Tag Archives: Volanti
Immagine

Casal de’ Pazzi: tentato furto in appartamento, un arresto | di Alessandro Pino

7 Giu

[ROMA] Un individuo di nazionalità romena che stava tentando un furto in un appartamento è stato bloccato dalla Polizia tra viale Marx e via Spinoza- zona Casal de’ Pazzi- nel pomeriggio del 7 giugno.

A eseguire l’intervento un equipaggio del Commissario San Basilio e una Volante.
Due poliziotti si sarebbero infortunati nel corso dell’azione.

A quando pare la persona fermata apparterrebbe a una batteria di specialisti dei furti in appartamento e di auto provenienti dall’Est Europa e che da circa un mese sta flagellando la zona.
Alessandro Pino

Immagine

Metro Rebibbia: gang di spacciatori in manette | di Alessandro Pino

2 Mag

[ROMA] Dopo numerose segnalazioni da parte dei residenti sul degrado attorno alla Metro Rebibbia, nel fine settimana la Polizia ha attuato una nuova operazione di contrasto allo spaccio di droga nell’area della stazione.

Sei equipaggi delle Volanti hanno
circondato l’intera area della fermata metro Rebibbia tenendo sotto controllo le possibili via di fuga degli spacciatori per poi entrare nella stazione stessa.

In quel momento uno dei complici con il compito di palo ha urlato per dare l’allarme agli altri che hanno cercato di scappare. Tutti sono stati fermati e arrestati dopo un lungo inseguimento: si tratta di quattro gambiani, un senegalese e un maliano, tutti con precedenti specifici per droga.
In tutto avevano quasi quattro etti di marijuana, circa due etti di hashish, quattro grammi di cocaina e 635 euro in banconote di piccolo taglio.
Alessandro Pino

(Foto di repertorio)

Immagine

Val Melaina: maxi sequestro di droga dopo lite in appartamento | di Alessandro Pino

23 Apr

[ROMA] Una trentaduenne   e un trentatreenne con precedenti sono stati arrestati dalla Polizia a Val Melaina perché indiziati di detenzione e spaccio di stupefacenti in concorso.

I fatti sono avvenuti nella tarda serata del 21 aprile: gli agenti delle Volanti e del II Distretto Salario Parioli erano intervenuti per la segnalazione di una lite in appartamento. Sul posto hanno trovato il proprietario di casa il quale ha riferito che l’appartamento era occupato contro la sua volontà dai due e che aveva il sospetto che spacciassero.

Quando i poliziotti hanno bussato alla porta si è presentata una donna con diverse ferite sul volto e in stato di agitazione. In casa c’era l’uomo anche lui segnato dalle botte. Tutti e due hanno riferito di essere stati aggrediti dal padrone di casa.


Su un tavolo c’erano però bustine contenenti cocaina e dosi di hashish che la coppia ha dichiarato essere per uso personale. A quel punto è scattata la perquisizione e sono saltati fuori ben ottocento panetti confezionati in buste sottovuoto per un totale di oltre ottanta chili, oltre un chilo e mezzo di cocaina, arnesi intrisi di droga, una sigillatrice per sacchetti sottovuoto e 830 euro in contanti.
I due sono stati portati in carcere e la droga sequestrata.
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

San Paolo: mesi di violenze e vessazioni contro la compagna, un arresto | di Alessandro Pino

26 Gen

[ROMA] É stato arrestato dalla Polizia nel quartiere San Paolo per maltrattamenti un uomo contro cui sono emersi gravi indizi di violenze fisiche e psicologiche durate per mesi nei confronti della compagna. I fatti sono accaduti lo scorso 18 gennaio: nel primo pomeriggio era arrivata una chiamata al 112 da parte dell’uomo che chiedeva aiuto per la sua compagna in crisi respiratoria. Il personale medico intervenuto ha constatato la morte della donna che presentava sul corpo diverse ecchimosi.

A quel punto sono arrivati una Volante della Polizia e poi gli investigatori della Squadra Mobile, gli agenti dell’XI Distretto San Paolo e della Scientifica oltre ai medici legali essendo subito apparsa una scena del crimine.

É stata eseguita una analisi del corpo della vittima e sono state acquisite informazioni sul suo contesto relazionale che hanno portato alla luce un quadro di vessazioni, percosse e isolamento sociale. I rilievi medico-legali hanno stabilito che alcune delle lesioni sul corpo della donna erano state inflitte anche poco prima dell’arrivo dei sanitari. Nell’udienza di convalida è stata disposta la misura cautelare del carcere.
Alessandro Pino

Immagine

Colli Albani: picchia la compagna davanti ai figli, arrestato | di Alessandro Pino

5 Gen

[ROMA] Un trentacinquenne di origini senegalesi é stato arrestato dalla Polizia in zona Colli Albani per reati rientranti nel “Codice Rosso”, la   procedura d’urgenza per combattere la violenza di genere e quella familiare.

Gli agenti delle Volanti sono intervenuti nel pomeriggio del 3 gennaio dopo che l’uomo durante una lite familiare aveva picchiato la compagna davanti ai figli minorenni e lo hanno arrestato anche grazie alla denuncia della vittima.
Alessandro Pino

Immagine

Piazza Pascali: gira tra i banchi del mercato armato di coltello | di Alessandro Pino

13 Dic

[ROMA] Paura nel mercato rionale di piazza Pino Pascali nel pomeriggio del 12 dicembre per un uomo armato di coltello che si aggirava tra le bancarelle.

Dopo una segnalazione al 112 sul posto sono arrivate due Volanti della Polizia venendo a sapere che poco prima un uomo aveva minacciato con un coltello il titolare di un punto ristoro per poi allontanarsi. Secondo quanto riferito agli agenti, qualche minuto dopo lo stesso individuo era stato visto passare con delle scarpe in mano inseguito da uno straniero che gli urlava contro per poi riappropriarsi della merce rubata.

Il testimone ha descritto dettagliatamente il rapinatore, subito individuato dai poliziotti mentre gettava a terra il coltello: si tratta di un romano quarantottenne che per evitare l’arresto ha tirato calci e pugni ma è stato bloccato e messo sulla Volante.

Durante il trasporto fino agli uffici, lo scalmanato ha continuato a tirare calci danneggiando la macchina: alla fine è stato arrestato con l’accusa di tentata rapina aggravata e denunciato per danneggiamento ai beni dello Stato.
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

Metro Rebibbia: pusher in manette | di Alessandro Pino

12 Dic

[ROMA] Un gambiano ventiquattrenne già conosciuto alle forze dell’ordine è stato arrestato dalla Polizia sulla Tiburtina nei pressi della metro Rebibbia.

Gli agenti delle Volanti hanno visto l’uomo- che era già stato arrestato a luglio- in atteggiamento sospetto e si sono avvicinati per controllarlo ma lui ha provato a scappare. Una volta raggiunto si è mostrato nervoso e insofferente: addosso aveva dosi di eroina e hashish oltre a 340 euro probabile provento dello spaccio.
Alessandro Pino

Immagine

Raccordo bloccato per un sit-in a Bel Poggio: denunciati i manifestanti | di Alessandro Pino

7 Dic

[ROMA] Le otto persone che la mattina del 6 dicembre hanno inscenato un sit-in di protesta non preavvisato sulla complanare esterna del Grande Raccordo Anulare nei pressi dell’uscita Bel Poggio state immediatamente identificate e denunciate per manifestazione non autorizzata.

Nella circostanza, i manifestanti avevano esposto due striscioni a firma del gruppo ambientalista “extinction rebellion” occupando di fatto l’intera sede stradale e bloccando il flusso veicolare sulla carreggiata, con pesanti ripercussioni sul traffico di quel tratto di strada.

La manifestazione estemporanea ha creato intralcio alla normale circolazione di una importante arteria di collegamento, mettendo in pericolo l’incolumità degli utenti della strada e turbando l’ordine pubblico; il personale della Polizia si era dovuto frapporre tra i manifestanti e gli automobilisti inferocito che avevano reagito con veemenza al blocco stradale durato circa un’ora. Anche la nostra Luciana Miocchi si era trovata bloccata in auto.

Sul posto, oltre alla Polizia Stradale, sono intervenute le pattuglie della Digos, della Polizia Scientifica, delle Volanti, del III Distretto Fidene Serpentara e della Guardia di Finanza.

Nei confronti degli otto manifestanti il Questore ha adottato altrettanti fogli di via, con divieto di ritorno nel comune di Roma, di cui due della durata di 18 mesi, quattro della durata di un anno e due della durata di 6 mesi.
Alessandro Pino

Immagine

Talenti: donna rapinata da tre rom con lo spray urticante | di Alessandro Pino

4 Dic

[ROMA] Rapinata con lo spray urticante da tre rom: é quanto accaduto a una donna peruviana sessantenne in via Ugo Ojetti a Talenti.

Il fatto, di cui dà notizia oggi Il Messaggero, é avvenuto un paio di sere fa: a quanto si legge, la vittima ha riferito di essere stata accerchiata da tre persone-un adulto e due ragazzi- che le hanno spruzzato in faccia una bomboletta, portandole via la borsa con il cellulare, denaro ed effetti personali mentre era disorientata dal bruciore.

Rientrata a casa, la donna ha avvisato il figlio che assieme a un amico ha perlustrato il quartiere, individuando nel piazzale del supermercato Carrefour tre individui che corrispondevano alla descrizione fornita dalla madre: subito il figlio ha avvisato le Forze dell’ordine che sono intervenute.

I tre individui- rom bosniaci di 34, 16 e 15 anni- avevano effettivamente con loro il cellulare della vittima che li ha anche riconosciuti. Per loro la denuncia per rapina aggravata in concorso. I due minorenni sono stati collocati in un centro per minori.
Alessandro Pino

Immagine

Casal de’ Pazzi: semina il panico in farmacia e aggredisce i poliziotti | di Alessandro Pino

3 Dic

[ROMA] Mattinata di follia in zona Casal de’ Pazzi, quella del 3 dicembre, dove un ultraquarantenne pluripregiudicato residente nella zona ha seminato il panico in una farmacia e ha aggredito i poliziotti intervenuti.

Secondo quanto riferito dalle vittime, l’uomo dapprima si sarebbe introdotto più volte nel locale in stato di agitazione, senza indossare la prescritta mascherina e pretendendo siringhe e farmaci vendibili solo dietro prescrizione, venendo invitato ogni volta a uscire dai farmacisti in servizio.

Davanti ai ripetuti rifiuti di acconsentire alle sue pretese a un certo punto avrebbe aggredito e minacciato il personale per poi allontanarsi proprio mentre arrivavano pattuglie delle Volanti e del IV Distretto San Basilio della Polizia: gli agenti hanno intimato l’alt all’uomo che nonostante questo ha provato a raggiungere la sua abitazione, per poi insultarli e minacciarli dimenandosi e così facendo procurando lesioni a uno degli operanti.
Come non bastasse, anche dalle finestre di un caseggiato sono iniziate ad arrivare minacce e insulti da voci sia maschili che femminili contro gli agenti che a quel punto hanno rapidamente portato via l’uomo: alla fine é stato arrestato con le accuse di tentata estorsione, resistenza, minaccia e lesioni a Pubblico Ufficiale e trattenuto in attesa del processo per direttissima.
Alessandro Pino

Immagine

Tor Sapienza: presi dopo aver smontato pezzi di auto parcheggiate | di Alessandro Pino

22 Nov

[ROMA] Sono accusati di aver smontato componenti meccaniche da due automobili parcheggiate in strada in zona Tor Sapienza: per questo un trentenne e un ventiseienne domiciliati nel campo nomadi di via Salviati sono stati arrestati dalla Polizia.

É accaduto nella notte fra il 21 e 22 novembre: gli agenti delle Volanti e del commissariato San Basilio sono intervenuti in piazza Giuseppe Raggio dopo la telefonata di un cittadino che aveva visto i due smontare la marmitta da una vettura parcheggiata in strada. I due sono stati bloccati mentre avevano le mani ancora sporche di grasso ed è stata ritrovata parte dei componenti sottratta da un’altra vettura posteggiata nei pressi, trovata con un finestrino rotto.

Per i due è stato disposto il processo per direttissima.

Alessandro Pino

Immagine

Pietralata: fermato con armi addosso e droga nelle mutande | di Alessandro Pino

15 Nov

[ROMA] La Polizia nelle scorse ore ha arrestato un romano quarantaduenne per detenzione e porto di arma clandestina, detenzione di arma comune da sparo e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente dopo averlo fermato a Pietralata.

Gli agenti della Sezione Volanti e del Commissariato Porta Pia avevano notato un’auto provenire da via dell’Acqua Marcia a forte velocità e poi rallentare bruscamente alla loro vista svoltando su via Silvano. Quando il veicolo è stato fermato per un controllo, l’uomo si è mostrato eccessivamente agitato ed è stato perquisito: in una tasca del giubbotto c’erano due coltelli di cui uno con manico in legno e la lama sporca di hashish e l’altro di metallo a farfalla.

Nel marsupio che aveva a tracolla è stata trovata una pistola con matricola abrasa e il caricatore inserito con tre cartucce, oltre a quasi 400 euro in contanti. Nascosti nelle mutande invece c’erano involucri di hashish, cocaina e pasticche di MDMA (comunemente nota come Ecstasy).

Durante la perquisizione domiciliare sono poi state trovate altra hashish, una pistola lanciarazzi con relativo tromboncino, il caricatore inserito e rifornito di sei colpi a salve oltre a una scatolina metallica con altri dieci colpi. La droga trovata è stata sequestrata assieme alle armi e al denaro.
Alessandro Pino

Immagine

Centocelle: preso dopo aver rapinato due ragazzi | di Alessandro Pino

1 Nov

[ROMA] Un romeno ventenne è stato arrestato dalla Polizia a Centocelle nelle scorse ore per rapina aggravata in concorso.

Gli agenti delle Volanti e del Commissariato Romanina lo hanno trovato in via Dei Tigli con il coltello e la macchina che aveva usato per rapinare poco prima due ragazzi mentre ritiravano a un bancomat in piazza Ilia Peikov, tra Capannelle e Anagnina. Con sé aveva anche la refurtiva.

Alessandro Pino

Immagine

Torpignattara: arrestati dopo due tentate rapine e uno scippo | di Alessandro Pino

23 Ott

[ROMA} Un colombiano e un peruviano ventiseienni sono stati arrestati dalla Polizia per due tentate rapine e uno scippo avvenuti in zona Torpignattara.

Gli agenti delle Volanti dopo i due tentativi di rapina sulla Casilina (una a un panificio, l’altra ai danni di un ragazzo) e lo scippo del cellulare a una donna in piazza Roberto Malatesta, tramite le descrizioni fornite e la targa della macchina usata dai malviventi, hanno iniziato le ricerche in zona del veicolo e dei responsabili.

La macchina è stata trovata in largo Bartolomeo Perestrello e in un bar nei pressi c’erano due uomini corrispondenti per abbigliamento e fisionomia alla segnalazione.

I due sono stati controllati: oltre alle chiavi dell’auto (in cui c’erano un coltello e due tronchesi) uno dei due aveva un telefono cellullare di cui non sapeva fornire informazioni e del quale si è risaliti alla proprietaria che ne aveva subíto lo scippo.
Alessandro Pino

.

Immagine

Cinquina: mamma fuggita di casa per i maltrattamenti del figlio torna per portargli la spesa e viene aggredita | di Alessandro Pino

21 Ott

[ROMA] Una triste vicenda di vessazioni in famiglia durate per anni ai danni di una mamma arriva dal quartiere Cinquina, dove un diciannovenne è stato arrestato dalla Polizia.

Gli agenti delle Volanti erano intervenuti in via Domenico Cavalca per la segnalazione di una persona in escandescenze che stava aggredendo la madre in casa. Sul posto i poliziotti hanno visto una donna in lacrime che chiedeva aiuto da un balcone e che una volta entrati in casa ha riferito loro, ancora molto scossa e agitata, di essere stata aggredita fisicamente e verbalmente dal figlio, anche lui presente nell’abitazione.

Il ragazzo, che era seduto sul divano, vedendo i poliziotti è scattato in piedi e ha iniziato a inveire contro la madre. Gli agenti hanno cercato di calmarlo ma lui con aria aggressiva ha cercato di provocarli minacciando di picchiarli e ha provato ad aggredire ancora la madre. I poliziotti hanno impedito la nuova aggressione, allontanandolo e facendolo entrare a fatica nella macchina di servizio.

La sventurata madre, 45 anni, ha poi riferito di aver dovuto lasciare casa da giugno e di aver trovato ospitalità presso una sua amica, perché terrorizzata dai continui scoppi di violenza verbale e fisica del figlio, descritto da lei come assuntore di cocaina e hashish; era tornata in casa per assicurarsi delle condizioni del figlio e per portargli un po’ di spesa come faceva periodicamente ma non avendolo trovato aveva deciso di rimettere in ordine l’appartamento.

La cosa aveva mandato il figlio su tutte le furie al suo rientro: dopo avere iniziato a spintonarla fuori dall’abitazione, l’aveva quasi fatta cadere dalle scale.

In sede di denuncia, la donna ha rifiutato le cure mediche nonostante il suo viso mostrasse un evidente rossore riconducibile all’aggressione descritta.

A causa della serie di prolungate vessazioni fisiche e verbali nei confronti della madre che le avevano causato un forte stato di ansia, il ragazzo è stato arrestato per il reato di maltrattamenti in famiglia e associato presso  una casa  circondariale.
Alessandro Pino

Immagine

Conca d’Oro violenta: a torso nudo frattura il naso a un ragazzo e sfascia i finestrini a un’auto della Polizia | di Alessandro Pino

8 Ott

[ROMA] Una feroce aggressione è avvenuta in zona Conca d’Oro. Il fatto è stato di una tale violenza che in molti commentatori sui social si sono chiesti cosa siano diventati i nostri quartieri.


A intervenire per la segnalazione di una rissa adiacente a un’attività commerciale sono stati gli agenti del III Distretto Fidene Serpentara, delle Volanti e del II Distretto Salario. Sul posto i poliziotti sono stati contattati dalla vittima, un peruviano ventinovenne che ha riferito loro di aver subito poco prima un’aggressione in cui aveva riportato una grave ferita al setto nasale.

Poco dopo è stato individuato l’autore dell’aggressione, un ventisettenne romano a torso nudo, con una ferita al capo per una ferita che si era procurato con una bottiglia di vetro.

L’uomo è stato immediatamente bloccato dagli agenti sul marciapiede ma nonostante questo, nel corso delle operazioni di soccorso della vittima da parte dei sanitari ha provato ancora ad aggredire il peruviano, scagliandosi poi ripetutamente con calci e pugni contro i poliziotti e sfasciando i finestrini della macchina di servizio.

A quel punto i poliziotti hanno portato lo scalmanato in ospedale dove è stato sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio.  Per lui è scattata una denuncia per lesioni aggravate e resistenza a pubblico ufficiale. La prognosi per la vittima per le fratture alle ossa nasali e trauma distruttivo del rachide cervicale è stata di venticinque giorni giorni salvo complicazioni. Al momento non sono noti i motivi dell’aggressione, sui quali la polizia continua ad indagare.
Alessandro Pino

Immagine

Appio Latino: ruba in casa e aggredisce i proprietari | di Alessandro Pino

6 Ott

[ROMA] Un romeno ventisettenne è stato arrestato dalla Polizia per rapina aggravata in zona Appio Latino: lo straniero stava rubando in una casa in via Latina quando è stato sorpreso dai proprietari di casa, padre e figlio.

Dopo averli minacciati e aggrediti ha cercato di fuggire, ma sono intervenuti gli agenti delle Volanti e del VII Distretto San Giovanni che lo hanno bloccato. Per le vittime dell’aggressione la prognosi è stata di sette giorni.
Alessandro Pino

Immagine

S. Maria del Soccorso: rapinato a bastonate | di Alessandro Pino

29 Set

[ROMA] Una violenta rapina a colpi di bastone è avvenuta nei pressi dell’area verde fra la fermata Metro B Santa Maria del Soccorso e via Carlo Maria Viola:

i poliziotti del IV Distretto San Basilio, del commissariato Porta Pia e delle Volanti sono stati attirati dalle urla e da alcune persone che segnalavano un’aggressione in corso. Sul posto gli agenti hanno trovato un ragazzo che era stato aggredito e altri cinque giovani che vedendoli si sono dispersi in più direzioni, scavalcando  l’inferriata di un condominio adiacente.

La vittima presentava diverse ferite e ha riferito di essere stato preso a bastonate, rapinato del portafoglio e della catenaina, strappatagli dal collo. Uno degli aggressori, un diciottenne, è stato bloccato mentre cercava di disfarsi della refurtiva. Al termine degli accertamenti è stato arrestato per rapina aggravata in concorso con gli altri al momento rimasti ignoti, per risalire ai quali si sta indagando. Il bastone usato per l’aggressione è stato sequestrato.

Alessandro Pino

Immagine

Violenta rapina nella notte a piazza dei Giuochi Delfici, tre in manette | di Alessandro Pino

27 Set

[ROMA] Sono stati arrestati dalla Polizia tre minorenni che la notte del 27 settembre hanno rapinato un cittadino romeno a piazza dei Giuochi Delfici.

La vittima ha riferito agli investigatori del XV Distretto Ponte Milvio di essere stata aggredita alle spalle, colpita con calci e  pugni e poi rapinata del cellulare, dell’orologio e di un portatessere.

Gli agenti dopo aver raccolto la descrizione dei rapinatori hanno localizzato il cellulare appena rubato e i tre sono stati rintracciati sulla Flaminia dalle Volanti.

Quando hanno visto arrivare i poliziotti, i tre hanno cercato di nascondere il cellulare in un vaso ma gli è andata male e anche il resto della refurtiva è stata recuperata.

La vittima ha riportato una ferita lacero contusa su un occhio e a un’arcata sopracciliare oltre a diverse escoriazioni sul braccio e sulle mani; per questo è stata portata in ospedale.
Alessandro Pino

Immagine

Viale dei Romanisti: presi mentre forzano un appartamento | di Alessandro Pino

14 Set

[ROMA] Sono stati bloccati di notte mentre tentavano di aprire la porta di un’abitazione nei pressi del viale dei Romanisti, nel quartiere Don Bosco. Per questo due georgiani e un lèttone sono stati arrestati dalla Polizia.

Al 112 era arrivata la segnalazione di tre persone sospette. Sul posto sono intervenuti i “Falchi” della Squadra Mobile mentre
pattuglie delle Volanti e del commissariato Prenestino hanno circondato il palazzo tenendosi in contatto radio.

Le mosse dei tre individui sono state tenute sotto controllo e gli agenti li hanno bloccati mentre uno di loro stava cercando di forzare la serratura con un arnese, un altro spingeva la porta per agevolare il lavoro al complice e il terzo faceva da palo.
Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: