Immagine

Tre begli appuntamenti il 21 e 24 agosto a Monte Sacro per chi rimane in città

18 Ago

[ROMA] Per chi rimane in città in questa secondo metà di agosto ci sono tre visite fuori programma a Monte Sacro organizzate dall’associazione culturale “Il Carro de’Comici con il divulgatore di storia romana Gherardo Dino Ruggiero:

si comincia domenica 21 agosto con la visita a Ponte Nomentano e alle sue adiacenze ‘ i mausolei romano, il pontile sull’Aniene con la storia de I Caimani del Belorizonte, l’autentico Monte Sacro e i suoi richiami a Menenio Agrippa e Simon Bolivar. L’appuntamento è sul ponte alle dieci di mattina.

A seguire, sempre domenica 21 alle ore 18 con l’appuntamento dentro l’area di Arenaniene, nel parchetto accanto al Ponte Nomentano, di fronte al ristorante dove c’è la fontanella.

Per i piú piccoli invece mercoledì 24 agosto alle 19 “Il Circo che non c’è” , spettacolo per i bambini all’interno del parchetto.

Prenotazioni al 338.7965614, contributo libero. Si ringrazia Arenaniene per l’ospitalità.
A cura di Alessandro Pino

Immagine

Viale Togliatti: sesso con tre prostitute e alcol, morto di infarto in auto

18 Ago

[ROMA] Un episodio tra il tragico e il grottesco, quello accaduto due notti fa in piazza dei Bossi, nelle adiacenze del viale Togliatti tra Centocelle e l’Alessandrino: un trenotottenne cinese è morto di infarto nella sua auto, dove a quanto pare si era appartato con tre prostitute.

Ne dà notizia Il Messaggero di oggi. A dare l’allarme urlando e richiamando l’attenzione di una pattuglia della Polizia è stata una ragazza romena. Il corpo dell’uomo era accasciato, con la testa e un braccio che sporgevano da un finestrino. I soccorsi sono stati inutili.

Il ritrovamento di una bottiglia di alcolici nella macchina unitamente alla assenza di segni di violenza sul corpo e alla testimonianza di una persona che ha visto tre ragazze poco vestite uscire dalla macchina, farebbero appunto propendere per l’ipotesi di un malore. Sul fatto indaga la Procura e la salma dell’uomo è stata messa a disposizione per l’esame autoptico.
A cura di Alessandro Pino

Immagine

Tivoli: 82enne trova uno zainetto pieno di soldi e lo consegna alla Polizia

17 Ago

[TIVOLI-RM] Ha trovato uno zaino con dentro effetti personali, un telefonino, documenti, carte di credito oltre a 600 euro in contanti e non ci ha pensato due volte, presentandosi al Commissariato Distaccato di Tivoli- Guidonia dove lo ha consegnato agli agenti.

Protagonista del bel gesto civico è il signor Renato, arzillo ottantaduenne tiburtino. Lo zaino era stato smarrito da una donna la sera del 16 agosto nel centro storico di Tivoli.

La proprietaria, informata del ritrovamento, ha ringraziato il signor Renato per la sua cortesia.
A cura di Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

Roma Est: rubava nei negozi travestito con parrucca e baffi finti per non farsi riconoscere

17 Ago

[ROMA] Ha fatto razzia in sei negozi del centro commerciale Roma Est, usando delle calamite per staccare le placche antifurto dei prodotti. Per questo un italiano trentunenne è stato arrestato dalla Polizia di Roma Capitale.

Durante una incursione in una profumeria però i suoi movimenti hanno fatto insospettire la Vigilanza che ha avvisato le Forze dell’ordine.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della Unità Spe (Sicurezza Pubblica ed Emergenziale) che lo hanno bloccato con un profumo appena rubato.

É stata poi individuata la sua auto, parcheggiata nelle vicinanze, dove c’erano stipati refurtiva per circa 800 euro, strumenti magnetizzati per togliere i dispositivi antitaccheggio oltre a parrucche e baffi finti che indossava per non farsi riconoscere nelle immagini della videosorveglianza.
A cura di Alessandro Pino

Immagine

Più idranti per il territorio del Terzo Municipio: approvato un Ordine del Giorno in Consiglio

15 Ago

[ROMA] La rete degli idranti presente sul territorio del Terzo Municipio verrà potenziata, permettendo interventi più efficaci contro gli incendi: è quanto prevede una proposta di Ordine del Giorno approvata all’unanimità dal Consiglio del Terzo Municipio nei giorni scorsi.

Con essa si chiede al Sindaco ed agli Assessori competenti, di concerto con i i dipartimenti interessati, di riservare attenzione ad alcune aree in particolare-segnalate dalle associazioni di Protezione Civile operanti sul territorio del Terzo Municipio- per quanto riguarda la
revisione ed il potenziamento degli idranti presenti, nella prospettiva del lavoro propedeutico all’impegno dei fondi stanziati da Roma Capitale.

Le aree segnalate sono via Carmelo Bene all’altezza della rotatoria, via Monte Nevoso in prossimità dell’ingresso della Riserva Valle dell’Aniene), via della Marcigliana in prossimità della stazione elettrica della Terna, via Antamoro in prossimità del parco omonimo, la stazione Nuovo Salario in prossimità delle aree verdi, via Edoardo Garbin in prossimità del Parco della Torricella.

Soddisfazione è stata espressa dalla consigliera municipale di Italia Viva, Marta Marziali, che ha presentato l’atto, assieme a Francesca Leoncini e Valerio Casini, consiglieri capitolini dello stesso partito.
A cura di Alessandro Pino

Immagine

Parioli e Sacco Pastore: in due trovati con la cocaina in auto

14 Ago

[ROMA] Un trentasettenne italiano è stato arrestato dai Carabinieri in zona Sacco Pastore nelle scorse ore: i militari del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Parioli lo avevano fermato in via Valsugana a bordo della sua auto. Dal controllo sono spuntati fuori undici dosi di cocaina e 940 euro.

Poco dopo in via Panama ai Parioli gli stessi Carabinieri hanno arrestato anche un sessantatreenne albanese trovato in possesso di sedici grammi di cocaina nascosti in una intercapedine sotto il volante della sua auto.
A cura di Alessandro Pino

Immagine

Prosegue la battaglia per salvare dall’abbattimento i cinghialini e i maialini della Sfattoria degli Ultimi

14 Ago

[ROMA] Ha ormai assunto i caratteri di una battaglia di civiltà e umanità oltre che giuridica quella che stanno portando avanti i responsabili della Sfattoria degli Ultimi, il rifugio sulla Flaminia dove sono ospitati 140 tra maialini e cinghiali: per i poveri animalini era stato infatti deliberata l’uccisione, trovandosi il rifugio all’interno della cosiddetta zona rossa della peste suina. Decisione che a molti è parsa una sorta di barbarica riedizione della evangelica Strage degli Innocenti e che per questo ha trovato un vasto e convinto seguito di pubblico, con una petizione on line che sta avendo un enorme successo raccogliendo centinaia di migliaia di adesioni.

Per i volontari della struttura invece i piccoli animali sono sanissimi e dispongono delle necessarie certificazioni e registrazioni del caso. L’ultimo aggiornamento sul fronte della battaglia in Tribunale per salvare i piccoli ospiti della Sfattoria è del pomeriggio del 13 agosto: il Tar del Lazio ha accolto la richiesta di sospensiva urgente del provvedimento di abbattimento che la Asl Roma 1 aveva firmato l’8 agosto, fissando per il 14 settembre la data della udienza per approfondire la questione, chiedendo alla Asl il deposito di altri documenti.

Certo, rimane spesso la contraddizione di fondo di chi magari si intenerisce per la sorte dei cinghialini e i maialini della Sfattoria e poi per cena trova in tavola una succulenta bistecca come anche una grigliata di pesce; ma l’importante è che si vada in direzione di una nuova sensibilità che faccia mutare radicalmente la considerazione che si ha degli amici animali, non solo quelli da compagnia.
A cura di Alessandro Pino

Immagine

Incendi dolosi alla bancarella di libri di piazzale Flaminio e a Ponte Milvio: c’è un arresto

13 Ago

[ROMA] C’è un arresto per la sequenza di incendi avvenuta la notte dello scorso 9 luglio tra Ponte Milvio e Piazzale Flaminio, nella quale andò distrutta anche la storica rivendita di libri nota come “Bancarella del Professore”.

Si tratta di un cinquantunenne senza fissa dimora e già gravato da precedenti specifici, individuato dai Carabinieri del Nucleo Operativo e delle Stazioni Flaminia, Ponte Milvio e Medaglie d’Oro (articolazioni della Compagnia Roma Trionfale) coordinati dalla Procura della Repubblica di Roma con un’indagine lampo, mediante l’analisi delle immagini di sistemi di videosorveglianza, servizi di osservazione e controlli del territorio.

Si ricorderà che quella notte si susseguí una
serie di gravi incendi che oltre a distruggere la bancarella di libri danneggiarono cassonetti di rifiuti e gli arredi esterni di bar e ristoranti.

Ma non solo: l’uomo è anche sospettato di avere dato alle fiamme diversi cassonetti dei rifiuti in viale di Tor di Quinto e via Capoprati il 27 giugno.

Al momento si trova in custodia cautelare in carcere essendo ritenuto un piromane seriale.
A cura di Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Immagine

Spaccio di droga: due arresti tra Fidene e Val Melaina

12 Ago

[ROMA] Due persone sono state arrestate per droga dalla Polizia tra Fidene e Val Melaina nelle scorse ore.

Il primo è stato un ventottenne italiano che gli agenti delle Volanti hanno visto parlare animatamente al telefono in sella a uno scooter. Quando è stato fermato per un controllo, l’uomo si è mostrato insofferente facendo insospettire i poliziotti che lo hanno quindi perquisito: nello scooter c’erano quattordici involucri di cocaina e oltre 300 euro in contanti. Dopo l’arresto per lui è stata disposta la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

Il secondo è stato un italiano trentaseienne già noto alle Forze dell’Ordine, trovato dagli agenti in borghese del III Distretto con alcune dosi di cocaina e 120 euro in contanti.
A cura di Alessandro Pino

Immagine

Aurelio: uomo inghiottito da uno scavo, salvato dai Vigili del Fuoco- ipotesi “banda del buco”

11 Ago

[ROMA] Ci è voluto un pomeriggio intero di operazioni ma alla fine i Vigili del Fuoco ce l’hanno fatta: hanno tratto in salvo un uomo caduto nello scavo di un cantiere in via Innocenzo XI, zona Aurelio.

Da mezzogiorno dell’11 agosto erano intervenuti con il Nucleo Speleo Alpino Fluviale, il carro crolli e l’Unità Search and Rescue, lavorando ininterrottamente nella voragine fino a oltre le sette di sera quando si è riusciti a recuperare l’uomo affidandolo ai sanitari. Non si esclude che la persona facesse parte di una “banda del buco” e che fosse all’opera per preparare un colpo.
A cura di Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Vigili del Fuoco Roma)

Immagine

Porta di Roma: due in manette per furto

11 Ago

[ROMA] La Polizia ha arrestato in diverse circostanze due persone per furto aggravato nella galleria commerciale Porta di Roma.

A finire in manette sono stati un georgiano di 31 anni e una romena trentaquattrenne. Tutti e due erano stati fermati e riconosciuti dalla vigilanza mentre portavano via prodotti dai rispettivi negozi.

Sul posto sono intervenute pattuglie delle Volanti e del Commissariato Porta Pia che li hanno presi in consegna e
arrestati.

Entrambi gli arresti sono stati convalidati: la romena è stata condannata a otto mesi di reclusione e 180 euro di multa.
A cura di Alessandro Pino

Immagine

Ostiense: cadavere in decomposizione trovato in un appartamento

10 Ago

[ROMA] Macabro ritrovamento nella tarda mattinata del 10 agosto in un appartamento al terzo piano di un palazzo sulla Circonvallazione Ostiense.

Nella camera da letto è stato rinvenuto il cadavere in avanzato stato di decomposizione di una donna, probabilmente l’anziana proprietaria dell’appartamento.

A effettuare la scoperta sono stati gli agenti della Polizia Locale del XI Gruppo Tintoretto assieme ai Vigili del Fuoco, dopo la segnalazione di un cittadino che aveva sentito il cattivo odore proveniente dall’abitazione.

Sulle cause della morte si attendono i risultati dell’autopsia mentre sono in corso da parte della Polizia Locale altri accertamenti.
A cura di Alessandro Pino

Immagine

Rilascio pass provvisorio per invalidi in III Municipio- Bartolomeo (FdI): «Ufficio chiuso ad agosto, disservizio assurdo»

10 Ago

[ROMA] Rischiano di trovarsi in una situazione di pesante disagio i portatori di invalidità residenti nel Terzo Municipioa causa della chiusura agostana dell’ufficio che rilascia il pass provvisorio per invalidi. É la situazione che ha esposto il capogruppo municipale di Fratelli d’Italia, Manuel Bartolomeo:

“Oggi veniamo a conoscenza che in
III Municipio l’ufficio preposto al rilascio per il suddetto pass provvisorio invalidi è chiuso per tutto il mese di agosto, il disagio per i richiedenti aumenta esponenzialmente in vista delle ferie estive” ha scritto via social Bartolomeo. “Questo servizio dovrebbe essere utile alle famiglie che sono in attesa della copia definitiva da parte di Agenzia per la Mobilità di Roma Capitale che nel frattempo non riesce a smaltire la lunga lista di richieste. Possibile che decine di famiglie debbano superare mille ostacoli per ottenere un permesso provvisorio che non serve praticamente a nulla??? Chiederemo che nella prossima commissione Servizi Sociali e Trasparenza facciano chiarezza su questo assurdo disservizio!”

A cura di Alessandro Pino

Immagine

Serpentara: il vicino muore e loro occupano l’appartamento, in due verso il processo

9 Ago

[ROMA] Arriva dal quartiere della Serpentara una di quelle vicende che periodicamente rispuntano fuori in un certo ambiente romano degli alloggi di edilizia pubblica e che parlano di arrogante prepotenza, vigliacca sopraffazione, feroce mancanza di umanità, di gente che sta appizzata in agguato come squali in attesa di approfittare delle disgrazie di chi è debole e indifeso per portargli via tutto, approfittando di una normativa che è evidentemente inadeguata e troppo blanda e sapendo di avere poco da perdere.

Ne dà notizia Il Messaggero di oggi: la richiesta di rinvio a giudizio nei confronti di una coppia abitante in un caseggiato di via Lablache, accusata di invasione di edifici e appropriazione indebita.

Secondo l’accusa i due, alla notizia della morte del loro anziano dirimpettaio, avvenuta due anni fa, ne avevano avvicinato la sorella, recatasi nell’appartamento per raccogliere alcuni effetti.

Offertisi di sorvegliare la casa proprio per evitare occupazioni abusive e furti, con quella scusa si erano fatti consegnare una copia delle chiavi della porta di ingresso ma una volta dentro avevano sostituito la serratura impossessandosi dell’appartamento e del suo contenuto: i mobili, i quadri, i libri appartenuti al defunto, rifiutandosi di consegnarli ai parenti. Ora, se il Gup accoglierà le richieste dell’accusa, per i due ci sarà il processo.
A cura di Alessandro Pino

Immagine

Eur: danneggia le auto in sosta e minaccia i Carabinieri con una pietra-Tso per lo scalmanato

8 Ago

[EUR] Un trentenne della Guinea senza fissa dimora e con precedenti è stato bloccato dai Carabinieri all’Eur: dopo diverse segnalazioni arrivate al 112 i militari del Nucleo Radiomobile sono intervenuti in piazzale dei Navigatori dove l’uomo stava danneggiando le auto parcheggiate.

Quando ha visto i Carabinieri, lo straniero si è avvicinato minacciosamente in evidente stato di agitazione tenendo una grossa pietra in mano.

A quel punto i militari gli hanno intimato di fermarsi mostrando il taser e lo scalmanato é stato bloccato e denunciato, venendo poi trasportato dai sanitari al Sant’Eugenio dove è stato sottoposto a Trattamento Sanitario Obbligatorio.
A cura di Alessandro Pino

Immagine

Pietralata: preso con oltre venti dosi di cocaina

7 Ago

[ROMA] Un romano cinquantanovenne già
noto alle forze dell’ordine è stato arrestato dai Carabinieri a Pietralata nelle scorse ore per detenzione ai fini di spaccio.

I militari del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Monte Sacro lo hanno controllato e perquisito in via dell’Alabastro.

L’uomo è stato trovato in possesso di 21 dosi di cocaina del peso di circa 10 grammi e di 210 euro in contanti, ritenuti provento dello spaccio.
A cura di Alessandro Pino

Immagine

Porta di Roma: rubano un rasoio e in macchina gli trovano arnesi da scasso

5 Ago

[ROMA] Due georgiani di 28 e 33 anni sono stati arrestati dalla Polizia a Porta di Roma. I due avevano appena rubato un rasoio elettrico del valore di oltre trecento euro.

Gli addetti della sicurezza però se ne sono accorti e hanno chiamato il 112. Sul posto sono intervenuti agenti del IV Distretto San Basilio e della Sezione Volanti
che hanno bloccato i due stranieri.

Inoltre, grazie alle immagini della videosorveglianza fornite dal servizio di sicurezza del Centro Commerciale, gli investigatori hanno rintracciato l’auto utilizzata dai due: dentro sono stati trovati arnesi da scasso e altri oggetti probabilmente provento di furto. Sono quindi stati anche denunciati a piede libero per il reato di concorso in ricettazione.
A cura di Alessandro Pino

Immagine

Tivoli Terme: licenza sospesa al bar dove fu ferito un uomo a colpi di pistola

4 Ago

[TIVOLI-RM] Dovrà restare chiuso per dieci giorni il bar di Tivoli Terme in cui la notte dello scorso 20 luglio è avvenuto un grave fatto di sangue: un uomo rimase ferito dai colpi di pistola esplosi da due persone, poi individuate dalla Polizia.

Il Questore di Roma ha ora imposto al titolare il provvedimento con cui viene sospesa la licenza. A eseguirlo sono stati gli agenti del locale commissariato che hanno affisso sulla porta del bar il cartello con la dicitura “ Chiuso con provvedimento del Questore”.
A cura di Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

Quartiere Africano: vuole soldi dal fratello e al rifiuto gli rompe una gamba con un calcio

4 Ago

[ROMA] Un cinquantaquattrenne romano, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dai Carabinieri al quartiere Africano con l’accusa di maltrattamenti contro familiari e lesioni personali.

La mattina del 2 agosto dopo una chiamata al 112 i militari del Nucleo Radiomobile sono intervenuti in via Tripolitania nell’abitazione dove l’uomo vive con un fratello e l’anziana madre disabile.

Poco prima, l’uomo avrebbe chiesto con insistenza del denaro al fratello e al suo rifiuto lo avrebbe colpito davanti alla madre con un violento calcio alla caviglia, fratturandogliela.

La vittima e la madre hanno anche riferito di precedenti analoghi episodi commessi dall’uomo nei loro confronti.

Il fratello è stato portato al Policlinico Umberto I dove è stato refertato con trenta giorni di prognosi per la frattura della caviglia.

L’aggressore dopo l’arresto è stato rimesso in libertà con la misura cautelare del divieto di avvicinamento alla persona offesa con braccialetto elettronico.
A cura di Alessandro Pino

Immagine

Nuovo Salario: la scomparsa di Alessandro De Santis, recitò con Benigni in “Johnny Stecchino”

4 Ago

[ROMA] Si svolgeranno questa mattina nella chiesa di San Frumenzio i funerali di Alessandro De Santis, il cinquantenne del Nuovo Salario portatore della sindrome di Down che nel 1991 apparve nella pellicola di Roberto Benigni “Johnny Stecchino” in cui interpretava una scena- quella del sacchetto di cocaina- divenuta celebre.

De Santis aveva cinquant’anni. Al cordoglio per la sua scomparsa si è unito anche l’attore e regista toscano.
A cura di Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: