Archivio | Alessandro Pino RSS feed for this section
Immagine

Tornano a scuola il 15 ottobre alla “Angeli della Città” gli alunni della scuola “Monte Cardoneto”- di Alessandro Pino

14 Ott

[ROMA] Riprenderanno il prossimo 15 ottobre le attività didattiche per gli utenti della scuola dell’infanzia “Monte Cardoneto” a Val Melaina, chiusa in via cautelativa nei giorni scorsi per il sospetto dissesto strutturale di parte dell’edificio. Le lezioni si svolgeranno per tutte le sezioni con orario a tempo pieno/A.M.  nel , plesso scolastico “Angeli della Città” di via Monte Cardoneto 9 (che fa capo all’Istituto Comprensivo Viale Adriatico-Maria Montessori) dove i Vigili del Fuoco hanno trasferito materiali didattici e attrezzature da riutilizzare. I nuovi ambienti ospiteranno in maniera omogenea gli stessi gruppi classe e le medesime sezioni della scuola infanzia via Monte Cardoneto. L’orario di entrata sarà dalle ore 8.40 alle ore 9.40 mentre quello di uscita dalle ore 15.30 alle ore 16.00. La comunicazione ufficiale è visibile sul sito istituzionale capitolino nella sezione dedicata al Terzo Municipio.
Alessandro Pino

Immagine

Tiburtina: fermato con oltre un chilo di cocaina in auto- di Alessandro Pino

13 Ott

[ROMA] Un trentaquattrenne originario di Avellino è stato arrestato ieri dalla Polizia dopo che nella sua auto è stato trovato oltre un chilo di cocaina. L’uomo, sott’occhio degli investigatori da tempo in quanto sospettato di trasportare droga, era stato fermato per un controllo sulla Tiburtina dagli agenti del II Distretto Salario Parioli. Per l’appunto nascosto dietro un seggiolino sul posteriore c’era un panetto di cocaina- un chilo e cento grammi in tutto- sigillato con pellicola trasparente e marchiato con la testa di un leone bianco.
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

Frascati: due sedicenni presi per rapina- di Alessandro Pino

12 Ott

[FRASCATI- RM] Un brutto sabato sera, quello dell’ultimo fine settimana, per alcuni giovani che a Frascati sono stati minacciati e rapinati da due sedicenni, uno italiano e uno albanese. Le vittime hanno riferito agli agenti della Polizia Locale e del Commissariato distaccato di Frascati di essere stati derubati di una collanina d’oro e quindici euro, descrivendo accuratamente gli aggressori. È iniziata così la ricerca degli aggressori, cui ha partecipato un agente libero dal servizio, padre di una delle vittime. Poco dopo uno dei due è stato rintracciato nascosto dietro un furgone. Successivamente è stato trovato anche il secondo malvivente. Entrambi i rapinatori sono stati portati al centro di prima accoglienza per minori.
Alessandro Pino

Immagine

Nomentano: sfonda la vetrata di un benzinaio con un Suv rubato- di Alessandro Pino

12 Ott

[ROMA] Ha sfondato la vetrata del chiosco di un distributore di benzina in via Bari usando come ariete un Suv, per giunta risultato rubato, rovistando poi all’interno del locale. Per questo un cinquantacinquenne romano già noto alle forze dell’ordine è stato denunciato dalla Polizia per furto aggravato e ricettazione. Gli investigatori del commissariato Porta Pia esaminando le immagini della videosorveglianza sono riusciti a identificare l’autore, rintracciandolo dopo alcuni appostamenti proprio mentre andava a recuperare l’auto rubata, parcheggiata in piazza Balsamo Crivelli.
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

Flash: riaperto a Settebagni il sottopasso di via Sant’Antonio di Padova – di Alessandro Pino

11 Ott

[ROMA] Poco prima delle sedici dell’11 ottobre è stato riaperto al transito sia veicolare che pedonale il sottopasso ferroviario di via Sant’Antonio di Padova a Settebagni, chiuso dalla sera prima in via cautelativa dopo il distacco di frammenti di mattoni dalla volta. La riapertura è stata permessa dopo accurati controlli svolti nel primo pomeriggio.

Alessandro Pino

Immagine

Settebagni: chiuso il sottopasso di via Sant’Antonio di Padova- di Alessandro Pino

10 Ott

[ROMA] Il vecchio sottopasso ferroviario di via Sant’Antonio di Padova nel quartiere di Settebagni- è stato chiuso in via cautelativa nella serata del 10 ottobre dopo il distacco di alcuni mattoni dalla volta avvenuto nel pomeriggio, sembrerebbe al passaggio di un treno. Si ricorderà che solo pochi anni addietro la galleria era stata oggetto di lavori di ristrutturazione, rimanendo chiusa per due mesi circa. Al momento di pubblicare questo articolo non appaiono indicazioni di viabilità alternativa su nessuno dei due lati del tunnel. Quindi per uscire dalla parte interna del quartiere occorre necessariamente passare dalla collina e usare poi ilsottopasso di Salita della Marcigliana. Si ricorderà che solo nel 2016 la galleria era stata chiusa per circa due mesi per lavori di ristrutturazione.
Alessandro Pino

Immagine

Parioli: incendio in un appartamento all’ultimo piano – di Alessandro Pino

10 Ott

[ROMA] Un incendio è scoppiato nel pomeriggio del 10 ottobre in un appartamento all’ultimo piano di un palazzo in via Carlo Linneo, zona Parioli. I Vigili del Fuoco sono intervenuti con un’autoscala e un’autobotte, allertati da numerose chiamate giunte dai palazzi adiacenti, i cui abitanti si sono allarmati per le fiamme sul tetto accompagnate da un fumo nero e denso visibile in tutta la zona. Fortunamente non ci sono persone coinvolte.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Vigili del Fuoco Roma)

Immagine

Tivoli: incendio nel bosco lungo la Strada di Pomata – di Alessandro Pino

9 Ott

[TIVOLI- RM] Nel pomeriggio del nove ottobre i Vigili del Fuoco sono intervenuti per un incendio scoppiato nel bosco adiacente la Strada di Pomata, nel comune di Tivoli. Nessuna persona è rimasta coinvolta grazie al pronto intervento attuato anche con un elicottero per spegnere le fiamme in aree non raggiungibili da terra.
Alessandro Pino

Immagine

Albano Laziale: armato di pistola tenta di rapinare una cartolibreria- di Alessandro Pino

9 Ott

[ALBANO LAZIALE- RM] Armato di pistola aveva cercato di rapinare  una cartolibreria ad Albano Laziale ma gli è andata male: la reazione della titolare lo aveva fatto desistere e dopo rapide indagini è stato identificato dagli agenti del locale Commissariato e denunciato.
È accaduto nel pomeriggio del 7 ottobre: l’uomo, pluripregiudicato  per reati specifici, era entrato nel negozio con il volto coperto dalla mascherina con in più occhiali da sole e cappello. Minacciando la titolare con l’arma le aveva ordinato di consegnargli l’incasso: la donna aveva però reagito lanciandogli contro un pesante dispenser di nastro adesivo, cercando poi di colpirlo con un bastone. Il bandito aveva preferito desistere ed era fuggito di corsa. Durante le indagini i poliziotti hanno scoperto che l’uomo abita a poca distanza dalla cartoleria: in casa sono stati trovati i vestiti indossati durante il tentativo di rapina, una pistola con munizioni e altri oggetti atti a offendere. Poiché la flagranza era trascorsa si è dovuto procedere solo alla denuncia.
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

Tiburtina: inscena la truffa dello specchietto e rapina la vittima – di Alessandro Pino

9 Ott

[ROMA] Aveva inscenato sulla via Tiburtina la solita truffa dello specchietto, per giunta rapinando la vittima sotto la minaccia di un coltello. Di testimonianze relative a fatti analoghi se ne leggono spesso ma stavolta seppur a diversi mesi di distanza dai fatti, il malvivente di turno è finito in carcere. Era accaduto a fine giugno: il delinquente, un ventinovenne, aveva affiancato e fermato un altro automobilista sostenendo di essere stato urtato e danneggiato. In questi casi molte vittime ci cascano e accondiscendono alla pretesa di un risarcimento immediato in contanti anziché compilare la constatazione amichevole (che per i delinquenti sarebbe inutile, mirando ai soldi e non alla riparazione in carrozzeria): questo sia per evitare lo scatto del “malus” sia per timore di venire aggrediti. Per l’appunto in questa occasione la vittima, pur consapevole di non aver nemmeno sfiorato l’altra macchina, ha proposto al truffatore 100 euro per chiudere la faccenda. Il criminale lo ha seguito a un bancomat e al momento di ritirare i soldi ha intimato alla vittima di dargliene 500, minacciandolo con la lama. Il malcapitato aveva fornito ai poliziotti del Commissariato San Basilio una descrizione precisa del rapinatore e parte della targa dell’auto da lui usata. Alcuni giorni dopo un investigatore fuori servizio aveva individuato il sospetto all’interno di un centro commerciale, fermandolo. Il malvivente a quel punto si era inferto delle ferite, cercando di incolpare il poliziotto. Nel frattempo si era constatato che la targa della sua auto corrispondeva ai dati forniti dalla vittima, che lo ha anche riconosciuto in foto. In base agli elementi raccolti il Gip del Tribunale di Roma ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, eseguita dagli agenti del IV Distretto di Pubblica Sicurezza.
Alessandro Pino

Immagine

Casal de’ Pazzi: spaccio nella riserva naturale Valle dell’Aniene, un arresto- di Alessandro Pino

9 Ott

[ROMA] È finito in manette uno dei pusher che utilizzano la Riserva Naturale Valle dell’Aniene- in zona Casal de’ Pazzi, tra la Nomentana e la Tiburtina- come luogo di spaccio. Si tratta di un trentaduenne romano che i poliziotti delle Volanti e del commissariato San Basilio avevano notato seduto su una panchina in via Vicovaro con un borsone. Alla vista degli agenti l’uomo ha cercato di allontanarsi rapidamente ma è stato raggiunto e perquisito: nel borsone c’erano oltre due chili tra hashish e marijuana oltre al necessario per la pesa e il confezionamento delle dosi. Trovati inoltre quasi tremila euro in contanti.
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

Nasce il III Distretto di Pubblica Sicurezza Fidene Serpentara – di Alessandro Pino

8 Ott

[ROMA] È l’alba di un nuovo modello organizzativo dei presidi della Polizia sul territorio della Capitale: la Questura di Roma ha presentato l’otto ottobre i nuovi quindici Distretti di Pubblica Sicurezza. I Distretti sono stati istituiti per ottenere un allineamento tra i territori in cui essi operano e i Municipi, avendo una omogeneizzazione tra gli organi di decentramento della Questura e quelli di Roma Capitale, con un rapporto diretto tra ogni Presidente di Municipio e Dirigente del relativo Distretto di Pubblica Sicurezza. Quello relativo al Terzo Municipio prende il nome di III Distretto di Pubblica Sicurezza Fidene Serpentara. Accanto ai quindici Distretti continueranno a operare i restanti ventiquattro Commissariati Sezionali.
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

Una nuova sede legata alla storia di Roma e dell’Arma per la Compagnia Carabinieri Monte Sacro- di Alessandro Pino

8 Ott

[ROMA] La Compagnia Carabinieri Monte Sacro e le Stazione Roma Talenti avranno una nuova sede. Si tratta di un edificio scolastico in disuso in via Cocco Ortu al Nuovo Salario, di proprietà del Comune di Roma e che verrà ristrutturato previo cambio di destinazione d’uso. L’annuncio ufficiale è arrivato oggi dopo che già alcuni anni fa si era svolto un sopralluogo alla presenza di alti ufficiali dell’Arma e del luogotenente in congedo Salvatore Veltri, per decenni comandante della stazione Talenti e oggi giornalista. L’edificio scolastico che diventerà caserma è legato a un episodio di cronaca legato ai Carabinieri (ormai al confine con la Storia) in cui tragedia ed eroismo si sono legati indissolubilmente: il 13 marzo 1984 un folle fece irruzione nella scuola (allora intitolata a Ignazio Silone) uccidendo con una fucilata il bidello Ernesto Chiovini, ferendo altre cinque persone e prendendo in ostaggio la scolaresca. Fu proprio grazie all’intervento dell’allora maresciallo Salvatore Veltri- anche se altri poi si presero il merito- se il sequestratore omicida poté essere neutralizzato e gli alunni liberati. La vicenda che tenne la città e l’Italia intera col fiato sospeso per una giornata intera, negli anni è poi finita avvolta dalle nebbie del tempo ma si spera che con la nuova destinazione possa rimanere sempre viva nei quartieri circostanti e nelle nuove generazioni.
Alessandro Pino

(In foto il Luogotenente Salvatore Veltri con l’edificio che diverrà la nuova caserma)

Immagine

Eur: si stacca un tratto di ciclabile sopraelevata per l’urto di un camion – di Alessandro Pino

8 Ott

[ROMA] Paura questa mattina in piazzale Ardigò all’Eur dove un tratto della pista ciclabile sopraelevata è collassato a causa dell’urto di un camion in manovra. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco che hanno messo in sicurezza l’area che è stata transennata. Fortunamente non ci sono stati feriti.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Vigili del Fuoco Roma)

Immagine

Viale Etiopia: tre arresti per droga- di Alessandro Pino

8 Ott

[ROMA] Tre filippini di 44, 46 e 48 anni sono stati arrestati dai Carabinieri a viale Etiopia, nel quartiere Africano. I tre si trovavano a bordo di una macchina: nascosti nel cruscotto c’erano tre grammi e mezzo di shaboo- una droga sintetica- e circa tremila euro in banconote di piccolo taglio. I tre sono stati messi agli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo.
Alessandro Pino

(Foto repertorio)

Immagine

Presto nuovi spazi per i bambini della scuola Monte Cardoneto – di Alessandro Pino

7 Ott

[ROMA] È apparso nella sezione dedicata al Terzo Municipio del sito istituzionale capitolino un avviso rivolto agli utenti della scuola dell’infanzia “Monte Cardoneto” a Val Melaina, chiusa nei giorni scorsi per verifiche statiche a causa di un sospetto dissesto strutturale di parte dell’edificio. Gli utenti vengono informati che presso l’adiacente plesso “Angeli della Città” di via Monte Cardoneto sono stati individuati spazi utili a ospitare le stesse classi e sezioni della scuola “Monte Cardoneto”. Nella giornata del 5 ottobre i Vigili del Fuoco avevano recuperato materiale didattico e attrezzature da riutilizzare. Secondo un annuncio dato via social dal presidente del Terzo Municipio, Giovanni Caudo, i bambini potrebbero entrare nelle nuove aule entro la metà di ottobre.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Vigili del Fuoco Roma)

Immagine

Marino: arrestato dopo anni di maltrattamenti in famiglia- di Alessandro Pino

6 Ott

[MARINO- RM] Una storia di maltrattamenti e aggressioni in famiglia andata avanti per anni arriva da Marino dove un trentottenne moldavo è stato arrestato dagli agenti della Polizia di Stato del locale commissariato in esecuzione di una misura disposta dalla Procura della Repubblica di Velletri. Vittima delle angherie era la moglie- maltrattata anche in stato di gravidanza e costretta a ricorrere in più occasioni alle cure dei sanitari- che alla fine non ne ha potuto più riferendo tutto ai poliziotti che hanno accertato l’indole violenta dell’uomo anche davanti ai due figli minorenni, inviando poi l’informativa in Procura. Fra l’altro lo scorso giugno l’uomo era stato colpito con un coltello dal suocero esasperato in una lite iniziata dopo avere bevuto troppo durante una festa di compleanno. Per questo il suocero era stato arrestato.
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

Operazione antidroga a Monte Sacro e altri quartieri: sei arresti- di Alessandro Pino

6 Ott

[ROMA] Un’operazione antidroga congiunta tra il III Gruppo Nomentano della Polizia Locale Roma Capitale e il Commissariato Fidene Serpentara della Polizia di Stato ha portato nella notte ad arresti e perquisizioni nelle zone di Monte Sacro oltre che Primavalle, Portuense, Casalotti e nel Comune di Fiumicino. Sei persone sono finite in manette. “Operazione Stanley” è il nome dato all’attività- coordinata dal Pool Reati Gravi contro il Patrimonio diretto dal Procuratore Aggiunto Lucia Lotti- le cui indagini sono iniziate già nel 2018 e che ha inferto un duro colpo a gruppi criminali operanti nel traffico di droga nella Capitale.
Alessandro Pino

(Immagini ufficiali delle Forze dell’Ordine)

Immagine

Val Melaina: i Vigili del Fuoco recuperano materiali nella scuola in via Monte Cardoneto per nuove aule – di Alessandro Pino

5 Ott

[ROMA] La mattina del 5 ottobre i Vigili del Fuoco sono intervenuti nella complesso scolastico in via Monte Cardoneto- zona Val Melaina- per recuperare materiale didattico e attrezzature rimasti all’interno dopo la chiusura per dissesto strutturale su travi e tamponature di una parte dell’edificio, disposta la scorsa settimana. Il materiale recuperato servirà ad allestite nuove aule didattiche nello stesso edificio nelle ali non interessate dai segni di cedimento.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Vigili del Fuoco Roma)

Immagine

Cagnolino lasciato chiuso in auto: salvato dai poliziotti, denunciata la padrona- di Alessandro Pino

5 Ott

[ROMA] Era stato lasciato chiuso a chiave in macchina di notte, con i finestrini completamente alzati, solo e impaurito ad abbaiare. Per sua fortuna un povero cagnolino è stato salvato dopo essere stato notato da un agente della Polizia fuori servizio che stava portando a spasso il proprio amico pelosetto. Il poliziotto dopo essere rientrato a casa si è affacciato dalla finestra per vedere se il proprietario dell’animale fosse tornato. Dopo venti minuti l’auto con il cane era ancora ferma e allora l’agente ha chiamato il 112 segnalando la circostanza. Sul posto è giunta una pattuglia del commissariato Colombo, che, tramite la sala operativa è risalita all’intestataria della macchina, provando a contattarla telefonicamente senza ottenere risposta. All’una di notte è stata presa la decisione di rompere un finestrino e salvare il cane che ha smesso subito di abbaiare. Poco dopo è arrivata anche la proprietaria che è stata denunciata.
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: