Annunci
Tag Archives: Terzo Municipio della Capitale

Scempio di alberi alla Bufalotta: rovinavano l’asfalto… – di Alessandro Pino

19 Ott

image

Nei giorni scorsi in via Paolo Monelli (zona Bufalotta) si è proceduto all’abbattimento di oltre dieci pini. A darne l’annuncio in rete è stata l’assessore municipale ai Lavori Pubblici, Annalisa Contini. L’abbattimento, a quanto si è letto nel comunicato, era “propedeutico al rifacimento del manto stradale sconnesso dalla crescita delle radici dei pini”. Nessuna menzione alcuna, dunque, di un eventuale stato di salute degli alberi che li rendesse pericolanti. Interrogati al riguardo, esperti di lavori stradali hanno dichiarato che in casi come quello in esame non è necessario sacrificare la pianta per ripristinare l’asfalto. La questione di fondo però è un’altra: dopo decenni di sensibilizzazione alla tutela del verde lascia a dir poco perplessi che nel 2017 si abbattano alberi in piena salute – autorizzando quello che a più di qualcuno è apparso come un vero e proprio scempio – solo per agevolare la circolazione dei veicoli a motore e per giunta in una strada assai stretta come via Paolo Monelli dove in ogni caso è doveroso procedere a passo d’uomo. Il precedente creatosi in tal modo è assai grave e nulla toglie alla spiacevolezza dell’accaduto la dichiarazione – sempre nel comunicato dell’assessore Contini – che le piante tagliate verranno sostituite da altre la cui crescita (campa cavallo…ndr) non influisca negativamente sulla manutenzione della strada. Sembra di essere tornati ai tempi tristi di quando Celentano cantava “non ci devi far caso se il cemento ti tura anche il naso”…
Alessandro Pino

Annunci

“La forza degli anni”: gli anziani visti da artisti disabili in una mostra a Monte Sacro – di Alessandro Pino

13 Ott

image

Si è svolta dall’otto al dodici ottobre presso il Caffè letterario LiberThè di viale Adriatico una mostra intitolata “La forza degli anni” organizzata dalla Comunità di Sant’Egidio  a cui hanno partecipato artisti disabili – sia fisici che mentali – che frequentano i due laboratori d’arte che il sodalizio religioso tiene nei quartieri di Vigne Nuove e della Serpentara. Una trentina le opere esposte – alcune delle quali frutto di un lavoro collettivo – incentrate su una riflessione intorno alla condizione degli anziani. Interessante dunque sia la ricerca di vie di comunicazione e di espressione con i disabili (soprattutto quelli mentali) sia l’emergere dalle opere presentate di una critica alla istituzionalizzazione spersonalizzante. All’inaugurazione della mostra hanno presenziato autorità tra cui la presidente del Terzo Municipio, Roberta Capoccioni.
Alessandro Pino

The Garden Of Life: rifiorisce via dei Prati Fiscali – di Alessandro Pino

16 Set

Via dei Prati Fiscali si arricchisce di una nuova installazione d’arte, commissionata dalla associazione di imprenditori “The Sign Of Rome” (presieduta da Farshad Shahabadi): è “the garden of life” , realizzata dal Paolo Abozzi. All’inaugurazione tenutasi il pomeriggio del 16 settembre hanno partecipato numerosi cittadini e 

image

rappresentanti delle istituzioni: il presidente della Assemblea Capitolina Marcello De Vito, la presidente del Terzo Municipio Roberta Capoccioni, il presidente del Consiglio Municipale Mario Novelli e membri della giunta e del Consiglio municipali.
Alessandro Pino

image

image

Spaccio al Tufello: altri quattro arrestati – di Alessandro Pino

10 Set

Due diverse operazioni condotte dai poliziotti del commissariato Fidene Serpentara nella famigerata piazza di spaccio al Tufello sono terminate con quattro persone in manette. 

image

I primi a venire arrestati per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti sono due romani –  padre e figlio – residenti nel quartiere: il padre, sessantunenne,
è stato notato dai poliziotti in via Monte Ruggero mentre consegnava una busta  al figlio di ventuno anni.
Il giovane si è accorto della presenza della polizia cercando di scappare nei cortili condominiali ma è stato fermato:. nella busta c’erano tre panetti di hashish pesanti in tutto tre etti.
Arrestati per lo stesso reato altri due individui, sempre in via Monte Ruggero: uno è stato notato mentre cedeva dosi di cocaina a più persone in cambio di denaro nei pressi di uno degli ingressi ai giardini condominiali, consegnando. l’incasso di volta in volta all’altro che durante la perquisizione è stato trovato in possesso di 480   euro
Alessandro Pino

(foto Questura di Roma)

Sportello anagrafico al mercato del Tufello: attività sospesa? – di Alessandro Pino

7 Set

image

A quanto sembra è stata sospesa l’attività dello sportello anagrafico presente presso il mercato coperto di piazza degli Euganei al Tufello. La foto di un laconico volantino che lo  annuncia è stata pubblicata in rete da Manuel Bartolomeo, presidente del CdQ Talenti. Il volantino nella foto è datato 5 settembre, parla di chiusura a partire dal giorno prima (il 4) e non sembra esserci firma sotto la dicitura “il direttore”. Seguiranno aggiornamenti.
Alessandro Pino

image

image

Meno acqua di notte nel Terzo Municipio: ecco dove – di Alessandro Pino

28 Ago

image

È apparsa sulla stampa la lista dei
quartieri della Capitale che saranno interessati nelle prossime settimane da una riduzione notturna della pressione del flusso idrico fornito dalla Acea, resasi necessaria per l’aumento dei consumi alla fine delle ferie stante il perdurare della siccità: in sostanza, uscirà meno acqua dai rubinetti e chi abita ai piani alti probabilmente risentirà in misura maggiore della situazione. Dalla lista estrapoliamo le zone del Terzo Municipio: Tor San Giovanni, Bufalotta, Serpentara, Casal Boccone, Val Melaina, Tufello, Monte Sacro, Monte Sacro Alto, Talenti, Conca d’Oro, Sacco Pastore. Non è ancora nota la data esatta di inizio delle riduzioni nè la durata del provvedimento.
Alessandro Pino

Incendio notturno tra Bufalotta e Vigne Nuove – di Alessandro Pino

26 Ago

image

Continuano di giorno e di notte gli incendi che stanno devastando le aree verdi del Terzo Municipio: nella tarda serata del 26 agosto le fiamme sono divampate nella zona delimitata dalle vie Cesare Zavattini, Rina De Liguoro e Giuseppe De Santis (tra la Bufalotta e le Vigne Nuove). A quanto si è appreso sarebbero stati due i focolai di innesco, distanti tra loro centinaia di metri.
Alessandro Pino

(Immagine da un filmato di Manuel Bartolomeo)

C’è un “Robin Hood dei nasoni” a Settebagni? – di Alessandro Pino

26 Ago

È al momento di nuovo aperta la fontanella di acqua pubblica che si trova a Settebagni nei pressi dell’edicola sacra (all’incrocio della Salaria con la salita della Marcigliana e la via della Stazione di Settebagni) e che era stata disattivata giorni addietro, probabilmente per motivi di risparmio idrico dovuto al caldo. Non è dato 

image

sapere se la riapertura del flusso sia dovuta a un intervento ufficiale o invece all’iniziativa di qualche “Robin Hood dell’idraulica”, visto anche che il lavoro è stato effettuato un po’ alla buona, con l’acqua che fuoriesce non solo dal cannello ma anche dalla sommità della colonnina (tra l’altro priva del coperchio da tempo).
Alessandro Pino

ATTENZIONE:
ci è stato comunicato che il rubinetto superiore è rotto e per questo l’acqua fuoriuscente dal cannello non sarebbe potabile a causa della contaminazione con i rifiuti depositati all’interno.

Settebagni: nasoni a secco – di Alessandro Pino

23 Ago

image

Due delle fontanelle di acqua pubblica presenti a Settebagni sono asciutte dal 22 agosto: si tratta di quelle  adiacenti rispettivamente la chiesa di Sant’Antonio di Padova lungo la Salaria e l’edicola sacra alla confluenza con via della stazione di Settebagni. Paradossalmente sono state chiuse proprio le più utilizzate del quartiere, rimanendo invece aperte quella sul piazzale del giornalaio, quella del parco Nobile (dotata però di rubinetto) e le due dei giardinetti in via Sant’Antonio di Padova. Probabile che la chiusura del flusso rientri nel programma di contenimento dei consumi portato avanti per fronteggiare le carenze idriche paventate nelle scorse settimane; nel caso, lascia a dir poco perplessi che ciò sia avvenuto a meno di un mese dalla fine dell’estate, quando il caldo più intenso è ormai alle spalle. Nessuna notizia sui tempi per la riattivazione.
Alessandro Pino

UP: l’estate romana è anche ai giardini metro Jonio (e continua a ottobre) – di Alessandro Pino

19 Ago

È finalmente iniziata ai giardini della metropolitana Jonio (capolinea della linea B1) “Up – rEstate in stazione“, manifestazione (prima del genere a venire organizzata praticamente sul tetto di uno scalo ferroviario) che vuole far crescere – da cui il nome Up – il parco pubblico facendolo diventare un villaggio estivo animato da attività culturali, ludiche e ricreative. L’iniziativa – organizzata dalla associazione di protezione civile Nsa Roma Nord che ha in affidamento il parco – è rivolta a tutte le persone (specialmente le famiglie) che vogliono vivere l’estate romana senza però essere costretti a spostarsi verso il centro. L’orario di apertura del parco è stato prolungato fino alle 23:15 e sono stati previsti mostre, esibizioni musicali e 

image

performance artistiche, proiezioni cinematografiche, scambi di libri, postazioni per la libera espressione (sul modello dello “Speaker’s corner” di Hyde Park a Londra), rastrelliere per biciclette, punti di ristoro, aree relax e collegamento wi – fi gratuito, il tutto con una musica di sottofondo non invasiva. Secondo quanto annunciato Up durerà anche dopo l’estate, fino alla fine di ottobre.
Alessandro Pino

Settebagni: per i maiali non è mai vacanza – di Alessandro Pino

15 Ago

image

Chiediamo venia al nobile e bistrattato suino del quale, come è noto,  non si butta via niente, ma altri termini non ci vengono in mente per definire coloro che a Settebagni –  quartiere del Terzo Municipio in cui da anni sono stati rimossi i cassonetti dalle strade in favore della raccolta porta a porta –  si ostinano a utilizzare le campane di raccolta del vetro quale discarica abusiva. Buon Ferragosto a tutti, tranne che a loro.
Alessandro Pino

Qualcuno ha cambiato televisore a Settebagni… – di Alessandro Pino

12 Ago

image

Gli elettrodomestici quando si guastano possono essere riparati, altre volte vengono sostituiti: è il caso di un  televisore Sony Trinitron – che pure a suo tempo deve essere costato qualcosa – che il proprietario invece di smaltire secondo norma e civiltà ha abbandonato vicino alla solita campana per il vetro in via Salaria a Settebagni, ormai diventata suo malgrado una succursale delle isole ecologiche Ama. Casualmente vicino al rottame del vecchio tv color si trova l’imballaggio di un nuovissimo quaranta pollici Samsung…
Alessandro Pino

Un comunicato di Aurigemma sulla casetta al Parco della Cecchina – di Alessandro Pino

11 Ago

“Il M5s anche a livello locale ha perso un’altra occasione per fornire risposte precise, non ascoltando le istanze della cittadinanza. Stavolta si tratta del Municipio III e della casetta del Parco della Cecchina, da anni sede di associazioni, ma negli ultimi mesi caduta in uno stato di abbandono. E‘ stata presentata una raccolta firme, con più di 300 adesioni, per chiedere che la struttura torni alla cittadinanza, 

image

attraverso un bando. Il consigliere municipale Riccardo Evangelista aveva presentato anche una mozione in aula nei giorni scorsi in tal senso, ma la maggioranza l’ha bocciata. Questo è il disinteresse dei grillini verso le problematiche e le richieste provenienti dal nostro territorio, in particolar modo continuano a dimostrarsi distanti dai quartieri e dalle esigenze di chi vi abita”

image

Antonello Aurigemma

Lo dichiara il Capogruppo di Forza Italia della regione Lazio Antonello Aurigemma.

(A cura di Alessandro Pino)

Una baraccopoli nel cuore di Monte Sacro – di Alessandro Pino

9 Ago

image

Nel cuore di Monte Sacro, nell’area verde di via Monte Nevoso a ridosso della storica collina che dà il nome al quartiere e al municipio intero, si trova  una vera baraccopoli che sembra uscita da un film di Mad Max o un fumetto di Ranxerox. Le foto che ritraggono capanne e arredi costruiti letteralmente con rifiuti (si vedono dei frigoriferi utilizzati come armadi e persino poster alla pareti delle baracche) sono state pubblicate oggi da Emiliano Bono (Fdi – An,
image

vicepresidente del Consiglio del Terzo Municipio) che già un paio di giorni addietro aveva documentato una analoga situazione lungo il canalone che circonda il Parco delle Valli. La questione, va detto subito, esiste e viene documentata dalla stampa già da diversi anni, periodicamente vengono effettuati sgomberi e demolizioni ma dopo poco tutto torna come prima, con il relativo corollario di degrado e pericolo: perchè oltre alla questione gravissima degli incendi scoppiati in image

zona (originati presumibilmente anche da fornelli da campo sfuggiti al controllo e  mozziconi di sigarette gettati accesi) la domanda su come le persone (solitamente zingari e stranieri allo sbando) qui accampate si procurino da vivere è doveroso porsela…
Alessandro Pino

image

image

Accampamenti al Parco delle Valli: la nuova Terra dei Fuochi ? – di Alessandro Pino

7 Ago

image

Dopo l’ennesimo incendio che ha divorato il verde nella zona del Parco delle Valli lo scorso 6 agosto, sono state pubblicate in rete da Emiliano Bono (consigliere municipale Fdi – An e vicepresidente del Consiglio del Terzo Municipio) alcune foto che mostrano il canalone ai bordi del parco 

image

nuovamente trasformato in una baraccopoli di zingari e sbandati di ogni genere. Una cittadella del degrado che è facile mettere in relazione – solo per rimanere al tema degli incendi – con il divampare di fiamme incontrollate,  scaturite da fornelli da campo, braci e cicche di sigarette: quasi una Terra dei Fuochi nel cuore del Terzo Municipio. Bono ha annunciato che scriverà al Prefetto chiedendo il ripristino della sicurezza e della legalità.
Alessandro Pino

Albanese spara in strada a Val Melaina – di Alessandro Pino

4 Ago

Arrestato dalla Polizia un albanese che poco prima delle sette di questa mattina aveva esploso due colpi di revolver contro un’altra persona (a sua volta armata con un grosso coltello) nelle strade di Val Melaina. La  prima segnalazione è giunta alla sala operativa della Questura da un agente della Polizia di Stato, libero dal servizio, che informava di aver visto un uomo sparare in via Monte Pattino verso un altro individuo, mancandolo.    

image

I poliziotti delle Volanti sono arrivati individuando la persona risultata la destinataria degli spari che girovagava nella vicina via Monte Favino armata di  grosso coltello seminascosto all’interno di una busta di plastica. Subito 
disarmato, è stato accompagnato negli uffici del commissariato Fidene Serpentara: si tratta di una vecchia conoscenza delle Forze dell’Ordine (per questioni di spaccio) ed è stato denunciato per porto abusivo d’arma.
Nel frattempo due pattuglie  proseguivano le ricerche dell’autore dell’imboscata: grazie alla descrizione fornita da alcuni testimoni è stato  bloccato mentre cercava di scappare attraverso un complesso abitativo di via di Valle Melaina attraverso l’uscita di via Scarpanto. Si tratta di un
albanese trentaquattrenne,con vari precedenti di polizia, che attualmente viveva nel locale lavatoio dello stabile dopo essere stato ospitato da un conoscente in un appartamento dello stesso edificio: l’albanese è stato arrestato per tentato omicidio e portato a Regina Coeli mentre una perquisizione nel lavatoio ha portato al ritrovamento dell’arma.
Alessandro Pino

Talenti: minaccia con le forbici le farmaciste per rapinarle – di Alessandro Pino

3 Ago

È entrato nella farmacia di via Nomentana 939 – ai bordi del quartiere Talenti – armato di forbici minacciando il personale per farsi consegnare l’incasso: 《Vi sfregio, vi infilzo la pancia, vi ammazzo》queste le frasi pronunciate.

image

Le due giovani farmaciste pur impaurite sono riuscite ad attivare il sistema di allarme collegato direttamente con la sala operativa della Questura di Roma.  Sono arrivate rapidamente le pattuglie della Polizia di Stato delle Volanti e del commissariato Fidene Serpentara in che hanno bloccato le uscite della farmacia.
A quel punto il rapinatore, romano quarantatreenne, ha gettato a terra le forbici e si è lasciato arrestare.
Alessandro Pino 

Anteprima: a via Dei Prati Fiscali spunterà “Il fiore della vita” – di Alessandro Pino

1 Ago

image

Via dei Prati Fiscali si avvia a diventare una galleria d’arte all’aperto per iniziativa della associazione di imprenditori “The Sign Of Rome”: dopo aver commissionato l’intervento sui numerosi tronchi dell’aiola spartitraffico allo scultore Andrea Gandini, l’associazione presieduta da Farshad Shahabadi ha chiesto a Paolo Abozzi di “The Garden of Life” di realizzare sulla stessa area un mandala, ovvero una rappresentazione artistica del cosmo secondo la visione buddista. L’intervento sarà chiamato “Il fiore della vita” e verrà realizzato prossimamente (in foto una anteprima).
Alessandro Pino

Colle Salario: scopre che il fratellino si droga e pesta lo spacciatore con una mazza da baseball – di Alessandro Pino

27 Lug

La rabbia di scoprire che il proprio fratello più piccolo a quindici anni fa già uso di droga: questo avrebbe spinto un giovane residente a Colle Salario ad aggredire – lo scorso 23 luglio – con una mazza da baseball lo  spacciatore che forniva gli stupefacenti al fratello, procurandogli fratture multiple a 

image

gamba, braccio e parte del cranio e mandandolo in prognosi riservata.
Lo spacciatore era stato portato al pronto soccorso dell’ospedale Pertini e da lì sono cominciate le indagini della Polizia sulla vicenda. A quel punto l’autore del pestaggio ha preferito presentarsi presso gli uffici del Commisssariato Fidene Serpentara.
Il ragazzo è stato denunciato in stato di libertà per il reato di tentato omicidio.
Alessandro Pino

Donati in beneficenza i container del Tempio Mormone in via Di Settebagni – di Alessandro Pino

22 Lug

I lavori di costruzione del Tempio – in via di Settebagni tra le zone della Bufalotta e Porta di Roma – della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni (nota ai più come Mormone) proseguono spediti verso il completamento del vasto complesso: dopo la recente collocazione su una guglia della statua raffigurante “l’angelo Moroni” anche l’edificio della foresteria è stato terminato e adibito  

image

momentaneamente a ufficio per il personale impiegato nel cantiere.
I numerosi container fino ad ora adibiti a quello scopo e ancora in ottime condizioni sono stati donati dalla Chiesa Mormone a tre beneficiari selezionati : la Croce Rossa – Comitato Area Metropolitana di Roma Capitale, il Terzo Municipio di Roma (che ne userà uno per coordinare sul campo la gestione dell’emergenza rifiuti) e la Città di Borbona nel reatino (tra quelle colpite dal devastante terremoto della scorsa estate). L’anziano Alessandro Dini Ciacci, una delle massime autorità della Chiesa Mormone, ha definito la rimozione dei container come “un’altra pietra miliare nel progresso della costruzione del Tempio di Roma”  sottolineando come la loro donazione per un nuovo utilizzo sia in linea con lo spirito di servizio verso la comunità da parte della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni e dei suoi membri.
Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: