Tag Archives: Polizia
Immagine

Guidonia: dopo aver bevuto aggredisce la moglie davanti ai figli piccoli- di Alessandro Pino

1 Ott

[GUIDONIA- Rm] Un quarantaseienne romeno con precedenti specifici è stato arrestato dalla Polizia a Guidonia per maltrattamenti aggravati contro familiari e conviventi. Gli agenti del commissariato di Tivoli hanno trovato la moglie in strada, impaurita e all’ottavo mese di gravidanza attorniata dai suoi quattro bambini mentre dall’interno dell’appartamento si sentivano chiaramente le urla del marito. La donna ha riferito ai poliziotti che il marito dopo aver mangiato e bevuto alcune bottiglie di birra ha iniziato a insultarla davanti ai figli, aggiungendo che l’uomo non era nuovo a tali comportamenti, anzi aumentati nel tempo. La donna è stata indirizzata verso un centro  antiviolenza mentre l’uomo è finito a Rebibbia
Alessandro Pino

Immagine

Stazione Tiburtina: dimentica sul treno lo zaino con la droga e chiede aiuto alla Polizia per recuperarlo, denunciato – di Alessandro Pino

1 Ott

[ROMA] Dopo essere sceso dal treno per Orte alla stazione Tiburtina, un senegalese ventisettenne si è reso conto di aver lasciato il suo zaino sul convoglio e ha chiesto aiuto agli agenti della Polfer per recuperarlo. I poliziotti hanno avvisato i colleghi di Orte che hanno ritrovato lo zaino sul treno. Verificandone il contenuto però si sono accorti che dentro c’erano oltre mezzo chilo di marijuana e un centinaio di pasticche di rivotril, farmaco soprannominato “eroina dei poveri”. Per questo il senegalese è stato denunciato in stato di libertà per detenzione illecita di sostanza stupefacente. La droga è stata sequestrata.

Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

Viale Eritrea: rubano un portafogli e spendono mille euro con le carte di credito – di Alessandro Pino

1 Ott

[ROMA] Un calabrese e un romano entrambi ultrasessantenni sono stati arrestati dalla Polizia in viale Eritrea. Gli agenti avevano notato l’atteggiamento sospetto dei due nei pressi di esercizi commerciali: mentre  uno dei due entrava nei negozi per fare acquisti pagando con carta di credito, l’altro aspettava sull’ingresso per controllare. Si è proceduto a un controllo durante il quale il romano ha cercato di disfarsi di quattro carte di credito. Da accertamenti è risultato che i due dopo aver rubato un portafogli contenente le carte di credito e alcune centinaia di euro hanno iniziato a comprare vestiti e profumi per un valore di oltre mille euro.
Alessandro Pino
.

Immagine

Collatino: due spacciatori arrestati – di Alessandro Pino

27 Set

[ROMA] Una coppia di spacciatori ultrasessantenni è stata arrestata dalla Polizia al Collatino. Gli agenti avevano notato l’auto su cui viaggiavano i due mentre percorreva via Bergamini, fermandosi all’altezza del sottopasso per consegnare una busta a un ragazzo che si era avvicinato tenendo una banconota da 20 euro. L’auto dei due individui è stata seguita fino a via Trivento dove sono stati fermati e perquisiti. In un borsello sono stati trovati quattordici grammi di cocaina e oltre cinquecento euro in contanti.
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

Casal Bruciato: studente fuorisede arrestato per droga – di Alessandro Pino

22 Set

[ROMA] Uno studente ventitreenne fuorisede salernitano è stato arrestato dalla Squadra Mobile nella zona di Casal Bruciato dopo essere stato trovato in possesso di quasi un chilo di hashish e due etti di marijuana. Il giovane aveva provato a convincere gli agenti che lo stupefacente in suo possesso era del tipo light, senza principio attivo drogante, mostrando alcune confezioni a conferma delle proprie dichiarazioni. Il materiale però una volta analizzato è risultato con un valore drogante superiore ai limiti consentiti. Al giovane campano si è arrivati attraverso la segnalazione di un altro ragazzo a cui aveva venduto qualche giorno prima un etto di marijuana e che era stato denunciato dopo esserne stato trovato in possesso.
Alessandro Pino
.

Immagine

San Lorenzo: rapinato a bottigliate, l’aggressore deruba altre due persone – di Alessandro Pino

21 Set

[ROMA] Ha aggredito a bottigliate un giovane per rapinarlo del cellulare e derubato dei telefoni altre due persone: per questo un magrebino trentaquattrenne senza fissa dimora e con precedenti di polizia è stato arrestato ieri mattina dalla Polizia. La rapina è avvenuta in piena notte in piazza dell’Immacolata nel quartiere San Lorenzo. La vittima col volto tumefatto ha riferito agli agenti di essere stato aggredito a colpi di bottiglia da uno straniero- di cui ha fornito la descrizione- che poi gli hasottratto il telefono. Subito dopo si sono avvicinate altri due giovani ai quali erano stati tolti i telefoni da un individuo corrispondente quanto descritto dalla prima vittima. A quel punto i poliziotti hanno rintracciato il fuggitivo in via dello Scalo di San Lorenzo e lo hanno bloccato nonostante il suo tentativo di divincolarsi e di gettare via un cellulare, subito recuperato.
Alessandro Pino

Immagine

Segni: spaccio in casa, due arresti – di Alessandro Pino

20 Set

[ROMA] Una coppia di Segni (lei di 55 e Iui di 60 anni, entrambi con precedenti di polizia per reati inerenti gli stupefacenti) è stata arrestata lo scorso venerdì dai poliziotti del commissariato di Colleferro per spaccio all’interno della propria abitazione. Gli investigatori dopo accertamenti si sono presentati a casa dei due: durante la perquisizione è stato sequestrato un tagliere con sopra un frammento di hashish mentre quaranta grammi della stessa sostanza sono stati rinvenuti all’interno dell’appartamento assieme a quattro grammi di marijuana. In un vaso è stato poi trovato quasi un chilo hashish suddiviso in nove panetti e circa due etti e mezzo di marijuana. Trovati anche 1360 euro in banconote di piccolo taglio.
Alessandro Pino

Immagine

San Paolo: caccia di casa la madre anziana lasciandola sul pianerottolo senza bombola per respirare – di Alessandro Pino

19 Set

[ROMA] Ha cacciato di casa la madre anziana e con difficoltà respiratorie lasciandola sul pianerottolo senza bombola di ossigeno. Ora però il figlio, un quarantasettenne romano, è finito a Regina Coeli. È una brutta storia di maltrattamenti familiari che arriva dal quartiere San Paolo dove la mattina del 18 settembre gli agenti della Polizia sono intervenuti dopo la chiamata di una donna segnalante un uomo che prendeva a calci la porta di un’abitazione. Nel cortile del palazzo hanno trovato il quarantasettenne in stato di agitazione probabilmente dovuta all’alcool che pronunciava frasi sconnesse contro la madre. A telefonare al 112 era stata la sorella dell’uomo che è stata contattata dagli agenti: la donna ha riferito che la notte precedente il fratello, ubriaco, aveva insultato e minacciato lei e la madre che vive con lui e successivamente in mattinata aveva cacciato di casa l’anziana, lasciandola seduta su una sedia sul pianerottolo e chiudendosi in casa. La sorella, che abita nello stesso stabile, dopo essersi accorta dell’accaduto ha portato la madre presso di lei ma senza poter prendere la bombola visto che il fratello non le apriva. I poliziotti sono così andati a casa del fratello e trovando la porta socchiusa sono entrati prendendo la bombola che hanno consegnato alla donna. Nel frattempo erano stati avvisati i sanitari che hanno trasportato d’urgenza l’anziana signora in ospedale per insufficienza respiratoria. Raggiunta in ospedale dagli agenti, la madre ha denunciato il figlio per le continue minacce e maltrattamenti.
Alessandro Pino
.

Immagine

Furto in uno studio medico in via Anapo, trovato il ladro – di Alessandro Pino

16 Set

[ROMA] È stato smascherato dalla Polizia l’autore del furto in uno studio medico di via Anapo, nel quartiere Trieste, avvenuto ad agosto: si tratta di un siciliano sessantacinquenne. L’uomo era entrato nel condominio e dopo aver prelevato un mazzo di chiavi dalla guardiola della portineria aprendo così la porta di ingresso dello studio medico. Lí si era impossessato di  due computer portatili, due bottiglie di vino pregiato e una penna di lusso, allontanandosi poi tranquillamente. Dopo la denuncia del furto sporta dai titolari dello studio medico sono state visionate le immagini registrate dalle telecamere di sorveglianza a circuito chiuso installate nell’edificio. Confrontandole con altre in archivio gli investigatori del Commissariato Vescovio hanno individuato e denunciato il malvivente.
Alessandro Pino

Immagine

Guidonia: perseguita la ex minacciandola di morte – di Alessandro Pino

14 Set

[GUIDONIA- RM] Ha pedinato l’ex moglie con fare minaccioso nei pressi di via Garibaldi a Guidonia e quando è stato bloccato dai poliziotti del commissariato Tivoli, chiamati dalla donna spaventata, è stato trovato con un coltello a serramanico con una lama di sette centimetri. Per questo un palermitano cinquantacinquenne è finito a Rebibbia con l’accusa di maltrattamenti aggravati contro familiari e conviventi, atti persecutori e porto di armi o oggetti atti ad offendere.
Ai fini dell’arresto hanno pesato le numerose denunce presentate negli ultimi tempi dalla vittima: dalle indagini è risultato che il siciliano nell’ultimo anno aveva perseguitato l’ex moglie pedinandola e presentandosi spesso sotto casa, minacciando lei e un suo conoscente – che lui credeva essere il suo nuovo partner- con un crescendo di messaggi e telefonate sempre più inquietanti.
Alessandro Pino

Immagine

Monterotondo: ritrovato uomo scomparso da luglio – di Alessandro Pino

13 Set

[ROMA] È stato ritrovato dalla Polizia un uomo scomparso da Monterotondo nei mesi scorsi, della cui vicenda si era occupata anche la trasmissione “Chi l’ha visto?”. Era lo scorso venerdì mattina quando alla sala operativa della Questura di Roma è arrivata la chiamata di un cittadino che riferiva di aver visto in via Galvani a Testaccio una persona corrispondente alle descrizione di un uomo scomparso a luglio, apparso tra i ricercati della trasmissione Rai. Gli agenti del commissariato Celio arrivati sul posto hanno notato una persona in condizioni trasandate che vagava senza meta e in possesso di un biglietto con sopra scritto un nome femminile e un numero di telefono che è stato prontamente contattato. All’altro capo della linea ha risposto una donna che ha affermato di essere la sorella dell’uomo, confermando di essersi anche rivolta a “Chi l’ha visto?”. Poco dopo in ufficio l’uomo le è stato affidato.
Alessandro Pino

Immagine

Tiburtina: ai domiciliari, esce e minaccia i passanti con una bottiglia fuori un bar | di Alessandro Pino

12 Set

[ROMA] La scorsa notte un ventiseienne romano risultato sottoposto ai domiciliari è stato arrestato dalla Polizia durante un controllo sulla Tiburtina: l’uomo infatti è stato trovato in strada nei pressi di un bar mentre minacciava i passanti con una bottiglia. Al momento del controllo ha minacciato anche gli agenti del Commissariato S. Ippolito e preso a pugni la serranda di un negozio.
Alessandro Pino

Immagine

Porta di Roma: quattro arresti per furto- di Alessandro Pino

10 Set

[ROMA] Quattro persone sono state arrestate ieri per furto dalla Polizia nella galleria commerciale Porta di Roma nel giro di poche ore. I primi a finire in manette, verso le quattro del pomeriggio, sono stati un georgiano e una ucraina che avevano rubato un maglione all’interno di un negozio di abbigliamento dopo averne rotto la placca antitaccheggio. Poco più di un’ora dopo gli agenti sono intervenuti in un negozio di elettronica dove hanno bloccato un bielorusso e un costaricano che avevano rubato dei prodotti dopo averne forzato le placche antitaccheggio con un seghetto.
Alessandro Pino

Immagine

Eur: minaccia di spaccare in faccia una bottiglia a una ragazza, a febbraio aveva aggredito altre due donne- di Alessandro Pino

7 Set

[ROMA] Si è avvicinato con una bottiglia in mano a una ragazza che molestava da mesi, minacciando di spaccargliela sul viso.
È accaduto ieri sera all’Eur. Fortunatamente sono intervenuti due dipendenti di un ristorante che hanno impedito all’energumento, un ventiseienne romeno, di dare atto alle minacce. È poi giunta sul posto la Polizia, chiamata dalla vittima terrorizzata, che lo ha arrestato. Da quanto è emerso, da circa dieci mesi l’uomo perseguitava la ragazza quotidianamente aspettandola fuori il lavoro, senza peraltro averla mai conosciuta di persona: insulti e minacce protrattisi troppo a lungo e che non sono terminati nemmeno mentre veniva arrestato. Si spera che ora siano finiti definitivamente, anche perché è risultato che già a febbraio il criminale era finito in manette dopo aver aggredito due donne a bastonate.
Alessandro Pino

Immagine

Via Grotta di Gregna: pusher in manette- di Alessandro Pino

5 Set

[ROMA] Due pusher romani di trentasei e ventotto anni sono stati arrestati dalla Polizia dopo un controllo in via Grotta di Gregna. I due erano stati fermati da una Volante mentre erano a bordo di un’utilitaria. I poliziotti, insospettiti dall’atteggiamento dei due, hanno approfondito il controllo trovando uno di loro in possesso di un frammento di hashish. Da una successiva perquisizione domiciliare sono saltati fuori quarantacinque panetti di fumo, una busta da settecento grammi di marijuana, alcune dosi di cocaina e una pistola a salve con oltre trenta cartucce.
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

Tor Pignattara: mette le mani al collo della madre per comprarsi la droga- di Alessandro Pino

4 Set

[ROMA] Ha minacciato di morte la madre mettendole anche le mani al collo e tutto questo per ottenere del denaro con cui comprarsi la droga. Il triste episodio è accaduto a Tor Pignattara. Protagonista un trentottenne romano che per strada ha così aggredito la madre. Alla scena ha assistito un passante che volendo aiutare la signora è stato minacciato a sua volta dall’energumeno, ricevendo l’intimazione di non chiamare la polizia. Cosa che invece il passante ha fatto una volta tenutosi a distanza. All’arrivo degli agenti l’aggressore stava ancora minacciando l’anziana madre e ha per giunta puntato su di loro una bomboletta di spray al peperoncino. È stato però bloccato e portato via. Da quanto è emerso non era la prima violenta aggressione verbale e fisica che la madre subiva dal figlio per quel motivo. La donna è stata medicata al Policlinico Casilino mentre il figlio è finito a Rebibbia.
Alessandro Pino

Immagine

Verano: lancia un monopattino in strada, sfascia una bancarella e prende a calci e pugni il titolare- di Alessandro Pino

2 Set

[ROMA] Scene di violenza e degrado metropolitani ieri sera in piazzale del Verano, dove un trentasettenne senza fissa dimora ha sfasciato una bancarella di libri prendendo a calci e pugni il titolare e aggredendo anche i poliziotti intervenuti.
Secondo la ricostruzione dei fatti, erano quasi le ventitré quando la vittima, un quarantacinquenne dell’Aquila ha visto uno scalmanato dimenarsi gridando e lanciando in mezzo alla strada un monopattino elettrico che era parcheggiato. Per salvaguardare la sicurezza della circolazione, il titolare della bancarella ha spostato il monopattino dalla posizione pericolosa e a quel punto è stato aggredito con violenza dall’energumeno che ha anche rovesciato a terra tutti i libri esposti in vendita. La scena è stata notata dal dipendente di un istituto di vigilanza che ha inseguito l’aggressore avvisando nel contempo i poliziotti. Gli agenti del commissariato San Lorenzo hanno quindi bloccato e arrestato l’uomo che si trovava in evidente stato di alterazione dovuto probabilmente all’alcool e che ha cercato di fuggire causando lesioni a uno di loro. La vittima è stata medicata sul posto rifiutando il trasporto in ospedale perché doveva tenere d’occhio la bancarella.
Alessandro Pino

Immagine

Sacco Pastore: devasta un bar e prende a calci, testate e morsi gli agenti- di Alessandro Pino

26 Ago

[ROMA] È entrato ubriaco in un bar in via Valle Borbera- zona Sacco Pastore- ieri pomeriggio rovesciando a terra gli oggetti sul bancone e sui tavolini e rifiutandosi di uscire dall’esercizio. Protagonista un nigeriano venticinquenne senza fissa dimora che all’arrivo della Polizia si è scagliato contro gli agenti cercando di colpirli. Anche quando si è riusciti a farlo salire sulla macchina di servizio, lo straniero ha continuato a dimenarsi, dando calci e testate. Arrivati in ufficio ha cercato ripetutamente di ferire i poliziotti anche provando a morderli al punto che due di loro hanno riportato lesioni guaribili in quindici e dieci giorni. Alla fine lo scalmanato è stato arrestato per resistenza a Pubblico Ufficiale,  lesioni e danneggiamento ai beni dello Stato.
Alessandro Pino

Immagine

Giuoco d’azzardo a piazzale Manila: denunciati- di Alessandro Pino

24 Ago

[ROMA] Tre filippini sono stati denunciati per gioco d’azzardo dalla Polizia: a piazzale Manila gli agenti del commissariato Villa Glori hanno trovato due gruppi di persone intorno ad altrettanti tavoli sui quali c’erano delle carte da giuoco. Alla vista dei poliziotti, i presenti hanno provato a infilarsi del denaro nei portafogli e nelle borse: addosso ai tre stranieri sono state trovate diverse centinaia di euro. Una di loro ha provato a opporsi al controllo ed è stata denunciata per resistenza a Pubblico Ufficiale.
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

Stazione Ostiense: denunciati due imbrattatori di treni- di Alessandro Pino

18 Ago

[ROMA] Due imbrattatori di treni- un italiano ed un polacco di 23 e 19 anni- sono stati denunciati dalla Polizia per aver scarabocchiato con vernice spray un treno in sosta a Roma Ostiense. I due teppisti erano stati sorpresi da una guardia giurata che ha allertato la Polfer. Nonostante abbiano cercato di fuggire scavalcando la recinzione i due sono stati bloccati dai poliziotti e denunciati per imbrattamento e deturpamento aggravati. Le bombolette di vernice sono state sequestrate. A chi dovesse obiettare che il fenomeno dell’imbrattamento teppistico- impropriamente chiamato “graffitismo” in modo da conferirgli una dignità culturale inesistente – non crea allarme sociale va ricordato che i treni vengono tolti dalla circolazione per le operazioni di pulizia, causando disagi ai viaggiatori.
Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: