Annunci
Tag Archives: Polizia di Stato
Immagine

Civitavecchia: tunisino prende a morsi e coltellate i poliziotti – di Alessandro Pino

7 Set

[Civitavecchia – Rm] Un ventottenne tunisino, irregolare sul territorio nazionale e già gravato da alcuni precedenti, è stato arrestato la scorsa notte dalla Polizia con l’ausilio di una pattuglia dei Carabinieri, dopo una violenta colluttazione nella quale le forze dell’ordine sono state aggredite a morsi e coltellate. La segnalazione di una persona che si aggirava con un coltellaccio da cucina in mano è giunta al commissariato di Civitavecchia alle tre e mezza: in pochi minuti una pattuglia in via Don Milani ha rintracciato il tunisino che impugnava un coltello da macellaio lungo 45 centimetri. Il ragazzo, alla vista della volante, ha cercato di fuggire a piedi ma è stato raggiunto dopo pochi metri. A quel punto ha tentato di colpire i poliziotti con il coltello. Ne è nata una violenta colluttazione durante la quale uno dei poliziotti è rimasto ferito oltre che dalla lama del coltello, anche da un morso del tunisino e ne avrà per più di 10 giorni mentre l’altra componente della pattuglia è stata scaraventata a terra riportando l’infrazione di una vertebra con una prognosi di 30 giorni. I due agenti feriti sono comunque riusciti a disarmare il nordafricano. Immediatamente dopo è giunta in ausilio una pattuglia della Compagnia Carabinieri di Civitavecchia grazie alla quale, seppur con difficoltà, il malvivente è stato definitivamente fermato e portato negli uffici di viale della Vittoria per essere identificato e messo a disposizione della Autorità Giudiziaria.
Alessandro Pino

(foto Questura di Roma)

Annunci
Immagine

Ai domiciliari, esce con gli amici e posta le foto sui social: in carcere – di Alessandro Pino

4 Set

[Roma] Un uomo sottoposto agli arresti domiciliari presso una comunità di Amelia è stato portato ieri in carcere dopo che, nonostante la sua condizione, aveva continuato ad uscire con gli amici pubblicando sui social network le foto ricordo degli incontri nelle quali era ben visibile il braccialetto elettronico di controllo alla caviglia. La sua condotta non è sfuggita agli investigatori del Commissariato Prenestino che ne tenevano sotto controllo il profilo social. Le condotte plurirecidive sono state pertanto segnalate all’Autorità Giudiziaria, la quale, preso atto dei comportamenti del soggetto, ha emesso un’Ordinanza di ripristino della misura cautelare in carcere.
Alessandro Pino

Immagine

Talenti: preso con la droga nelle mutande e nell’airbag – di Alessandro Pino

2 Set

[Roma] Un trentacinquenne romano è stato arrestato dalla Polizia a Talenti per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo era stato visto dagli agenti mentre accostava a bordo strada con la macchina per smerciare droga a un cliente. I poliziotti sono intervenuti recuperando la droga e perquisendo lo spacciatore, trovandogli dosi di cocaina nascoste nelle mutande. È stata perquisita anche l’autovettura che è risultata avere uno scomparto nascosto nel vano airbag passeggero dove c’erano oltre duecento involucri di droga e appunti relativi alla vendita. Lo scomparto fantasma era accessibile con un un sistema segreto ottenuto con una ingegnosa modifica mostrata nell’immagine fornita dalla Questura di Roma.
Alessandro Pino

Immagine

Prati Fiscali: rubano ai grandi magazzini, fermate tre ragazze – di Alessandro Pino

26 Ago

[Roma] Tre ragazze di cui due minorenni sono state bloccate dalla Polizia dopo aver rubato cosmetici e creme per un valore di 430 euro da un grande magazzino in via Dei Prati Fiscali. Due di loro
agivano all’interno, staccando i segnalatori antitaccheggio dalla merce, riponendola nel cestino e consegnandola alla complice rimasta fuori senza passare dalle casse. Il personale di vigilanza del negozio le ha scoperte e bloccate chiamando il 112.
All’arrivo degli agenti della Polizia di Stato del Reparto Volanti e del commissariato Fidene Serpentara, le due minori sono state portate al centro di permanenza per minori di via Virginia Agnelli, la maggiorenne è stata arrestata per furto aggravato, in attesa della celebrazione del giudizio direttissimo. La merce è stata restituita.

Alessandro Pino

Immagine

Termini: prende a pugni una donna e i poliziotti – di Alessandro Pino

22 Ago

[Roma] Un ventiduenne bengalese è stato arrestato nel pomeriggio di martedì scorso da una pattuglia della Polizia Ferroviaria del Reparto Roma Termini dopo che senza alcun apparente motivo aveva aggredito una donna colpendola con un pugno al volto. Inizialmente è stato bloccato dalle guardie giurate in servizio nella stazione e successivamente dalla pattuglia della Polfer accorsa sul posto con i militari dell’Esercito. La presenza dei poliziotti tuttavia non lo ha calmato, anzi: è stato colpito un componente della pattuglia che ha riportato lesioni guaribili in pochi giorni e poi ha tentato di prendere delle forbici che nascondeva in una tasca del pantalone ma è stato bloccato. Arrestato, dovrà rispondere di resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale nonché per di porto di arma impropria.
Alessandro Pino

Immagine

Con il taser in macchina: denunciato – di Alessandro Pino

14 Ago

[Roma] Se ne andava in macchina con un taser (storditore elettrico a 98000 volt) nel cruscotto. Per questo un quarantetreene romano è stato denunciato dalla Polizia. L’uomo era stato fermato per un controllo nei pressi del Vaticano dagli agenti della Polizia di Stato del Reparto Prevenzione Crimine Lazio. Il suo atteggiamento ha insospettito i poliziotti che perquisendo la macchina hanno rinvenuto nel porta oggetti il taser il cui porto in Italia è vietato. Richiestegli spiegazioni, ha riferito di averlo acquistato su internet e di portarlo con sé per difesa personale, in quanto gestore di diversi bed and breakfast per la cui attività necessita di spostarsi in continuazione anche di sera e di notte, avendo a che fare spesso con soggetti sconosciuti ed occasionalmente aggressivi.
Il taser” è stato sequestrato.
Alessandro Pino

Immagine

Parioli: massacrarono un ragazzo per rapinargli il Rolex, un arresto – di Alessandro Pino

31 Lug

[Roma] Un trentaquattrenne napoletano residente nella Capitale, con numerosi precedenti per rapine di orologi di pregio e ritenuto autore di una violenta aggressione avvenuta nella zona del Villaggio Olimpico il mese scorso, è stato arrestato dalla Squadra Mobile. Lo scorso 17 giugno in Largo Ecuador assieme a un complice a bordo di uno scooter risultato rubato, dopo aver simulato uno scontro tra il proprio mezzo e l’autovettura su cui viaggiava un giovane, lo avevano costretto a fermarsi con la scusa di accertare eventuali danni. Dopo essersi fermati i due hanno aggredito violentemente la vittima e mentre un complice la picchiava ripetutamente in viso provocandogli la frattura delle ossa nasali e contusioni multiple al volto ed al corpo, l’altro gli strappava il Rolex che indossava al polso. Attraverso una complessa ma rapida attività investigativa è stato possibile ricostruire l’esatta dinamica della rapina e individuarne l’autore, contestandogli i reati di rapina aggravata e lesioni gravi in concorso, oltre alla ricettazione dello scooter. Fra l’altro il malvivente già era detenuto a Regina Coeli dal 18 luglio in quanto arrestato in flagranza di reato sempre per rapina aggravata di un orologio prezioso avvenuta a Trastevere, mentre sono ancora in corso le indagini per l’identificazione del suo complice.
Alessandro Pino

(nell’immagine fornita dalla Questura di Roma un momento della violenta aggressione)

Immagine

Arresti per droga tra Talenti e Casal De’ Pazzi – di Alessandro Pino

27 Lug

[Roma] Due uomini sono stati arrestati dalla Polizia di Stato per spaccio e detenzione di cocaina durante un’operazione svoltasi tra i quartieri di Talenti e Casal De’ Pazzi. Le indagini avviate nei giorni scorsi avevano fatto sospettare agli investigatori che uno dei due, sessantenne napoletano abitante in zona Casal de’ Pazzi, potesse nascondere e spacciare in casa stupefacente. Il continuo andirivieni dell’altro uomo, un cinquantenne romano, ha determinato l’intervento da parte dei poliziotti. La mattina del 25 luglio gli agenti avevano notato giungere nei pressi dell’abitazione l’autovettura con all’interno il cinquantenne che era salito a casa dal napoletano, uscendone dopo qualche minuto mentre nascondeva qualcosa nelle parti intime. L’uomo era poi risalito sulla sua autovettura allontanandosi in direzione di via Nomentana e piazza Sempione, seguito da altri poliziotti appostati all’esterno dell’edificio: fermato all’altezza di via Sannazaro, ha consegnato spontaneamente un sacchetto di cellophane con all’interno involucri di cocaina per circa 40 grammi. Nel frattempo gli altri poliziotti, appostati a casa del pusher lo hanno atteso in strada fermandolo mentre stava aprendo la sua autovettura. Durante la perquisizione della sua abitazione è stato trovato nascosto in una intercapedine del muro del soggiorno un portafogli con oltre quattromila euro, vari conteggi associati a nominativi, un contenitore con 145 dosi di cocaina e altra droga sparsa nell’intercapedine per un totale di 112 grammi. In un mobile della cucina invece, è stato rinvenuto un bilancino elettronico di precisione assieme a un quadernone con i conteggi dello spaccio.

Alessandro Pino

(immagini Questura di Roma)

Immagine

Rapina una prostituta sulla Salaria: arrestato – di Alessandro Pino

19 Lug

[Roma] È stato arrestato dalla Polizia un moldavo cinquantenne che dopo essersi appartato all’interno della sua macchina con una prostituta abbordata sulla Salaria, durante il rapporto sessuale ha improvvisamente estratto un cacciavite e sotto minaccia si è fatto consegnare il denaro che la donna aveva con sè, strappandole per giunta uno degli orecchini che aveva indosso. La donna è riuscita a scendere dall’auto, correndo in strada. A quel punto la vittima ha visto una macchina della Polizia in transito, indicando agli agenti del Commissariato Fidene Serpentara l’auto con a bordo l’aggressore che si stava allontanando. I poliziotti hanno inseguito il rapinatore, chiamando in aiuto anche una Volante e riuscendo a bloccare il fuggitivo. Il maltolto è stato riconsegnato alla vittima, che a causa della colluttazione con l’uomo ha riportato ferite ritenute guaribili con sette giorni di prognosi.

Alessandro Pino

Immagine

Settebagni: cagnolini abbandonati salvati dalla Polizia – di Alessandro Pino

7 Lug

[Roma] Cinque cuccioli abbandonati in uno scatolone sono stati salvati dagli agenti del Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato nei pressi della loro caserma in zona Settebagni. I cagnolini sono stati trovati in una scatola di cartone con la scritta “regalo” poco prima delle 7 di mattina del 6 luglio. I poveri animaletti erano in buone condizioni ma tremanti per la paura e sporchi per le tante ore passate nella scatola.
I poliziotti, con l’aiuto di alcuni cittadini li hanno rifocillati e puliti, poi, con l’apporto della ASL, hanno affidato tre cagnolini al canile municipale, mentre altri due più fortunati sono stati subito adottati da una delle signore lì presenti.
Alessandro Pino

(foto Questura di Roma

Immagine

Porta di Roma: shopping con carte di credito rubate, arrestato – di Alessandro Pino

1 Lug

[Roma] Ieri sera nella Galleria commerciale Porta di Roma, agenti del Commissariato Fidene Serpentara hanno arrestato un ladro seriale quarantenne italiano. I poliziotti erano stati allertati dal personale della sicurezza del centro riguardo la presenza di un uomo che stava utilizzando diverse carte di credito per acquistare alcuni biglietti del cinema multisala. Vistosi scoperto dagli agenti, l’uomo si è allontanato nei pressi di un ristorante all’interno del centro, gettando nel cestino dei rifiuti le carte di credito che però sono state subito recuperate. Fermato e perquisito, è stato trovato in possesso di circa mille euro in contanti, diverse banconote in valuta straniera e dieci carte regalo acquistate con le carte di credito rubate con le quali aveva tentato di fare acquisti, due marche da bollo, vari biglietti del cinema, una tessera “Ticket Restaurant” e il mazzo di chiavi di un’automobile. Dentro la vettura sono stati rinvenuti anche un computer, materiale elettronico e una patente di guida grazie alla quale si è risaliti al legittimo proprietario degli oggetti elettronici, risultato anche intestatario delle carte di credito. Il delinquente è stato accompagnato presso gli uffici del Commissariato Fidene Serpentara dove è stato arrestato per i reati di ricettazione ed indebito utilizzo di carte di credito.Tutto ciò che era stato trafugato dal ladro è stato restituito al legittimo proprietario.
Alessandro Pino

Immagine

Porta di Roma: shopping con carte di credito rubate, arrestato – di Alessandro Pino

1 Lug

[Roma] Ieri sera nella Galleria commerciale Porta di Roma, agenti del Commissariato Fidene Serpentara hanno arrestato un ladro seriale quarantenne italiano. I poliziotti erano stati allertati dal personale della sicurezza del centro riguardo la presenza di un uomo che stava utilizzando diverse carte di credito per acquistare alcuni biglietti del cinema multisala. Vistosi scoperto dagli agenti, l’uomo si è allontanato nei pressi di un ristorante all’interno del centro, gettando nel cestino dei rifiuti le carte di credito che però sono state subito recuperate. Fermato e perquisito, è stato trovato in possesso di circa mille euro in contanti, diverse banconote in valuta straniera e dieci carte regalo acquistate con le carte di credito rubate con le quali aveva tentato di fare acquisti, due marche da bollo, vari biglietti del cinema, una tessera “Ticket Restaurant” e il mazzo di chiavi di un’automobile. Dentro la vettura sono stati rinvenuti anche un computer, materiale elettronico e una patente di guida grazie alla quale si è risaliti al legittimo proprietario degli oggetti elettronici, risultato anche intestatario delle carte di credito. Il delinquente è stato accompagnato presso gli uffici del Commissariato Fidene Serpentara dove è stato arrestato per i reati di ricettazione ed indebito utilizzo di carte di credito.Tutto ciò che era stato trafugato dal ladro è stato restituito al legittimo proprietario.
Alessandro Pino

Immagine

Commemorato l’agente Galluzzo, ucciso a Conca d’Oro – di Alessandro Pino

24 Giu

[Roma] Sono passati trentasette anni dall’uccisione dell’Agente della Polizia di Stato Antonio Galluzzo, a opera di un commando terrorista dei Nar, avvenuta il 24 giugno 1982 in via Val di Cogne (zona Conca d’Oro) sotto l’abitazione di Nemer Hamad, capo della rappresentanza in Italia dell’Olp. In sua memoria stamane, il Vice Questore Vicario Rossella Matarazzo ha deposto una corona di alloro a nome del Capo della Polizia Franco Gabrielli sulla lapide posta presso il Commissariato Sant’Ippolito, dove l’agente Galluzzo prestava servizio. Quella mattina del 1982 un commando composto da quattro terroristi dei NAR attaccò la pattuglia della Polizia di Stato in servizio di vigilanza. Dopo aver disarmato i due agenti, i terroristi esplosero alcuni colpi d’arma da fuoco contro di loro, ferendoli entrambi. Antonio Galluzzo, a seguito delle ferite riportate, morì durante il trasporto in ospedale, mentre l’altro agente, Giuseppe Pillon, rimase gravemente ferito. Tra i primi a giungere sul luogo dell’agguato ci fu Salvatore Veltri, protagonista degli Anni di piombo sul fronte istituzionale e oggi luogotenente in congedo dei Carabinieri. Le indagini della Digos della Questura di Roma permisero in meno di una settimana di arrestare gli autori dell’omicidio. Tra questi ultimi Gilberto Cavallini e Walter Sordi nel 1988 furono definitivamente condannati alla pena dell’ergastolo, mentre Vittorio Spadavecchia e Pierfrancesco Vito, coinvolti ad altro titolo nell’attentato, subirono una condanna rispettivamente a 14 e 10 anni di reclusione.

Alessandro Pino

Immagine

Settebagni si ritrova attorno a Sant’Antonio di Padova- di Alessandro Pino

14 Giu

[Roma] Come ogni anno, il quartiere di Settebagni si è ritrovato per la settimana di festeggiamenti in onore di Sant’Antonio di Padova, cui è intitolata la locale Chiesa parrocchiale. La giornata più sentita dai residenti è stata quella del 13 giugno, con la solenne processione al seguito della statua del Santo per le strade dell’ex borgata, guidata dal parroco Don Ruben Gallegos. Quest’anno vi proponiamo alcune suggestive immagini scattate da una fotografa d’eccezione, l’avvocato Maria Grazia Quanzo, che ce ne ha graziosamente concesso l’utilizzo. La serata del 13 giugno è stata conclusa da un appuntamento musicale di livello istituzionale con il concerto della Fanfara della Polizia di Stato.

Alessandro Pino

(foto: Avvocato Maria Grazia Quanzo)

Immagine

Bufalotta: droga nel distributore di sigarette, tabaccaio arrestato – di Alessandro Pino

8 Giu

[Roma] Il gestore di una tabaccheria in via Della Bufalotta è stato arrestato ieri pomeriggio dai poliziotti del commissariato Fidene Serpentara per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti: quando gli agenti si sono presentati presso il negozio per un controllo, il gestore si è mostrato subito nervoso e preoccupato guardando il distributore automatico di sigarette. Il suo atteggiamento ha insospettiti gli agenti che hanno deciso di perquisire il locale: all’interno di un pacchetto di sigarette aperto e posizionato dentro il distributore automatico di tabacchi, sono stati trovati sette involucri in cellophane chiusi con filo di ferro e contenenti cocaina per un peso di sette grammi. A quel punto l’uomo, ventottenne romano con precedenti di Polizia, è stato portato in commissariato dove è stato arrestato.

Alessandro Pino

(foto di repertorio)

Immagine

Bufalotta: droga nel distributore di sigarette, tabaccaio arrestato – di Alessandro Pino

8 Giu

[Roma] Il gestore di una tabaccheria in via Della Bufalotta è stato arrestato ieri pomeriggio dai poliziotti del commissariato Fidene Serpentara per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti: quando gli agenti si sono presentati presso il negozio per un controllo, il gestore si è mostrato subito nervoso e preoccupato guardando il distributore automatico di sigarette. Il suo atteggiamento ha insospettiti gli agenti che hanno deciso di perquisire il locale: all’interno di un pacchetto di sigarette aperto e posizionato dentro il distributore automatico di tabacchi, sono stati trovati sette involucri in cellophane chiusi con filo di ferro e contenenti cocaina per un peso di sette grammi. A quel punto l’uomo, ventottenne romano con precedenti di Polizia, è stato portato in commissariato dove è stato arrestato.

Alessandro Pino

(foto di repertorio)

Immagine

Tutti a Porta di Roma con la Polizia di Stato – di Alessandro Pino

7 Giu

[Roma] Fine settimana con la Polizia di Stato alla Galleria Commerciale Porta di Roma: sabato 8 e domenica 9 giugno, con l’iniziativa “Esserci Sempre” si terranno attività dimostrative e culturali anche per i bambini con il Pullman Azzurro.
Verranno svelati anche i segreti per una corretta analisi della scena del crimine nella piazza principale dove verrà ricostruito un salotto di casa e la Polizia Scientifica mostrerà al pubblico il proprio lavoro attraverso una simulazione di rilievi. Il programma delle due giornate prevede inoltre l’esibizione di cinofili e l’esposizione delle più recenti tecnologie informatiche e delle più innovative vetture destinate alle attività di prevenzione e repressione del crimine. Spazio anche allo sport con i campioni delle Fiamme Oro e la possibilità di provare alcune discipline. Alle 18 del sabato si terrà il Concerto della Fanfara della Polizia di Stato.

Qui di seguito il calendario dettagliato degli appuntamenti:

Sabato 8 giugno

Ore 10.00, 11.00, 12.00, 13.00, 15.00 – Ricostruzione della scena del crimine a cura del personale della Polizia Scientifica

Ore 16.00 – Nucleo Cinofili e Nucleo Artificieri della Questura di Roma

Ore 17.00 – Ricostruzione della scena del crimine a cura del personale della Polizia Scientifica

Ore 18.00 – Concerto Fanfara

Domenica 9 giugno

Ore 10.00, 11.00, 12.00, 13.00, 15.00 – Ricostruzione della scena del crimine a cura del personale della Polizia Scientifica

Ore 16.00 – Gruppi Sportivi Fiamme Oro – Sezioni Karate e Judo

Ore 17.00 – Ricostruzione della scena del crimine a cura del personale della Polizia Scientifica

Ore 18.00 – Nucleo Cinofili di Nettuno

Alessandro Pino

(foto Questura di Roma)

Immagine

Tenta di rapinare una gelateria usando un lecca lecca: arrestato – di Alessandro Pino

30 Mag

[Roma] Un trentaduenne straniero è stato arrestato dalla Polizia dopo aver cercato di rapinare una gelateria in largo Somalia usando un lecca lecca modificato. Il delinquente era entrato nel locale mentre la commessa era occupata a preparare i gelati. Avvicinatosi alla cassa ha iniziato a pigiare i tasti nella speranza di riuscire a far aprire il cassetto con i soldi. Quando la commessa è tornata vedendolo armeggiare, ha iniziato ad urlare dicendo al malvivente di allontanarsi ma l’uomo, per niente intimorito, ha estratto un Chupa Chups dalla tasca e glielo ha puntato contro, minacciando di farle del male: sul manico del lecca lecca c’era un grosso ago metallico. Il rapinatore si è accorto di aver bloccato il registratore di cassa a causa dell’errata digitazione dei tasti e ha desistito dal portare a termine la rapina, scappando a piedi. La commessa a quel punto ha chiamato il 112 e la sala operativa della Questura ha inviato sul posto le pattuglie dei commissariati Villa Glori e Vescovio che, giunti nei pressi del luogo dove era accaduto il fatto, hanno notato un uomo in fuga, somigliante alla persona descritta dalla vittima: bloccato, è stato identificato e condotto presso gli uffici del commissariato Vescovio dove sono risultati precedenti a carico, dopodiché e è stato arrestato e accompagnato in carcere: dovrà rispondere del reato di tentata rapina.

Alessandro Pino

(foto Questura di Roma)

Immagine

Saxa Rubra: nigeriano prende a calci e pugni i passanti – di Alessandro Pino

24 Mag

[Roma] Un nigeriano ventinovenne è stato fermato dalla Polizia in piazza Sandro Ciotti – nei pressi della, fermata Saxa Rubra della ferrovia Roma Viterbo – dopo che aveva aggredito i passanti inveendo completamente fuori di sé, forse a causa dell’abuso di alcolici. Il nigeriano ha cominciato a prendere calci e pugni tutto ciò che lo circondava, tra cui una cabina telefonica e una macchinetta emettitrice dei biglietti. Tra le vittime dell’aggressione anche il personale Atac presente ed un Carabiniere libero dal servizio che si trovava li per caso e che in tutti i modi hanno cercato di calmare il giovane, rimanendo feriti a loro volta. A quel punto è stato necessario l’intervento di una Volante che ha bloccato l’uomo con non poca difficoltà, visto che sono stati aggrediti anche i poliziotti che stavano facendo salire lo straniero sulla macchina di servizio, trasportandolo prima in ospedale per accertamenti medici e poi arrestandolo per resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale e danneggiamento aggravato.
Alessandro Pino

Immagine

Serpentara: arrestati scassinatori di appartamenti – di Alessandro Pino

20 Mag

[Roma] Due scassinatori di appartamenti, entrambi georgiani di 23 e 25 anni, sono stati arrestati nella notte dalla Polizia mentre cercavano di forzare la serratura di una porta blindata di una abitazione di via Erminia Frezzolini, zona Serpentara. La segnalazione è giunta al 112 verso le 4.30 e sul posto sono arrivati gli equipaggi del Reparto Volanti e del commissariato Villa Glori, cogliendo i delinquenti sul fatto.
Addosso i due avevano una serie di grimaldelli, delle chiavi inglesi, uno spray lubrificante e una lastra di plastica dura (visibili nella foto) .
Alessandro Pino

(foto Questura di Roma)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: