Tag Archives: Mario Astolfi
Immagine

Castel Giubileo: sul degrado al parco Bolognola interviene la Lega- di Alessandro Pino

17 Mag

[ROMA] Il parco pubblico di via Bolognola a Castel Giubileo è uno di quei temi evergreen che non cambiano mai, al punto che tornando a trattarne a qualche anno di distanza sembra di scrivere sempre lo stesso articolo. Il panorama è sempre quello, fatto di erba alta, panchine rotte, campi di calcetto e basket (intitolato al giovanissimo Simone Fargnoli) e area giochi inutilizzabili, anche se per questi ultimi in tempi di stop forzato e distanziamento sociale la questione è forse meno pressante, pur costituendo un triste spettacolo. A compiere un sopralluogo nel parco dopo le segnalazioni dei residenti sono stati il consigliere regionale della Lega, Daniele Giannini, il consigliere del III Municipio Mario Astolfi e il coordinatore leghista Cristiano Bonelli. I tre esponenti del Carroccio hanno emesso al riguardo una nota congiunta: “I residenti lamentano l’assoluta assenza dell’amministrazione targata Pd del Municipio, la quale, appena pochi mesi fa, si vantava addirittura di aver ottenuto la presa in carico di molte aree verdi, prima in manutenzione al Comune, compresa quella del parco di Bolognola. Risultato: oggi non interviene né il III Municipio, né il Campidoglio. A quando un intervento risolutivo con una manutenzione costante e interventi di ripristino per permettere ai cittadini di poter usufruire di nuovo dello spazio verde? Invitiamo il presidente del parlamentino locale Caudo, spesso orientato verso temi nazionali piuttosto che territoriali – concludono gli esponenti leghisti – di occuparsi ogni tanto anche di questo spicchio di territorio della periferia romana che oggi ha bisogno di risposte concrete soprattutto sul degrado e non di mere disquisizioni che non portano a nulla”
Alessandro Pino

Immagine

A piazza Del Popolo per Salvini anche la pattuglia del Terzo Municipio – di Alessandro Pino

8 Dic

[Roma] La grande manifestazione della Lega a piazza Del Popolo, tenutasi nella mattinata dell’otto dicembre, si é conclusa con pieno successo: la piazza era gremita di sostenitori arrivati da tutto il Paese per ascoltare il Ministro dell’Interno e Vicepresidente del Consiglio Matteo Salvini che prima di parlare illustrando i primi sei mesi di governo ha chiesto il silenzio per le vittime della discoteca di Corinaldo. Presente anche una rappresentanza di sostenitori del Terzo Municipio partita dalla stazione Conca d’Oro, guidata da esponenti locali della Lega: i consiglieri municipali Francesco Maria Bova , Fabrizio Bevilacqua, Mario Astolfi, il coordinatore per il Terzo Municipio Cristiano Bonelli.
Al gruppo si è unito anche il volto noto al grande pubblico di Fidel Mbanga-Bauna, giornalista già caporedattore e conduttore del Tg 3, oltre che politico di destra di lungo corso: per lui a piazza del Popolo tantissime strette di mano e richieste di selfie.

Alessandro Pino

Immagine

Questo week end si firma pro Salvini anche al Mercatino Conca d’Oro – di Alessandro Pino

7 Set

Anche in Terzo Municipio come nel resto della Capitale è stata organizzata per sabato 8 e domenica 9 settembre una raccolta di firme per esprimere solidarietà al Ministro dell’Interno e Vicepresidente del Consiglio Matteo Salvini, finito indagato in seguito alla vicenda della nave Diciotti. <Trovo assurdo che un ministro della Repubblica nell’esercizio delle sue funzioni venga indagato per aver difeso gli italiani – dichiara al riguardo Fabrizio Bevilacqua, consigliere municipale a Monte Sacro del gruppo Lega Salvini Lazio – quel ministro non va indagato, ma elogiato e sostenuto, come faremo insieme a tanti altri cittadini nei punti di raccolta firme>. Proprio Bevilacqua insieme ai suoi colleghi consiglieri del gruppo Lega Salvini Lazio (Mario Astolfi, Pino Salvati e Francesco Maria Bova) ha organizzato uno dei punti di raccolta firme in Terzo Municipio, per la precisione quello situato presso lo stand 16 A del Mercatino Conca d’Oro. <Possono dire e fare ciò che vogliono, ma un popolo non si ferma – aggiunge Mario Astolfi – nonostante tutti coloro che vedono il vice premier come il male assoluto, noi la risposta la cerchiamo e la troviamo tra la gente comune>. Il Mercatino Conca d’Oro si trova in via Conca d’Oro 143 e sarà possibile firmare dalle 10 alle 19.

Alessandro Pino

Immagine

“A Monte Sacro si canta, a Fidene si crepa” (di puzza) – di Alessandro Pino

30 Ago

(Roma) Nelle ultime ore si sono moltiplicate in rete le testimonianze di numerosi cittadini relative a una recrudescenza dei famigerati miasmi che ammorbano i quartieri circostanti il contestatissimo impianto Ama di trattamento rifiuti in via Salaria. Il fenomeno olfattivo informalmente e tristemente noto come “la puzza” è stato percepito anche a qualche chilometro dallo stabilimento la sera del 29 agosto – la stessa in cui sotto il portico di palazzo Sabbatini in piazza Sempione a Monte Sacro un nutrito pubblico assisteva a una performance del cantautore Filippo Gatti – esasperando ulteriormente i residenti. In segno di protesta, a Fidene in piazza dei Vocazionisti, ignoti hanno addobbato il volto della statua di Don Giustino Maria Russolillo con una maschera antigas, mentre su una mano della scultura riproducente il presbitero campano è stato collocato un foglio con la scritta “Il III Municipio dice NO Tmb”. Al riguardo sono intervenuti due consiglieri municipali della lista Lega Lazio Salvini, Fabrizio Bevilacqua e Mario Astolfi: “A Montesacro si canta, a Fidene si crepa – scrive Bevilacqua – mentre a piazza Sempione andava in scena l’ennesima manifestazione canora organizzata dalla giunta Caudo, i cittadini di Fidene, Colle Salario, Castel Giubileo e Serpentara subivano l’ennesima kermesse olfattiva del Tmb di via Salaria passando l’ennesima nottata in bianco. Speriamo che a breve la giunta del Terzo Municipio cominci ad operare concretamente per il bene del territorio con azioni che incidano realmente sul miglioramento della qualità della vita dei cittadini anziché produrre quasi esclusivamente atti inerenti manifestazioni culturali, come accaduto fino a oggi”. Aggiunge il suo collega Astolfi: “In considerazione dell’espandersi dei miasmi anche in zone fino ad oggi non interessate dal fenomeno Tmb, la sinistra in che modo risponde?
Come mai una Giunta Municipale molto “legata” alla squadra Zingarettiana della Regione Lazio non prende una posizione determinante per la risoluzione del problema?
È risaputo che la gestione del Piano Rifiuti sia a tutt’oggi competenza della Pisana!!! Un tema troppo importante per essere lasciato in balia degli “odori” di via Salaria. Eppure il silenzio incombe”.

Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: