Tag Archives: polizia Roma Capitale
Immagine

La Storta: scoperta discarica abusiva con tonnellate di rifiuti | di Alessandro Pino

6 Mag

[ROMA] Una discarica abusiva scoperta in un cantiere edile è stata sequestrata dalla Polizia di Roma Capitale in zona La Storta.

Gli agenti del Nucleo Ambiente Decoro hanno trovato diverse tonnellate di rifiuti speciali pronte per essere interrate nel cantiere dove si stavano realizzando delle abitazioni: cumuli di lamiere alti tre metri, apparecchiature elettriche, batterie, liquidi oleosi, vernici, ma anche biciclette e sacchi neri condominiali contenenti rifiuti domestici.

Al momento sono stati denunciati il proprietario del terreno e l’amministratore della ditta di costruzioni ma sono in corso le indagini per risalire ad altre responsabilità su presunti sversamenti illegali di rifiuti già interrati.
Alessandro Pino

(Foto Polizia Roma Capitale)

.

Immagine

Viale Somalia: smantellato accampamento | di Alessandro Pino

23 Apr

[ROMA] Si è concluso nella mattinata del 23 aprile un ennesimo intervento di smantellamento di accampamenti abusivi nell’area sita tra la tangenziale Est all’altezza dell’uscita di viale Somalia e via Mascagni.

Gli agenti della Polizia Roma Capitale in collaborazione con la Polizia di Stato hanno trovato alcune baracche disabitate e una quantità considerevole di rifiuti poi rimossi dall’Ama.
Alessandro Pino

(Foto Polizia Roma Capitale)

Immagine

Prima Porta: occupa abusivamente un alloggio Ater, denunciata | di Alessandro Pino

16 Apr

[ROMA] Era appena entrata illecitamente in un alloggio Ater ma le è andata male per l’intervento della Polizia di Roma Capitale: per questo una trentottenne è stata denunciata il 15 aprile in zona Prima Porta.

Dopo lo scasso della porta di ingresso è scattata la segnalazione di intrusione inviata dall’Ater agli agenti del XV Gruppo Cassia che hanno trovato la donna all’interno dell’appartamento. Finiti gli accertamenti i tecnici Ater hanno avviato i lavori di ripristino per scongiurare nuove occupazioni. La donna ha rifiutato l’assistenza alloggiativa offerta.
Alessandro Pino

Immagine

Pigneto: shopping dal tabaccaio con carte di credito rubate | di Alessandro Pino

15 Apr

[ROMA] Un senegalese quarantenne con vari precedenti per ricettazione e spaccio è stato arrestato dalla Polizia di Roma Capitale al Pigneto con l’accusa di di ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale.

L’uomo era stato notato dagli agenti mentre entrava e usciva da una tabaccheria con fare circospetto. Seguito dentro il negozio, è stato visto usare alcune carte di credito intestate ad altre persone per comprare pacchetti di sigarette e articoli di tabaccheria. Alla richiesta di spiegazioni da parte degli operanti, l’uomo ha opposto resistenza ed è stato arrestato. Dagli accertamenti è emerso che l’arrestato aveva effettuato acquisti per centinaia di euro, per la maggior parte di articoli per fumatori e dolciumi. 
Gli intestatari delle carte rubate sono stati rintracciati e hanno ringraziato gli agenti per il ritrovamento.

Alessandro Pino

Immagine

Pigneto: trovato materiale elettronico rubato   |   di Alessandro Pino

11 Mar

[ROMA] Un magazzino di materiale elettronico rubato è stato individuato la notte dell’11 marzo al Pigneto dalla Polizia Locale: nella merce materiale che è stata sequestrata c’erano smartphone, tablet e un drone professionale. Due senegalesi di 42 e 45 anni sono stati denunciati per ricettazione.
Sono in corso le indagini per individuare altri responsabili e risalire ai proprietari del materiale rinvenuto.
Alessandro Pino

(Foto Polizia Locale di Roma Capitale)

Immagine

Maltempo: straripa il Fosso di Settebagni, interventi contro gli allagamenti nel Terzo Municipio | di Alessandro Pino

3 Gen

[ROMA] Giornata critica a causa del maltempo quella 3 gennaio per il territorio del Terzo Municipio. In via Lello Maddaleno- praticamente all’uscita Via di Settebagni del Raccordo- nel tardo pomeriggio il passaggio è stato interdetto dopo lo straripamento del Fosso di Settebagni. Sono presenti Vigili del Fuoco e Polizia Roma Capitale, dopo che la associazione di protezione civile Avs Cosmos aveva monitorato la situazione durante il giorno. Sempre i volontari della Avs Cosmos hanno svolto interventi di svuotamento e disostruzione caditoie in via Monte Massico al Tufello e via Isole Curzolane a Monte Sacro, in via della Cecchina a Talenti/Bufalotta e al capolinea Atac di largo Pugliese a Talenti.
Alessandro Pino

Immagine

Contro le truffe agli anziani in Terzo Municipio incontri con la Polizia di Roma Capitale- di Alessandro Pino

3 Dic

[ROMA] Il fenomeno delle truffe agli anziani è sempre più diffuso e non passa giorno senza che arrivino segnalazioni anche dal territorio del Terzo Municipio. Si tratta di reati particolarmente odiosi specialmente perché compiuti contro persone indebolite dal peso degli anni e spesso facenti leva sulla naturale preoccupazione per i loro cari, come nel caso delle richieste di denaro per falsi incidenti o fantomatici prestiti in cui sarebbero coinvolti figli o nipoti (ovviamente all’oscuro di tutto) con tanto di complici al telefono che si spacciano per loro. Per mettere in guardia i nostri vegliardi da questo e altri tranelli scende in campo il corpo della Polizia Locale di Roma Capitale che ha organizzato nei centri anziani del Terzo Municipio una serie di incontri- intitolata “Insieme siamo più forti” – anche per farsi conoscere meglio dai loro frequentatori. Il progetto, che prevede anche la distribuzione ai partecipanti di un utile promemoria, nasce in collaborazione con il Dipartimento Politiche Sociali capitolino, la Prefettura di Roma e Farmacap. Gli incontri durano un paio di ore circa dalle 16 alle 18 e qui di seguito trovate il calendario dei prossimi con gli indirizzi:
a via Capraia 35 il 4 e 11 dicembre, in via di Aguzzano 9 il 10 dicembre, via Cifariello 1 il 4 e 11 dicembre, via Dina Galli 4 il 10 dicembre, via Pasquariello 46 il 4 e 11 dicembre, via Salaria 1177 (Castel Giubileo) il 10 dicembre, largo Monte San Giusto 12 il 4 e 11 dicembre, via Serassi 75 (Cinquina) il 10 dicembre, via Renato Fucini 265/B (Talenti) il 4 e 11 dicembre, via Di Settebagni 294 il 10 dicembre, via Isola Bella 7 il 4 e 11 dicembre, via Val d’Ala il 10 dicembre.

Alessandro Pino

Immagine

Via Delle Valli: tenta di suicidarsi gettandosi dal ponte – di Alessandro Pino

25 Apr

[Roma] Un settantanovenne che stava per lanciarsi dal viadotto delle Valli è stato salvato in extremis da due agenti

della Polizia di Roma Capitale appartenenti al Gruppo “Nomentano”. I due stavano percorrendo via delle Valli in direzione Piazza Conca d’Oro, quando nei pressi dell’uscita della Tangenziale hanno notato una persona arrampicata sulla rete metallica di protezione posta lungo il ponte. Immediatamente hanno intuito le intenzioni suicide dell’uomo che aveva già oltrepassato la rete con una gamba, si sono fermati e con l’aiuto di un cittadino di passaggio si sono adoperati per impedire l’insano gesto.

L’anziano aspirante suicida

si trovava un forte stato di agitazione ma gli agenti sono riusciti dopo lunghe e non facili trattative a farlo desistere dal suo intento. L’anziano era privo di documenti e parlando con lui sono riusciti a ottenere alcuni elementi utili per risalire alla sua identità. In questo modo, dopo le visite mediche da parte del personale del 118, è stato affidato al figlio, giunto sul posto poco dopo essere stato rintracciato dagli agenti

.

Alessandro Pino

Immagine

A Settebagni aperta via Val d’Orcia: ma non potevano intitolarla al dottor Zerbo? – di Alessandro Pino

8 Apr

[Roma] È stato finalmente aperto nel pomeriggio di oggi il tratto di strada che a Settebagni collega via Capoliveri con la nuova zona residenziale nota come “Horti della Marcigliana”. L’inaugurazione della strada, chiamata “via Val d’Orcia” e che sicuramente influirà in modo positivo sui flussi di traffico verso la parte collinare del quartiere, è avvenuta alla presenza delle autorità del Terzo Municipio con in testa il presidente Giovanni Caudo, della Polizia di Roma Capitale e di rappresentanti del locale Comitato di Quartiere. Se per quanto riguarda la viabilità non dovrebbero esserci osservazioni negative, sul nome imposto alla via più di qualcuno ha storto il naso: si è persa infatti un’occasione per ricordare degnamente il dottor Rosario Zerbo che fu medico di base a Settebagni dai primi anni Cinquanta fino alle soglie del Duemila, scomparso poco dopo il pensionamento e ancora oggi ricordato per le doti di competenza, umanità e rude franchezza. A tale mancanza andrebbe posto rimedio, tanto più che nel Municipio la toponomastica legata alle valli è storicamente concentrata in zona Conca d’Oro, a diversi chilometri da Settebagni.
Alessandro Pino

Immagine

Val Melaina: lotta al mercatino del ciarpame – di Alessandro Pino

2 Mar

[Roma] Nell’ultima settimana gli agenti del III Gruppo Nomentano della Polizia Roma Capitale hanno eseguito costanti controlli nell’area adiacente il mercato Val Melaina, sequestrando circa duecento chili di merce venduta come usata, in realtà rifiuti raccolti dai cassonetti. Gli interventi si inquadrano nelle operazioni finalizzate al ripristino del decoro urbano, incluso il contrasto dei mercatini abusivi, perlopiù di ciarpame. Tre persone sono state identificate e sanzionate. Tutto il materiale rimosso è stato conferito in discarica a mezzo AMA in quanto igienicamente non trattabile.

Alessandro Pino

(Foto Comando Generale Polizia Roma Capitale)

Immagine

Retata del Commissariato Fidene e Gruppo Nomentano contro le occupazioni abusive – di Alessandro Pino

17 Set

“Anaconda” è il nome in codice di una operazione investigativa che ha portato a sei arresti – tra cui dipendenti Ater e del Comune di Roma – eseguiti da personale del commissariato Fidene Serpentara e del III Gruppo Nomentano della Polizia Locale Roma Capitale contro la corruzione nelle assegnazioni degli alloggi e dei locali commerciali dell’ ATER. Agli arrestati vengono contestati – tra gli altri – i reati di corruzione per atti contrari ai doveri di ufficio, accesso abusivo a sistema informatico e telematico, falsità materiale commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici. Le indagini partite tre anni fa hanno evidenziato un sistema corruttivo posto in essere da dipendenti dell’ A.T.E.R. di Roma e del Comune di di Roma, unitamente ad altri soggetti tra cui pregiudicati, finalizzato a creare un canale parallelo ed illegale per l ‘assegnazione di alloggi ERP di proprietà dell’ATER in violazione degli ordinari bandi di assegnazione e con la produzione di documentazione falsa per dare una parvenza di legittimità a quelle che di fatto erano vere e proprie occupazioni abusive. In tal senso i controlli sulle utenze degli indagati hanno evidenziato inequivocabilmente due figure, dipendenti pubblici dell’A.T.E.R di Roma, dediti a compiere atti contrari al loro ufficio: previo compenso in danaro producevano e protocollavano nulla osta falsi su carta intestata A.T.E.R al fine di consentire l’allaccio delle utenze domestiche e l’ottenimento della residenza. Il compenso era variato: 1500 /2000 euro per gli indirizzi degli alloggi da occupare e 1000 euro per i nulla osta falsi dell’ATER .

Alessandro Pino

(immagini degli arresti: Questura di Roma)

Inizio di aprile tragico su via Salaria: due morti e sei feriti in un solo incidente

2 Apr

Un gravissimo incidente si è verificato ieri pomeriggio attorno alle sedici sulla via Salaria, direzione centro, un centinaio di metri prima della motorizzazione civile.

Diverse le autovetture coinvolte.

La dinamica dei fatti non è ancora stata completamente definita ma sembra che una Lancia Ypsilon che viaggiava in direzione fuori Roma abbia compiuto un salto di corsia, probabilmente proiettata in aria dal guard rail – ma non vi sono segni evidenti sullo stesso – atterrando poi su due macchine, una mercedes classe E ed una bmw serie 3 che mostrano il tetto completamente schiacciato. Alcune testate nazionali hanno riferito invece che l’innesco della carambola possa essere stata la Mercedes. Leggo riporta l’ulteriore ipotesi che il conducente della Mercedes abbia eseguito un brusco cambio di corsia centrando Lancia e Bmw. Questa confusione la dice lunga sulla complessità degli accertamenti cui si dovrà dare seguito per cercare di fare chiarezza. I rilievi sono proseguiti per alcune ore ad opera degli agenti del IV gruppo dei VVUU, coordinati dalla dott.ssa Giovanna Gabbiai, che sono intervenuti con numerose pattuglie, bloccando il traffico nelle due direzioni di marcia e costruendo un’area protetta per i rilevamenti, fino verso le ore 20

L’unico dato sufficientemente chiaro sembra essere proprio quello dell’elevata velocità a cui è avvenuto il tutto.

Lo scenario che si è presentato ai primi soccorritori e agli agenti delle pattuglie della Polizia di Roma Capitale aveva un qualcosa di apocalittico: feriti a terra e nel raggio di una cinquantina di metri dalle macchine vi erano pezzi sparsi di rottami ed effetti personali.

Pesantissimo il bilancio delle vittime: due morti, una ragazza di 24 anni deceduta dopo il trasporto al Pertini e un uomo di 47 perito sul colpo, il cui corpo è rimasto sull’asfalto fin quando il magistrato di turno non ha dato l’autorizzazione alla polizia mortuaria di trasferirlo all’obitorio, verso le 19,40. Sei feriti, di cui uno grave e due bambini, inviati ai pronto soccorso di S. Andrea e Gemelli.

Alessandro Pino – Luciana Miocchi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: