Archivio | magazzino RSS feed for this section
Immagine

Monte Sacro: nuovi controlli sui locali | di Alessandro Pino

19 Mag

[ROMA] Nuovi controlli per il contrasto alla malamovida a Monte Sacro si sono svolti nella serata del 18 maggio da parte degli agenti della Polizia di Stato del III Distretto con l’ausilio degli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, del Reparto Prevenzione Crimine Lazio e con la collaborazione della Polizia Locale Roma Capitale

In un bar di viale Tirreno sono state controllate nove persone; una di esse è risultata inosservante alle prescrizioni imposte da un Avviso Orale del Questore di Roma.

Sono stati ispezionati anche un minimarket in viale Tirreno e una sala slot in piazzale Jonio senza riscontrare inosservanze. Al termine del servizio sono state  identificate cinquantanove persone.
Alessandro Pino

Immagine

L’opposizione occupa l’aula del consiglio municipale per protesta contro l’occupazione dell’ex centro sportivo Detroit – di Luciana Miocchi

19 Mag

Durante il consiglio del municipio di questa mattina, i consiglieri di Fratelli d’Italia Manuel Bartolomeo, Giordana Petrella, Serena Troiani e Fabrizio Santinelli , Dario Quattromani e Marina Battisti del MoVimento 5 Stelle nonche Fabrizio Bevilacqua del gruppo misto, hanno occupato l’aula in attesa che il Presidente Marchionne intervenga, alle 14, per riferire in merito all’occupazione dell’impianto sportivo ex Detroit sito in via Monte Ruggero 25.

Si tratta di un gesto dimostrativo in reazione al voto contrario, espresso da maggioranza, Italia Viva e Lista Calenda ad un atto presentato da M5S e FDI con il quale intendevano chiedere “il ripristino del ruolo istituzionale degli amministratori pubblici”, chiaro riferimento alle posizioni espresse dall’assessore alla cultura Christian Raimo, che da sempre vede di buon occhio e appoggia le occupazioni di beni pubblici in disuso, definendo se stesso come amministratore e attivista.

Nel comunicato diffuso subito dopo “l’occupazione delle istituzioni”, il messaggio viene ulteriormente ribadito, non senza una punta di polemica provocazione: “Risulta evidente che per essere ascoltati nel Municipio III bisogna ricorrere a strumenti di questo tipo”.

Luciana Miocchi

Immagine

Sacco Pastore: incendio in un appartamento, evacuato palazzo | di Alessandro Pino

11 Mag

[ROMA] Incendio in un palazzo di via Val Savio- zona Sacco Pastore- la mattina dell’11 maggio. A prendere fuoco è stato un appartamento nel seminterrato con le fiamme che si sono sviluppate in camera da letto.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco con le squadre 1/A e 6/A. Tre persone che hanno respirato le esalazioni dell’incendio sono state soccorse e affidate ai sanitari. In via precauzionale è stato evacuato il palazzo.

Alessandro Pino

(Foto di repertorio)

Immagine

Dopo dieci anni riapre l’asilo nido di Castel Giubileo. Con un altro nome – di Luciana Miocchi

8 Mag

Aumenta la disponibilità di posti nei nidi del III Municipio. A settembre riapre quello di Castel Giubileo

Dieci anni.

Tanto c’è voluto per riaprire l’asilo nido di Castel Giubileo, chiuso nel 2012 a seguito della presentazione di un certificato di un pediatra della asl, con i bambini trasferiti in una struttura riadattata in via Cerusico che tutt’ora non è collegata a Castel Giubileo con il servizio pubblico. Si chiamava “Castello di Gelsomina” e quel nome ormai resterà li, perché giustamente, in dieci anni quel nido si è radicato nel nuovo quartiere e serve anche la zona di Porta di Roma.

Dieci anni di lotte dei residenti, del comitato di quartiere, della stampa locale. Le varie amministrazioni che si sono succedute, invece, lo hanno fatto a turni alterni, qualcuna sensibile al fatto che per Castel Giubileo e Settebagni era l’unica struttura raggiungibile o a piedi o con il bus – e questo, specialmente per le fasce sociali più esposte, non munite di mezzi privati, era un requisito essenziale – ha iniziato l’iter per reperire i fondi per la ristrutturazione e la riapertura, altre lo hanno ritenuto un obiettivo non prioritario e lo hanno abbandonato al suo destino. Chiunque abiti a Roma sa che se non si è un obiettivo in vista, possono passare decenni prima che si muova qualcosa e a volte, si finisce nel dimenticatoio senza passare dal via.

La storia della rinascita della struttura è stata lunga e travagliata: le presunte faglie d’acqua non sono state accertate; fu contestata, dopo la chiusura per insalubrità, l’assegnazione senza bando ad alcune associazioni che avrebbero dovuto tenere fuori i possibili occupanti abusivi, occupazioni che puntualmente arrivarono e portarono con sè le immaginabili devastazioni; a lungo, dopo una prima ristrutturazione, i locali sono rimasti abbandonati e più volte sono stati sventati tentativi di ingressi non autorizzati.

Il percorso di riapertura ha avuto un’accelerazione tre anni fa, quando finalmente riconosciuto il nido come un servizio essenziale venuto a mancare a due dei quartieri più lontani da Piazza Sempione, sono stati promulgati i bandi per i lavori ma a causa di alcuni contenziosi, nonostante il grande impegno degli ex assessori municipali Pieroni e Petrella, non si è giunti alla tanto agognata riconsegna in tempo per la fine consiliatura.

Si arriva così ad oggi, finalmente l’asilo nido di Castel Giubileo tornerà a servire i residenti di due quartieri, aggiungendo all’offerta un nido in più, una goccia nel mare delle richieste per i nidi, tanto più che in dieci anni la popolazione del terzo municipio è cresciuta ancora. Non vi è stato nessun annuncio ufficiale ma la struttura figura tra quelle per cui si poteva fare domanda per l’anno scolastico 2022-2023, un esordio in sordina insomma, forse anche per il timore che non si facesse in tempo nemmeno questa volta, con i mille imprevisti burocratici che possono capitare in situazioni del genere. Ma il nido riaprirà a settembre, questo è l’importante. Un’attesa lunga dieci anni, costata disagi ai piccoli utenti e alle loro famiglie, costrette a spostarsi con i mezzi privati o a rinunciare per mancanza di essi. In periferia è sempre tutto più difficile. Ma è storia passata ormai.

Di seguito, una breve intervista a Paola Ilari, assessora ai servizi scolastici del III Municipio, che ha deciso di rischiare mettendoci la faccia e inserire il nido di Castel Giubileo nelle aperture programmate di Settembre, quando ancora poteva presentarsi qualche imprevisto.

Ass. Paola Ilari: siamo felici di annunciare che a settembre riaprirà l’asilo nido di Castel Giubileo, che per il momento chiameremo “Il nido di Castello”, poi vedremo successivamente se dargli un altro nome, insieme al personale, alle famiglie, creeremo magari un sondaggio. Il nido chiaramente ha avuto delle difficoltà di aperture dovute all’appalto, come il comitato di quartiere e i cittadini di Castel Giubileo e Settebagni già sanno

Quali sono le difficoltà che si sono dovute superare per riaprire? Cè stato un problema di contenzioso con la ditta che si era aggiudicato i lavori di riqualificazione. Chiaramente a questo disagio si è ovviato attraverso i nostri uffici tecnici che hanno provveduto a individuare altre ditte che hanno provveduto a portare avanti i lavori di riqualificazione e, successivamente, un’altra ditta ha provveduto a realizzare la centrale termica. Oltre a questo c’era bisogno di una collaborazione con Areti perché andava potenziata e realizzato un cambio di tensione. Il cambio di tensione, più alto rispetto al passato, era necessario per adeguarla alle nuove norme. Gli uffici tecnici, molto bravi, si sono mossi per tempo però le tempistiche di Areti sono un po’ lunghe e questo ha rallentato i lavori. Per l’interno della struttura, grazie naturalmente al lavoro svolto dalla giunta precedente e dagli uffici del Municipio, era stata già fatta una gara d’appalto per gli arredi, quindi da questo punto di vista eravamo a buon punto. Quindi noi, con una collaborazione stretta con il Dipartimento capitolino e con l’assessora Pratelli ci siamo ripromessi di aprire il nido a settembre, con il personale che merita.

Come è la situazione iscrizioni? Gli iscritti al primo lancio per l’apertura delle iscrizioni dei nidi, sono stati, per il nido di Castello soltanto tredici. Ci auguriamo, visto che naturalmente verrà data la possibilità di iscriversi anche ai fuori termine, che il numero di bambini a Castel Giubileo sia superiore. È una scuola a cui teniamo tantissimo perché è una risorsa per il territorio del III: mettere in connessione e dare servizi ai quartieri piu lontani dal centro è un obbiettivo della nostra giunta municipale, quindi stiamo procedendo con grande rapidità a poter far sì che tutto questo avvenga. Non dimentichiamo che quando è venuto il Sindaco Gualtieri a Castel Giubileo, è venuto personalmente a visitare il nido e anche da parte sua c’è stata la volontà di conferma dell’apertura.

(10 maggio 2022)aggiornamento di utilità: le iscrizioni si possono effettuare anche ex novo. Per informazioni i numeri di telefono degli uffici competenti sono 0669604611 o 612 o 738, oppure si può scrivere a asilinidocapitolini.mun03@comune.roma.it

Luciana Miocchi

Immagine

Le ambulanze del 118 stanno per andare via da Settebagni? – di Luciana Miocchi

4 Mag
l’ingresso dei locali asl di Salita della Marcigliana a Settebagni

Da rumors raccolti dopo la riunione della commissione politiche sociali di qualche giorno fa, si apprende la notizia, potenzialmente deflagrante, che nella stessa seduta in cui è stata annunciata la chiusura della sede di Largo Rovani – praticamente dismessa da due anni, in quanto da tempo la maggior parte delle attività sono state trasferite – con la conseguente apertura di un nuovo polo in via Paolo Monelli -, strada senza uscita, sulla quale già insiste l’entrata del Liceo Giordano Bruno – e l’assetto di “cinque case di comunità” , il Dott. Turi, responsabile del III Distretto sanitario, ha annunciato il prossimo spostamento del servizio ares 118 dalla Salita della Marcigliana, a Settebagni, in via Monelli, in modo da recuperare stanze da adibire al potenziamento dell’ambulatorio. In pratica, per tornare a offrire i servizi che già c’erano qualche anno fa, solo che si svolgevano interamente a piano terra.

Se ciò fosse confermato ci sarebbe un bel pezzo di III Municipio a entrare in fibrillazione: i residenti di via Monelli sono già scesi in campo facendo una raccolta firme, in quanto non ritengono la scelta della loro via per il nuovo insediamento, una scelta felice: oltre ad essere una via senza uscita e densamente edificata, il traffico congestionato di via della Bufalotta rappresenta già un incubo e non esiste autobus al momento che transiti nella via, quindi prevedono un’aggravarsi delle condizioni. Ciò dovrebbe far riflettere anche sulla scelta di andare a posizionare li le ambulanze che ora sono a Settebagni, proprio per via del traffico che si crea nella zona in determinati orari del giorno. E’ ipotizzabile che una volta diffusa la notizia anche il quartiere di Settebagni scenderà in protesta, avendo già difeso in altre occasioni la postazione del 118 da altri trasferimenti, sempre rientrati proprio per le proteste e per la posizione strategica della postazione, a ridosso dell’autostrada Roma Firenze e del G.r.a. E anche i residenti delle zone limitrofe a largo Rovani hanno da manifestare il proprio dissenso, in quanto nonostante i servizi diradati già da tempo, nessuno li ha mai avvertiti riguardo una chiusura di qualche tipo. Questa ultima sede, in affitto da un privato, costa poco meno di un milione di euro l’anno di soli canoni, quindi la scelta potrebbe essere più economica che rispondente ad una logica di riorganizzazione sul territorio.

Luciana Miocchi

Immagine

Ostiense: incendio all’ex Miralanza | di Alessandro Pino

2 Mag

[ROMA] Un incendio si è sviluppato la notte del 2 maggio nell’ex stabilimento della Miralanza all’Ostiense.

A prendere fuoco sono stati detriti e rifiuti. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco per lo spegnimento e lo smassamento. Fortunatamente non sono rimaste coinvolte persone.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Vigili del Fuoco Roma)

Immagine

Settebagni: il Consiglio Municipale vota per aprire l’area giochi del comprensorio Horti della Marcigliana

22 Apr

[ROMA] Il primo passo per aprire l’area giochi dell’edificazione “Horti della Marciglian” è stato compiuto ieri, nell’aula consiliare del Terzo Municipio: dopo che da oltre un anno il Comitato di Quartiere e l’associazione delle famiglie di residenti del comprensorio avevano chiesto l’apertura dello spazio giochi al momento recintato e privo di attrezzature, é stata calendarizzata e approvata la proposta di ordine del giorno con cui si chiede agli uffici preposti di attivarsi affinché sollecitino il completamento dell’iter da parte dei soggetti competenti al riguardo.

L’atto, presentato dalla maggioranza, trattandosi di un servizio alle famiglie e ai bambini del quartiere è stato votato quasi all’unanimità anche dall’opposizione, mentre il consigliere Santinelli, di Fratelli d’Italia – nativo e radicato a Settebagni- al momento di votare non ha partecipato perché impegnato in una conversazione telefonica.

La seduta del consiglio del III Municipio, tornata in presenza già da qualche tempo, come sempre è stata trasmessa in diretta streaming.


Alessandro Pino e Luciana Miocchi

Immagine

Ora è sicuro, sono api. Verranno catturate senza danneggiarle – di Luciana Miocchi

7 Apr

Sono state riconosciute come api da una squadra dei vigili del fuoco, intervenuta poco dopo le diciannove di questa sera. Hanno cominciato a fare il nido su un platano all’ingresso della stazione fs di Settebagni e sembrerebbe trattarsi di una piccola famiglia. Domani mattina un apicultore si recherà sul posto per studiare una soluzione che metta in sicurezza gli insetti e gli utenti.

Luciana Miocchi

Immagine

Sparisce la Lega dal consiglio del III Municipio di Roma Capitale: Fabrizio Bevilacqua passa a Fratelli d’Italia – di Luciana Miocchi

6 Apr


Con una nota trasmessa all’AdnKronos, FdI annuncia l’adesione al partito di Fabrizio Bevilacqua, consigliere municipale del III Municipio, eletto a Ottobre con la Lega ma con una lunga militanza a destra, già dal 1993, quando giovanissimo fece in tempo a candidarsi con il simbolo del Msi. Il coordinatore romano di FdI, Massimo Milani così si è espresso: “siamo davvero onorati di questa scelta. Fabrizio si aggiunge ai consiglieri Giordana Petrella, Manuel Bartolomeo, Fabrizio Santinelli e Serena Troiani che costituiscono un gruppo già forte e autorevole nel III Municipio”. Un’accoglienza ufficiale , calorosa e ricercata quella di Bevilacqua che, insieme a Milani, al capogruppo di Fdi alla Regione Lazio Fabrizio Ghera e al dirigente della federazione Bruno Prestagiovanni, è stato ricevuto dal vicepresidente della Camera dei deputati Fabio Rampelli. ”Per Fratelli d’Italia – ha detto Rampelli – il rapporto con il territorio è sempre stato un valore aggiunto, soprattutto a Roma. E Fabrizio, lo dimostrano le sue decennali battaglie, è un riferimento per tutti i cittadini di quel popolosissimo Municipio di Roma che conta oltre 200mila abitanti e che si porta dietro annose criticità che insieme affronteremo nell’interesse dei cittadini. Un benvenuto a Fabrizio Bevilacqua”.

Luciana Miocchi

Immagine

Risolta la questione degli esuberi al liceo Nomentano: tutte accolte le domande di iscrizione al primo anno. Polemica in Municipio – di Luciana Miocchi

23 Mar

Ci è voluto tutto l’impegno del Municipio, con il dialogo costante con la Città Metropolitana e l’Ufficio Scolastico Regionale, nonchè la disponibilità della dirigente dell’IC Munari, dott.ssa Eva Pasqualini, che ha acconsentito ad accogliere sette classi del liceo Nomentano – togliendo così dall’imbarazzo un po’ tutte le parti coinvolte nella surreale vicenda verificatasi alla chiusura delle preiscrizioni al primo anno di liceo, qualche settimana fa. In quel frangente, infatti, ci si accorse che circa duecento studenti sarebbero rimasti fuori graduatoria, un po’ troppi rispetto ai numeri che si verificano normalmente e difficili da ricollocare, se non con grande disagio delle famiglie, segno che qualcosa nella programmazione non era andato per il verso giusto. Tanto più che a pagare, come sempre, sarebbero stati i ragazzi provenienti dalle zone più lontane dagli istituti superiori, sempre in fondo a tutte le graduatorie di istituto, colpevoli di non averne uno vicino, considerabile di prossimità con le scuole medie, come Settebagni e Castel Giubileo che per uno strano caso dell’ufficio scolastico provinciale, sono a una distanza media di dieci chilometri e senza collegamenti pubblici agevoli con le superiori del III Municipio. Una situazione a cui l’amministrazione dovrà porre rimedio, prima o poi.

L’impegno preso personalmente dall’assessora municipale alle scuola, nonché vice presidente del Municipio Paola Ilari e dal presidente Paolo Marchionne ha portato, piuttosto che allo smistamento verso altre strutture anche fuori Municipio, a cercare locali alternativi, in modo da non penalizzare le famiglie che avevano optato come prima scelta, per il liceo di via della Bufalotta. Con una nota congiunta Ilari e Marchionne esprimono tutta la loro soddisfazione: t”utte le studentesse e gli studenti, come ci eravamo impegnati a fare fin dall’inizio, saranno iscritti al liceo Nomentano. Ce lo avevano chiesto le famiglie e ragazzi e ragazze, per questo abbiamo quotidianamente interloquito con le altre Istituzioni per individuare esclusivamente nel Municipio III la soluzione migliore che garantisse il reperimento delle aule necessarie, affinché i gli oltre 200 studenti avessero la loro scuola“. Il problema era la quantità di spazio necessaria, infatti proseguono i due “Ci è voluto tempo ma ci siamo riusciti: sono stati effettuati diversi sopralluoghi, non era semplice trovare nelle scuole del territorio spazi così grandi. La scelta della struttura scolastica di via Rina de Liguori dell’I.C. Munari a Vigne Nuove era l’unica ad avere 7 aule e le caratteristiche necessarie a garantire la sicurezza“. All’inizio di giugno cominceranno i lavori di adeguamento, i locali erano destinati in origine a scuola elementare, in modo che tutto sia pronto per l’inizio del nuovo anno scolastico. Presidente e vice Presidente del III Municipio hanno tenuto a precisare che non si tratta di un risultato scontato, in quanto è stato “raggiunto grazie al Sindaco Roberto Gualtieri, al consigliere Daniele Parrucci e ai tecnici che si sono prontamente messi al servizio, ma il più importante ringraziamento va alla Dirigente dell’IC Munari, Eva Pasqualini che ha subito capito l’esigenza e si è messa a completa disposizione“.

Dall’opposizione municipale, i consiglieri di FdI Giordana Petrella e Manuel Bartolomeo sui social si manifestano critici nei confronti della soluzione trovata, proprio per via dell’ubicazione delle aule, prossime a una scuola primaria, anche se concordano che per gli studenti è meglio alle elementari in III piuttosto che sparsi per tutta Roma. Soprattutto, fanno notare che è il secondo anno che viene commesso un errore di valutazione. Questo è un discorso, che andrà affrontato sicuramente, in modo da non doversi trovare nuovamente nella stessa scomoda posizione.

Luciana Miocchi

Immagine

“Com’eri vestita?”: a Talenti una mostra contro la violenza di genere

23 Mar

[ROMA] Approda nella Capitale presso la “Casa dei diritti e delle differenze Carla Zappelli Verbano” a Talenti la mostra  “Com’eri vestita?” organizzata da Amnesty International nell’ambito della campagna “Italia #iolochiedo – Il sesso senza consenso è stupro”.

Scopo dell’iniziativa, in collaborazione con il Terzo Municipio, è parlare di violenza di genere e stereotipi sessisti attraverso gli abiti.

L’inaugurazione si terrà il 23 marzo a mezzogiorno, poi l’esposizione resterà aperta al pubblico il 24 e il 25 marzo dalle 9 alle ore 13 e dalle 15 alle ore 17 e il 26 marzo dalle 9 alle ore 13. La “Casa dei diritti e delle differenze Carla Zappelli Verbano” si trova in via Gerolamo Rovetta.

(A cura di Alessandro Pino)

Immagine

Villalba: bruciano cumuli di rifiuti | di Alessandro Pino

7 Mar

[VILLALBA DI GUIDONIA- RM] Una enorme quantità di rifiuti di vario genere all’interno del campo nomadi di via Parma a Villalba ha preso fuoco la notte del 7 marzo.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco che stanno provvedendo a spegnere i roghi per poi bonificare l’area con una pala meccanica messa a disposizione dal Comune.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Vigili del Fuoco Roma)

Immagine

Cristiano Bonelli, ex presidente del III Municipio di Roma Capitale è il nuovo assessore all’Urbanistica, erp e personale del VI Municipio – di Luciana Miocchi

6 Mar

Cristiano Bonelli, Lega, già presidente Pdl del III Municipio ai tempi del Sindaco Alemanno, è il nuovo assessore all’Urbanistica, erp e personale della giunta Franco, unica compagine di centro destra ad amministrare un Municipio di Roma Capitale dopo l’ultima tornata elettorale, il VI, quello delle Torri. Subentra a Rosario Onorati, prima Pd poi Lega, che lascia pare per motivi personali, di famiglia o di lavoro, le fonti sono discordanti.

Queste le prime parole del nuovo assessore, una vita spesa per Montesacro, dove è ancora tutt’oggi ricordato: “mi piacerebbe si smettesse di catalogare il municipio di Tor Bella Monaca come periferia difficile. In pochi giorni ho conosciuto già tante brave persone che si dedicano alla vita di quartiere in modo propositivo. Metterò in campo buona volontà e l’esperienza maturata negli anni passati e studio attento del territorio. Ho al mio fianco una bella squadra, dalla giunta ai consiglieri di maggioranza. Il Sindaco qui dovrà dimostrare le sue reali capacità e il desiderio di investire risorse adeguate“.

Immagine

Storia di improbabili ciclovie con parcheggi acrobatici e traffico prossimamente in tilt. Come una buona idea può diventare pessima se non si verifica sul campo – di Luciana Miocchi

5 Mar

Erano state annunciate nella passata sindacatura e, su via di prati fiscali e in altri punti del municipio III, anche realizzate. Il progetto delle ciclovie sta andando avanti, il dipartimento di Roma Capitale ne ha ora disegnate in via delle isole curzolane e in viale ionio. Allungando le proteste degli utenti. Molti ciclisti non le usano perchè pericolose, a contatto diretto con i parcheggi delle auto e quindi a rischio di impatti improvvisi con gli sportelli aperti inopinatamente. Spesso interrotte da pali, secchioni dell’immondizia e fermate della bus, in alcuni punti di viale ionio lo spostamento degli stalli auto per far posto alla corsia riservata ai cicli ha portato alla riduzione a una sola corsia della strada, con conseguente prevedibile formazione di ingorghi mostruosi, non appena il cantiere sarà terminato. Che i lavori siano stati autorizzati senza i necessari sopralluoghi preventivi allo scopo di correggere le problematiche ? Cosa farà il dipartimento quando si moltiplicheranno le segnalazioni? Qualcuno avrà il coraggio di riparare gli errori di progettazione, a costo di investire ingenti risorse pubbliche?

Luciana Miocchi

Non ci sono ancora macchine parcheggiate negli stalli disegnati in terra. Poi cosa accadrà?
Semaforo di immissione in via Pantelleria. Le macchine sono in fila per svoltare a destra. Per andare dritto bisogna passare sui segni bianchi, ora che ancora si può

Immagine

Colle Salario: donna in manette per spaccio | di Alessandro Pino

4 Mar

[ROMA] Una donna quarantaquattrenne è stata arrestata dalla Polizia a Colle Salario durante un servizio antidroga.

Gli agenti del commissariato Esquilino hanno intercettato la macchina usata dalla donna in largo di Santa Vittoria di Matenano e sospettando che stesse per cedere della droga sono intervenuti controllandola.

In un sacchetto che aveva tra le mani sono stati trovati 125 involucri di cocaina, 40 euro in contanti e tre fogli di appunti riconducibili allo spaccio. La donna è stata messa agli arresti domiciliari.
Alessandro Pino

Immagine

Colle degli Abeti: rimossi carcasse di veicoli abbandonati in un’area verde | di Alessandro Pino

3 Mar

[ROMA] Sono stati rimossi la mattina del 3 marzo da un’area verde nella zona di Colle degli Abeti carcasse e parti di veicoli abbandonati delle quali era stata disseminata: un centinaio i pezzi trovati.

La scoperta era stata fatta giorni addietro dagli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale dopo un sopralluogo in prossimità del bacino del Fosso di Benzone.

Dopo la scoperta sono state avviate le procedure per avviare la rimozione dei rifiuti, completata appunto questa mattina. Nei prossimi giorni proseguiranno i controlli per evitare che la stessa situazione si ripresenti.
Alessandro Pino

(Foto Polizia di Roma Capitale)

Immagine

Dopo il “che stai sulla Salaria” altre polemiche per un post di un docente del Liceo Orazio | di Alessandro Pino

20 Feb

[ROMA] Non si sono ancora spente le polemiche sul caso di una docente del liceo Righi, che rivolgendosi a una studentessa vestita in modo da lei ritenuto troppo succinto le avrebbe chiesto “ma che stai sulla Salaria” che già un altro insegnante, questa volta del liceo Orazio di Talenti ma proveniente proprio dal Righi é stato subissato da una pioggia di critiche dopo aver pubblicato via social un post a proposito di studentesse “vestite come troie”.

Lo screenshot del post è apparso su La Repubblica e altri quotidiani nazionali. A seguire un coro unanime di dissenso degli studenti e prese di distanza della dirigenza scolastica e di associazioni del settore. A quanto sembra, il docente per questo rischierebbe addirittura il licenziamento.

E mentre in questi tempi i costumi cambiano con l’aumento di centimetri quadri di pelle esposta anche in inverno (roba che a chi scrive verrebbe un attacco di sciolta istantanea) e un intervento via social dà il via alla lapidazione e alla gogna mediatica, l’umile cronista che sulla Salaria ci abita davvero viene a scoprire che il posto in cui vive é diventato luogo…comune.
Alessandro Pino

Immagine

Vigne Nuove: sequestrati droga e una spada da samurai, due arresti | di Alessandro Pino

12 Feb

[ROMA] Due diverse operazioni della Polizia avvenute a Vigne Nuove hanno portato all’arresto di due persone.

A essere trovata in flagranza di reato dal personale del Commissariato Celio è stata per prima una quarantasettenne italiana: la donna vendeva dosi di cocaina a un ragazzo a bordo di un’auto a noleggio all’incrocio tra via Antonio Pietrangeli e via Mario Caserini.

 La perquisizione personale e domiciliare nei confronti della donna ha portato al sequestro di circa 50 grammi di cocaina e 900 euro in contanti. Per lei sono stati disposti gli arresti domiciliari.

In via Giovanni Conti invece i poliziotti del III Distretto Fidene Serpentara hanno arrestato un uomo mentre cedeva droga davanti a un bar. La perquisizione domiciliare ha fatto trovare circa 640 grammi di hashish, due etti di marijuana più 500 euro in contanti.

Sempre durante la perquisizione sono stati sequestrati anche fuochi d’artificio artigianali di medie e grandi dimensioni più batterie per il lancio di colpi multipli e una katana della lunghezza di circa un metro. Per l’uomo oltre gli arresti domiciliari è stata  disposta l’applicazione del braccialetto elettronico.
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

Prenestina: incendio in un palazzo, venti intossicati per il fumo | di Alessandro Pino

7 Feb

[ROMA] Un incendio si è sviluppato nel sottoscala di una palazzina in via Ascoli Satriano- tra la Prenestina e viale Togliatti- nella tarda serata del 6 febbraio.


A prendere fuoco sono stati materiali accatastati nel vano e il fumo ha invaso gli interni del palazzo. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco che hanno prestato soccorso a venti inquilini rimasti intossicati e affidandoli ai sanitari. Presenti anche le forze dell’ordine.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Vigili del Fuoco Roma)

Immagine

Monte Sacro: tenta il suicidio da Ponte Tazio | di Alessandro Pino

4 Feb

[ROMA] Tentativo di suicidio dal Ponte Tazio, nel cuore di Monte Sacro, la mattina del 3 febbraio: erano circa le nove quando un uomo di 42 anni é salito sul parapetto mostrando di volersi buttare di sotto.

Due agenti del III Gruppo Nomentano della Polizia di Roma Capitale sono intervenuti riuscendo a calmarlo e a farlo desistere.

Una volta sceso è stato portato in ambulanza per accertamenti al policlinico Umberto I.
Alessandro Pino

(Foto Polizia di Roma Capitale)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: