Tag Archives: Teatro degli Audaci
Immagine

Al Teatro degli Audaci si ride con Lucio Caizzi in “E se poi ero Brad Pitt”

24 Nov

[ROMA] Dal 25 al 28 novembre al Teatro degli Audaci si ride con il comico televisivo Lucio Caizzi in “E se poi ero Brad Pitt”, spettacolo da lui scritto, diretto e interpretato.

L’amore è un bisogno? Una sovrastruttura? Una mercificazione? Insomma dove sta la fregatura? Cuore o cervello? É vero che in amore vince chi fugge o forse oggi vince chi non risponde ai Whatsapp? Sono interrogativi cui cercherà di dare una risposta il buon Lucio che proprio nel suo momento più bello (la partenza per una vacanza a Rio De Janeiro con la fidanzata) si troverà davanti ad un bivio e come nel film Sliding doors anche lui come Gwyneth Paltrow sceglierà di rivedere la sua vita raccontandola con l’ironia, il candore e la simpatia che da sempre il pubblico apprezza.

Orari degli spettacoli: dal giovedì al sabato alle ore 21, la domenica alle ore 18.

Il Teatro Degli Audaci si trova in via Giuseppe De Santis, 29- zona Porta di Roma.

Botteghino  per informazioni al telefono: 06 94376057 con orari
dal lunedì al sabato 10-13 / 15-20 e la
domenica dalle 15-20.

Il botteghino per informazioni in sede e ritiro biglietti è aperto dal lunedì alla domenica dalle  15 alle 20, il sabato anche la mattina dalle10 alle 13.

(A cura di Alessandro Pino)

Immagine

Torna “Aspettando Godot” al Teatro degli Audaci dal 4 al 21 novembre 2021

23 Ott

[ROMA] Torna al Teatro degli Audaci uno spettacolo che alla sua prima nel 2017 fu definito dalla critica uno dei migliori di quell’anno: “Aspettando Godot”, una delle opere più famose di Samuel Beckett.

Sarà proprio il direttore artistico del Teatro degli Audaci, Flavio De Paola a portarlo in scena come regista e attore dal 4 al 21 novembre 2021, affiancato sul palco da Gianluca Delle Fontane, Ilario Crudetti ed Emiliano Ottaviani.

“Aspettando Godot” narra di due vagabondi che si trovano in una strada desolata di campagna perché un certo Godot ha dato loro appuntamento, anche se l’orario è abbastanza vago. I due non sanno neanche esattamente chi sia questo Godot, ma credono che quando arriverà li porterà a casa sua, gli darà qualcosa di caldo da mangiare e li farà dormire all’asciutto. Riusciranno dunque a incontrare Godot? Resteranno ad aspettarlo oppure andranno via? Lo potete scoprire venendo al Teatro degli Audaci. Intanto per informazioni e prenotazioni si può telefonare allo 06 9437 6057. Il Teatro degli Audaci si trova in via Giuseppe De Santis, 29 (zona Porta di Roma). Gli orari del botteghino sono dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13:00 e dalle 15 alle 20, la domenica dalle 15:00 alle 18.

(A cura di Alessandro Pino)

Immagine

Il Teatro degli Audaci presenta la stagione 2021-22 | di Alessandro Pino

6 Set

[ROMA] Il Teatro degli Audaci, il primo stabile del Terzo Municipio, è pronto a presentare la sua nona stagione nella consueta conferenza stampa che si terrà il 14 settembre, all’insegna del motto
“Senza teatro non c’è rinascita” coniato dal direttore artistico e fondatore Flavio de Paola.

In attesa della presentazione, possiamo dare una anteprima: aprirà il sipario il 14 ottobre la commedia “Il carro di Dioniso”, libero adattamento dal Pluto di Aristofane, con Vito Cesaro e Danny Mendez per la regia di Vito Cesaro.

A seguire, dal 28 al 31 ottobre ci sarà “Non si sa come” di Luigi Pirandello per la regia di Francesco Branchetti con Isabella Giannone e Francesco Branchetti.

Dopo lo strepitoso successo degli scorsi anni, Flavio De Paola riproporrà dal 4 al 21 novembre “Aspettando Godot”, il testo più celebre di Samuel Beckett da lui diretto e interpretato assieme a Gianluca delle Fontane, Ilario Crudetti, Emiliano Ottaviani. Sarà il primo di una serie di importanti spettacoli di alto spessore artistico e culturale come “Novecento” di Alessandro Baricco e “L’apparenza inganna” di John Tremblay, tutti diretti da Flavio De Paola.

Dal 9 al 12 dicembre salirà sul palcoscenico Alessia Fabiani con la divertentissima commedia “Stasera mi butto”, scritta da Patrizio Pacioni, per la regia di Giancarlo Fares, con Mario Zamma, Alessia Fabiani e Salvo Buccafusca.

Continua la tradizione del Capodanno a teatro: anche quest’anno il direttore artistico Flavio De Paola lo trascorrerà insieme al pubblico con lo spettacolo “Matrimoni spericolati” di Anita Tremblay, diretto e interpretato da Flavio De Paola con Gianluca delle Fontane, Ilario Crudetti, Serena Renzi e Giorgia Masseroni.

La stagione teatrale continuerà poi con gli spettacoli di Franco Oppini, Mario Antinolfi, Mino Sferra e tanti altri che verranno svelati alla conferenza stampa
del 14 settembre: inizio previsto per le 19:30. Il Teatro degli Audaci si trova in via Giuseppe De Santis 29, zona Porta di Roma. Informazioni e prenotazioni ai numeri 06/9437 6057 e 333/2403211.

Alessandro Pino

Immagine

Estate sotto le stelle al Teatro degli Audaci- di Alessandro Pino

29 Giu


[ROMA] La stagione artistica del Teatro degli Audaci riprende all’insegna delle risate e del buonumore dopo la sospensione imposta dalle restrizioni del lockdown e si prolunga fino ad agosto con un palcoscenico appositamente allestito sotto le stelle. A dare l’annuncio al grido di “R-estate con noi” è il fondatore e direttore artistico Flavio De Paola elencando alcuni degli artisti di grandezza nazionale che si esibiranno: ad aprire la rassegna estiva sarà “Il viaggio di Neaco”, evento di musica napoletana  con Luigi Carbone, Giovanni Imparato, Aldo Perris, Antonio Carluccio, Mats Eric Hederg, Davide Grottelli, Anna Rita di Pace.
Saliranno poi sul palcoscenico Rodolfo Laganà con il suo spettacolo “Toro sedato” dal 9 all’ 11 luglio, Mario Zamma con lo spettacolo “Sbussolati” dal 17 al 19 luglio, la Compagnia degli Audaci con la commedia di John Tremblay “L’apparenza Inganna” dal 24 al 26 luglio (per la regia di Flavio De Paola, interpretata da Gianluca Delle Fontane, Serena Renzi, Ilario Crudetti, Giorgia Masseroni e con Flavio De Paola), Marisa Laurito con lo spettacolo  “Lisistrata” dal 1 al 2 agosto. Ma non finisce qui e chiamando il numero 06 94376057 potete chiedere tutte le informazioni e prenotare il vostro posto in prima fila. Il Teatro degli Audaci si trova in via Giuseppe De Santis, 29 (uscita 10 del GRA), zona Porta di Roma. Parcheggio gratuito e riservato.
Alessandro Pino

“I due nemici intimi”: al Teatro degli Audaci un noir brillante…a fumetti – di Alessandro Pino e Luciana Miocchi

6 Mag

La stagione artistica 2016 – 17 si chiude in bellezza al Teatro Degli Audaci di Roma con la commedia noir “I Due Nemici Intimi”, in scena dal 4 al 21 maggio. Brillante parodia di certe 

image

pellicole alla Hitchcock degli anni Cinquanta diretta da Flavio De Paola (fondatore e direttore artistico del Teatro Degli Audaci, sul palco assieme a Maria Cristina Gionta, Antonio Coppola, Emiliano Ottaviani e…una mano misteriosa) affida il riuscitissimo meccanismo scenico alle doti di image

trasformisti degli attori in una atmosfera quasi da cartone animato in cui l’immaginazione del pubblico viene condotta  nella scenografia minimalmente caleidoscopica dagli effetti audio e luce curati in modo cronometrico da Emanuele Cavacchioli. Il Teatro degli Audaci si trova in via Giuseppe De Santis 29 (zona Porta di Roma) e per informazioni e prenotazioni si può telefonare allo 0694376057.
Alessandro Pino e Luciana Miocchi

image

image

image

Al Teatro degli Audaci si ride e si riflette con “Un papà per tutti” – di Alessandro Pino e Luciana Miocchi

16 Mar

Avete tempo fino al 19 marzo per andare a vedere al Teatro degli Audaci “Un papà per tutti”, brillante commedia scritta da John Tremblay. Portata in scena dalla Compagnia degli Audaci di Flavio De Paola – fondatore e direttore artistico del teatro – è una scoppiettante vicenda imperniata sull’adozione di un neonato. Una girandola di equivoci e colpi di scena coinvolge i personaggi impegnati su e giù nella vivace 

image

scenografia e le risate non mancano pur dando spunto per una riflessione su temi attuali quali le unioni civili e le adozioni da parte di coppie omosessuali. Tutti bravi, divertenti e divertiti gli attori (Flavio De Paola, Enrico Franchi, Antonio Coppola, Marina Pedinotti, Antonella Rebecchi e una spassosa Maria Cristina Gionta nella parte di una piacente segretaria dalle chiare origini campane). Il Teatro degli Audaci si trova in via Giuseppe De Santis 29 (zona Porta di Roma), per informazioni e prenotazioni scrivere alla casella di posta elettronica organizzazione@teatrodegliaudaci.it oppure telefonare allo 0694376057.
Alessandro Pino e Luciana Miocchi

Al Teatro degli Audaci anche il pubblico fa festa con “Rumors” – di Alessandro Pino

14 Gen

Dopo l’anteprima del 31dicembre -che ha registrato il tutto esaurito – sono iniziate al Teatro degli Audaci (Terzo Municipio della Capitale) le rappresentazioni di “Rumors”, brillante commedia firmata dallo statunitense Neil Simon, in scena fino all prossimo 22 gennaio. Il titolo tradotto in italiano vuol dire “pettegolezzi”, disseminati 

image

nella vicenda incentrata su un party nella buona società newyorkese di fine anni Ottanta. Nel copione la festa vera e propria va a monte, al pubblico sembra invece di partecipare a una riuscitissima: non potrebbe essere altrimenti con nove attori della “Compagnia degli Audaci”  impegnati sul palco in una girandola di equivoci, infortuni più o meno dolorosi,  sorprese e porte che si aprono e chiudono: a 

image

dirigerli – recitando anch’egli – il fondatore e direttore artistico del “Teatro Degli Audaci”, Flavio De Paola, vincitore nell 2014 dell “Premio Montesacro”. Con lui ci sono Maria Cristina Gionta, Emiliano Ottaviani, Giuseppe Abramo, Alessia Di Fusco, Stefano Centore, Annamaria Fittipaldi, Marina Pedinotti, tutti affiatati e pimpanti nei rispettivi ruoli. «Ho deciso di mettere sul palcoscenico questo testo – dichiara De Paola –  proprio per iniziare il nuovo anno con una sana risata e tanto divertimento». Il Teatro Degli Audaci si trova in via Giuseppe De Sanctis 29 (zona Porta di Roma) e per le informazioni e prenotazioni si può telefonare allo 06 94376057.
Alessandro Pino

“Il nome della rosa” al Teatro degli Audaci: un’impresa…audace – di Alessandro Pino e Luciana Miocchi

18 Ott

Portare su un palcoscenico teatrale un romanzo di oltre seicento pagine come “Il nome della Rosa” di Umberto Eco, nel quale si muove una moltitudine di personaggi nella vasta ambientazione di un monastero medioevale – per di più soggetti all’inevitabile paragone con il film che ha Sean Connery per 

image

protagonista – sembrerebbe un’impresa. Ci è riuscito in prima mondiale Flavio De Paola, fondatore e direttore artistico del “Teatro degli Audaci” di via Giuseppe De Santis, nel Terzo Municipio della Capitale: lo spettacolo,diretto da Pablo Maximo Taddei (autore dell’adattamento) è attualmente in scena e ci rimarrà fino al 23 ottobre. «Chiaramente omaggiamo la scomparsa recente di Umberto Eco – spiega De Paola, vincitore nel 2014 del “Premio Montesacro” – da questo triste evento abbiamo deciso di omaggiare un grande scrittore con il suo testo più 

image

famoso, uno dei cento libri più letti al mondo e abbiamo avuto l’audacia di portarlo a teatro con una messa in scena molto particolare, un carnevale gotico che è un gioco di maschere interpretato come la tragedia e la commedia greca». Assieme a De Paola  sul palco recitano  Emiliano Ottaviani e Danilo Zuliani, diretti da Pablo Maximo Taddei che così spiega il suo adattamento: «Ho cercato di inserire la scena in una sorta di non luogo rappresentandola attraverso alcuni simboli del Medio Evo che rimandano alle situazioni psicologiche del racconto. Una scelta artistica ben definita, non una questione di budget: una sfida al concetto di opulenza del teatro, pur non essendo costato poco in termini  promozionali». Come è stato accolto lo spettacolo torna a spiegarlo De Paola: «Il pubblico sta reagendo bene pur essendo il “Degli Audaci” un contenitore di commedie, poi io faccio due spettacoli l’anno per fare vedere altro. È uno spettacolo che regalerò anche alla scuola in cui abbiamo sede come faccio sempre». Il Teatro degli Audaci si trova in via Giuseppe De Santis 29 (zona Porta di Roma), per informazioni e prenotazioni si può scrivere alla casella di posta elettronica organizzazione@teatrodegliaudaci.it o telefonare allo 0694376057.
Alessandro Pino e Luciana Miocchi

Galleria

Torna “Novecento” con Flavio De Paola al Teatro degli Audaci di Roma – di Alessandro Pino

19 Feb

È uno dei cavalli di battaglia dell’attore e regista Flavio De Paola, per il quale ha anche vinto il prestigioso “Premio Montesacro” nel 2014 e che ha recentemente portato in scena anche in trasferta, al teatro Piscator di Catania: “Novecento”, il monologo scritto da Alessandro Baricco da cui Giuseppe Tornatore trasse il film “La leggenda del pianista sull’oceano” con Tim Roth, torna in scena fino al 28 febbraio 2016 al Teatro degli Audaci di Roma –  fondato dallo stesso De Paola, del quale è direttore DSC_0406artistico –  per la regia di Pablo Maximo Taddei. La vicenda narrata – a grandissime linee – è quella di un orfano abbandonato alla nascita su un transatlantico, che viene allevato sulla nave senza scenderne mai, facendone il proprio universo e diventandone il celebre pianista. Per chi ha visto il film ma non conosceva il testo originale, una sorpresa constatare come De Paola in scena da solo per circa un’ora e mezza riesca a rendere tutti i personaggi, avvalendosi anche della tecnica degli “psicosuoni” scelta dal regista. «Vedo che piace a chi conosce il testo e il film – conferma De Paola – me lo richiedono gli spettatori, sono tornato dal tour siciliano ed è piaciuto anche là, la prossima stagione proverò a portarlo al nord». Il Teatro degli Audaci si trova in via Giuseppe De Santis 29 (zona Porta di Roma, Terzo Municipio della Capitale) e per informazioni e prenotazioni si può telefonare allo 06 94376057.

Alessandro Pino

“Il berretto a sonagli” di Pirandello al Teatro degli Audaci di Roma con la compagnia di Salvo Saitta – di Alessandro Pino

24 Nov

Un classico della commedia di Pirandello, portato in scena da una compagnia – quella del Maestro Salvo Saitta – conterranea 

image

dell’autore e che in Sicilia è considerata una specie di istituzione, essendo attiva dagli anni Sessanta ma che in pratica solo oggi fa il passo di affacciarsi sulla ribalta capitolina. Per compierlo ha scelto il Teatro degli Audaci, elegante struttura sita nel Terzo Municipio di Roma Capitale il cui fondatore e direttore artistico Flavio de Paola l’anno scorso ha anche ricevuto il prestigioso “Premio Montesacro”: questi gli ingredienti della messa in scena de “Il berretto a sonagli” che verrà rappresentato dal 26 al 29 novembre. «Il Teatro degli Audaci somiglia a quello in cui di solito andiamo in scena noi a Catania – commenta  durante una pausa dell’allestimento il regista della pièce Eduardo Saitta, figlio d’arte di Salvo – ha le stesse dimensioni ed è come sentirsi a casa». Il Teatro degli Audaci si trova in via Giuseppe De Santis 29 – zona Porta di Roma – e per tutte le informazioni  ci si può collegare al sito http://www.teatrodegliaudaci.it o chiamare lo 0694376057.
Alessandro Pino

Galleria

Al Teatro degli Audaci di Roma il 23 ottobre con Miocchi & Pino per la presentazione del libro “Il faro di Mussolini” di Alberto Alpozzi

21 Ott

Un titolo furbo che non lascia indifferenti per un libro in realtà di rigorosa ricerca storica non solo sull’edificio in questione – un faro navale tuttora esistente a Capo Guardafui in Somalia a forma di fascio littorio – ma su tutto un periodo, quello del colonialismo europeo in Africa Orientale, il cui arco temporale si estende di molto sia prima che dopo il fascismo. Questo è dunque il tema de “Il faro di Mussolini” scritto da Alberto Alpozzi, fotografo professionista di quelli realmente operativi, più volte al seguito delle forze armate italiane nelle loro missioni internazionali oltre che docente universitario di fotografia presso il Politecnico di Torino. Proprio durante un reportage sulle operazioni contro la farodimussolinipirateria nel Golfo di Aden, Alpozzi si è imbattuto in quel faro così particolare che ha suscitato la sua curiosità al punto di iniziare un corposo lavoro di documentazione una volta tornato a casa. Il frutto è un volume che è stato richiesto anche dalla biblioteca della prestigiosa Università di Harvard e che l’autore sta presentando girando in lungo e in largo la penisola, di volta in volta affiancato da personalità della cultura, della politica e dell’informazione: alla presentazione tenutasi a Torino è intervenuto anche il sindaco del capoluogo piemontese, Piero Fassino, mentre a Gorizia ha fatto da moderatore Fausto Biloslavo, nome e volto notissimo della carta stampata e della televisione. Per la presentazione romana che si terrà il 23 ottobre al Teatro degli Audaci, la conduzione è stata affidata a due giornalisti locali che da tempo formano un collaudato sodalizio professionale: Luciana Miocchi e Alessandro Pino, entrambi firme della testata “Di Roma” che è anche media partner dell’evento. Luciana è ormai una habitué del palcoscenico, essendo anche la presentatrice del “Premio Montesacro”, per Alessandro invece è il debutto davanti a un pubblico vasto come quello di una platea teatrale. Ha inoltre confermato la partecipazione un ospite che con il faro di Capo Guardafui ha un legame familiare: il colonnello Leonardo Carbone, il cui padre aveva prestato servizio dal 1939 al 1941 presso la stazione radio annessa al faro e che riferirà di alcuni ricordi del genitore relativi a quell’esperienza. L’appuntamento è dunque il 23 ottobre alle sedici e trenta al Teatro degli Audaci che si trova in via Giuseppe De Santis 29, zona Porta di Roma.

(pubblicato su http://www.di-roma.com)

Galleria

“Una stagione esagerata” al Teatro degli Audaci di Roma – il video

29 Set

Il direttore artistico del Teatro degli Audaci, Flavio De Paola, intervistato da Alessandro Pino

 

Galleria

Al Teatro degli Audaci di Roma presentata “una stagione esagerata” con tanti nomi importanti – di Alessandro Pino

14 Set

DSC_0327

Per un teatro che fa del genere commedia il perno della propria offerta non ci può essere miglior biglietto da visita di una presentazione della imminente stagione artistica nella quale si sprecano le gag, le battute e soprattutto le risate sia sul palco tra attori e registi divertenti e divertiti sia tra il pubblico intervenuto: è proprio quanto accaduto lo scorso 12 settembre al Teatro degli Audaci, una sala ancora giovanissima (questo è il terzo anno di vita) che è una autentica bomboniera sita nel Terzo Municipio della Capitale, per la precisione in via Giuseppe De Santis, zona Porta di Roma.

Flavio De Paola con Mario Antinolfi, Alida Tarallo, Maria Cristina Gionta e Gianfranco d'Angelo

Flavio De Paola con Mario Antinolfi, Alida Tarallo, Maria Cristina Gionta e Gianfranco d’Angelo

A fare gli onori di casa presentando “Una stagione esagerata” – così è stata a ragione definita per la ricchezza del programma – naturalmente c’era il fondatore e direttore artistico del Teatro degli Audaci, l’attore e regista Flavio De Paola che l’anno scorso ha anche vinto il Premio Montesacro per la messa in scena di Novecento di Alessandro Baricco (che tornerà a rappresentare dal 28 gennaio al 14 febbraio 2016). Assieme a lui una parte degli artisti i cui nomi campeggeranno in cartellone nel corso della stagione, tra cui un mostro sacro del cinema, del teatro e della televisione italiana come Gianfranco D’Angelo (in scena a dicembre con Romani si nasce italiani si diventa diretto da Mario Scaletta). Ma non finiscono qui le celebrità che prossimamente le tavole del Teatro degli Audaci vedranno recitare: addirittura in un colpo solo (Tre donne in cerca di guai, il 16 e 17 ottobre) arriveranno una stella della commedia all’italiana come Barbara Bouchet, una DSC_0317 cantante celebre come Iva Zanicchi e un’attrice che ha recitato anche nella serie di James Bond, ossia Corinne Clery. Non bastano? Ecco allora Rocco Papaleo in Una piccola impresa meridionale il 23 e 24 gennaio. Si inizia il primo ottobre (fino al 4) con Condannato a morte the punk version con Orazio Cerino, un pre stagione fuori cartellone. La stagione vera e propria inizia con Sirene confuse di Attilio Fontana e Siddhartha Prestinari, dal 8 al 11 ottobre. Ci sono anche Tutti a bordo di Luca Giacomozzi (dal 22 ottobre al primo novembre), Strani ma non troppo diretto da Mario Scaletta (dal 5 al 15 novembre), Il berretto a sonagli con Eduardo e Salvo Saitta, Filumena Marturano diretta da Mario Antinolfi con Alida Tarallo, Rumori fuori scena diretto ancora da Flavio De Paola (dal 3 al 20 marzo), Papà al cubo diretto da Luigi Russo (dal primo al 3 aprile), Nemici intimi diretto da Mario Scaletta (dal 7 aprile al primo maggio), Sapore di mare diretto da Luca Giacomozzi con Enio Drovandi che recitava nel film da cui è tratto (dal 5 al 22 maggio). A Capodanno (e fino al 10 gennaio) Daddy blues con Flavio De Paola e Maria Cristina Gionta.
Oltre alla classica stagione teatrale sono previsti anche corsi di recitazione per adulti e giovani e un ciclo di spettacoli dedicato ai più piccoli denominato “Audaci in famiglia” curato dalla compagnia Nomen Omen.  Per conoscere i prezzi di biglietti e abbonamenti oltre a eventuali variazioni di programma basta collegarsi al sito http://www.teatrodegliaudaci.it oppure mandare una mail all’indirizzo info@teatrodegliaudaci.it o ancora telefonando al botteghino allo 06 94376057 e infine seguendo la pagina Facebook “teatrodegliaudaci”.

Alessandro Pino

DSC_0336

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: