Tag Archives: Commissariato Appio
Immagine

Re di Roma: scippa una ragazza, arrestato | di Alessandro Pino

19 Feb

[ROMA] Un egiziano trentatreenne é stato arrestato dalla Polizia in zona Re di Roma per furto con strappo.

L’uomo si era avvicinato a una ragazza in via Albalonga scippandole la borsa e scappando. La vittima lo ha rincorso fino all’arrivo dei poliziotti del Commissariato Appio che lo hanno bloccato.

L’arresto è stato convalidato e nei confronti dell’uomo è stata disposta la misura cautelare del divieto di dimora nel comune di Roma.
Alessandro Pino

Immagine

Largo Colli Albani: molestie ai bambini all’uscita di scuola, un denunciato | di Alessandro Pino

9 Feb

[ROMA] Un uomo è stato denunciato dalla Polizia per molestie nei confronti di minori avvenute in zona Colli Albani.

Le indagini del Commissariato Appio sono iniziate dopo un esposto presentato dal dirigente scolastico di un istituto di via Latina: secondo quanto riferito, in diverse circostanze uno straniero sulla trentina aveva rincorso gli alunni all’uscita di scuola molestandoli verbalmente e spaventandoli.

Il soggetto era stato più volte visto uscire dal Parco della Caffarella e in alcune occasioni aveva inseguito i bambini fino a largo dei Colli Albani.

Gli agenti in divisa e in borghese del commissariato Appio hanno così effettuato dei servizi mirati all’individuazione dell’uomo nei dintorni della scuola negli orari di entrata e uscita.

L’otto febbraio in via Sermoneta è stata rintracciata una persona corrispondente alle descrizioni fornite: dopo essere stato portato negli uffici per le procedure del caso, l’uomo è stato denunciato.
Alessandro Pino

Immagine

Colli Albani: rubano il portafogli a un anziano appena uscito dalla banca, arrestati | di Alessandro Pino

16 Nov

[ROMA] Hanno rubato il portafogli a un anziano che aveva appena prelevato in banca in zona Colli Albani. Per questo due romeni di 37 e 21 anni sono stati arrestati dalla Polizia.

I due avevano puntato l’anziana vittima tra via Giovanni Botero e via Appia Nuova subito dopo l’uscita dalla banca, seguendola mentre si dirigeva verso un supermercato e lì lo hanno borseggiato senza che se ne accorgesse per poi allontanarsi a passo svelto.

La scena è stata notata da un poliziotto fuori servizio del Commissariato Appio che dopo aver richiesto l’ausilio dei colleghi ha pedinato i due fino all’interno di un giardino. All’arrivo dei poliziotti uno dei due romeni ha cercato di nascondere il contenuto del portafogli gettandolo a terra mentre il complice provava a nascondere il portafogli nella tasca dei pantaloni.

I due sono stati perquisiti e trovati in possesso di denaro contante, una carta bancomat e una carta di credito di cui non sapevano giustificare la provenienza oltre a vari documenti personali. Dopo essere stati portati negli uffici del commissariato e aver accertato che le carte erano di proprietà della vittima, i due sono stati arrestati per furto con destrezza e su disposizione del Pubblico Ministero accompagnati presso le camere di sicurezza della Questura in attesa del processo per direttissima.
Alessandro Pino

Immagine

Metro Furio Camillo e Arco di Travertino: operazione antiborseggi e antidroga, 5 in manette | di Alessandro Pino

10 Nov

[ROMA] Gli agenti del commissariato Appio hanno arrestato cinque persone nel corso di un servizio di contrasto ai reati predatori a bordo dei mezzi pubblici e allo spaccio di droga nelle stazioni Furio Camillo e Arco di Travertino della Metro A.

Ad Arco di Travertino i poliziotti in borghese hanno notato tre donne romene che si aggiravano tra le banchine e che poi hanno seguito una cittadina cinese.

Gli agenti hanno tenuto d’occhio le mosse del trio fino a via Nocera Umbra dove una delle tre si è scambiata un cenno di intesa con le altre e ha aperto la cerniera dello zaino della cinese arraffando il portafogli che stava all’interno.

Le tre romene sono state bloccate immediatamente e arrestate per furto aggravato in concorso in attesa del processo per direttissima. 400 euro trovati dai poliziotti nella tasca della giacca di una delle giovani sono stati sequestrati mentre il portafogli rubato è stato restituito alla vittima.

Durante la seconda operazione gli agenti con l’aiuto del personale di sicurezza presente in stazione hanno arrestato due minori mentre prendevano della droga da un nascondiglio in una bocchetta di aerazione dei parcheggi della metropolitana.

I due minori sono stati portati al centro di prima accoglienza di via Virginia Agnelli. La droga trovata, un etto e mezzo di hashish suddivisa in varie bustine è stata sequestrata insieme a un bilancino di precisione.
Alessandro Pino

Immagine

Tor Fiscale: scoperta discoteca abusiva | di Alessandro Pino

21 Set

[ROMA] La Polizia ha scoperto una discoteca abusiva che agiva sotto la copertura di una associazione culturale nel quartiere Tor Fiscale.

Erano alcuni giorni che gli agenti del commissariato Appio tenevano sotto osservazione un capannone in via di Torre Branca, adibito ufficialmente ad Associazione Culturale, gestito e frequentato in prevalenza da sudamericani. Il controllo è avvenuto la notte tra venerdì e sabato scorsi: lo spettacolo presentatosi agli agenti era quello di una vera discoteca con musica ad alto volume, luci stroboscopiche e gente che ballava. Le uscite di sicurezza erano bloccate con dei chiavistelli e davanti ad alcune erano stati sistemati dei divanetti.

Sono state violate tutte le norme anti-covid: nessuno dei presenti indossava la mascherina e non era previsto nessun controllo del green pass. Al bancone del bar venivano venduti alcolici e la birra veniva acquistata non in lattine singole ma in confezioni da ventiquattro.

Nel bagno delle donne è stata trovata una ragazza che assumeva cocaina e varie dosi della stessa droga sono state trovate a terra in diverse zone del locale, per un totale di dodici grammi circa. Nessuno di quelli che stavano lavorando era in regola con le norme vigenti e tutti hanno dichiarato di trovarsi lì a “titolo di amicizia”.

Sul momento i poliziotti hanno adottato la chiusura provvisoria per cinque giorni del locale ed è stata multata l’intestataria dell’associazione culturale. Si sta valutando, inoltre, un provvedimento di sospensione temporanea  della licenza da parte del Questore.
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

Furio Camillo: un arresto per spaccio | di Alessandro Pino

18 Ago

[ROMA] Un quarantacinquenne della Repubblica Dominicana è stato arrestato dalla Polizia in zona Furio Camillo per detenzione e spaccio di stupefacenti.

Gli agenti del commissariato Appio hanno visto l’uomo scendere da un taxi sulla Tuscolana all’altezza di via Veturia e che accortosi della loro presenza l ha gettato una bustina sotto una macchina. L’involucro è stato recuperato: dentro c’erano 14 dosi di cocaina per un peso complessivo di quasi dieci grammi. A casa dello straniero sono poi stati trovati 250 euro in contanti.
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

Tuscolano: archeologo va al bar e vede dei reperti storici segnalandoli alla Polizia | di Alessandro Pino

5 Giu

[ROMA] Un sequestro di preziosi reperti archeologici è stato compiuto dalla Polizia al Tuscolano.

L’operazione è stata resa possibile grazie alla segnalazione di un archeologo che si trovava in un bar in via Frascati: l’uomo quando ha visto i manufatti ne ha compreso il valore e ha chiamato il 112.

Gli agenti del Commissariato Appio all’esterno del locale hanno trovato il gestore e un ristoratore che scaricavano da un furgone alcuni oggetti poi identificati come reperti storici da specialisti del parco archeologico Appia Antica. I due hanno dichiarato di aver cercato su internet degli elementi da arredo per esterni e che la venditrice, una settantaseienne, aveva regalato loro gli oggetti di pregio poi sequestrati: tra questi due anfore di epoca imperiale, un capitello medievale e una statua di età imperiale. Per entrambi gli uomini, così come per la venditrice c’è stata la denuncia per ricettazione, impossessamento illecito di beni culturali appartenenti allo Stato e violazioni in materia di ricerche archeologiche.
Uno dei due uomini, un sessantaquattrenne romano, durante gli adempimenti ha inoltre rivolto minacce e invettive contro gli agenti ed è stato quindi denunciato per resistenza e minaccia a pubblico ufficiale

Non solo: durante i controlli nel bar gli agenti hanno sentito il tipico odore di marijuana provenire da un tavolo dove erano seduti quattro ragazzi. Nella perquisizione a casa di uno di loro, un ventiduenne romano, è stato trovato oltre un etto tra hashish e marijuana e l’attrezzatura per pesare la droga: il giovane è quindi stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
Alessandro Pino

(Immagini Questura di Roma)

Immagine

Colli Albani: violentato e rimandato in strada sanguinante, due arresti | di Alessandro Pino

13 Mag

[ROMA] Due arresti sono stati eseguiti nei giorni scorsi dalla Polizia nei confronti di due romani di 32 e 25 anni accusati di aver drogato e violentato un loro giovane conoscente: i fatti si svolsero lo scorso autunno in zona Colli Albani.

La vittima poco dopo le 5 di mattina fu soccorso da un’ambulanza e dalla Polizia in un bar. Molto agitato, il ragazzo riferì con frasi sconnesse di aver fatto uso di droghe e di essere stato  violentato da alcuni amici. Gli accertamenti medici confermarono sia la violenza sessuale che l’assunzione di stupefacenti con una prognosi di 25 giorni.

Dalle indagini del commissariato Appio è emerso che il ragazzo, dopo aver cenato e aver assunto un acido (la cosiddetta “droga dello stupro”) con due conoscenti nell’appartamento di uno di loro, fu improvvisamente invitato ad andarsene; lo stesso, dopo aver vagato un po’ in strada, tornò indietro con l’intenzione di farsi riaccompagnare a casa. I due giovani lo fecero entrare ma poi, inizialmente con le minacce e successivamente con violenza lo stuprarono entrambi rimandandolo in strada sanguinante e minacciandolo che se avesse raccontato l’accaduto avrebbero fatto vedere il video al fidanzato.

Dopo una serie di accertamenti i due sono stati identificati permettendo così alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma di procedere nei loro confronti: le accuse sono violenza sessuale di gruppo, lesioni e per uno degli indagati spaccio di sostanze stupefacenti. Attualmente si trovano ai domiciliari.
Alessandro Pino

Immagine

Colli Albani: ladre prese mentre svaligiano più appartamenti | di Alessandro Pino

2 Apr

[ROMA] Stavano depredando alcuni appartamenti in zona Colli Albani e hanno aggredito una poliziotta fuori servizio: per questo due nomadi diciottenni con precedenti di Polizia sono state arrestate dagli agenti del commissariato Appio per rapina impropria e furto in appartamento. Una terza nomade minorenne, è stata denunciata per furto.

È accaduto nella tarda mattinata del primo aprile. Le tre criminali sono state beccate mentre svaligiavano alcuni appartamenti di un palazzo in via Arrigo Davila, frangente in cui hanno anche spintonato una poliziotta libera dal servizio che era intervenuta abitando nello stabile. Perquisite, sono state trovate in possesso di gioielli risultati rubati poco prima in un appartamento in via Ludovico Pastor.
Alessandro Pino

Immagine

Circonvallazione Tuscolana: preso mentre forza un’auto | di Alessandro Pino

19 Gen

[ROMA] È finito in manette un magrebino trentunenne che stava cercando di forzare una macchina parcheggiata sulla circonvallazione Tuscolana. Gli agenti del Commissariato Appio lo hanno colto sul fatto nel pomeriggio del 18 gennaio. Tentato furto su autovettura, l’accusa.
Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: