Tag Archives: viale Palmiro Togliatti
Immagine

Viale Togliatti: giravano con le mazze da baseball in auto | di Alessandro Pino

8 Ott

[ROMA] Sono stati fermati a bordo di un’auto in viale Palmiro Togliatti e trovati in possesso di due mazze da baseball in ferro, nascoste tra i sedili. Per questo tre romeni, di età compresa tra i 17 e 28 anni sono stati denunciati nella notte dai Carabinieri .

Inoltre i militari del Nucleo Radiomobile di Roma hanno multato il conducente del veicolo perché risultato sprovvisto di patente di guida.
Alessandro Pino

Immagine

Via Grotta di Gregna: pusher bloccato dopo un inseguimento | di Alessandro Pino

31 Lug

[ROMA] Inseguimento da brividi per le strade del Quarto Municipio nel pomeriggio del 30 luglio: tutto è cominciato in viale Palmiro Togliatti quando agenti delle Volanti hanno intimato l’alt al conducente di uno scooter che assieme a un passeggero si muoveva con aria sospetta.

Quando ha visto i poliziotti, lo scooterista- poi risultato minorenne- ha accelerato cercando di fuggire: é iniziato quindi l’inseguimento fino a via Grotta di Gregna dove lo scooter è andato a sbattere su una macchina. A quel punto i due malviventi hanno proseguito la fuga a piedi ma uno di loro è stato bloccato: addosso aveva diciannove dosi di anfetamine pronte per lo spaccio e oltre 400 euro in contanti. il complice è ancora ricercato.
Alessandro Pino

Immagine

Porta Portese 2: rapinato da due nomadi che provano il “cavallo di ritorno”- di Alessandro Pino

13 Lug

[ROMA] Due nomadi del campo di via Salviati hanno avvicinato ieri mattina un cinquantaseieenne romano nei pressi del mercato Porta Portese 2 di viale Togliatti e minacciandolo con un coltello lo hanno rapinato di due telefoni cellulari che aveva con sé. Dopodiché, le due hanno tentato il cosiddetto “cavallo di ritorno”, promettendogli la restituzione della refurtiva previa consegna di duecento euro in contanti al campo nomadi. A quel punto però la vittima, fingendo di accettare, ha chiesto aiuto ai Carabinieri: i militari sono intervenuti dopo lo scambio degli smartphone con il denaro contante, sorprendendo le due nomadi mentre incassavano i soldi. Per questo le due, rispettivamente di 38 e 21 anni ed entrambe già note alle forze dell’ordine, sono state arrestate dai Carabinieri con le accuse di ricettazione ed estorsione e portate a Rebibbia, mentre il denaro e i telefoni sono stati restituiti alla vittima.
Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: