicinato da un giovane nigeriano che lo ha minacciato verbalmente per farsi consegnare il portafoglio. Al suo rifiuto il rapinatore si è sfilato la cintura dai pantaloni e ha iniziato a colpirlo ripetutamente provocandogli una ferita lacero-contusa alla mano. Non riuscendo comunque a impossessarsi del portafogli, il rapinatore ha lanciato una bicicletta a noleggio contro la vittima ed è fuggito. Poco dopo è stato intercettato dai Carabinieri che lo hanno bloccato, recuperando la cintura usata per aggredire la vittima. Il nigeriano è risultato avere precedenti specifici ed è stato portato in caserma in attesa del processo per direttissima.
Alessandro Pino

Immagine

Villa Borghese: in salvo tartaruga uscita dal laghetto- di Alessandro Pino

14 Mag

[ROMA] Poteva finire male per una tartaruga d’acqua dolce che ieri pomeriggio si era allontanata dal laghetto di Villa Borghese dirigendosi verso la strada. Per fortuna un cittadino ha avvisato una pattuglia della Polizia Locale del Pics ( Pronto Intervento Centro Storico) che ha raggiunto l’animale prendendolo in custodia. La testuggine aveva una parte del guscio rotta e per questo è stato avvisato personale specializzato che ha constatato trattarsi di una specie aliena al luogo, bisognosa di un ambiente idoneo. Per questo la tartaruga verrà trasferita e curata in un parco specializzato nei pressi di Formia.

Alessandro Pino

(Foto Comando Polizia Locale di Roma Capitale)

Immagine

Largo Somalia: in tre strattonano una donna per derubarla- di Alessandro Pino

12 Mag

[ROMA] Scene di ordinaria giungla metropolitana ieri pomeriggio in largo Somalia: tre giovani Rom (un diciassettenne, un tredicenne e una sedicenne) provenienti dal campo nomadi di via del Foro Italico hanno avvicinato una donna strattonandola per borseggiarla. Fortunatamente sono intervenuti agenti del del Reparto Volanti che hanno bloccato i tre delinquenti. Il diciassettenne è stato arrestato per rapina in concorso e accompagnato presso il centro giustizia minorile, mentre gli altri due sono stati denunciati per lo stesso reato e riportati dai genitori nel campo nomadi.
Alessandro Pino

Immagine

Villa Ada: bimba in bicicletta si perde e chiede aiuto in lacrime- di Alessandro Pino

9 Mag

[ROMA] Paura per una bambina di sei anni smarritasi questo pomeriggio a Villa Ada mentre girava con la sua bicicletta.Per fortuna è stata trovata da una pattuglia della Polizia Locale di Roma Capitale. La piccola ha raccontato piangendo di non riuscire più a ritrovare i nonni con cui era uscita. Gli agenti la hanno tranquillizzata e hanno avvisato per radio le pattuglie presenti all’interno del parco. Dopo pochi minuti è stata così rintracciata la nonna che è accompagnata dalla nipotina. I presenti alla scena hanno applaudito al lieto fine della disavventura.
Alessandro Pino

Immagine

Tenta di rapinare una farmacia nel Quartiere Africano: in manette- di Alessandro Pino

8 Mag

[ROMA] Ha tentato di rapinare una farmacia in via Nemorense minacciando con un taglierino la dottoressa di turno ma il colpo gli è andato male: per questo un
quarantanovenne romano, già sottoposto alla libertà vigilata per numerosi precedenti specifici, é finito in manette. I fatti sono accaduti ieri mattina quando il malvivente è entrato nella farmacia col viso nascosto dal cappuccio di una felpa e dagli occhiali da sole. La cassa della farmacia era però protetta da un sistema di apertura temporizzato e a quel punto il bandito si è allontanato a piedi. La farmacista ha chiamato i Carabinieri che in base alla descrizione dell’uomo e alle immagini della videosorveglianza lo hanno rintracciato poco distante, in via Tigrè, arrestandolo e portandolo a Regina Coeli. I militari hanno anche recuperato e sequestrato gli occhiali e il taglierino che il malvivente aveva gettato in un cassonetto della spazzatura.
Alessandro Pino

Immagine

Viale Gorizia: studente pusher scoperto dai Carabinieri che avevano fermato il coinquilino- di Alessandro Pino

30 Apr

[ROMA] Uno studente universitario ventenne ligure, fuorisede nella Capitale, è stato arrestato dai Carabinieri con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari sono arrivati al pusher dopo aver fermato per strada senza documenti un suo coetaneo, coinquilino di un appartamento di viale Gorizia. I Carabinieri erano dunque andati assieme al giovane nell’abitazione per finalizzare la sua identificazione ma appena si è aperta la porta d’ingresso hanno sentito un forte ed inconfondibile odore di hashish ed è iniziata la perquisizione. Nella stanza utilizzata dal ventenne della Liguria c’era circa un etto di hashish, appunti sulle entrate e uscite dello spaccio, 4.000 euro in contanti, un bilancino di precisione e un coltello ancora intriso di hashish. Su un mobile inoltre, c’era della marijuana di cui il coinquilino si è assunto la proprietà e per questo è stato segnalato in Prefettura quale assuntore di droga oltre a essere sanzionato per il mancato rispetto delle disposizioni anti Coronavirus.
Alessandro Pino.

Immagine

San Lorenzo: un arresto per droga- di Alessandro Pino

13 Apr

[ROMA] Un cinquantacinquenne del casertano è stato arrestato nelle scorse ore dai Carabinieri per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. L’uomo era stato fermato dai militari in viale dello Scalo di San Lorenzo a bordo di una vettura, apparendo molto agitato. Per questo sono state approfondite le verifiche e sotto il sedile di guida è stato trovato un involucro contenente 24 grammi di cocaina e 630 euro in contanti, ritenuti provento dello spaccio. Nella camera di un Bed & Breakfast dove l’uomo risultava essere domiciliato sono stati recuperati altri 310 euro.
Alessandro Pino

Immagine

Villa Chigi: due arresti per droga- di Alessandro Pino

13 Apr

[ROMA] due cittadini filippini di 30 e 42 anni, sono stati via arrestati in via Nicolò Piccinni- nelle adiacenze di Villa Chigi e viale Somalia- dai Carabinieri della Stazione Roma viale Libia dopo essere stati trovati in possesso di una decina di dosi di shaboo: nelle rispettive abitazioni, inoltre, sono stati recuperati appunti di contabilità riconducibili allo spaccio, materiale per il confezionamento della droga e bilancini di precisione.
Alessandro Pino

Immagine

Nomentano: va in ufficio e minaccia di buttarsi dalla finestra- di Alessandro Pino

7 Apr

[ROMA] Paura ieri mattina nel quartiere Nomentano per un tentativo di suicidio. Gli agenti delle Volanti della Polizia sono intervenuti in un ufficio di via Giuseppe Antonio Guattani dopo la chiamata dei colleghi di un cinquantacinquenne. L’uomo, che avrebbe dovuto essere a casa lavorando in modalità “smart working”, si era presentato in ufficio con la motivazione di dover prelevare delle mascherine. Una volta entrato nella stanza però, aveva iniziato a ferirsi con un tagliacarte, per poi chiudersi dentro minacciando il suicidio.
Uno dei poliziotti è riuscito a vedere attraverso la fessura tra la porta e il pavimento che l’uomo era seduto in bilico sulla finestra aperta. A quel punto si è deciso di entrare forzando pian piano la porta per non allarmare l’aspirante suicida. Quando gli agenti sono entrati, l’uomo che aveva lo sguardo fisso nel vuoto e una mano sanguinante, con ancora il taglierino nell’altra, si è scosso dalla apparente catalessi e ha iniziato a urlare di non avvicinarsi, altrimenti si sarebbe gettato di sotto. È iniziato così un dialogo con lui nel tentativo di dissuaderlo dall’insano gesto, mentre man mano i poliziotti si avvicinavano riuscendo a togliergli il taglierino e ad allontanarlo dalla finestra. Mentre arrivava l’ambulanza che lo ha portato in ospedale gli sono state tamponate le ferite che si era procurato alle braccia col tagliacarte.

Alessandro Pino

Immagine

Ritrovati cagnolini smarriti a corso Francia- di Alessandro Pino (guarda il video)

27 Mar

[ROMA] È finita bene- ma rischiava di andare malissimo- per Trilly e Cookie, due cagnolini smarriti qualche giorno fa nella zona di corso Francia. La loro padrona si era presentata in lacrime al commissariato Villa Glori della Polizia di Stato chiedendo aiuto. Gli agenti hanno iniziato a cercare i due cani e transitando sul ponte Flaminio li hanno avvistati mentre correvano impauriti in mezzo alla carreggiata rischiando di farsi investire dalle auto. La pattuglia ha bloccato il traffico ed è riuscita ad avvicinare le due bestiole e a farle salire in macchina, riportandoli tutti scodinzolanti dalla padrona come vedete nel video.
Alessandro Pino

(immagini Questura di Roma)

Immagine

Piazzale Tiburtino: in tre lo rapinano con un coltello- di Alessandro Pino

22 Mar

[ROMA] Rapina con la minaccia di un coltello ieri pomeriggio in piazzale Tiburtino. Due marocchini di 27 e 17 anni, entrambi senza fissa dimora, assieme a un complice si sono avvicinati ad un ragazzo di origini calabresi, accerchiandolo e rapinandolo del denaro che aveva con sè, sotto la minaccia di un coltello. I tre si sono poi allontanati mentre la vittima ha incrociato una pattuglia dei Carabinieri chiedendo aiuto e dando una descrizione dei rapinatori. In pochi minuti i militari del Nucleo Radiomobile sono riusciti ad individuare due dei criminali e li hanno bloccati dopo un breve inseguimento a piedi terminato in Piazza San Lorenzo. Parte della refurtiva è stata recuperata. Il più anziano dei due marocchini è finito a Regina Coeli mentre il minorenne è stato portato al Centro di Prima Accoglienza per i minori.

Alessandro Pino

Immagine

Quartiere Trieste: prezzo del gel disinfettante aumentato del 500 %, farmacista denunciato- di Alessandro Pino

18 Mar

[ROMA] Gel disinfettante per le mani venduto a un prezzo aumentato del 500 per cento, per giunta dopo averne fatto scorte in misura abnorme per rendere difficoltoso trovarlo altrove proprio ora che è richiestissimo a causa della emergenza Coronavirus. È quello che accadeva in una nota farmacia del quartiere Trieste dove il singolo flacone acquistato a circa 2 euro veniva rivenduto a 9 euro e 99 centesimi (dieci euro praticamente). Per questo il titolare della farmacia è stato denunciato per il reato di “manovre speculative su merci”. Il controllo effettuato dalla Polizia si è reso necessario anche per le numerose segnalazioni giunte alla Questura che denunciavano un ingiustificato incremento dei prezzi proprio di tali prodotti. Parte dei flaconi di gel erano esposti nelle vetrine sulla strada mentre il resto era accatastato nel magazzino Proprio la grande quantità dei prodotti trovati ha evidenziato la condotta dolosa da parte del gestore della grande e storica farmacia che ne aveva fatto incetta al fine di renderne difficoltoso il reperimento sul mercato. Tutto il materiale è stato sequestrato a disposizione dell’ Autorità Giudiziaria a cui è stato anche richiesto di destinarlo alla Protezione Civile o ad altra organizzazione governativa o azienda ospedaliera che dovesse averne bisogno.

Alessandro Pino

(foto Questura di Roma)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: