Annunci
Tag Archives: Colle Salario
Immagine

Giardini di Colle Salario: giungla o pattumiera? – di Alessandro Pino

2 Giu

[Roma] Le immagini che vedete si riferiscono ai giardinetti di Colle Salario, quelli che occupano lo spazio tra le carreggiate di via Rapagnano e via Monte Urano. Si commentano da sole, rappresentando il consueto campionario di cestini stracolmi, spazzatura sparsa un po’ ovunque, panchine incluse, verde privo di cura e manutenzione. Chi di dovere intervenga, perché non si può solo sperare che ci passino dei volontari come quelli di Retake Terzo Municipio. Nel frattempo il Consiglio Municipale ha votato all’unanimità un atto – proponenti i consiglieri Sortino, Zocchi e Pietrosante – con cui si chiede agli uffici competenti di attivarsi per la riqualificazione di alcune aree verdi tra cui quella in questione.

Alessandro Pino

Annunci
Immagine

“A Monte Sacro si canta, a Fidene si crepa” (di puzza) – di Alessandro Pino

30 Ago

(Roma) Nelle ultime ore si sono moltiplicate in rete le testimonianze di numerosi cittadini relative a una recrudescenza dei famigerati miasmi che ammorbano i quartieri circostanti il contestatissimo impianto Ama di trattamento rifiuti in via Salaria. Il fenomeno olfattivo informalmente e tristemente noto come “la puzza” è stato percepito anche a qualche chilometro dallo stabilimento la sera del 29 agosto – la stessa in cui sotto il portico di palazzo Sabbatini in piazza Sempione a Monte Sacro un nutrito pubblico assisteva a una performance del cantautore Filippo Gatti – esasperando ulteriormente i residenti. In segno di protesta, a Fidene in piazza dei Vocazionisti, ignoti hanno addobbato il volto della statua di Don Giustino Maria Russolillo con una maschera antigas, mentre su una mano della scultura riproducente il presbitero campano è stato collocato un foglio con la scritta “Il III Municipio dice NO Tmb”. Al riguardo sono intervenuti due consiglieri municipali della lista Lega Lazio Salvini, Fabrizio Bevilacqua e Mario Astolfi: “A Montesacro si canta, a Fidene si crepa – scrive Bevilacqua – mentre a piazza Sempione andava in scena l’ennesima manifestazione canora organizzata dalla giunta Caudo, i cittadini di Fidene, Colle Salario, Castel Giubileo e Serpentara subivano l’ennesima kermesse olfattiva del Tmb di via Salaria passando l’ennesima nottata in bianco. Speriamo che a breve la giunta del Terzo Municipio cominci ad operare concretamente per il bene del territorio con azioni che incidano realmente sul miglioramento della qualità della vita dei cittadini anziché produrre quasi esclusivamente atti inerenti manifestazioni culturali, come accaduto fino a oggi”. Aggiunge il suo collega Astolfi: “In considerazione dell’espandersi dei miasmi anche in zone fino ad oggi non interessate dal fenomeno Tmb, la sinistra in che modo risponde?
Come mai una Giunta Municipale molto “legata” alla squadra Zingarettiana della Regione Lazio non prende una posizione determinante per la risoluzione del problema?
È risaputo che la gestione del Piano Rifiuti sia a tutt’oggi competenza della Pisana!!! Un tema troppo importante per essere lasciato in balia degli “odori” di via Salaria. Eppure il silenzio incombe”.

Alessandro Pino

Immagine

Colle Salario: ruba a casa di un pensionato, in manette- di Alessandro Pino

24 Giu

Un georgiano ventenne, con precedenti e senza fissa dimora, è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma, con l’accusa di furto in abitazione, dopo essere stato bloccato nottetempo in un appartamento al primo piano di un condominio in via Force a Colle Salario. Il georgiano era entrato usando arnesi da scasso e stava arraffando oggetti di valore del proprietario, un pensionato al momento fuori casa. La vittima tornando a casa ha notato la porta del suo appartamento socchiusa e ha sentito dei rumori provocati dal ladro, chiamando il 112 che ha inviato una pattuglia di Carabinieri. I militari hanno così bloccato il ladro ancora all’interno dell’abitazione e hanno recuperato i vari preziosi in oro appena rubati. Successivamente, i Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato gli attrezzi utilizzati per scassinare la serratura. Il georgiano è stato arrestato e accompagnato in caserma, dove sarà trattenuto in attesa del rito direttissimo.

Alessandro Pino

Immagine

Scuola Carlo Levi a Colle Salario: giardino off limits? – di Alessandro Pino

14 Mar

Il presidente del CdQ Talenti, Manuel Bartolomeo, ha pubblicato in rete alcune foto relative all’ Istituto Carlo Levi di largo San Giusto a Colle Salario, inviategli da genitori degli scolari. Le immagini mostrano una parte del giardino delimitata da fettucce di interdizione al passaggio, apposte probabilmente per evitare incidenti dovuti alla possibile caduta di rami dagli alberi presenti. Viene riferito inoltre che lo sbarramento comporta l’ ingresso da una porta secondaria. <<Con l’ arrivo delle belle giornate è un peccato che i bambini non possano godere appieno del giardino della scuola>> ha commentato Bartolomeo, anticipando che chiederá informazioni agli uffici competenti.

Alessandro Pino

Immagine

Domenica senz’acqua per una parte del III Municipio di Roma Capitale – tutte le zone indicate da Acea – di Luciana Miocchi

8 Nov

2017-10-15-11.14.25.png.pngDomenica senz’acqua per una parte del III Municipio. A renderlo noto un comunicato di Acea Ato 2, con il quale informa la popolazione residente che a causa della necessità di realizzare nuove opere di urbanizzazione, sarà necessario sospendere il flusso idrico su una conduttura principale, sita in viale Carmelo Bene, zona Porta di Roma.

Secondo quanto riferisce l’azienda, la mancanza di acqua si potrà registrare a partire dalle 4 del mattino fino alla mezzanotte di domenica , ai civici di via Vittorio Caprioli, Via Palmiano, viale Carmelo Bene (da via Vittorio Caprioli a via Ernesto Calindri). Potrebbero risultare interessate anche le vie limitrofe.

Sempre domenica e sempre dalle 4 del mattino fino alle 24, si potranno verificare  abbassamenti di pressione, con conseguente possibile mancanza d’acqua ai piani alti degli edifici e nelle zone più collinari di  Colle Salario, Castel Giubileo, Settebagni, Villa Spada e Bel Poggio. 

Nel comunicato si legge anche che “Per ridurre al minimo il disagio ai cittadini, Acea Ato 2 ha predisposto un servizio di rifornimento tramite autobotti che resteranno in stazionamento dalle ore 08:30 alle ore 20:30 di domenica in via Vittorio Caprioli e in via
Rapagnano. Per i casi di effettiva e improrogabile necessità, inoltre,
potrà essere richiesto un servizio di rifornimento con autobotti al numero
verde 800.130.335 – si legge nel comunicato – Acea Ato 2, scusandosi per il
disagio arrecato, invita gli utenti interessati a provvedere con ampio
anticipo alle opportune scorte e raccomanda di mantenere chiusi i rubinetti
durante il periodo della sospensione per evitare inconvenienti alla ripresa
della normale erogazione dell’acqua. Per ogni informazione è possibile
comunque contattare il numero verde 800.130.335 e visitare il sito internet
www.acea.it. La società avrà cura, inoltre, di informare i cittadini
residenti nelle zone interessate dalla sospensione anche tramite affissioni,
oltre che con avvisi pubblicati sulle cronache locali dei principali
quotidiani”.

Luciana Miocchi

Colle Salario: scopre che il fratellino si droga e pesta lo spacciatore con una mazza da baseball – di Alessandro Pino

27 Lug

La rabbia di scoprire che il proprio fratello più piccolo a quindici anni fa già uso di droga: questo avrebbe spinto un giovane residente a Colle Salario ad aggredire – lo scorso 23 luglio – con una mazza da baseball lo  spacciatore che forniva gli stupefacenti al fratello, procurandogli fratture multiple a 

image

gamba, braccio e parte del cranio e mandandolo in prognosi riservata.
Lo spacciatore era stato portato al pronto soccorso dell’ospedale Pertini e da lì sono cominciate le indagini della Polizia sulla vicenda. A quel punto l’autore del pestaggio ha preferito presentarsi presso gli uffici del Commisssariato Fidene Serpentara.
Il ragazzo è stato denunciato in stato di libertà per il reato di tentato omicidio.
Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: