Immagine

Appia Antica: sventata festa in una villa, 41 sanzionati | di Alessandro Pino

17 Gen

[ROMA] Avevano organizzato una festa privata a pagamento in una villa sull’Appia Antica, prevedendo musica, cena e parcheggio interno e pubblicizzandola via WhatsApp. Il finale a sorpresa (amara) lo hanno però assicurato gli agenti in borghese della Questura di Roma e una squadra del Nucleo Mobile, coordinati dall’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico. I poliziotti giunti sul posto hanno constatato la presenza di una quindicina di auto parcheggiate all’interno della struttura e musica ad alto volume e hanno tentato per qualche minuto di farsi aprire il cancello. Alla fine si è presentato il proprietario della villa che sebbene si sia mostrato inizialmente poco collaborativo ha dovuto  interrompere l’evento e fare uscire una quarantina di partecipanti che sono stati identificati e che saranno sanzionati. Altri invece sono riusciti a scavalcare la recinzione sul retro e fuggire nella campagna circostante. Durante gli accertamenti sono poi arrivate altre due persone a bordo di una vettura Ncc, dichiarando di dover partecipare alla festa. I due sono stati multati sul posto e portati in ufficio perché privi di documenti. Da quanto si è appurato il party prevedeva l’ingresso alle ventuno di sabato e l’uscita alle sei del mattino di domenica. La prevendita dei biglietti avveniva solo tramite ricarica su una Postepay o Paypal: 30 euro per gli uomini e venti per le signore la cifra richiesta.
Alessandro Pino

Immagine

Viale Gorizia: cittadino modello trova due sacche di gioielli e orologi e le consegna alla Polizia | di Alessandro Pino

17 Gen

[ROMA] Una edificante vicenda di alto senso civico arriva dal quartiere Trieste dove un cittadino modello ha trovato a terra in viale Gorizia due portagioie contenenti preziosi e orologi vicino a una macchina parcheggiata. L’uomo ha consegnato i due contenitori agli agenti del commissariato Vescovio che partendo al numero di serie impresso sul fondello degli orologi sono risaliti al proprietario: un medico cinquantanovenne che quello stesso giorno aveva denunciato lo smarrimento dei preziosi, ereditati dal padre. Il medico una volta avvisato del ritrovamento si è emozionato al punto da non riuscire più a parlare e scoppiando in lacrime, chiedendo poi di poter incontrare l’autore del ritrovamento per ringraziarlo personalmente. L’incontro è avvenuto in commissariato e l’esemplare cittadino ha voluto che vi assistessero i propri figli adolescenti per renderli partecipi del modello di onestà e alta virtù civica del genitore del quale potranno sicuramente essere fieri e orgogliosi.
Alessandro Pino

Immagine

Colli Aniene: spaccio al giardino pubblico, un arresto | di Alessandro Pino

17 Gen

[ROMA] Spaccio in un giardino pubblico in zona Colli Aniene, dove un diciottenne romano è stato arrestato dalla Polizia. Gli agenti del IV Distretto avevano assistito allo scambio di droga e contanti e sono intervenuti: il pusher ha provato a scappare ma è stato bloccato e perquisito, anche a casa. Gli sono stati trovati hashish e cocaina oltre a più di ottocento euro.
Alessandro Pino

Immagine

Tuscolano: pusher in manette, percepiva il reddito di cittadinanza | di Alessandro Pino

17 Gen

[ROMA] Una base di spaccio è stata individuata dai poliziotti del commissariato Tuscolano in un appartamento di via dell’Acquedotto Alessandrino. In manette è finito un trentacinquenne romano, percettore del reddito di cittadinanza, trovato in possesso di quasi tre etti di hashish.
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

Sacco Pastore: fuma una canna davanti ai poliziotti, gli scoprono base di spaccio in casa | di Alessandro Pino

17 Gen

[ROMA] Una base di spaccio è stata scoperta dalla Polizia in un appartamento di via Val Chisone, zona Sacco Pastore. A far intervenire gli agenti del III Distretto Fidene Serpentara è stata una lite in famiglia tra madre e figlio ventiduenne. Quando i poliziotti sono entrati nell’abitazione segnalata, hanno sentito subito il forte odore di marijuana e trovato il ragazzo che si fumava una canna. In camera da letto del giovane c’erano poi due bilancini, un coltello con la lama sporca di sostanza stupefacente e svariate bustine di quelle solitamente usate per confezionare le dosi. Si è quindi proceduto alla perquisizione trovando circa sette etti tra hashish e marijuana. Alla fine il ragazzo è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

Testaccio: festeggiano laurea in piazza bevendo alcolici, sanzionati | di Alessandro Pino

16 Gen

[ROMA] Intervento della Polizia Locale di Roma Capitale in piazza Testaccio contro gli assembramenti e il rispetto delle normative anti Covid la sera del 15 gennaio: erano da poco passate le 19 quando le pattuglie in seguito a una chiamata hanno identificato un gruppo di persone che all’aperto festeggiava una laurea consumando alcolici. È stata elevata una decina di sanzioni.

Alessandro Pino

Immagine

Sessione di addestramento su neve per i Vigili del Fuoco | di Alessandro Pino

16 Gen

[SUBIACO- RM] Una sessione di addestramento con temperatura proibitiva e condizioni meteo avverse: è quella che il 14 gennaio ha svolto a Monte Livata il gruppo di lavoro del Comando Vigili del Fuoco di Roma specializzato nel soccorso speleo alpino fluviale (SAF). Sono state eseguite operazioni di outdoor training per testare specifiche manovre tecniche di salvataggio in ambiente nevoso: ancoraggi su neve, movimentazione e fissaggio di attrezzature tecniche, ricerca di punti fissi di ancoraggio, way point tramite gps. Il buon esito dell’addestramento può creare le perchè venga coinvolto tutto il personale con abilitazioni SAF a successive attività di esercitazione e pratica in scenari simili.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Vigili del Fuoco Roma)

Immagine

Serie di scippi nel Terzo Municipio: la mappa dei colpi segnalati finora | di Alessandro Pino

15 Gen

[ROMA] Una sequenza di scippi avvenuti negli ultimi giorni sul territorio del Terzo Municipio tiene in allarme i cittadini e ha destato scalpore tanto da suscitare l’interesse della stampa nazionale. Le modalità con cui sono avvenuti sono piu o meno le medesime, riferite di volta in volta via social dalle vittime e riportare dai media locali che hanno anche ipotizzato trattarsi dello stesso malvivente: un uomo in scooter avvicina una donna che cammina su un marciapiede (anche in senso contrario, tornando indietro di soppiatto qualche metro dopo averla incrociata) e le strappa via la borsa, anche salendo con il motociclo sul camminamento pedonale. Il primo episodio di cui si è avuta notizia risale all’11 gennaio in piazza Monte Baldo, nella parte storica di Monte Sacro, vittima una sessantenne. Il giorno dopo (12 gennaio) sono stati riferiti due colpi in via Chiala al Nuovo Salario e in via Val d’Ossola a Sacco Pastore. Il 13 gennaio invece lo scippatore ha colpito in via di Val Melaina e il 14 gennaio nelle adiacenze delle Poste in via Val Pellice (zona Prati Fiscali- Conca d’Oro). Nella mappa abbiamo indicato i punti dove i colpi sono avvenuti. Fino a ora il malvivente (o i malviventi) è sempre riuscito a farla franca facendo perdere le proprie tracce.
Alessandro Pino

Immagine

Piazza Bologna: inosservanza delle norme anti contagio, vineria chiusa per quattro giorni, multati i clienti assembrati| di Alessandro Pino

15 Gen

[ROMA] È stata chiusa per quattro giorni dai Carabinieri una vineria in via Michele di Lando- zona piazza Bologna- per il mancato rispetto della normativa anti Covid, anche in considerazione della recidività. I militari della Stazione di Roma piazza Bologna, transitando nella strada hanno notato l’assembramento di clienti a poca distanza dall’ingresso del locale. Otto persone sono state identificate per il successivo invio delle sanzioni amministrative e anche il proprietario del wine bar è stato sanzionato.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Immagine

Area giochi del parco Amato a Porta di Roma: sempre più preda dei teppisti | di Alessandro Pino

14 Gen

[ROMA] Le immagini inviateci da un lettore si riferiscono all’area giochi del parco Amato in via Giuseppe Amato, zona Porta di Roma. Nelle belle giornate (e in normali condizioni, si intende) l’area giochi è frequentata da oltre un centinaio di bambini, i cui genitori hanno anche stretto un tacito accordo per cui i giocattoli di casa non più utilizzati ma ancora in buone condizioni vengono portati e messi a disposizione di tutti. Purtroppo l’area giochi è da tempo preda di teppistelli il cui divertimento è sfasciare ogni cosa: già un paio di anni or sono finì in rete il video in cui un gruppo di adolescenti festeggiava il Capodanno devastando i giochi. Da allora si è andati sempre peggio: alcuni giochi in legno sono stati divelti e altri in plastica mandati in frantumi, le travi e le catene della altalene sono state spezzate, rendendo il tutto inutilizzabile.
Alessandro Pino

Immagine

Prostituzione in un centro massaggi in zona Appia: un arresto | di Alessandro Pino

14 Gen

[ROMA] Un giro di sfruttamento della prostituzione nascosto dietro la facciata di un centro massaggi in zona Appia è stato scoperto dalla Polizia Locale di Roma Capitale su delega della Procura della Repubblica di Roma. Secondo quanto emerso dalle indagini, le prestazioni sessuali di due donne cinesi venivano sfruttate rivolgendosi a clienti per lo più italiani tra i trenta e i cinquant’anni. A gestire il tutto con un preciso tariffario era un italiano, finito agli arresti domiciliari. Il centro massaggi è stato sequestrato.
Alessandro Pino

(Foto repertorio Polizia Locale di Roma Capitale)

Immagine

Guidonia: incidente stradale sulla Maremmana Inferiore, i feriti soccorsi in elicottero | di Alessandro Pino

14 Gen

[GUIDONIA MONTECELIO- RM] Incidente stradale tra due autovetture poco dopo l’una di pomeriggio del 14 gennaio in via Maremmana Inferiore a Guidonia Montecelio. Sono intervenuti i Vigili del Fuoco del distaccamento di Tivoli che hanno soccorso le due persone coinvolte: i feriti sono stati portati in elicottero in ospedale.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Vigili del Fuoco Roma)

Immagine

Incidente sull’autostrada tra San Cesareo e Valmontone, un morto | di Alessandro Pino

14 Gen

[ROMA] Grave incidente stradale nella tarda serata del 13 gennaio sulla autostrada A1 tra Valmontone e San Cesareo in direzione nord. Una persona purtroppo è morta e tre sono rimaste ferite. Per liberare le persone coinvolte dalle lamiere sono dovuti intervenire i Vigili del Fuoco con l’attrezzatura da taglio ed è stato necessario chiudere l’autostrada fino a mezz’ora dopo la mezzanotte.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Vigili del Fuoco Roma)

Immagine

Notte di follia in via di Marco Simone: alla guida di un Suv sperona le Volanti e cerca di investire i poliziotti | di Alessandro Pino

13 Gen

[GUIDONIA MONTECELIO – RM] Un inseguimento da brivido con macchine della Polizia speronate, tentativi di investimento ai danni dei poliziotti e spari alle gomme dell’auto assalitrice: scene da film d’azione, insomma, ma è tutto vero ciò che è accaduto tra via Marco Simone e la Tiburtina la notte del 13 gennaio. Tutto comincia poco dopo l’una in via Marco Simone nelle adiacenze di Setteville quando l’equipaggio di una Volante nota un Suv procedere pericolosamente zigzagando ad alta velocità. A quel punto gli agenti si mettono all’inseguimento azionando sirene e lampeggiatori mentre una seconda auto della Polizia ascoltando le comunicazioni radio si apposta in piazza Trilussa per sbarrare la strada al Suv. Niente da fare: i poliziotti vengono speronati e una terza auto di servizio cerca di impedire il passaggio al fuggitivo su via Muratori. Un agente scende dalla vettura intimando l’alt al Suv ma chi è al volante non si ferma, anzi lo punta cercando di investirlo. Il poliziotto tenta di scansarsi e spara alcuni colpi alle gomme ma viene colpito a un ginocchio dal mezzo che poi tampona anche questa auto.

La folle corsa del fuggitivo prosegue nuovamente su via Ludovico Muratori in direzione Marco Simone dove un’altra Volante cerca di impedire il passaggio ma anche stavolta i poliziotti hanno la peggio e vengono speronati mentre il Suv accelera e punta contro un’altra vettura della Polizia. I poliziotti cercano di evitare l’impatto ma vengono comunque urtati. Il Suv in fuga raggiunge la Tiburtina in direzione Tivoli inseguito da una delle Volanti già colpite.

A un tratto le due auto corrono fianco a fianco e urtandosi il Suv scarta di lato nella cunetta, impennandosi e roteando su sé stesso ma incredibilmente atterrando sulle ruote e continuando la marcia tagliando la strada alla Volante, tamponandola nuovamente.
Non è ancora finita: i poliziotti scendono dalla loro auto ma il guidatore del Suv riparte e cerca di investire anche loro. I due agenti per salvarsi sparano alle ruote del veicolo che è costretto a fermarsi ma l’uomo al volante non ci pensa ad arrendersi, aggredendoli a calci e pugni. Alla fine si riesce a bloccare l’uomo, un trentatreenne del Nordest romano che risulterà anche positivo alla cocaina, sostanza di cui è stata anche trovata una bustina nel Suv. Il bilancio della allucinante nottata è di undici poliziotti refertati con lesioni per svariati giorni di prognosi e le auto di servizio danneggiate dai colpi ricevuti. L’uomo è stato arrestato con le accuse di tentato omicidio, lesioni e resistenza a Pubblico ufficiale, danneggiamento di beni dello Stato.

Alessandro Pino

Immagine

Metro Arco di Travertino: ragazza estratta da sotto un convoglio | di Alessandro Pino

13 Gen

[ROMA] Paura nella serata del 12 gennaio nella stazione della metropolitana Arco di Travertino per una ragazza di ventisei anni rimasta sotto un vagone della linea A. Per estrarla sono intervenuti i Vigili del Fuoco con il carro sollevamenti. La vittima è stata trasportata in codice rosso in ospedale.

Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Vigili del Fuoco Roma)

Immagine

Talenti: preso con un barattolo di cocaina in auto | di Alessandro Pino

12 Gen

[ROMA] Un ventenne romano è stato arrestato per spaccio dai Carabinieri la mattina dell’11 gennaio all’estremità del quartiere Talenti: i militari del Nucleo Radiomobile di Roma lo avevano fermato per un controllo in via Sandro Giovannini mentre era in auto. Il giovane si è mostrato nervoso e per questo sono state approfondite le verifiche sulla macchina che hanno portato alla scoperta di un barattolo contenente 46 grammi di cocaina divisa in involucri. Il barattolo era provvisto di una calamita sul fondo in modo da poterlo applicare in parti nascoste della carrozzeria.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Immagine

Metro Laurentina: dorme sul treno con una pistola in mano, sorpreso da una guardia giurata | di Alessandro Pino

11 Gen

[ROMA] Si era addormentato su  un convoglio della linea B arrivato al capolinea di Laurentina, tenendo in mano una vecchia pistola Beretta non registrata, priva del caricatore. Per questo un trentenne romano con precedenti per reati contro il patrimonio è stato arrestato dalla Polizia. È successo nel pomeriggio del 10 gennaio. Quando il treno è arrivato all’ultima stazione e i passeggeri sono scesi, un macchinista ha mandato la segnalazione di una persona rimasta a bordo. La sala operativa della vigilanza ha mandato una guardia giurata la quale ha trovato l’uomo che dormiva tenendo la pistola in mano. La gpg gli ha tolto l’arma dalle mani e ha avvisato le Forze dell’Ordine: sul posto sono arrivati agenti delle Volanti e del commissariato Spinaceto che hanno arrestato il trentenne con l’accusa di porto abusivo di arma da fuoco. La pistola è stata sequestrata e sarà ora esaminata dagli esperti balistici.
Alessandro Pino

Immagine

Monte Porzio Catone: preso al casello con la droga | di Alessandro Pino

10 Gen

[MONTE PORZIO CATONE- RM] È stato bloccato dalla Polizia al casello autostradale di Monte Porzio Catone un pusher quarantasettenne. L’uomo era di rientro da Roma dove si era rifornito di alcuni grammi di cocaina. Sulle sue tracce si erano messi da giorni gli investigatori del Commissariato di Colleferro.
Alessandro Pino

Immagine

Via di Torre Spaccata: nascondeva la droga in un contatore | di Alessandro Pino

10 Gen

[ROMA] Aveva nascosto dosi di hashish in un contatore dell’acqua: per questo un pusher ventiduenne è stato arrestato dalla Polizia in via di Torre Spaccata. Gli agenti sono intervenuti dopo aver osservato la cessione di droga ad alcuni clienti. A quel punto il giovane spacciatore è stato bloccato e lo stupefacente recuperato.
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

Stazione Tiburtina: fermato corriere della droga | di Alessandro Pino

9 Gen

[ROMA] Un nigeriano ventiquattrenne già segnalato in banca dati delle Forze dell’Ordine e nullafacente è stato arrestato dai Carabinieri la sera dell’8 gennaio nell’area della stazione ferroviaria Tiburtina e della autostazione Tibus dopo essere stato trovato con mezzo chilo di marijuana. Lo straniero, munito di permesso di soggiorno per protezione sociale, era arrivato da Agrigento e stava per farvi ritorno. Durante i controlli dei documenti su un autobus il suo atteggiamento aveva insospettito i militari e per questo è stato perquisito. Nel borsone gli è stata trovata la droga avvolta nel cellophane oltre a un bilancino di precisione. Il corriere della droga è stato portato in caserma e trattenuto in attesa del rito direttissimo mentre la droga è stata sequestrata.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: