Tag Archives: Nucleo Radiomobile
Immagine

Monterotondo: pestato e ridotto in fin di vita in centro storico, una denuncia | di Alessandro Pino

21 Ott

[MONTEROTONDO- RM] É stato individuato dai Carabinieri il presunto autore di una violenta aggressione avvenuta in pieno centro la sera del 12 ottobre scorso: la vittima, un ventunenne eretino, fu trovato da alcuni passanti a terra nei pressi del teatro Ramarini col volto tumefatto e quasi privo di sensi, dopodiché fu elitrasportato al Gemelli in prognosi riservata. Al momento è ancora ricoverato anche se le sue condizioni sono in via di miglioramento.

Le indagini dei militari della Stazione di Monterotondo, allertati dai sanitari e coadiuvati dai colleghi del Nucleo Operativo e Radiomobile, iniziarono la sera stessa raccogliendo ogni elemento utile a ricostruire l’accaduto: una indagine in salita per la mancanza di eventuali testimoni dell’accaduto disponibili a collaborare.

I Carabinieri sono comunque arrivati all’individuazione del presunto autore del pestaggio, un venticinquenne anch’egli di Monterotondo; il giovane è stato deferito alla Procura della Repubblica di Tivoli.

Le indagini tuttavia continueranno poiché la Procura di Tivoli ha chiesto ai Carabinieri di Monterotondo di ricostruire l’intera dinamica dell’accaduto e comprendere le ragioni dietro l’aggressione episodio.

Alessandro Pino

Immagine

Viale Togliatti: giravano con le mazze da baseball in auto | di Alessandro Pino

8 Ott

[ROMA] Sono stati fermati a bordo di un’auto in viale Palmiro Togliatti e trovati in possesso di due mazze da baseball in ferro, nascoste tra i sedili. Per questo tre romeni, di età compresa tra i 17 e 28 anni sono stati denunciati nella notte dai Carabinieri .

Inoltre i militari del Nucleo Radiomobile di Roma hanno multato il conducente del veicolo perché risultato sprovvisto di patente di guida.
Alessandro Pino

Immagine

San Paolo: anziana rapinata e trascinata a terra in auto, due fermi | di Alessandro Pino

7 Ott

[ROMA] I Carabinieri hanno sottoposto a fermo di indiziati di delitto due stranieri, padre e figlia, in relazione all’ipotesi di reato di una rapina commessa ad agosto dello scorso anno ai danni di un’anziana in zona San Paolo.

I due sono stati fermati dai militari del Nucleo Radiomobile di Roma per un controllo mentre circolavano su un’auto con targa straniera. Dai riscontri in banca dati è risultato che proprio quel veicolo era sospettato di essere quello con cui i due presunti rapinatori avevano avvicinato un’anziana signora che camminava a piedi. Fingendo di chiedere alcune informazioni dall’interno dell’abitacolo, erano riusciti a bloccarle il braccio, strapparle l’orologio di valore che indossava e ripartire di corsa trascinandola per vari metri senza curarsi del fatto che fosse rimasta agganciata. La vittima a causa del trauma conseguente tra cui alcune fratture aveva riportato lesioni per sessanta giorni di prognosi. Al momento il procedimento è comunque in fase di indagini preliminari.

Alessandro Pino

Immagine

Casal Bruciato: minaccia la madre e sfascia casa per farsi i dare i soldi per la droga | di Alessandro Pino

30 Set

[ROMA] Ha minacciato la madre danneggiando la casa in cui vivono per farsi dare dei soldi con cui comprare della droga. Per questo un ventottenne romano già noto alle forze dell’ordine è stato arrestato dai Carabinieri a Casal Bruciato.

I militari della Stazione Roma Casal Bertone e del Nucleo Radiomobile di Roma sono intervenuti la notte del 30 settembre in via del Forte Tiburtino in seguito a una chiamata al 112: l’uomo durante una lite con la madre cinquantasettenne l’avrebbe minacciata per avere del denaro da spendere in droga, dando in escandescenze e iniziando a rompere oggetti in casa al suo rifiuto per poi allontanarsi.

La madre ha riferito ai Carabinieri che analoghi episodi si susseguivano da tempo e che già lo scorso 15 settembre aveva denunciato il figlio. L’uomo è stato rintracciato e bloccato poco distante: portato in caserma, è stato trattenuto in attesa del processo per direttissima.

Alessandro Pino

Immagine

Prati: ubriaco colpisce un autobus con una bottiglia di vetro | di Alessandro Pino

2 Set

[ROMA] Non solo incendi: gli autobus pubblici della Capitale rimangono spesso preda di danneggiamenti a opera di teppisti come accaduto in zona Prati la sera del primo settembre: all’incrocio tra viale Giulio Cesare e via Lepanto l’autista di un mezzo ha dovuto interrompere la corsa perché un uomo ha lanciato una bottiglia di vetro colpendo la vettura.

Sul posto sono intervenuti i
Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Roma che hanno individuato l’autore del gesto, un cinquantasettenne romano già noto alle forze dell’ordine e in evidente stato di ubriachezza. L’uomo è stato denunciato per interruzione di servizio pubblico e danneggiamento.
Alessandro Pino

Immagine

Appia Nuova: ruba la posta dalle cassette postali | di Alessandro Pino

20 Ago

[ROMA] Che cosa avrà spinto un trentanovenne del Lussemburgo a rubare le buste dalle cassette postali di alcuni condomini in via Appia Nuova? L ricerca di francobolli non affrancati? Plichi di valore?

Fatto sta che quando i residenti di un palazzo se ne sono accorti hanno telefonato al 112. Sul posto sono arrivati i Carabinieri del Nucleo Radiomobile che hanno trovato l’uomo con un sacchetto di plastica contenente la corrispondenza sottratta in diversi stabili. Lo straniero è stato denunciato per anni denunciato per sottrazione di corrispondenza e le lettere sono state restituite ai destinatari.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Immagine

Via Alberto da Giussano: lite in un locale, gli fratturano un gomito | di Alessandro Pino

7 Giu

[ROMA] La notte del 7 giugno i Carabinieri sono intervenuti in una associazione culturale in via Alberto da Giussano, tra il Pigneto e Torpignattara, per una segnalazione di lite.

Sul posto i militari del Nucleo Radiomobile di Roma hanno trovato un peruviano ventinovenne che ha riferito di essere stato aggredito poco prima da alcuni soggetti poi dileguatisi. I Carabinieri hanno affidato il peruviano ai sanitari che lo hanno portato al San Giovanni dove è stato medicato e dimesso per una frattura al gomito: per lui venti giorni di prognosi.

Contestualmente sono state identificate altre persone nel locale: tutte sanzionate per l’inosservanza del coprifuoco vigente. Inoltre è stata disposta la chiusura per cinque giorni del locale per violazione delle norme anticovid.
Alessandro Pino

Immagine

Viale Regina Margherita: scippatore arrestato- di Alessandro Pino

20 Ago

[ROMA]  Un iracheno venticinquenne senza fissa dimora, richiedente protezione internazionale in Italia, è stato arrestato dai Carabinieri per furto aggravato: lo straniero si è avvicinato a un cinquantaseieenne in viale Regina Margherita e gli ha strappato la collana d’oro dal collo, fuggendo poi a piedi.
La vittima lo ha inseguito e una pattuglia di Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma notando la scena ha bloccato lo scippatore e recuperato la refurtiva.
L’arrestato è stato accompagnato in caserma, dove sarà trattenuto in attesa del rito direttissimo.
Alessandro Pino

Immagine

Acqua Acetosa: sradica segnali stradali e prende a sassate auto e persone- di Alessandro Pino

25 Giu

[ROMA] Paura ieri mattina verso le nove in via Dei Campi Sportivi all’angolo con l’Acqua Acetosa, dove un guineano ventitreenne irregolare, con precedenti e senza fissa dimora ha cominciato a sradicare cestini portarifiuti e pali della segnaletica stradale lanciandoli in mezzo alla via creando un forte rischio per gli automobilisti in transito, proseguendo poi a lanciare sassi contro le macchine parcheggiate e alcuni dipendenti dell’Ama. Per fermare la furia dell’energumeno i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno dovuto fare ricorso allo spray antiaggressione in dotazione. Dopo essere stato portato in caserma e arrestato con le accuse di danneggiamento aggravato, minaccia aggravata e resistenza a pubblico ufficiale, il guineanoè stato trattenuto in camera di sicurezza in attesa del rito direttissimo.
Alessandro Pino

Immagine

Monti Tiburtini: anziano sviene nell’auto in fiamme- di Alessandro Pino

15 Giu

[ROMA] Tragedia sfiorata oggi pomeriggio in via Dei Monti Tiburtini, dove una vettura ha preso fuoco con l’anziano conducente privo di sensi all’interno. È accaduto verso le quattordici e trenta: la macchina mentre transitava all’altezza dell’ospedale Pertini si è incendiata. Il conducente, un settantanovenne, è svenuto ma fortunatamente stava passando una pattuglia di Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma. I militari hanno soccorso l’anziano estraendolo dalla macchina in fiamme e rianimandolo in attesa del 118 che lo ha portato in ospedale, dove si trovano in osservazione anche i due Carabinieri per piccole ustioni e le esalazioni respirate. Le fiamme sono state spente dai Vigili del Fuoco mentre i rilievi sono stati eseguiti dalla Polizia Locale di Roma Capitale.
Alessandro Pino

Immagine

Piazzale Tiburtino: in tre lo rapinano con un coltello- di Alessandro Pino

22 Mar

[ROMA] Rapina con la minaccia di un coltello ieri pomeriggio in piazzale Tiburtino. Due marocchini di 27 e 17 anni, entrambi senza fissa dimora, assieme a un complice si sono avvicinati ad un ragazzo di origini calabresi, accerchiandolo e rapinandolo del denaro che aveva con sè, sotto la minaccia di un coltello. I tre si sono poi allontanati mentre la vittima ha incrociato una pattuglia dei Carabinieri chiedendo aiuto e dando una descrizione dei rapinatori. In pochi minuti i militari del Nucleo Radiomobile sono riusciti ad individuare due dei criminali e li hanno bloccati dopo un breve inseguimento a piedi terminato in Piazza San Lorenzo. Parte della refurtiva è stata recuperata. Il più anziano dei due marocchini è finito a Regina Coeli mentre il minorenne è stato portato al Centro di Prima Accoglienza per i minori.

Alessandro Pino

Sette arresti e sequestri di armi e droga a San Basilio – di Alessandro Pino

31 Gen

image

Nuovi controlli dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma e della Compagnia Roma Montesacro nel quartiere di San Basilio eseguiti nelle scorse ventiquattr’ ore hanno portato a sette arresti e sequestri di armi, droga e denaro. In via Fabriano un settantacinquenne romano ai domiciliari è stato trovato mentre rincasava velocemente portando con sè un Taser (storditore elettrico a torcia). Nell’abitazione dell’uomo sono stati invece trovati un fucile a canne mozze calibro 12 con le relative cartucce, un altro Taser, circa tredicimila euro in contanti e varie banconote false. Nella sua auto  invece c’ erano una mazza da baseball, un’ascia e un copricapo nero avvolti in uno straccio. Tutto il materiale è stato sequestrato mentre proseguono gli accertamenti per accertare la provenienza del fucile e l’eventuale  uso per commettere crimini. L’ anziano è stato arrestato con le accuse di evasione, detenzione abusiva di arma, porto abusivo di oggetti atti ad offendere e spendita di banconote false. Sono stati arrestati (due ai domiciliari, due in camera di sicurezza)  anche quattro spacciatori– due romani, un argentino e un marocchino – pescati mentre vendevano droga nelle strade del quartiere. Sequestrate circa cinquanta dosi di cocaina e hashish e i proventi dello spaccio. È stata anche eseguita un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Roma nei confronti di due donne romane romane, responsabili di un furto aggravato avvenuto lo scorso anno: le due donne sono ora a Rebibbia.
Infine è stato arrestato un trentaduenne appartenente a una nota cosca, che violando l’ obbligo di soggiorno nel comune di San Luca (Reggio Calabria) è stato sorpreso in via del Casale di San Basilio.  Portato in caserma, è stato trattenuto in attesa del rito direttissimo.
Alessandro Pino

(Foto Sala Stampa Provinciale Roma dei Carabinieri)

Diciassettenne aggredito per rapina da tre nordafricani vicino piazza Bologna – di Alessandro Pino

29 Dic

image

Bruttissima esperienza vissuta la scorsa notte da un diciassettenne romano, aggredito all’angolo tra la circonvallazione Nomentana e via Lorenzo il Magnifico (nei pressi di piazza Bologna, Secondo Municipio della Capitale) da tre nordafricani che volevano rapinarlo del portafogli. I tre malviventi non ci sono però riusciti allontanandosi a piedi. Nel frattempo la vittima aveva telefonato al 112 dando indicazioni per individuarli. Dopo una ricerca in zona i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno bloccato tre stranieri: si tratta di due egiziani di 18 e 25 anni e un tunisino di 37, tutti con precedenti e senza fissa dimora. Dopo essere stati portati in caserma e riconosciuti dalla vittima sono stati arrestati e trasferiti a Regina Coeli.
Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: