Uno straniero di ventisei anni ha tentato il suicidio ieri pomeriggio lanciandosi dal terrazzo di uno stabile in via Lorenzo il Magnifico (zona piazza Bologna). L’uomo era salito sul tetto e dopo aver richiuso la porta di accesso lasciando inserita la chiave in modo che nessuno vi potesse entrare, si è arrampicato sul cornicione rimanendo in bilico. Sul posto sono arrivate le pattuglie del Reparto Volanti e dei Commissariati Porta Pia e San Lorenzo che lo hanno raggiunto dalla terrazza accanto, districandosi in un groviglio di fili ed antenne. Intanto erano arrivati anche i Vigili del Fuoco con un’autoscala. Gli agenti hanno provato ad avvicinarsi ed il giovane a quel punto si è lasciato cadere ma è stato afferrato e trattenuto per le caviglie reagendo anche rabbiosamente contro i suoi salvatori. Una volta in sicurezza, l’uomo è stato trasportato presso il Policlinico Umberto I, dove è stato sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio. Anche i poliziotti hanno dovuto far ricorso alle cure mediche, per le contusioni riportate nelle concitate fasi del salvataggio.

Alessandro Pino

(foto Manuel Bartolomeo)