Annunci
Tag Archives: Manuel Bartolomeo

Serata di ramazza il 27 giugno con il CdQ Talenti – di Alessandro Pino

25 Giu

image

Il Comitato di Quartiere Talenti (presieduto da Manuel Bartolomeo) ha organizzato per il prossimo 27 giugno una pulizia straordinaria di alcune aree verdi in piazza Primoli nelle adiacenze della chiesa di San Mattia. L’inizio dei lavori è previsto per le 19 e per le informazioni si può telefonare al 329 0262264. In fondo,  è un modo originale ed utile di trascorrere le sere d’estate e poi per ricompensare i partecipanti dello sforzo profuso al termine ci sarà una rinfrescante cocomerata…
image

Alessandro Pino

Annunci

Raccolta alimentare a Talenti per i cagnolini abbandonati: partecipiamo tutti! – di Alessandro Pino

21 Giu

Con l’estate aumenta il barbaro fenomeno degli abbandoni di animali domestici e le strutture che cercano di soccorrerli si trovano spesso in difficoltà. Per questo il Comitato di Quartiere Talenti (presieduto da Manuel Bartolomeo) ha organizzato una 

image

raccolta alimentare in favore del “Rifugio delle Code Felici”, un piccolo canile gestito da volontari di una onlus operante nel Terzo Municipio che ospita una cinquantina di trovatelli salvati dalla strada. Sono richieste esclusivamente scatolette di cibo umido che andranno consegnate dal 24 giugno al 2 luglio in orario 7 – 13:30  e 16 – 19:30 presso il giornalaio di via Capuana e il negozio “La suite 18” di via Franco Sacchetti 15b a Talenti. Si può contattare Manuel Bartolomeo al 329 0262264 o tramite la casella di posta telematica quartieretalenti@libero.it per chiedere tutte le informazioni del caso.
Alessandro Pino

Già iniziata la piaga degli incendi estivi in Terzo Municipio – di Alessandro Pino

12 Giu

image

È ancora primavera ma la piaga degli incendi estivi nel Terzo Municipio in questo 2017 è già cominciata: nel pomeriggio del 12 giugno un rogo è scoppiato nell’area verde a ridosso di via Franco Sacchetti mentre il 31 maggio, il 5 e il 7 giugno era stato il turno di altrettanti focolai all’interno della Riserva Naturale della Marcigliana (con l’intervento dei volontari della associazione di protezione civile Avs Cosmos). In un caso (quello del 5 giugno) le Forze dell’Ordine avevano arrestato un quarantenne eritreo ritenuto responsabile dell’incendio.
Alessandro Pino

(Foto Manuel Bartolomeo e Avs Cosmos)

Sabato 10 giugno pulizie di fine primavera con il CdQ Talenti – di Alessandro Pino

6 Giu

image

Il Comitato di Quartiere Talenti – presieduto da Manuel Bartolomeo – ha organizzato per la mattina del prossimo 10 giugno (sabato) una pulizia straordinaria dell’area verde che si trova tra le vie Ada Negri e Luigi Pirandello (nella parte del quartiere a ridosso della Nomentana). L’inizio è previsto per le nove e non serve portare attrezzi al seguito. Per informazioni si può telefonare al 329 0262264.

AGGIORNAMENTO DEL 9 GIUGNO
il presidente del CdQ ha comunicato l’annullamento dell’iniziativa essendoci stato l’intervento di sfalcio del personale comunale che lo ha reso superfluo e ha dato l’appuntamento a successive occasioni.

Alessandro Pino

Aree verdi tra Talenti e Bufalotta: stop alle passeggiate – di Alessandro Pino

10 Mag

image

Le foto sono state pubblicate in rete da Manuel Bartolomeo – presidente del Comitato di Quartiere Talenti – e documentano la recentissima affissione di cartelli che vietano l’accesso alle aree verdi di proprietà Inps in via Matteo Bandello e via Cecco Angiolieri, tra le zone di Talenti e Bufalotta, nel Terzo Municipio della Capitale. Chi era solito accedervi – grazie ai varchi creatisi nelle recinzioni – magari per portare a spasso il cane è dunque avvisato. Da ricordare che 

image

alcuni anni or sono il terreno di via Matteo Bandello fu la scena del macabro ritrovamento di un cadavere in avanzato stato di decomposizione che si scoprì essere quello di un tossicodipendente: tali erano le condizioni della salma che la testa si era staccata dal tronco.
Alessandro Pino

Sabato 6 maggio tutti a pulire il parco della Cecchina! – di Alessandro Pino

3 Mag

Proseguono nel territorio del Terzo Municipio le iniziative per prendersi cura di esso promosse “dal basso”, vale a dire dai cittadini: sabato 6 maggio sarà la volta del Parco della Cecchina, tra le zone di Talenti e della Bufalotta. L’iniziativa è del Comitato di Quartiere Talenti (presieduto da Manuel 

image

Bartolomeo) assieme al Comitato Proposte per Roma 2021, l’associazione Aurora, ForzaFare, Roma Attiva Terzo Municipio e al Comitato Parco della Cecchina. L’appuntamento è per le nove di mattina ed è preferibile venire muniti di guanti, rastrello e ovviamente olio di gomito.

Alessandro Pino

Pulizie di primavera sabato 22 aprile a Talenti e ai Prati Fiscali – di Alessandro Pino

18 Apr

Si annuncia un sabato all’insegna delle grandi pulizie di primavera in due strade del Terzo Municipio della Capitale: per la mattina del prossimo 22 aprile sono infatti previsti praticamente in contemporanea due interventi di bonifica e cura del territorio da parte dei cittadini, in via dei Prati Fiscali e nell’area verde di via Dario Niccodemi. Nel primo caso 

image

l’iniziativa – che fa seguito ad altre accomunate dallo slogan “Pulimose Roma”) è a cura della associazione DeDesign e di Retake Roma Terzo Municipio, nell’altro è del Comitato di Quartiere Talenti (presieduto da Manuel Bartolomeo).  Per entrambi gli appuntamenti l’inizio è previsto alle nove.
Alessandro Pino

image

Cinghiali in via Bufalino alla Bufalotta – di Alessandro Pino

7 Apr

image

Perdoneranno i lettori il giuoco di parole; l’animale nell’immagine – presa da un video girato e postato in rete da Manuel Bartolomeo, presidente del CdQ Talenti – si aggirava la mattina del sette aprile nell’area ludica pubblica in via Gesualdo Bufalino, nel Terzo Municipio della Capitale. Secondo molti commentatori è uno dei cinghiali recentemente avvistati in diversi quartieri di Roma, per altri un maiale sparito mesi fa da una casa non distante, mentre non sono mancati i burloni che hanno parlato di creature uscite dai libri del Signore degli Anelli. In ogni caso si sconsiglia di avvicinarsi agli animali in questione. Soprattutto non vanno messi assolutamente in giro bocconi avvelenati, pratica delinquenziale che finirebbe anche per fare vittime tra i cani.
Alessandro Pino

Che cosa ci fa una cassaforte a terra fuori un insediamento abusivo ? – di Alessandro Pino

6 Apr

image

In primo piano nella foto vedete una grossa cassaforte – le dimensioni sono quelle di un frigo – come quelle in uso nelle banche. Si trova in via della Cesarina nei pressi dell’incrocio con la Nomentana (nel Terzo Municipio della Capitale) all’esterno di un’area già campeggio ed ex campo nomadi autorizzato, attualmente diventata insediamento abusivo. L’ha notata e fotograta il presidente del CdQ Talenti, Manuel Bartolomeo (ex consigliere municipale nel Terzo). La domanda sorge spontanea: ma che ci fa lì fuori una cassaforte? Da dove proviene?
Alessandro Pino

Galleria

Settimana senza pace per la rete idrica nel quadrante Bulafotta-Cinquina

24 Feb

Roma Capitale, III Municipio

Già lunedì 21 febbraio, dopo alcuni giorni in cui l’acqua correva liberamente sul manto stradale e un maxi tamponamento causato dal fondo sdrucciolevole, l’Acea aveva dovuto sospendere durante la giornata la distribuzione dell’acqua per consentire un intervento di ripristino in seguito alle rotture della rete idrica e fognaria locale, le cui perdite avevano portato ad allagamenti e sconnessioni sulla via Bufalotta, davanti l’Isola Ecologica Ama, in un tratto appena rifatto completamente perchè Terna ha interrato un cavo elettrico e vi sono stati lavori per la fibra. L’annuncio del disagio, per altro, apparso solo sulla pagina Facebook Movimento 5 Stelle Roma  III Municipio e non in nessun altro sito istituzionale, nemmeno quello di Acea, aveva creato parecchia polemica sui social, con i residenti sul piede di guerra per non aver avuto modo di predisporre le opportune scorte, stante che la perdita era stata segnalata varie volte. seguito. Nemmeno ventiquattro ore dopo, una fontanella pubblica in via Elias Canetti16649582_10212874501965734_8427611915631744071_n si è trasformata in uno spettacolare Geyser, arrivato fino a quattro metri di altezza prima che una squadra di operai non intervenisse, a distanza di quasi due giorni dalle segnalazioni, chiudendone semplicemente il flusso, a quanto denunciato da Manuel Bartolomeo, ex consigliere municipale, che sul suo profilo fb ha postato le foto delle condizioni del “nasone”.

Un altro giorno e un’altro potente zampillo, sempre Cinquina, via Muscetta, questa volta. Bartolomeo a questo punto posta un video, chè una semplice foto non avrebbe reso la spettacolarità del getto causato dal guasto (vedi qui https://www.facebook.com/bartolomeomanuel?fref=ts ). Questa volta, intervento tempestivo. Dopo poche ore sul marciapiede rimane un cono rosso. 16806700_10212876525416319_6001317486732227782_nUn passante chiarisce il mistero: non si è trattato di una fontanella dispettosa ma di un idrante di servizio dei Vigili del Fuoco, saltato per la pressione.

(si ringrazia Manuel Bartolomeo per le immagini)

Luciana Miocchi

Via Villa di Faonte: ma il marciapiede franato non era chiuso al transito? – di Alessandro Pino

6 Feb

Era la fine dello scorso settembre quando via Villa di Faonte – nel Terzo Municipio della Capitale – fu chiusa in via cautelativa in seguito allo 

image

smottamento di un marciapiede. Dopo un paio di settimane la strada – che collega via della Bufalotta con via delle Vigne Nuove – fu riaperta al traffico mentre il marciapiede danneggiato venne interdetto al passaggio e transennato con le classiche reti arancione. A distanza di alcuni mesi però non solo il marciapiede presenta ancora le tracce del cedimento ma delle 

image

reti di delimitazione non c’è quasi più traccia: ne sono rimasti pochi brandelli afflosciati a terra. Ad aggravare la situazione di pericolo – portata all’attenzione del pubblico nei giorni scorsi da Manuel Bartolomeo, presidente del CdQ Talenti – il fatto che i tondini di ferro alti circa un metro che sostenevano le reti sono rimasti in piedi senza alcuna protezione sulla sommità appuntita.
Alessandro Pino

image

Parco Bolivar chiuso da un anno: cosa c’è “sotto” ? – di Alessandro Pino

19 Gen

A quasi un anno dalla chiusura – avvenuta a febbraio scorso per svolgere lavori di manutenzione in seguito al crollo di un pino sulla recinzione – rimane ancora interdetto al pubblico il parco intitolato a Simon Bolivar, sullo storico Monte Sacro, nel Terzo Municipio della Capitale. La riapertura era stata annunciata già ad aprile dall’allora presidente del Terzo Municipio, Paolo Marchionne, senza che vi fosse un seguito effettivo nemmeno con il subentro della giunta pentastellata di Roberta Capoccioni. Sulla vicenda esistono teorie contrastanti in seno alla stessa maggioranza municipale: soltanto qualche giorno fa la presidente del Municipio Roberta Capoccioni con un intervento in rete ha confermato la possibile presenza di uno stato di dissesto idrogeologico della collina. L’origine del paventato pericolo di smottamenti – con rischio anche per i mezzi impegnati nella manutenzione del verde – era stata attribuita in ipotesi a una rete di caverne usate come rifugio antiaereo, esistenti sotto la collina. La tesi del dissesto però viene confutata con forza dalla consigliera di maggioranza Francesca Burri, 

image

presidente della Commissione municipale Ambiente, che ha reperito in rete e reso nota a sua volta una perizia eseguita sull’area a dicembre con esito negativo. Sulla materia così si è espressa la presidente del Comitato Città Giardino, Simona Sortino: «Vorremmo avere dall’amministrazione un quadro chiaro che ci faccia comprendere la situazione attuale, anche dall’assessore (municipale all’Ambiente, ndr) Mimmo D’Orazio quale è la progettualità in vista della riapertura e chi intendono consultare affinché questa possa avvenire nel più breve tempo possibile». Per la prossima settimana si attende la presenza in Commissione Ambiente – dopo la seduta del 17 gennaio in cui si sono confrontati i consiglieri di maggioranza Francesca Burri, Francesca Liuzzi, Massimo Moretti, Mario Novelli e quelli di opposizione Federica Rampini, Francesca Leoncini, Vincenzo Di Giamberardino oltre a Simona Sortino e Manuel Bartolomeo presidente del CdQ Talenti – del dirigente dell’ufficio capitolino “gestione territoriale ambientale e del verde”; uno dei punti da sciogliere sarà capire quale sia l’ufficio competente ad agire nel caso particolare, per restituire all’utenza un luogo molto amato e frequentato.
Alessandro Pino

I poveri cagnolini in Terzo Municipio hanno freddo! Servono coperte e asciugamani: ecco cosa fare – di Alessandro Pino

8 Gen

L’ondata di gelo eccezionale che si sta abbattendo sulle regioni del Centro Sud ha fatto vittime anche tra i poveri sfortunati cagnolini che si trovavano nei canili di zone in cui le temperature si sono fatte proibitive. Anche a Roma il termometro è già sceso sotto lo zero e per questo motivo il Comitato di Quartiere Talenti – presieduto da Manuel Bartolomeo – ha organizzato una raccolta di  

image

asciugamani e coperte (non vanno bene i piumoni) da consegnare al “Rifugio delle Code Felici”, presente sul territorio del Terzo Municipio della Capitale, in modo da arrecare un minimo di conforto agli ospiti pelosi. Il materiale eventualmente eccedente verrà destinato al canile della Muratella. Per sapere dove portare il materiale mandate un messaggio Sms o Whatsapp al numero 329 026 2264  oppure alla casella di posta elettronica quartieretalenti@libero.it così da portare un aiuto il più presto possibile ai piccoli amici.

AGGIORNAMENTO: la consegna presso il CdQ Talenti sarà possibile fino a giovedì 12 gennaio 2017.
Alessandro Pino

Due automobili a fuoco al Tufello (Terzo Municipio della Capitale) – di Alessandro Pino

1 Dic

image

Due autovetture parcheggiate a bordo strada sono andate a fuoco a quanto sembra probabilmente nella notte tra il 30 novembre e il primo dicembre in via Capraia al Tufello, Terzo Municipio della Capitale. Facile pensare a un’ origine dolosa delle fiamme. La foto, pubblicata in rete da Manuel Bartolomeo, presidente del Comitato di Quartiere Talenti, ripropone – ovemai ce ne fosse il bisogno – il tema della sicurezza sulle strade di una città sempre più in preda alla delinquenza.
Alessandro Pino

Bufalotta: per rapinare una vecchietta la scaraventa a terra rompendole una spalla – di Alessandro Pino

8 Nov

Un energumeno di oltre un metro e novanta  che per depredare della borsa una vecchietta di settantacinque anni non ha esitato a colpirla scaraventandola a terra procurandole una frattura a una spalla: è accaduto la sera del 7 novembre in via Franco Sacchetti (tra Talenti e la Bufalotta, Terzo Municipio della Capitale). Alcuni testimoni – tra cui un commerciante membro del Comitato di Quartiere Talenti, presieduto da Manuel Bartolomeo – però hanno inseguito il

image

rapinatore che si era poi dato alla fuga e hanno telefonato nel frattempo al 112 (Numero Unico Emergenze). Sul posto sono arrivate alcune Volanti della Polizia di Stato che hanno fermato il fuggitivo portandolo poi negli uffici del Commissariato Fidene Serpentara dove sono risultati a suo carico precedenti di polizia. L’uomo, un campano ventinovenne, è stato quindi arrestato per rapina aggravata e condotto in carcere. Alla povera vecchietta, accompagnata in ospedale, è stata appunto riscontrata una frattura alla spalla con prognosi di un mese circa.
Alessandro Pino

(foto: Questura di Roma)

Galleria

Roma III Municipio: il Cdq Talenti rinnova le proprie cariche. L’ex consigliere Bartolomeo è il nuovo presidente

4 Nov

14914767_10211660808344152_1204885480_nIl 3 novembre scorso il Comitato di quartiere Talenti ha rinnovato le proprie cariche. Presidente è stato eletto Manuel Bartolomeo, ex consigliere del III Municipio che alle ultime elezioni non figurava  più tra i candidati alle cariche elettive. Bartolomeo subentra così alla presidente uscente, Anna Maria Parisi, ora vice presidente.

Dice il neo eletto ” Ringrazio tutti per la fiducia accordatami nel darmi la possibilità di ric14964016_10211660809024169_1976357816_ooprire il ruolo di Presidente. In questo quartiere sono nato e qui ho sempre abitato. Posso dire di conoscere a memoria ogni angolo, ogni parco, ogni “muretto” e la maggior parte di attività commerciali presenti sul territorio. Per me è un onore poter entrare a far parte di questo comitato. Ai più scettici e ai più diffidenti posso rassicurarli affermando che, nonostante la mia “storia” politica che ancora c’è e lì rimane, io non sono iscritto a nessun partito politico e il mio ruolo avrà come obiettivo il solo interesse per il nostro territorio, senza distinzioni alcune, ne politiche, ne di altro tipo”.

Il direttivo è altresì cosi composto: Mina Palomba, Marcello Lamanna, Fabio Lorenzetti, Gabriele Kierieison, Serafino Conti.

Luciana Miocchi

Marciapiedi e strade del Terzo Municipio impraticabili per i residui di potature

24 Lug

image

Con alcuni scatti fotografici da lui pubblicati in rete tramite social network, l’ex consigliere municipale Manuel Bartolomeo ha portato all’attenzione del pubblico la situazione di diverse strade del Terzo Municipio che nelle scorse settimane sono state interessate da interventi di potatura degli alberi di alto fusto (sembrerebbe da parte dei Vigili del Fuoco per scongiurare il pericolo di crolli) e dalle quali non sono state rimosse i rami tagliati. Le foto

image

riprendono principalmente scorci di via Corrado Alvaro (tra largo Pugliese e piazza Primoli, zona Talenti) ma ce n’è anche una scattata in viale Tirreno. Tutte illustrano la medesima situazione: i rami e le fronde potati e lasciati a terra sul marciapiede e sulla sede stradale, con i nastri bianchi e rossi di segnalazione ormai caduti. Nel dibattito seguito alla pubblicazione delle foto è intervenuto anche l’assessore municipale all’Ambiente, Mimmo D’Orazio, che ha affermato di aver già sollecitato la rimozione.
Alessandro Pino

(Si ringrazia per le foto Manuel Bartolomeo)

Galleria

Un giro a piedi al Tufello dopo la sparatoria – III Municipio di Roma Capitale

18 Lug

13775813_10210045377961206_1054747376906562877_nA qualche mese dall’agguato a colpi di arma da fuoco in cui fu ferito un ragazzo nei pressi del mercato di piazza degli Euganei, la mattina del 16 luglio sono tornate a cantare le pistole nelle strade del Tufello: a dare per primo su fb la notizia di una sparatoria, l’ex consigliere municipale Manuel Bartolomeo, presente all’alba in zona per lavoro. Arriviamo sul posto dopo un po’, quando gli equipaggi della Polizia stanno smobilitando, con i nastri tesi a delimitare la zona del fattaccio ancora al loro posto anche se i rilevamenti sono finiti da un pezzo. Gli agenti non sono autorizzati a rilasciare dichiarazioni e invitano a prendere contatti con l’Ufficio Stampa della Questura. Gli automobilisti in arrivo da via delle Isole Curzolane non sanno che fare, una volta giunti davanti al nastro che ancora chiude l’accesso alla strada teatro della sparatoria. Li osserviamo invertire la marcia senza dire una parola né fare una smorfia, quasi rassegnati. Il comunicato arriverà dopo qualche ora, quando le maggiori agenzie di stampa hanno già dato la notizia, riferendo dell’intervento di due pattuglie per la segnalazione di una lite in strada, con i poliziotti che arrivano mentre un uomo esplode due colpi di pistola in direzione di un’altra persona – riuscita a fuggire – e lo sparatore, risultato successivamente pregiudicato, che punta l’arma anche contro gli agenti per poi tentare la fuga, inutile perché viene raggiunto e disarmato di una semiautomatica con matricola abrasa che gli si era inceppata.

13709808_10210045402601822_9143079581936387365_nDecidiamo di fare un giretto per i palazzi costruiti negli anni 60 del secolo scorso, apparentemente ordinati e tutti uguali, dalle vie parallele e silenziose. O almeno così sembrano. In terra, qui e anche nei giardini di piazza degli Euganei, bottiglie, bottiglie di plastica scolorite, cartacce e foglie secche danno l’impressione di un quartiere abbandonato un po’ al suo destino. Pochi metri prima della piazza, un divano consumato dall’uso aspetta che qualcuno abbia pietà di lui e lo carichi portandolo a discarica. Due residenti ci riferiscono di aver avuto le macchine danneggiate dai colpi di pistola, raccontano di un portone sfondato a mazzate, di un suv Bmw finito di traverso sul marciapiede come se fosse stato speronato o il conducente avesse perso il controllo.. A terra, i frammenti di un finestrino a testimoniare l’accaduto. Davanti all’ingresso di uno dei cortili alcuni ragazzi si aggirano innervositi, le facce non sono esattamente di quelle con cui andresti volentieri a prendere un caffè ma non ci dicono nulla. Due chiacchere con delle anziane signore sedute su una panchina davanti al mercato di piazza degli Euganei, non prima di esserci identificati come giornalisti locali, confermano l’impressione che nella zona ultimamente tira un’aria più inquieta del solito. Conoscono perfettamente le zone dove è meglio non girare con il buio – dove se cerchi qualcosa di fuori legge la puoi trovare senza problemi – e se ne tengono alla larga, serenamente. Non hanno paura le vecchine, quando dicono che occorrerebbe solo un maggior controllo del territorio, con le macchine delle forze dell’ordine che si fanno vedere ad intervalli regolari, ché non si tratta di gente estranea ma degli stessi figli del quartiere. “E voi della stampa, scrivetelo: qui fanno tutti un po’ come je pare: pure a pulì, lascieno le macchine accese così consumano benzina e possono di d’avè fatto ‘r giro, invece stanno fori dar mezzo, le mezz’ore a fumà”.

Mentre ce ne andiamo a riprendere la macchina, lungo la via Tofano avvertiamo chiaramente la sensazione di essere osservati attentamente, da lontano, senza parole o cenni strani, solo sguardi protetti da occhiali da sole, dai ragazzi agli angoli dell’incrocio e ad alcune finestre. Uno accenna un sorriso che si riflette nello specchietto retrovisore. Non c’è bisogno di parole.

Alessandro Pino e Luciana Miocchi

Galleria

Porta di Roma – La primaria “Marco Simoncelli” inaugurata dal papà Paolo

13 Mag

13179186_10210038453586297_8075786568607307655_nGiovedì 12 maggio è  stata ufficialmente intitolata al campione di motociclismo Marco Simoncelli – scomparso prematuramente durante la gara del motomondiale a Sepang, Malesia, nell’ottobre del 2011 – la scuola primaria nel quartiere di Porta di Roma che fa capo all’Istituto Comprensivo Uruguay. Ha presenziato all’inaugurazione il papà del Campione del Mondo, Paolo, che ha pronunciato anche un toccante discorso, insieme alla preside dell’Istituto – professoressa Carla Galeffi, all’assessore municipale uscente alle Politiche Scolastiche Riccardo Corbucci e a Giordana Petrella, Federica Rampini e Manuel Bartolomeo, consiglieri municipali nella consiliatura del Terzo appena conclusa.

Fuori dai cancelli, una serie di moto da gara hanno salutato la cerimonia di scopertura della targa.

Questo slideshow richiede JavaScript.

(si ringraziano G. Petrella e R. Corbucci per le foto)

AP e LM

“Taglio del nastro” al nuovo ponte di Fidene – di Alessandro Pino

24 Feb

 

lSolo per finta, stiano pur tranquilli i lettori: rimane ancora chiuso, essendosi trattato di una  provocatoria inaugurazione simbolica attuata il 24 febbraio dai consiglieri municipali di opposizione Giordana Petrella e Manuel Bartolomeo in segno di protesta contro la perdurante chiusura al traffico della struttura sita a Fidene (Terzo Municipio della Capitale), che pure l’ex sindaco di Roma Ignazio Marino era venuto a inaugurare negli ultimissimi giorni del suo incarico alla guida della Capitale.
Da allora non un solo veicolo ha percorso il nuovo ponte (che in realtà sono due) e si è continuato a transitare su quello vecchio, rigorosamente in senso unico alternato.
Alessandro Pino