Archivio | magazzino RSS feed for this section
Immagine

Una panchina rossa a cinquina

21 Ott

Il 19 ottobre, al parco di via G.B. Felice Zappi, zona Cinquina -Bufalotta, ad opera del gruppo di donne ritratte nella foto – Beatrice, Barbara, Fabiana, Francesca, Roberta, Simona I, Simona II, Valentina e Ylenia – è stata realizzata una panchina rossa per sensibilizzare la popolazione riguardo la violenza sulle donne e al contempo informare su come chiedere aiuto in caso di necessità, tramite il 1522

LM

Immagine

Aperto da oggi, nella zona industriale di Monterotondo il drive-in per la diagnosi del covid – di Luciana Miocchi

20 Ott

È aperto e operativo da questa mattina il punto drive-in di somministrazione esami rivelatori per il covid, sia rapidi che molecolari. Situato nella zona industriale, in via Galileo Galilei, sarà aperto dal lunedì al sabato, dalle ore 9:00 alle 20:00 , fino a esaurimento test diagnostici.

E’ necessario portare con se la prescrizione medica. Si ricorda che non si può scendere dalla macchina – impossibile l’accesso a piedi o in due ruote – ed è obbligatorio tenere la mascherina FI o a ordine diverso dei sanitari.

Luciana Miocchi

Immagine

Colli Aniene: ladri d’auto in manette- di Alessandro Pino

5 Ott

[ROMA] Un ventottenne e un quarantaduennenne romani, entrambi con precedenti, sono stati arrestati ieri sera dai Carabinieri in zona Colli Aniene per tentato furto aggravato in concorso. I militari erano intervenuti in via Cesare Massini dopo la segnalazione di due soggetti visti forzare la portiera di un’auto in sosta ed entrare nell’abitacolo, allontanandosi poco dopo su un’utilitaria. I due sono stati rintracciati e bloccati a breve distanza in via Umberto Calosso. Da una perquisizione della loro auto sono saltati fuori arnesi da scasso, chiavi clonate, centraline di auto e blocchetti per l’accensione, tutti nascosti in un vano segreto ricavato nel alloggiamento dell’airbag passeggero, apribile con un meccanismo elettronico (visibile in foto)
Le attrezzature sono state sequestrate mentre i due sono finiti ai domiciliari.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Immagine

Pulizie fai da te a Cinquina: residenti, Municipio e alcuni esercizi commerciali provano a riportare un po’ di decoro in strada

5 Ott

Ha avuto luogo domenica mattina la “prima giornata ecologica a Cinquina”, in cui alcuni volontari residenti hanno lavorato per più di cinque ore armati di scopa, paletta e tanta buona volontà, dando vita a una lodevole iniziativa per contrastare l’incuria a cui è abbandonato il quartiere. L’ iniziativa, nata dal malcontento dei residenti per le conseguenze del mancato ritiro dei rifiuti urbani è stata supportata dal III Municipio, con la fattiva collaborazione del Presidente della Commissione Commercio e Attività produttive che ha coordinato con i responsabili di zona Ama il ritiro dei rifiuti raccolti, dopo la aver ottenuto la prevista autorizzazione. Tutto si è svolto nel pieno rispetto delle normative anticovid vigenti.

L’iniziativa ha riscosso un gran successo ed è stato deciso di replicarla in futuro, confidando in una partecipazione sempre più ampia della popolazione.

Dodici i pionieri di questa prima iniziativa: Simona, Francesco, Emanuela, Aglaia, Alessandra, Paolo, Eliseo, Franca, Elisabetta, Patrizia, Cinzia, Tiziana. Con la partecipazione di due piccoli volontari, Lorenzo e Valentina.

Alla riuscita della mattinata di pulizie hanno contribuito, con azioni di supporto, anche la Pasticceria Gelateria Porfidi di via Tor San Giovanni 171, che ha offerto un ristoro, la signora Carla che ha preparato il caffè e a Francesca KE Style di Via Arturo Onofri 6, che ha riservato un trattamento speciale nel suo salone di bellezza per i volontari presenti.

Immagine

Via del Foro Italico: rogo di rifiuti genera una nube di fumo nero – di Alessandro Pino

17 Set

[ROMA] Un incendio di rifiuti è divampato in via del Foro Italico nel pomeriggio del 17 settembre. Il rogo ha generato una cortina di fumo nero. Sono intervenuti i Vigili del Fuoco con tre squadre e una autobotte. Non ci sono stati danni a persone o strutture.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Vigili del Fuoco Roma)

Immagine

Aggiornamento sulle interruzioni di corrente a Settebagni – di Alessandro Pino

16 Set

[ROMA] Secondo le informazioni date dal numero verde Areti, dovrebbe essere stato risolto il guasto alla linea elettrica che ha causato dalla scorsa notte continue interruzioni di corrente nel quartiere di Settebagni. A quanto comunicato, si è trattato di un guasto esteso sulla linea di media tensione.

Alessandro Pino

Immagine

Viale Marconi: si butta nel Tevere, salvato dai Vigili del Fuoco – di Alessandro Pino

16 Set

[ROMA] Alta tensione la mattina del 16 settembre in viale Marconi dove i Vigili del Fuoco con il Nucleo Sommozzatori sono intervenuti per soccorrere una persona che minacciava di lanciarsi nel Tevere.
Al momento del loro arrivo, la persona si è buttata nel fiume ma è stata immediatamente recuperata dai sommozzatori e affidata ai sanitari presenti sul posto.
Alessandro Pino

Immagine

Guidonia: perseguita la ex minacciandola di morte – di Alessandro Pino

14 Set

[GUIDONIA- RM] Ha pedinato l’ex moglie con fare minaccioso nei pressi di via Garibaldi a Guidonia e quando è stato bloccato dai poliziotti del commissariato Tivoli, chiamati dalla donna spaventata, è stato trovato con un coltello a serramanico con una lama di sette centimetri. Per questo un palermitano cinquantacinquenne è finito a Rebibbia con l’accusa di maltrattamenti aggravati contro familiari e conviventi, atti persecutori e porto di armi o oggetti atti ad offendere.
Ai fini dell’arresto hanno pesato le numerose denunce presentate negli ultimi tempi dalla vittima: dalle indagini è risultato che il siciliano nell’ultimo anno aveva perseguitato l’ex moglie pedinandola e presentandosi spesso sotto casa, minacciando lei e un suo conoscente – che lui credeva essere il suo nuovo partner- con un crescendo di messaggi e telefonate sempre più inquietanti.
Alessandro Pino

Immagine

Tufello: piazza degli Euganei ripulita dai ragazzi della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni – di Alessandro Pino

14 Set

[ROMA] In mezzo allo sfascio e al degrado dilaganti in un territorio che appare letteralmente in decomposizione, c’è ancora qualcuno che prova a fare qualcosa per restiruire decoro e dignità ai nostri quartieri, anche quando chi dovrebbe provvedervi, di fatto non lo fa.
Ne sono un esempio i giovani volontari della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni (conosciuta a tutti per il Tempio di Roma in via Di Settebagni) che sabato scorso hanno ripulito piazza degli Euganei al Tufello. I quaranta ragazzi che indossavano una casacca blu con lo slogan “GO AND DO” (vado e faccio) con guanti e scope si sono dati da fare per liberare la piazza da cartoni, bottiglie, mozziconi e rifiuti di ogni tipo sparsi un po’ ovunque, inclusi vialetti e le aiuole incolte. Il presidente del Terzo Municipio Giovanni Caudo salendo su una panchina a mo’ di tribuna ha ringraziato i giovani membri della Chiesa per il servizio reso alla cittadinanza.
Alessandro Pino

Immagine

Monterotondo: ritrovato uomo scomparso da luglio – di Alessandro Pino

13 Set

[ROMA] È stato ritrovato dalla Polizia un uomo scomparso da Monterotondo nei mesi scorsi, della cui vicenda si era occupata anche la trasmissione “Chi l’ha visto?”. Era lo scorso venerdì mattina quando alla sala operativa della Questura di Roma è arrivata la chiamata di un cittadino che riferiva di aver visto in via Galvani a Testaccio una persona corrispondente alle descrizione di un uomo scomparso a luglio, apparso tra i ricercati della trasmissione Rai. Gli agenti del commissariato Celio arrivati sul posto hanno notato una persona in condizioni trasandate che vagava senza meta e in possesso di un biglietto con sopra scritto un nome femminile e un numero di telefono che è stato prontamente contattato. All’altro capo della linea ha risposto una donna che ha affermato di essere la sorella dell’uomo, confermando di essersi anche rivolta a “Chi l’ha visto?”. Poco dopo in ufficio l’uomo le è stato affidato.
Alessandro Pino

Immagine

Tiburtina: ai domiciliari, esce e minaccia i passanti con una bottiglia fuori un bar | di Alessandro Pino

12 Set

[ROMA] La scorsa notte un ventiseienne romano risultato sottoposto ai domiciliari è stato arrestato dalla Polizia durante un controllo sulla Tiburtina: l’uomo infatti è stato trovato in strada nei pressi di un bar mentre minacciava i passanti con una bottiglia. Al momento del controllo ha minacciato anche gli agenti del Commissariato S. Ippolito e preso a pugni la serranda di un negozio.
Alessandro Pino

Immagine

Porta di Roma: quattro arresti per furto- di Alessandro Pino

10 Set

[ROMA] Quattro persone sono state arrestate ieri per furto dalla Polizia nella galleria commerciale Porta di Roma nel giro di poche ore. I primi a finire in manette, verso le quattro del pomeriggio, sono stati un georgiano e una ucraina che avevano rubato un maglione all’interno di un negozio di abbigliamento dopo averne rotto la placca antitaccheggio. Poco più di un’ora dopo gli agenti sono intervenuti in un negozio di elettronica dove hanno bloccato un bielorusso e un costaricano che avevano rubato dei prodotti dopo averne forzato le placche antitaccheggio con un seghetto.
Alessandro Pino

Immagine

Piazza Bologna: preso con la droga in auto- di Alessandro Pino

10 Set

[ROMA] La scorsa notte a piazza Bologna i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Parioli hanno fermato per un controllo un ventiquattrenne romano a bordo della sua auto. Nascosti nel cruscotto sono stati trovati sei grammi di hashish divisi in quattro bustine. Il giovane è stato denunciato per detenzione di sostanze stupefacenti.

Alessandro Pino

Immagine

Carchitti: magazzino in fiamme- di Alessandro Pino

5 Set

[PALESTRINA- RM] I Vigili del Fuoco sono intervenuti la mattina del 5 settembre a via Lago Maggiore in località Carchitti nel comune di Palestrina per un incendio divampato all’interno di un magazzino al piano seminterrato di una palazzina. Nel magazzino erano conservate attrezzature e materiale cinematografico. Una persona è rimasta lievemente intossicata ed è stata trasportata all’ospedale di Palestrina.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Vigili del Fuoco Roma)

Immagine

(Roma) Cronache frizzanti di fine estate in III Municipio: passano a Italia Viva il capogruppo municipale dei 5 Stelle e un ex consigliere di centro destra

5 Set
Mario Novelli (ormai ex capogruppo Cinque stelle in consiglio municipale) Francesca Leoncini (assessore al commercio, Italia Viva) Emiliano Bono (ex consigliere municipale Fratelli d’Italia)

Una notiziola che sarebbe potuta passare sottovoce, senza conseguenze per nessuno, in un inizio week end di fine estate, con i romani alle prese con i rimpianti estivi, con lo spettro del ritorno del lock down, con le scuole che forse iniziano forse no. E invece, ecco servito quel guizzo frizzante che può agitare le acque politiche del III Municipio e chissà forse anche più su, in Comune, con le elezioni per il rinnovo del Campidoglio e dei Municipi oramai a un tiro di schioppo.

Due piccioni con una fava. Francesca Leoncini, attuale assessore al commercio del parlamentino di Montesacro ha dato notizia, con un caloroso comunicato, dell’avvenuto passaggio a Italia Viva di Mario Novelli, capogruppo in consiglio municipale fino a ieri dei Cinque stelle – che ora si trovano ridimensionati a soli due consiglieri – e di Emiliano Bono, fino alla caduta della giunta Capoccioni capogruppo Fratelli d’Italia e poi scomparso dalla scena politica dopo la sua misteriosa fuoriuscita dal partito e un velocissimo passaggio verso la lega.

Del consigliere Novelli erano molti a sospettare un prossimo passaggio ad altra compagine politica – anche se c’era chi era pronto a scommettere più su una espressione di centro destra – essendo questo che sta esaurendosi il suo secondo mandato, pur se da più parti nell’ambiente pentastellato si è cercato di proporre una clausola per i mandati non portati a termine e quindi la questione è quanto meno controversa. La sua decisione è stata criticata più che altro dai cinque stelle puristi, che non ammettono il cambio di casacca, pur sapendo che nell’ordinamento italiano non esiste il vincolo di mandato. Molto duro sulla sua pagina social l’ex assessore al commercio del III, Simone Proietti, che ribadisce cosi il suo pensiero: “Potrei dire come molti di essere sorpreso o amareggiato ma invece dico che è meglio così. Via le mele marce dal m5s. Doveva dimettersi per coerenza, qualsiasi motivo avesse di dissenso. É stato eletto con voti del m5s e ora è con Renzi. Dovrebbe chiedere scusa a tutti i cittadini che lo hanno votato e dato la preferenza”.

Il Caso Bono

Il nuovo acquisto di Italia Viva che ha sollevato il polverone però è Emiliano Bono, proprio per il suo trascorso politico sempre nelle file del centro destra. Immediati i meme su quanto l’Italia Viva di Renzi possa essere di destra, viste le new entry. Il diretto interessato però, forte dell’esperienza maturata in più di un decennio non si è sottratto alle domande postegli in quella che è la prima intervista del suo nuovo percorso, neppure quando gli si è chiesto conto della prima gaffe, commessa quando forse nemmeno immaginava dove la corrente lo avrebbe portato

le emoticon di apprezzamento per Italia Viva del neo acquisto di IV Emiliano Bono

Ci sono cose che non si possono proprio nascondere, come gli anni di militanza e le consiliature tra le fila del Pdl prima e FdI poi. Emiliano Bono, scusi, ma non era di destra, lei? Certo e mi sono spaccato per tirare su Fdi in III municipio ma poi le strade si sono separate e ho scelto di iniziare con loro (Italia Viva, ndr) ma senza velleità di candidatura. Lavorerò su Roma e sul Municipio.

Se era di destra come è finito con Renzi? Sicuramente non sarei mai andato al Pd. Ma con Renzi e Italia Viva è un’area più riformista, dove chiaramente alcune cose ancora non sono vicinissime ma sicuramente c’è tanto entusiasmo e voglia di lavorare e creare qualcosa di valido a Roma.

Quindi passa sopra al fatto che comunque Renzi è di sinistra e Italia Viva ha una politica in fatto di accoglienza, di famiglie non tradizionali e di genere diversa da quello che lei ha sempre proclamato. Quando ha cominciato a pensare di cambiare? Il mio avvicinarmi a Italia Viva è nato anche con un rapporto che si era creato con Francesca (Leoncini, attuale assessore al commercio nella giunta Caudo, ndr) nei due anni di opposizione (la consiliatura Capoccioni, finita con un sfiducia votata in consiglio, due anni fa, ndr) . C’è stato un avvicinamento non tanto tempo fa, direi durante queste vacanze estive: ci siamo incontrati, parlati, sentiti ed è nata questa volontà soprattutto perché ho trovato la voglia di far crescere questo partito, sia a livello municipale ma soprattutto anche  a livello romano. Ho incontrato, come ha visto dalle foto, il deputato Nobili e i coordinatori romani. Ho voluto sposare questo nuovo percorso totalmente diverso, come continuavo a dire, da quello che ho avuto nel mio passato di centro destra, che ho sposato nonostante alcune idee che sicuramente abbiamo  differenti perchè non è che dall’oggi al domani cambio,  però devo dire, come capita un po’ nella vita di ognuno, anche nel momento in cui ti sposi, si decide di sposare una donna, o un uomo, ci si prende tutto il pacchetto, con le cose che ci piacciono e quelle che ci piacciono meno. Con la speranza che pian piano ci si lavora e si trova anche un punto di incontro. Mi è piaciuta più che la parte progressista, soprattutto la parte riformista e la volontà di crescere. E stato anche importante l’amico Mario Novelli che ha deciso di seguirmi e di creare quindi evidentemente da subito anche un gruppo politico, oltre che con l’assessore (Leoncini, ndr) anche all’interno del consiglio, cosa in cui credo tantissimo.

Per il post del 22 luglio su Nobili e la Boschi (vedi immagine sopra), vuole dichiarare qualcosa? Se l’ho scritto, l’ho scritto..In dieci quindici anni di centro destra non ho attaccato solo Nobili , ho attaccato chiunque , Renzi, Caudo , Zingaretti. Ho attaccato e sono stato attaccato. Poi ho fatto una scelta. Quello è un post forte, dove ho dichiarato le mie perplessità in merito a quella gita in barca senza mascherina e senza nulla. Sta di fatto che ieri, alla camera, se vede, la foto me la so fatta con la mascherina e oggi uguale. Per cui, ho le mie idee su cose fatte, il passato è passato: sono stato eletto consigliere, capogruppo fdi, so stato pdl, ho dato una simpatia alla lega un paio di anni fa poi non sono passato per una mia scelta, fa parte del gioco della politica. Tengo a precisare una cosa in merito a quel post: ho semplicemente condiviso il post di qualcuno, e non mi sto giustificando ma stiamo parlando di una realtà dove Pd e Cinque stelle governano insieme e se ne sono dette di cotte e di crude. Io ho fatto un post penso che pesi molto ma molto poco, stiamo parlando di Pd e Cinque Stelle. Un ultima cosa, tengo a ringraziare con pensiero affettuoso tutte le persone con cui ho condiviso vittorie e crescita di una formazione politica appartenente al Centrodestra Romano e Nazionale, ringranziandoli tutti, nessuno escluso, per i tanti insegnamenti ricevuti ma da oggi penso solo al futuro e a far crescere IV.

C’è chi chiede la testa della Leoncini al Presidente Caudo

Comunque la si pensi in merito a questa campagna acquisti di fine estate, cosa che è sempre successa e succederà, questa volta Pd e LEU, nella compagine di maggioranza in Municipio, non l’hanno presa proprio bene, nonostante l’aggiunta di un consigliere che va a rinforzarla. Questo che segue è il comunicato congiunto, diffuso dall’agenzia DIRE nel tardo pomeriggio del 4 settembre: “Oggi in III Municipio e` avvenuto il passaggio del consigliere Mario Novelli dal M5S a Italia Viva, un partito che nel nostro territorio non ha mai preso un voto. Italia Viva starebbe inoltre facendo operazioni di acquisto di esponenti politici di destra del municipio, persino di fratelli d`italia. Quando nei mesi scorsi una assessora municipale aveva fatto lo stesso salto trasformistico in IV, per senso di responsabilita` e per far proseguire l`importante lavoro della giunta, come coalizione di centrosinistra del Municipio Roma III abbiamo deciso di non porre subito la questione della sua permanenza in giunta. Ma ormai da tempo, a tutti i livelli, Italia Viva mira alla destabilizzazione di ogni esperienza di centrosinistra. Non possiamo permettere che cio` accada anche in III Municipio. Per questo, vista la qualita` della manovra trasformistica in corso, non permetteremo che qualcuno provi a entrare in maggioranza nel tentativo di riciclarsi e chiediamo anche al Presidente Caudo di essere conseguente nei confronti della composizione della giunta, rimuovendo chi si e` prestato a questa operazione vergognosa”.Cosi` in un comunicato i capigruppo del Municipio Roma III del Partito Democratico, Christian Giorgio, e di Liberi e Uguali, Matteo Pietrosante. 

L’assessora passata a IV, fuoriuscendo dal Pd è Francesca Leoncini. La tempesta di fine estate è appena iniziata, il presidente Caudo avrà il suo da fare per mantenere la temperatura del Municipio entro i limiti di guardia.

Luciana Miocchi

Immagine

Viale Africa: forzano un furgone per rubare una bici da migliaia di euro- di Alessandro Pino

4 Set

[ROMA] Tre nomadi provenienti dal campo di via Candoni – due uomini e una donna di età compresa tra i 21 e i 27 anni- tutti con precedenti sono stati arrestati dai Carabinieri con l’accusa di tentato furto aggravato in concorso. I tre avevano forzato il portellone scorrevole di un furgone parcheggiato in viale Africa, caricando sulla loro auto una bicicletta del valore di 3.500 euro che si trovava sul mezzo. L’equipaggio di una gazzella Nucleo Radiomobile però ha scorto i movimenti e si è avvicinato per controllare. La macchina in loro possesso è stata sequestrata mentre la bicicletta è stata recuperata e restituita al proprietario.
Alessandro Pino

Immagine

Tenta di suicidarsi dal Ponte delle Valli: salvata da un autista Atac- di Alessandro Pino

3 Set

[ROMA] Tragedia sventata nel primo pomeriggio del 3 settembre sul ponte delle Valli – che collega Monte Sacro con il quartiere Africano – dal quale una donna voleva gettarsi di sotto. Fortunatamente è intervenuto un autista dell’Atac in servizio sulla linea 38 tra Termini e Porta di Roma che vedendola a cavalcioni del parapetto non ha esitato a fermare la vettura e attraversare la carreggiata per raggiungerla. L’uomo, quarantenne in servizio da undici anni per l’Atac, ha abbracciato la donna, aiutato da due colleghi sopraggiunti nel frattempo, trattenendola dal volo mortale. Sono poi arrivate le Forze dell’Ordine che hanno preso in consegna la povera disperata. L’Atac ha dedicato un post su Facebook tramite la propria pagina ufficiale al generoso conducente.
Alessandro Pino

Immagine

Tenta due rapine a Tor Marancia e Garbatella: in manette- di Alessandro Pino

2 Set

[ROMA] Aveva cercato di rapinare una farmacia e un negozio di sanitari tra Tor Marancia e la Garbatella in pochi minuti, portandosi un camice bianco da personale medico troppo sporco per risultare credibile: per questo un cinquantadueenne romano è stato arrestato dalla Polizia. L’uomo, portando grandi occhiali da sole è un berretto oltre alla mascherina di uso comune e al camice, ha cercato di entrare in una farmacia alla Garbatella dove abitualmente viene fatto entrare un cliente alla volta per il distanziamento anti Covid. Il titolare però non gli ha aperto: il malvivente ha provato a mostrare un coltello a serramanico per minacciarlo ma alla fine ha lasciato perdere e si è allontanato. Subito sono scattate le ricerche che hanno portato a rintracciarlo ancora col coltello in tasca. Dalle indagini è risultato che poco prima aveva tentato di rapinare una sanitaria a Tor Marancia con il camice sporco poggiato su una spalla e minacciando il titolare con un coltello, ma anche lí gli era andata male.
Alessandro Pino

(Immagine Questura di Roma)

Immagine

Settebagni: fiamme vicino alle abitazioni- di Alessandro Pino

27 Ago

[ROMA] Nel tardo pomeriggio del 27 agosto un incendio si è sviluppato nella campagna della Marcigliana, arrivando a lambire l’abitato di Settebagni. Le fiamme sono giunte fin davanti alle case di via San Quirico d’Orcia e per spegnerle si è reso necessario l’intervento di un elicottero.

Alessandro Pino

Immagine

Stazione Tiburtina: cerca di accoltellare i poliziotti sul treno da Orte- di Alessandro Pino

27 Ago

[ROMA] Dopo aver tenuto un comportamento molesto a bordo del treno proveniente da Orte, ha aggredito con un taglierino i poliziotti intervenuti. Per questo un italiano quarantasettenne con vari precedenti di polizia è stato arrestato alla stazione Tiburtina. Gli agenti erano stati chiamati su richiesta del capotreno e in base alla descrizione fornita lo hanno individuato. L’uomo si è mostrato subito aggressivo e ha estratto all’improvviso la lama cercando di colpire i poliziotti che però sono riusciti a schivarla e lo hanno bloccato, arrestandolo per violenza e minacce aggravate e possesso di oggetti atti ad offendere.
Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: