Tag Archives: polizia Roma Capitale
Immagine

Roma Nord: trovati in mille a ballare, chiusa discoteca | di Alessandro Pino

18 Set

[ROMA] Li hanno trovati in mille a ballare in una nota discoteca di Roma Nord, senza rispettare la distanza interpersonale e senza utilizzare dispositivi di protezione,
in spregio alle norme di contrasto all diffusione del Covid-19.

É accaduto la notte del 18 settembre. A fare la scoperta sono state le pattuglie del Gruppo Sicurezza Sociale Urbana della Polizia Locale di Roma Capitale.

Il locale è stato chiuso per cinque giorni.
Alessandro Pino

Immagine

Cinquina: 5 gattini rimangono senza la mamma, gara di solidarietà per adottarli | di Alessandro Pino

11 Ago

[ROMA] Cinque micini che avevano appena perso la mamma in zona Cinquina sono stati salvati grazie all’interessamento della Polizia di Roma Capitale.

I gattini erano stati trovati a bordo strada in via Pietro Pompilio Rodotà da una signora che ha avvisato una pattuglia del III Gruppo Nomentano. I piccoli sono stati messi in salvo e in poche ore sono stati adottati trovando una nuova famiglia tra gli agenti e i residenti del quartiere.
Alessandro Pino

(Foto Polizia Roma Capitale)

Immagine

Non ce l’ha fatta l’uomo investito con il cane a giugno a Sacco Pastore | di Alessandro Pino

9 Ago

[ROMA] É purtroppo deceduto dopo più di un mese in ospedale il sessantanovenne di Monte Sacro che era stato investito da un furgone in zona Sacco Pastore a giugno mentre attraversava la strada assieme al suo cane. L’incidente accadde il 22 giugno sulla Nomentana all’altezza di via Val d’Ossola. Il povero animale morì subito mentre l’uomo, Gianfranco Castellano, medico ed ex ufficiale dell’Esercito residente in zona, fu soccorso da tre controllori Atac. Il conducente del furgone investitore, datosi alla fuga, fu rintracciato il giorno successivo dalla Polizia di Roma Capitale e denunciato per fuga e omissione di soccorso. Presumibile che ora la sua posizione si possa aggravare.

Alessandro Pino

(Foto Polizia di Roma Capitale)

Immagine

Tiburtino III: sgomberata occupazione abusiva | di Alessandro Pino

22 Lug

[ROMA] La Polizia di Roma Capitale è intervenuta il 21 luglio per sgomberare l’ex centro di accoglienza della Croce Rossa in via del Frantoio al Tiburtino III, occupata abusivamente da decine di persone.


Il luogo si trovava in condizioni igienico sanitarie disastrose: gli agenti hanno trovato topi morti, blatte, sporcizia e rifiuti vari. Sul campo sono stati impegnati agenti delle Unità SPE, GSSU, Pics e IV  Gruppo Tiburtino, coordinati dal Vice Comandante Stefano Napoli.

Le operazioni si sono concluse con il fermo di una trentina persone di nazionalità africana, denunciate per occupazione abusiva; uno di loro è stato arrestato per resistenza, violenza e minacce a pubblico ufficiale. Dopo lo sgombero una ditta incaricata dal Municipio ha iniziato i lavori per la messa in sicurezza dell’area.

Alessandro Pino

(Foto Polizia Roma Capitale)

Immagine

Viale Pretoriano: cerca di strangolare un agente e prende a calci, pugni e testate gli altri | di Alessandro Pino

4 Lug

[ROMA] Ha cercato di strangolare un agente della Polizia Locale di Roma Capitale impegnato nelle operazioni di ripristino del decoro in viale Pretoriano. Per questo un guineano ventitreenne è finito in manette.


È accaduto la mattina del 3 luglio: i “caschi bianchi” erano intervenuti assieme all’Ama in un’area verde adiacente le Mura Aureliane  per permettere la rimozione dei rifiuti e delle masserizie dei vari accampamenti.

Durante l’identificazione delle persone presenti sul posto, lo straniero ha afferrato improvvisamente al collo un agente che è stato salvato dai colleghi. L’aggressore ha cercato di fuggire sferrando calci, pugni e testate ma alla fine è stato bloccato e arrestato con l’accusa di resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale. Alessandro Pino

(Foto Polizia Roma Capitale)

Immagine

Trovato il furgone che sulla Nomentana aveva investito un pedone uccidendo il suo cane | di Alessandro Pino

23 Giu

[ROMA] È stato individuato da una pattuglia della Polizia Locale di Roma Capitale l’uomo accusato di essere il pirata della strada che la mattina del 22 giugno ha investito un uomo e il suo cane sulla Nomentana in zona Sacco Pastore all’incrocio con via Val d’Ossola, uccidendo il povero animale e ferendo gravemente il padrone per poi darsi alla fuga. Si tratta di un quarantaduenne italiano fermato durante un controllo questa mattina sempre sulla Nomentana.
 
Le indagini condotte dal III Gruppo Nomentano hanno permesso di individuare il furgone che dopo aver investito un uomo di 69 anni mentre attraversava sulle strisce pedonali si era allontanato senza prestare soccorso. Gli agenti hanno lavorato fino a tarda notte per visionare le immagini, acquisite nell’area dell’incidente e lungo le varie strade che circondano la zona e che potevano essere state percorse dal mezzo.

Dalle immagini e da altri elementi raccolti è stato possibile restringere le ricerche , senza poter risalire però alla targa del veicolo. Il riconoscimento del furgone è avvenuto grazie alle attività investigative dei caschi bianchi con mirate verifiche nel quartiere: un Volkswagen Crafter parcheggiato non lontano dal luogo dell’investimento e che che riportava danni compatibili con il sinistro.

Il quarantaduenne è stato accompagnato presso uffici del III Gruppo Nomentano della Polizia Locale dove sono in corso ulteriori accertamenti: é stato denunciato per fuga e omissione di soccorso mentre
il mezzo e stato posto sotto sequestro e la patente ritirata.
Alessandro Pino

(Foto Polizia Roma Capitale)

Immagine

Torna la movida a Monte Sacro: un quartiere al servizio della birra? | di Alessandro Pino

20 Giu

[ROMA] Con la sospensione del coprifuoco e il ritorno della cosiddetta movida di Monte Sacro- per quanto ancora “in maschera”- si è ripresentato puntuale il disagio e il malumore di quei residenti che più direttamente devono subire gli effetti della dolce (si fa per dire) vita notturna per le strade del quartiere.

È stato un post via social del Comitato di Quartiere Città Giardino a riproporre il tema delle “notti infernali” a viale Gottardo e dintorni, parlando senza mezzi termini di “un quartiere al servizio della birra”:
non solo gli schiamazzi, il traffico, i clacson fin sotto le finestre fino a notte inoltrata ma anche lo strascico di rifiuti e il tappeto di bottiglie e cocci di vetro che rimane il giorno dopo. E le occupazioni di suolo pubblico per i tavolini e pedane, concesse durante il divieto di consumo all’interno: ma se l’emergenza è finita allora vanno riviste, si chiedono gli estensori del post. E poi l’alcool che scorre tipo fiumara, con tanti saluti al “bevi responsabilmente”. Ciliegia sulla torta, il paventato e controverso progetto di risistemazione di piazza Sempione per renderla maggiormente fruibile dai pedoni: la probabile traduzione pratica, nei timori di alcuni, sarebbe la trasformazione della piazza in una arena per altri potenziali bevitori…

Nel frattempo, specifici controlli nella zona sono stati svolti dai poliziotti del III Distretto Fidene Serpentara coadiuvati dalla Stradale, dal Reparto Prevenzione Crimine e dal III Gruppo Nomentano della Polizia Locale Roma Capitale. A lato del monitoraggio della movida sono stati controllate attività commerciali in zona Piazza Sempione e piazza Talenti. Tra l’altro in un negozio di viale Tirreno è stato sequestrato un quintale di alimenti congelati tra carne e pesce.
Insomma, quasi quasi si stava meglio con il coprifuoco e il lockdown…

Alessandro Pino

(Foto di repertorio)

Immagine

Parco degli Acquedotti: enorme alveare recuperato | di Alessandro Pino

19 Giu

[ROMA] Un enorme alveare situato ad altezza d’uomo su un albero nel Parco degli Acquedotti è stato recuperato nella mattinata del 18 giugno. A occuparsi dell’intervento è stato un apicoltore con l’assistenza del VII Gruppo Tuscolano della Polizia Locale di Roma Capitale: gli agenti hanno nastrato un’area di circa 100 metri quadri per impedire l’accesso a pedoni e ciclisti che potevano imbattersi nello sciame. Le api sono state portate in un luogo sicuro e a loro idoneo.
Alessandro Pino

(Foto Polizia Roma Capitale)

Immagine

Torpignattara: scoperte due bische clandestine | di Alessandro Pino

11 Giu

[ROMA] Sono stati individuati dalla Polizia di Roma Capitale due seminterrati all’interno di un bar e di un ristorante in zona Torpignattara che venivano utilizzati come bische clandestine. 

La scoperta è stata compiuta dagli agenti del V Gruppo Prenestino dopo indagini prolungate. Sono state identificate 18 persone, tutte di nazionalità cinese compresi i gestori dei due locali: sei le denunce per esercizio del gioco d’azzardo.

Durante i controlli gli agenti hanno riscontrato anche diverse irregolarità in merito alle norme anti Covid e accertato gravi violazioni igienico sanitarie: sono stati sequestrati tre quintali di carne e pesce scaduti o privi di tracciabilità, oltre a due congelatori e a un frigorifero. Entrambi i locali sono stati chiusi.

Alessandro Pino

(Foto Polizia Roma Capitale)

Immagine

Torpignattara: scontro tra due auto, una finisce su un muro | di Alessandro Pino

27 Mag

[ROMA] Incidente stradale in zona Torpignattara nel tardo pomeriggio del 27 maggio. All’incrocio tra via Galeazzo Alessi e via Gabrio Serbelloni si sono scontrate due auto, una di esse ha terminato la corsa andando a schiantarsi sul muro di una palazzina travolgendo la pedana di un locale.

Tre persone sono rimaste ferite: due di queste, una mamma col figlio sono state portate dai sanitari all’ospedale più vicino. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco mentre sono in corso i rilievi del caso da parte della Polizia Roma Capitale.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Vigili del Fuoco Roma)

Immagine

Intervento antidegrado alla Metro Conca d’Oro e al mercato Val Melaina | di Alessandro Pino

26 Mag

[ROMA] Una nuova serie di servizi antidegrado urbano é stata svolta nell’area della metro B1 di piazza Conca d’Oro e nelle adiacenze del mercato di via Giovanni Conti dagli agenti del III Distretto Fidene Serpentara della Polizia con la collaborazione del III Gruppo Nomentano della Polizia Roma Capitale e del Terzo Municipio.

Nell’area adiacente l’ingresso della Metro Conca d’Oro, in un micro accampamento abusivo in pessime condizioni sanitarie e circondato da spazzatura è stato controllato un nigeriano venticinquenne.
Dopo gli accertamenti del caso, per l’uomo è stata disposta la sospensiva del provvedimento di allontanamento dal territorio nazionale per cure mediche. Il personale dell’AMA ha disinfestato l’area.

Nei pressi del mercato rionale Val Melaina di via Giovanni Conti il controllo è stato svolto in funzione di contrasto dell’abusivismo commerciale.

Sono stati sanzionati tre rom e un nigeriano e sequestrati 70 chili di materiale igienicamente non trattabile, consegnato all’Ama. Uno straniero senza documenti è stato accompagnato al Gabinetto di Polizia Scientifica e poi all’Ufficio Immigrazione per gli accertamenti del caso.
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

La Storta: scoperta discarica abusiva con tonnellate di rifiuti | di Alessandro Pino

6 Mag

[ROMA] Una discarica abusiva scoperta in un cantiere edile è stata sequestrata dalla Polizia di Roma Capitale in zona La Storta.

Gli agenti del Nucleo Ambiente Decoro hanno trovato diverse tonnellate di rifiuti speciali pronte per essere interrate nel cantiere dove si stavano realizzando delle abitazioni: cumuli di lamiere alti tre metri, apparecchiature elettriche, batterie, liquidi oleosi, vernici, ma anche biciclette e sacchi neri condominiali contenenti rifiuti domestici.

Al momento sono stati denunciati il proprietario del terreno e l’amministratore della ditta di costruzioni ma sono in corso le indagini per risalire ad altre responsabilità su presunti sversamenti illegali di rifiuti già interrati.
Alessandro Pino

(Foto Polizia Roma Capitale)

.

Immagine

Viale Somalia: smantellato accampamento | di Alessandro Pino

23 Apr

[ROMA] Si è concluso nella mattinata del 23 aprile un ennesimo intervento di smantellamento di accampamenti abusivi nell’area sita tra la tangenziale Est all’altezza dell’uscita di viale Somalia e via Mascagni.

Gli agenti della Polizia Roma Capitale in collaborazione con la Polizia di Stato hanno trovato alcune baracche disabitate e una quantità considerevole di rifiuti poi rimossi dall’Ama.
Alessandro Pino

(Foto Polizia Roma Capitale)

Immagine

Prima Porta: occupa abusivamente un alloggio Ater, denunciata | di Alessandro Pino

16 Apr

[ROMA] Era appena entrata illecitamente in un alloggio Ater ma le è andata male per l’intervento della Polizia di Roma Capitale: per questo una trentottenne è stata denunciata il 15 aprile in zona Prima Porta.

Dopo lo scasso della porta di ingresso è scattata la segnalazione di intrusione inviata dall’Ater agli agenti del XV Gruppo Cassia che hanno trovato la donna all’interno dell’appartamento. Finiti gli accertamenti i tecnici Ater hanno avviato i lavori di ripristino per scongiurare nuove occupazioni. La donna ha rifiutato l’assistenza alloggiativa offerta.
Alessandro Pino

Immagine

Pigneto: shopping dal tabaccaio con carte di credito rubate | di Alessandro Pino

15 Apr

[ROMA] Un senegalese quarantenne con vari precedenti per ricettazione e spaccio è stato arrestato dalla Polizia di Roma Capitale al Pigneto con l’accusa di di ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale.

L’uomo era stato notato dagli agenti mentre entrava e usciva da una tabaccheria con fare circospetto. Seguito dentro il negozio, è stato visto usare alcune carte di credito intestate ad altre persone per comprare pacchetti di sigarette e articoli di tabaccheria. Alla richiesta di spiegazioni da parte degli operanti, l’uomo ha opposto resistenza ed è stato arrestato. Dagli accertamenti è emerso che l’arrestato aveva effettuato acquisti per centinaia di euro, per la maggior parte di articoli per fumatori e dolciumi. 
Gli intestatari delle carte rubate sono stati rintracciati e hanno ringraziato gli agenti per il ritrovamento.

Alessandro Pino

Immagine

Pigneto: trovato materiale elettronico rubato   |   di Alessandro Pino

11 Mar

[ROMA] Un magazzino di materiale elettronico rubato è stato individuato la notte dell’11 marzo al Pigneto dalla Polizia Locale: nella merce materiale che è stata sequestrata c’erano smartphone, tablet e un drone professionale. Due senegalesi di 42 e 45 anni sono stati denunciati per ricettazione.
Sono in corso le indagini per individuare altri responsabili e risalire ai proprietari del materiale rinvenuto.
Alessandro Pino

(Foto Polizia Locale di Roma Capitale)

Immagine

Maltempo: straripa il Fosso di Settebagni, interventi contro gli allagamenti nel Terzo Municipio | di Alessandro Pino

3 Gen

[ROMA] Giornata critica a causa del maltempo quella 3 gennaio per il territorio del Terzo Municipio. In via Lello Maddaleno- praticamente all’uscita Via di Settebagni del Raccordo- nel tardo pomeriggio il passaggio è stato interdetto dopo lo straripamento del Fosso di Settebagni. Sono presenti Vigili del Fuoco e Polizia Roma Capitale, dopo che la associazione di protezione civile Avs Cosmos aveva monitorato la situazione durante il giorno. Sempre i volontari della Avs Cosmos hanno svolto interventi di svuotamento e disostruzione caditoie in via Monte Massico al Tufello e via Isole Curzolane a Monte Sacro, in via della Cecchina a Talenti/Bufalotta e al capolinea Atac di largo Pugliese a Talenti.
Alessandro Pino

Immagine

Contro le truffe agli anziani in Terzo Municipio incontri con la Polizia di Roma Capitale- di Alessandro Pino

3 Dic

[ROMA] Il fenomeno delle truffe agli anziani è sempre più diffuso e non passa giorno senza che arrivino segnalazioni anche dal territorio del Terzo Municipio. Si tratta di reati particolarmente odiosi specialmente perché compiuti contro persone indebolite dal peso degli anni e spesso facenti leva sulla naturale preoccupazione per i loro cari, come nel caso delle richieste di denaro per falsi incidenti o fantomatici prestiti in cui sarebbero coinvolti figli o nipoti (ovviamente all’oscuro di tutto) con tanto di complici al telefono che si spacciano per loro. Per mettere in guardia i nostri vegliardi da questo e altri tranelli scende in campo il corpo della Polizia Locale di Roma Capitale che ha organizzato nei centri anziani del Terzo Municipio una serie di incontri- intitolata “Insieme siamo più forti” – anche per farsi conoscere meglio dai loro frequentatori. Il progetto, che prevede anche la distribuzione ai partecipanti di un utile promemoria, nasce in collaborazione con il Dipartimento Politiche Sociali capitolino, la Prefettura di Roma e Farmacap. Gli incontri durano un paio di ore circa dalle 16 alle 18 e qui di seguito trovate il calendario dei prossimi con gli indirizzi:
a via Capraia 35 il 4 e 11 dicembre, in via di Aguzzano 9 il 10 dicembre, via Cifariello 1 il 4 e 11 dicembre, via Dina Galli 4 il 10 dicembre, via Pasquariello 46 il 4 e 11 dicembre, via Salaria 1177 (Castel Giubileo) il 10 dicembre, largo Monte San Giusto 12 il 4 e 11 dicembre, via Serassi 75 (Cinquina) il 10 dicembre, via Renato Fucini 265/B (Talenti) il 4 e 11 dicembre, via Di Settebagni 294 il 10 dicembre, via Isola Bella 7 il 4 e 11 dicembre, via Val d’Ala il 10 dicembre.

Alessandro Pino

Immagine

Via Delle Valli: tenta di suicidarsi gettandosi dal ponte – di Alessandro Pino

25 Apr

[Roma] Un settantanovenne che stava per lanciarsi dal viadotto delle Valli è stato salvato in extremis da due agenti

della Polizia di Roma Capitale appartenenti al Gruppo “Nomentano”. I due stavano percorrendo via delle Valli in direzione Piazza Conca d’Oro, quando nei pressi dell’uscita della Tangenziale hanno notato una persona arrampicata sulla rete metallica di protezione posta lungo il ponte. Immediatamente hanno intuito le intenzioni suicide dell’uomo che aveva già oltrepassato la rete con una gamba, si sono fermati e con l’aiuto di un cittadino di passaggio si sono adoperati per impedire l’insano gesto.

L’anziano aspirante suicida

si trovava un forte stato di agitazione ma gli agenti sono riusciti dopo lunghe e non facili trattative a farlo desistere dal suo intento. L’anziano era privo di documenti e parlando con lui sono riusciti a ottenere alcuni elementi utili per risalire alla sua identità. In questo modo, dopo le visite mediche da parte del personale del 118, è stato affidato al figlio, giunto sul posto poco dopo essere stato rintracciato dagli agenti

.

Alessandro Pino

Immagine

A Settebagni aperta via Val d’Orcia: ma non potevano intitolarla al dottor Zerbo? – di Alessandro Pino

8 Apr

[Roma] È stato finalmente aperto nel pomeriggio di oggi il tratto di strada che a Settebagni collega via Capoliveri con la nuova zona residenziale nota come “Horti della Marcigliana”. L’inaugurazione della strada, chiamata “via Val d’Orcia” e che sicuramente influirà in modo positivo sui flussi di traffico verso la parte collinare del quartiere, è avvenuta alla presenza delle autorità del Terzo Municipio con in testa il presidente Giovanni Caudo, della Polizia di Roma Capitale e di rappresentanti del locale Comitato di Quartiere. Se per quanto riguarda la viabilità non dovrebbero esserci osservazioni negative, sul nome imposto alla via più di qualcuno ha storto il naso: si è persa infatti un’occasione per ricordare degnamente il dottor Rosario Zerbo che fu medico di base a Settebagni dai primi anni Cinquanta fino alle soglie del Duemila, scomparso poco dopo il pensionamento e ancora oggi ricordato per le doti di competenza, umanità e rude franchezza. A tale mancanza andrebbe posto rimedio, tanto più che nel Municipio la toponomastica legata alle valli è storicamente concentrata in zona Conca d’Oro, a diversi chilometri da Settebagni.
Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: