Tag Archives: Polizia di Stato
Immagine

Porta di Roma: due ladri illusionisti in manette- di Alessandro Pino

18 Gen

Due illusionisti iraniani sono stati arrestati nel pomeriggio del 17 gennaio dalla Polizia nel Centro Commerciale Porta di Roma dopo che avevano sottratto tremiladuecento euro dalla cassa del negozio Apple. I malviventi avevano dapprima acquistato due I Phone spendendo circa duemila euro, dopodiché hanno intortato la cassiera arraffando un fascio di banconote dal registratore di cassa e nascondendolo nel giaccone di uno dei due. Il personale si vigilanza si è però accorto della manovra e li ha seguiti avvisando nel frattempo la Polizia. Gli agenti hanno quindi perquisito i due ladri ai quali è stata trovata addosso l’esatta cifra mancante dall’incasso.

Alessandro Pino

(foto di repertorio)

Immagine

Rapine alle vecchiette tra il Terzo e Secondo Municipio: un arresto- di Alessandro Pino

18 Gen

[ROMA] È stato arrestato dalla Polizia ieri pomeriggio un venticinquenne italiano di origini brasiliane, pluripregiudicato e tossicodipendente che viene ritenuto dagli investigatori l’autore di numerose violente rapine ai danni di anziani e furti che hanno seminato il terrore negli scorsi mesi fra i quartieri del Terzo e Secondo Municipio.
Il malvivente rapinava le vittime specialmente di catenine d’oro quando si trovavano da sole anche scaraventandole a terra, lasciandole terrorizzate e sotto shock. In un’occasione il delinquente era riuscito a fuggire saltando i tornelli della stazione Libia della metropolitana B1 e salendo su un treno al volo mentre gli agenti lo inseguivano, come vedete nel fotogramma della Questura di Roma. Nemmeno chiese e oratori venivano risparmiati dalle incursioni del criminale che dopo aver forzato le porte d’ingresso devastava i locali anche solo per derubare l’incasso e i prodotti dei distributori di merendine dopo averli letteralmente distrutti. In tutto questo aveva lasciato numerose tracce rilevate dalla Polizia Scientifica. Il giovinastro si trova attualmente a Regina Coeli.
Alessandro Pino

Immagine

Cagnolino vaga disperato sull’autostrada: salvato dalla Polizia- di Alessandro Pino

8 Gen

[ROMA] Vagava disperato e ferito a una zampina sul tronchetto autostradale di arrivo della A24 dopo essere fuggito dal suo giardino ed essersi perso. Un cagnolino di razza bolognese avrebbe fatto sicuramente una brutta fine se non fosse transitata una pattuglia della Polizia. Gli agenti appena hanno visto il piccolo bambino peloso hanno bloccato il traffico riuscendo così a raggiungerlo. Dopodiché
lo hanno portato in un centro veterinario e facendo leggere il microchip sono risaliti alla padrona che subito è corsa a riabbracciare il cagnolino di nome Charlie.

Alessandro Pino

Immagine

Piazza Sabazio: ladro di appartamenti arrestato- di Alessandro Pino

5 Gen

[ROMA] Un sessantunenne romano con diversi precedenti di polizia è stato arrestato in piazza Sabazio – quartiere Trieste- dopo essere stato pizzicato dalla Polizia con un set di arnesi da scasso, 400 monete in argento e bronzo e una collezione di francobolli. Il criminale si trovava con due borsoni in mano fuori un appartamento che aveva appena svaligiato. Gli agenti erano stati avvisati attraverso il 112 dalla domestica dei proprietari dell’appartamento, insospettita dai rumori.
L’uomo ha provato a scappare ma è stato bloccato dagli agenti dopo un breve inseguimento: oltre alla refurtiva gli sono stati trovati guanti da lavoro, una torcia elettrica, un cannello da fiamma ossidrica e una bombola di gas utilizzati per aprire la cassaforte a muro all’interno dell’abitazione.
Alessandro Pino

Immagine

Piazza Istria: in due anni spilla migliaia di euro a un anziano- di Alessandro Pino

27 Nov

[ROMA] In quasi due anni si ritiene abbia spillato circa trentamila euro a uno sprovveduto settantaseienne facendo leva sulla sua compassione: una trentatrenne romena è stata denunciata per truffa dalla Polizia dopo l’ultimo episodio in cui l’anziano stava per consegnarle oltre cinquemila euro in contanti a piazza Istria. Tutto era iniziato era iniziato due anni prima a piazza Bologna dove la romena chiedeva l’elemosina: in quell’occasione l’anziano l’aveva rifocillata con una bevanda calda e con qualcosa da mangiare, poi nel tempo era riuscita ad avvicinarglisi sempre più iniziando a chiedergli grosse somme di denaro. Di volta in volta la scusa era che i soldi le servivano per pagare l’affitto di una stanza, per risolvere dei problemi giudiziari, per la caparra dell’affitto di un nuovo appartamento. In aggiunta a questo c’erano i regali che l’uomo sistematicamente le faceva.
Ma all’ultimo prelievo di denaro che l’anziano avrebbe usato per sbloccare una polizza assicurativa emessa a suo favore pari a 30.000 euro, l’impiegata della banca si è insospettita e ha chiamato la Polizia. Gli agenti del commissariato Sant’Ippolito hanno così hanno organizzato una trappola a Piazza Istria, facendo incontrare l’uomo e la sua aguzzina. Appena consegnata la busta con i contanti nelle mani della donna ché era tenuta sotto controllo, questa è stata fermata e denunciata per il reato di truffa.

Alessandro Pino

Immagine

Via Ticino: rubavano nelle auto in sosta, tre in manette- di Alessandro Pino

16 Nov

[ROMA] Tre albanesi sono stati arrestati dalla Polizia la scorsa notte nel quartiere Salario Trieste per danneggiamento e furto aggravato in concorso. Erano da poco trascorse le 2 quando gli agenti sono intervenuti in via Ticino, dove erano state segnalate tre persone sospette vicino alle auto in sosta. I tre stavano armeggiando su una delle auto parcheggiate e dopo aver visto i poliziotti hanno cercato di scappare. Sono stati però bloccati e vicino all’auto è stato trovato un arnese da scasso. Nel frattempo una signora si è avvicinata agli agenti lamentandosi di aver trovato un finestrino rotto alla sua auto da cui mancavano un paio di occhiali ed una borsa, trovati in possesso dei fermati che sono stati portati in commissariato. Uno di loro è stato anche denunciato in stato di libertà per aver fornito un documento di dubbia provenienza.
Alessandro Pino

Immagine

Corso Trieste: nomadi bloccate con arnesi da scasso- di Alessandro Pino

9 Nov

[ROMA] Due zingare di 18 e 15 anni trovate nei dintorni di corso Trieste mentre si aggiravano munite di arnesi da scasso sono state bloccate dalla Polizia. Un ispettore libero dal servizio vedendole si era insospettito e dopo aver chiamato il 112 le ha seguite intuendo che stavano per mettere a segno un furto. Con l’ausilio di una pattuglia giunta nel frattempo ha bloccato le due nomadi che hanno dato risposte vaghe mostrando insofferenza al controllo. Dalla perquisizione sono saltati fuori due grossi cacciaviti, una chiave inglese, due paia di forbici che nascondevano tra i vestiti oltre a una lastra di plastica di quelle usate generalmente per forzare le porte degli appartamenti. Portate in ufficio, la più grande- con diversi precedenti di polizia- è stata denunciata per possesso di arnesi atti allo scasso, mentre l’altra è stata (purtroppo) riconsegnata ai genitori.
Alessandro Pino

(foto Questura di Roma)

Immagine

Ecco la mazza da baseball con cui è iniziata l’aggressione a Luca Sacchi- di Alessandro Pino

25 Ott

[ROMA] Nella foto è visibile la mazza da baseball con cui sarebbe iniziata l’aggressione a Luca Sacchi in via Mommsen, zona Colli Albani- poi ferito mortalmente con un colpo di arma da fuoco- e alla sua ragazza: l’attrezzo è stato trovato nei campi adiacenti la Centrale Del Latte a Casal Monastero e il Raccordo Anulare durante un rastrellamento di Polizia e Carabinieri. Per la morte del ragazzo sono stati fermati due ventunenni.
Alessandro Pino

(foto Questura di Roma e Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Immagine

Parioli: donna minaccia di gettarsi dal cornicione- di Alessandro Pino

22 Ott

[ROMA] Paura ieri pomeriggio ai Parioli per una donna che aveva minacciato di gettarsi nel vuoto dal cornicione di un palazzo in via Vincenzo Bellini. La poveretta era disperata per il licenziamento appena comunicatole e chiedeva una revoca del provvedimento da parte dei datori di lavoro per desistere dall’idea. Questi ultimi però si erano detti disposti solo a riesaminare il licenziamento e la situazione si è bloccata. A quel punto prima che accadesse l’irreparabile un Vigile del Fuoco assieme a tre poliziotti e Giuseppe Rubino, dirigente del Commissariato Salario Parioli, hanno afferrato di peso la donna sollevandola oltre il parapetto e mettendola al sicuro. La donna, dopo esser stata visitata dal personale sanitario, è stata accompagnata in Commissariato dove è stata rassicurata dalla sua datrice di lavoro che le ha concesso alcuni giorni di ferie.

Alessandro Pino

Immagine

Guardone tecnologico spiava sotto le gonne con una microcamera- di Alessandro Pino

22 Ott

[ROMA] Un siciliano quarantunenne è stato denunciato dagli agenti del Commissariato Fidene Serpentara per aver spiato sotto le gonne con una telecamera nascosta le frequentatrici di un noto centro commerciale della zona: il guardone tecnologico era stato notato dalla vigilanza perché si era ripetutamente avvicinato a donne che indossavano gonne o vestitini, cercando di mettere goffamente un suo piede tra le loro gambe. La vigilanza ha notato il riflesso della lente di una microcamera in corrispondenza di un foro della scarpa dell’uomo e una volta intuìto che in tal modo
riprendeva l’intimo delle donne, lo ha fermato. All’arrivo dei poliziotti l’uomo è stato denunciato per il reato di molestie e disturbo delle persone. La microcamera con due batterie e cinque telecomandi per l’attivazione delle registrazioni sono stati sequestrati. Le immagini recuperate, custodite presso il Commissariato, saranno messe a disposizione della autorità giudiziaria anche se non si è e riusciti a individuare le vittime del guardone siculo.
Alessandro Pino

(foto Questura di Roma)

Immagine

Viale Somalia: per scendere dal bus sotto casa minaccia l’autista e spacca il parabrezza- di Alessandro Pino

19 Ott

[ROMA] Pretendeva di scendere dall’autobus in viale Somalia fuori fermata sotto casa sua e al rifiuto dell’autista ha reagito con insulti e minacce danneggiando la vettura. Per questo motivo un quarantatreenne sardo è stato denunciato ieri pomeriggio dalla Polizia. Erano circa le 16 quando a bordo dell’autobus 63, rallentato dal traffico del quartiere Africano,
i passeggeri per alcuni minuti sono rimasti praticamente in ostaggio dell’uomo. L’autista anche per tutelare la loro incolumità ha fermato la vettura ma nonostante questo lo scalmanato ha iniziato a prendere a pugni i vetri del mezzo, ha azionato la maniglia di emergenza di apertura porta ed è sceso. Non pago della sua dimostrazione di prepotenza, fuori dall’autobus ha colpito il parabrezza danneggiandolo. Uno dei passeggeri però aveva chiamato nel frattempo il 112: sono arrivati gli agenti del Commissariato Vescovio che hanno ascoltato alcuni testimoni e accompagnato il sardo in ufficio per accertamenti, denunciandolo per danneggiamento e interruzione di pubblico servizio.

Alessandro Pino

Immagine

Pietralata: spacciatore in manette- di Alessandro Pino

19 Ott

[ROMA] La sera del 18 ottobre un uomo è stato arrestato dalla Polizia in via Di Pietralata per detenzione di stupefacenti finalizzata allo spaccio: durante una serie di azioni di contrasto allo smercio di droga nella zona, gli agenti lo avevano notato mentre era fermo a bordo di un motoveicolo. Insospettiti dal suo atteggiamento, lo hanno controllato e perquisito trovandogli addosso 130 grammi di marjuana e 41 grammi di hashish.
Alessandro Pino

(foto Questura di Roma)

Immagine

Stazione Tiburtina: ritrovata anziana scomparsa- di Alessandro Pino

19 Ott

[ROMA] Un’anziana scomparsa da casa due giorni fa è stata ritrovata fortunatamente viva nell’area adiacente la stazione Tiburtina.
Sono stati gli agenti della Polizia Ferroviaria a rintracciare l’ottantaquattrenne partendo dal controllo di una macchina parcheggiata all’interno dell’area riservata alle Fs senza autorizzazione. La proprietaria è stata rintracciata e ha riferito che la propria anziana madre, affetta da frequenti vuoti di memoria, si era allontanata con l’auto senza dare più notizie e per questo ne era stata denunciata la scomparsa. I poliziotti si sono messi alla ricerca della signora, controllando la zona nei pressi del luogo di ritrovamento dell’auto, trovandola infine riversa in stato confusionale fra le sterpaglie e con varie escoriazioni sul corpo. I sanitari intervenuti in soccorso hanno trasportato la donna presso l’Ospedale Pertini.

Alessandro Pino

Immagine

Prende a bottigliate l’ex e gli ruba birre, spumante e Campari- di Alessandro Pino

18 Ott

[ROMA] Una trentacinquenne enne georgiana è stata arrestata in via Della Cesarina – tra le zone della Bufalotta, Cinquina e la Nomentana- dopo che aveva rubato diversi alcolici nel bar di proprietà del suo ex convivente, colpendolo con una bottiglia di birra. La donna si era presentata nel locale per convincere l’uomo, dal quale si era separata da due settimane e con cui aveva vissuto cinque anni, a tornare insieme. Al suo rifiuto lei ha tolto dal frigo birre, Campari e una bottiglia di spumante, colpendo l’ex compagno e scappando via. Poco dopo è stata bloccata in auto su via Della Cesarina da agenti delle Volanti e del commissariato Fidene Serpentara. È stata arrestata per rapina aggravata e multata per guida senza patente.
Alessandro Pino

Immagine

Settebagni: fugge nella notte a piedi in autostrada, ritrovato – di Alessandro Pino

1 Ott

[ROMA] Ansia nella notte scorsa per la sorte di un ventiseienne che, mentre viaggiava in autostrada con il padre, all’altezza dello svincolo Settebagni lo ha costretto costretto a fermarsi sulla corsia di emergenza fuggendo poi a piedi in un campo ai bordi delle carreggiate. Il genitore preoccupatissimo ha denunciato subito l’accaduto alla Polizia di Stato. Sono scattate immediatamente le ricerche e per tutta la notte gli agenti della Polizia di Stato della Stradale di Settebagni coadiuvati dal personale della Questura di Roma e dei Carabinieri hanno battuto a tappeto le zone limitrofe a quella della scomparsa, inizialmente senza risultati anche perché il giovane si era disfatto del suo cellulare. Questa mattina verso le 9 però gli uomini della Polizia Stradale lo hanno rintracciato mentre vagava a piedi nelle campagne adiacenti la Salaria all’altezza dello svincolo Settebagni. Il giovane è apparso in buone condizioni. Ancora da accertare i motivi che lo hanno spinto a fuggire: il padre ha ipotizzato uno stato di malessere per appreso poco tempo prima il suicidio di un suo amico d’infanzia.
Alessandro Pino

Immagine

Civitavecchia: tunisino prende a morsi e coltellate i poliziotti – di Alessandro Pino

7 Set

[Civitavecchia – Rm] Un ventottenne tunisino, irregolare sul territorio nazionale e già gravato da alcuni precedenti, è stato arrestato la scorsa notte dalla Polizia con l’ausilio di una pattuglia dei Carabinieri, dopo una violenta colluttazione nella quale le forze dell’ordine sono state aggredite a morsi e coltellate. La segnalazione di una persona che si aggirava con un coltellaccio da cucina in mano è giunta al commissariato di Civitavecchia alle tre e mezza: in pochi minuti una pattuglia in via Don Milani ha rintracciato il tunisino che impugnava un coltello da macellaio lungo 45 centimetri. Il ragazzo, alla vista della volante, ha cercato di fuggire a piedi ma è stato raggiunto dopo pochi metri. A quel punto ha tentato di colpire i poliziotti con il coltello. Ne è nata una violenta colluttazione durante la quale uno dei poliziotti è rimasto ferito oltre che dalla lama del coltello, anche da un morso del tunisino e ne avrà per più di 10 giorni mentre l’altra componente della pattuglia è stata scaraventata a terra riportando l’infrazione di una vertebra con una prognosi di 30 giorni. I due agenti feriti sono comunque riusciti a disarmare il nordafricano. Immediatamente dopo è giunta in ausilio una pattuglia della Compagnia Carabinieri di Civitavecchia grazie alla quale, seppur con difficoltà, il malvivente è stato definitivamente fermato e portato negli uffici di viale della Vittoria per essere identificato e messo a disposizione della Autorità Giudiziaria.
Alessandro Pino

(foto Questura di Roma)

Immagine

Ai domiciliari, esce con gli amici e posta le foto sui social: in carcere – di Alessandro Pino

4 Set

[Roma] Un uomo sottoposto agli arresti domiciliari presso una comunità di Amelia è stato portato ieri in carcere dopo che, nonostante la sua condizione, aveva continuato ad uscire con gli amici pubblicando sui social network le foto ricordo degli incontri nelle quali era ben visibile il braccialetto elettronico di controllo alla caviglia. La sua condotta non è sfuggita agli investigatori del Commissariato Prenestino che ne tenevano sotto controllo il profilo social. Le condotte plurirecidive sono state pertanto segnalate all’Autorità Giudiziaria, la quale, preso atto dei comportamenti del soggetto, ha emesso un’Ordinanza di ripristino della misura cautelare in carcere.
Alessandro Pino

Immagine

Talenti: preso con la droga nelle mutande e nell’airbag – di Alessandro Pino

2 Set

[Roma] Un trentacinquenne romano è stato arrestato dalla Polizia a Talenti per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo era stato visto dagli agenti mentre accostava a bordo strada con la macchina per smerciare droga a un cliente. I poliziotti sono intervenuti recuperando la droga e perquisendo lo spacciatore, trovandogli dosi di cocaina nascoste nelle mutande. È stata perquisita anche l’autovettura che è risultata avere uno scomparto nascosto nel vano airbag passeggero dove c’erano oltre duecento involucri di droga e appunti relativi alla vendita. Lo scomparto fantasma era accessibile con un un sistema segreto ottenuto con una ingegnosa modifica mostrata nell’immagine fornita dalla Questura di Roma.
Alessandro Pino

Immagine

Prati Fiscali: rubano ai grandi magazzini, fermate tre ragazze – di Alessandro Pino

26 Ago

[Roma] Tre ragazze di cui due minorenni sono state bloccate dalla Polizia dopo aver rubato cosmetici e creme per un valore di 430 euro da un grande magazzino in via Dei Prati Fiscali. Due di loro
agivano all’interno, staccando i segnalatori antitaccheggio dalla merce, riponendola nel cestino e consegnandola alla complice rimasta fuori senza passare dalle casse. Il personale di vigilanza del negozio le ha scoperte e bloccate chiamando il 112.
All’arrivo degli agenti della Polizia di Stato del Reparto Volanti e del commissariato Fidene Serpentara, le due minori sono state portate al centro di permanenza per minori di via Virginia Agnelli, la maggiorenne è stata arrestata per furto aggravato, in attesa della celebrazione del giudizio direttissimo. La merce è stata restituita.

Alessandro Pino

Immagine

Termini: prende a pugni una donna e i poliziotti – di Alessandro Pino

22 Ago

[Roma] Un ventiduenne bengalese è stato arrestato nel pomeriggio di martedì scorso da una pattuglia della Polizia Ferroviaria del Reparto Roma Termini dopo che senza alcun apparente motivo aveva aggredito una donna colpendola con un pugno al volto. Inizialmente è stato bloccato dalle guardie giurate in servizio nella stazione e successivamente dalla pattuglia della Polfer accorsa sul posto con i militari dell’Esercito. La presenza dei poliziotti tuttavia non lo ha calmato, anzi: è stato colpito un componente della pattuglia che ha riportato lesioni guaribili in pochi giorni e poi ha tentato di prendere delle forbici che nascondeva in una tasca del pantalone ma è stato bloccato. Arrestato, dovrà rispondere di resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale nonché per di porto di arma impropria.
Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: