Tag Archives: Colleferro
Immagine

Segni: spaccio in casa, due arresti – di Alessandro Pino

20 Set

[ROMA] Una coppia di Segni (lei di 55 e Iui di 60 anni, entrambi con precedenti di polizia per reati inerenti gli stupefacenti) è stata arrestata lo scorso venerdì dai poliziotti del commissariato di Colleferro per spaccio all’interno della propria abitazione. Gli investigatori dopo accertamenti si sono presentati a casa dei due: durante la perquisizione è stato sequestrato un tagliere con sopra un frammento di hashish mentre quaranta grammi della stessa sostanza sono stati rinvenuti all’interno dell’appartamento assieme a quattro grammi di marijuana. In un vaso è stato poi trovato quasi un chilo hashish suddiviso in nove panetti e circa due etti e mezzo di marijuana. Trovati anche 1360 euro in banconote di piccolo taglio.
Alessandro Pino

Immagine

Aveva festeggiato sui social la morte di Willy con un falso profilo: denunciato il sedicente “Manlio Germano” – di Alessandro Pino

18 Set

[ROMA] Subito dopo il brutale pestaggio di Colleferro che ha causato la morte del giovane Willy Monteiro D’arte aveva pubblicato via social frasi sconcertanti tramite un profilo falso in cui offendeva la memoria della vittima definendolo uno “scimpanzé” e esaltava gli arrestati definendoli “eroi”. Si tratta di uno studente universitario di informatica ventitreenne residente a Treviso. Il giovane
aveva dato al suo falso profilo il nome di Manlio Germano e si connetteva ai social attraverso provider esteri usando tecniche di anonimizzazione in grado di mascherare le tracce informatiche della navigazione in modo da rendere impossibile rintracciarlo. Nonostante questo la Polizia Postale è riuscita a ricostruire il traffico telematico risalendo all’autore che è stato rintracciato in un albergo a Firenze e denunciato.
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

Omicidio Willy: duello a distanza Ferragni- Filini- Saraceni | di Alessandro Pino

11 Set

[ROMA] Ha suscitato reazioni di portata nazionale la risposta data a Chiara Ferragni sui tragici fatti di Colleferro da Francesco Filini -dirigente romano di Fratelli d’Italia- con un articolo uscito su La Voce del Patriota, sito di informazione e opinione di area FdI. La famosa influencer, consorte del rapper Fedez, aveva preso posizione via social sulla violenta morte del giovane Willy Monteiro commentando favorevolmente (“well said”, tradotto “ben detto”) e rilanciando il post di una pagina di politica che attribuiva quanto accaduto a una non meglio precisata “cultura fascista”. Filini nel suo articolo, in forma di lettera aperta alla Ferragni, aveva contestato fermamente tale lettura dei fatti: “Nei profili social delle iene di Artena in verità non ho trovato proprio alcun riferimento culturale, e francamente dubito che gli energumeni abbiano mai letto un libro” aveva scritto Filini, intendendosi qui chiaramente la parola “cultura” nel senso antropologico di “concezione del mondo”. Non era mancata nell’articolo di Filini una ironica e amara stoccata alla Ferragni e al mondo dei cosiddetti influencer e affini, cui a suo parere erano chiaramente ispirati i profili social degli arrestati: un mondo dominato e permeato da “…selfie in pose plastiche, abiti firmati, corpo scolpito e tatuato fino al collo, orologi e patacconi, foto pacchiane in località esclusive”. Una vacua cultura dell’immagine senza alcuna solida base intellettuale. L’articolo di Filini, tra le tante reazioni a sinistra, ha innescato quella del giurista e docente universitario Guido Saraceni, che ha risposto a distanza al politico romano sul proprio sito e via Facebook, definendo il suo “un bel tentativo” ma che “non raggiunge la sufficienza”. A stretto giro di social è arrivata la replica di Filini a Saraceni con un altro testo pubblicato su La Voce del Patriota in cui smonta le osservazioni del giurista. E mentre le indagini sul brutale pestaggio costato la vita a Willy Monteiro proseguono, di pari passo continua il dibattito.
Alessandro Pino

Immagine

Artena: minaccia di fare esplodere casa con il gas- di Alessandro Pino

18 Ago

[ARTENA- RM] Tragedia sfiorata ad Artena dove un trentacinquenne del posto dopo una lite con la madre assieme a cui vive e contro la quale aveva attuato una escalation di aggressioni verbali, minacce e insulti ha minacciato di fare saltare in aria la casa con una bombola di gas. Alla richiesta di aiuto della madre sono intervenuti i Carabinieri della locale Stazione con il supporto di quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile di Colleferro. I militari hanno evacuato il piazzale antistante la casa e sono riusciti a entrare distraendo il figlio, mettendo così in sicurezza la bombola di gas. Il figlio, sotto l’effetto di alcool e droghe, si è scagliato contro i militari ma è stato immobilizzato. Sono poi arrivati i Vigili del Fuoco di Colleferro che hanno certificato l’agibilità. Il figlio, risultato con precedenti, è stato arrestato per i reati di maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale e portato a Rebibbia.
Alessandro Pino

Immagine

Colleferro: accoltellato alla stazione dopo una lite- di Alessandro Pino

17 Ago

[COLLEFERRO- RM] Tentato omicidio alla stazione ferroviaria di Colleferro. Lo scorso 13 agosto un egiziano è stato arrestato dalla Polfer dopo aver colpito con un coltello un marocchino, tutto questo in seguito a una lite avvenuta per futili motivi nel bar della stazione. Dopo aver inferto la coltellata, l’aggressore ha cercato di fuggire. La vittima fortunatamente ha riportato solo una lieve ferita.
Alessandro Pino

Immagine

Colleferro: minaccia con una pistola finta un passeggero del treno- di Alessandro Pino

6 Ago

[COLLEFERRO- RM] Ha minacciato un viaggiatore a bordo di un treno regionale, puntandogli contro una pistola, risultata solo dopo una riproduzione indistinguibile da una vera. Per questo un egiziano diciannovenne è stato denunciato la mattina del 5 agosto dalla Polizia Ferroviaria di Colleferro e Frosinone. Erano da poco passate le nove quando un giovane del Congo ha riferito terrorizzato alla Polizia Ferroviaria di Frosinone  di essere fuggito dal treno su cui viaggiava perché un altro giovane straniero gli aveva puntato contro una pistola senza motivo. Dopo alcune ricerche  l’egiziano è stato rintracciato  nel parcheggio della stazione di Anagni. Dalla perquisizione è spuntata fuori la pistola giocattolo. Per questo è stato denunciato per minacce aggravate e l’arma giocattolo è stata sequestrata.
Alessandro Pino

Immagine

Valmontone: presi con quattro chili di cocaina in auto- di Alessandro Pino

3 Lug

[VALMONTONE- Rm] I Carabinieri della Compagnia di Colleferro hanno arrestato due coniugi, lui quarantanovenne già noto alle forze dell’ordine e lei quarantasettenne, con l’accusa di detenzione e trasporto di sostanze stupefacenti. Ai due sono stati sequestrati cinque panetti di cocaina per oltre quattro chili e mezzo di peso e un valore al dettaglio di circa quattrocentomila euro. I militari durante i quotidiani servizi di controllo del territorio si erano insospettiti vedendo un’auto parcheggiata nei pressi del casello autostradale di Valmontone e hanno deciso di controllare i passeggeri. Il loro atteggiamento preoccupato e nervoso ha ulteriormente insospettito i Carabinieri che hanno approfondito l’ispezione e perquisito il veicolo. Sotto il sedile del lato passeggero c’erano infatti due panetti dal peso di due chili di cocaina. Il controllo è proseguito in caserma, dove nelle guarnizioni del cofano motore sono stati trovati altri tre panetti della stessa droga. I due coniugi sono stati arrestati e portati in carcere, lui a Velletri e lei a Rebibbia.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Immagine

Colleferro: rissa a calci e pugni fuori un bar- di Alessandro Pino

11 Giu

[COLLEFERRO- RM] Violenta rissa la scorsa notte fuori un bar di Colleferro: a darsele di santa ragione sono stati un ventunenne colombiano residente ad Artena e una coppia del posto. Tutti con precedenti, sono stati arrestati dai Carabinieri per rissa aggravata. I tre, in evidente stato di ubriachezza, avevano iniziato a litigare passando alle vie di fatto, colpendosi a calci e pugni mentre fuori il locale si era radunata una piccola folla. I militari della stazione di Gavignano intervenuti dopo una telefonata al 112 con i colleghi del Radiomobile di Colleferro, si sono dovuti fare largo tra gli spettatori fermando gli scalmanati mentre lottavano ancora.
Gli arrestati sono stati medicati per contusioni alle mani e al volto presso il pronto soccorso dell’ospedale di Colleferro e dopo il processo per direttissima al Tribunale di Velletri uno è finito ai domiciliari mentre gli altri due hanno avuto l’obbligo di firma in caserma.
Alessandro Pino

Immagine

Colleferro: spaccio in centro, tre arresti- di Alessandro Pino

8 Giu

[COLLEFERRO- RM] Una casa di spaccio nel centro cittadino è stata scoperta dai Carabinieri di Colleferro assieme ai loro colleghi di Gavignano. Tre spacciatori tra i ventidue e ventisei anni con precedenti specifici sono finiti ai domiciliari. Dalle segnalazioni di solerti cittadini erano iniziati gli appostamenti dei militari che hanno fatto individuare movimenti sospetti. È scattato così il blitz nel quale i tre pusher sono stati sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina, marijuana e hashish. Sono stati sequestrati oltre due etti di marijuana, circa sessanta grammi di hashish, tredici di cocaina, due bilancini, una macchina per il confezionamento sotto vuoto e oltre cinquecento euro.

Alessandro Pino

Immagine

Colleferro: inseguimento contromano, un arresto- di Alessandro Pino

31 Mag

[COLLEFERRO- RM] Un trentenne del Marocco è stato arrestato dagli agenti del commissariato di zona per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e resistenza a Pubblico Ufficiale: i poliziotti percorrendo  via Ariana avevano notato due uomini su uno scooter che affiancavano un’auto scambiandosi un involucro con il conducente. I due sul motorino sono fuggiti appena vista la pattuglia e anche il marocchino alla guida della vettura è partito ad alta velocità. È iniziato un inseguimento lungo diverse strade percorse contromano durante il quale il fuggiasco ha gettato dal finestrino il contenuto di una busta, fino a quando i poliziotti sono riusciti a bloccarlo in una strada di campagna particolarmente pericolosa e tortuosa per la presenza di folta vegetazione, anche se ha cercato di di opporsi al fermo.
Alessandro Pino

Immagine

Colleferro: sanificazione del cimitero svolta dai Vigili del Fuoco- di Alessandro Pino

13 Mag

[COLLEFERRO- RM] Alle otto di questa sera due squadre dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Colleferro hanno effettuato la sanificazione del Cimitero Comunale in via dei caduti del ’38. L’ operazione rientra nelle attività di Protezione Civile per le quali i sindaci fanno richiesta di intervento.

Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Vigili del Fuoco Roma)

Immagine

Colleferro: madre e figlio in manette per spaccio, trovata anche la lista dei clienti- di Alessandro Pino

27 Apr

[COLLEFERRO- Roma] Due persone, madre e figlio rispettivamente di 49 e 23 anni, sono state arrestate dai Carabinieri di Colleferro e Gavignano con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Durante alcuni controlli in strada i due sono stati fermati per una verifica e il loro atteggiamento nervoso ha insospettito i militari. Dalla perquisizione sono spuntate fuori dalle loro tasche dosi di marijuana per un totale di 26 grammi. I controlli sui due sono proseguiti in casa e in un garage da loro utilizzato, dove in una valigia erano nascosti circa sette etti di marijuana. Trovati inoltre il materiale per confezionare le dosi, bilancini di precisione e una lista di clienti su cui i proseguiranno gli accertamenti. Madre e figlio sono stati arrestati e portati in carcere a disposizione dell’autorità giudiziaria.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Immagine

Colleferro: due tablet per poter seguire le lezioni a distanza- di Alessandro Pino

28 Mar

[ROMA] Erano rimasti senza la possibilità di poter seguire le lezioni di scuola dopo la chiusura dovuta alle disposizioni anti Coronavirus: per questo due studenti tredicenni dell’istituto “Margherita Hack” di Colleferro, residenti nelle frazioni di Gavignano e Gorga, hanno ricevuto altrettanti tablet per poter studiare in video. A consegnare le tavolette elettroniche al ragazzo e alla ragazza sono stati i Carabinieri delle locali Stazioni, grazie all’iniziativa del Comune di Colleferro e di un loro insegnante.
Alessandro Pino

(foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Immagine

Colleferro: violano il decreto anti Coronavirus, due denunciati- di Alessandro Pino

11 Mar

[COLLEFERRO- Rm] Due persone sono state denunciate nelle ultime ore dai Carabinieri a Colleferro nel corso di controlli per il rispetto della limitazione alla circolazione imposta dal decreto anti Coronavirus. A essere denunciati sono stati un trentottenne del posto sorpreso per le vie cittadine senza autorizzazione e un trentaseienne di Segni, che si aggirava nel territorio comunale di Colleferro.
Alessandro Pino

Immagine

Colleferro: furti in auto agli anziani, due arresti- di Alessandro Pino

1 Feb

[COLLEFERRO- Rm] Due italiani ritenuti responsabili di vari furti commessi specialmente ai danni di anziani automobilisti a Colleferro, Labico e Valmontone con il trucco della gomma forata sono stati arrestati dai Carabinieri. Il furto funzionava così: i due malviventi dopo aver danneggiato una gomma di una vettura in sosta nel parcheggio di un bar o di un centro commerciale approfittavano della distrazione delle vittime occupate a sostituire la ruota, intrufolandosi negli abitacoli e portando via borse o oggetti di valore presenti all’interno. I due finiti dietro le sbarre del carcere di Velletri avevano con loro diversi taglierini usati per bucare le gomme delle vittime designate.
Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: