Annunci

Un angelo dorato in cima al primo Tempio Mormone in Italia – di Alessandro Pino

26 Mar

Per chi passa lungo via di Settebagni tra le zone della Bufalotta e di Porta di Roma – nel Terzo Municipio della Capitale – è impossibile non notare una grande costruzione in granito, sormontata da due alte guglie: si tratta del Tempio della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni – più

image

comunemente nota come “Mormone” – la cui costruzione, iniziata nel 2010, si avvia al completamento. Una importante tappa dei lavori è stata toccata la mattina dello scorso 25 marzo con la deposizione su una delle guglie della statua raffigurante l’ “Angelo Moroni”, antico profeta presente nel Libro di Mormon (il testo di Scritture cui i membri della Chiesa Mormone fanno riferimento assieme 

image

alla Bibbia). La statua è alta quattro metri e realizzata in vetroresina placcata d’oro: alla sobria ma sentita cerimonia – ripresa anche da una troupe di Rai Uno con l’inviata Metis Di Meo – hanno assistito le massime autorità in Italia della Chiesa Mormone con in testa l’Anziano Settanta (il numero indica un titolo religioso di altissimo rango nella comunità) Alessandro Dini Ciacci. Suggestivi i momenti in cui la statua si innalzava verso il cielo a oltre cinquanta metri di altezza mentre un drone munito di telecamera le volava attorno, culminati nell’applauso dei presenti all’atto dell’installazione

image

definitiva. Il Tempio è il primo in Italia della Chiesa Mormone e fa parte di quello che una volta completato sarà il centro religioso più grande in Europa di tale comunità di credenti, realizzato interamente con le offerte provenienti dai circa quindici milioni di membri presenti nel mondo. «Non vediamo l’ora di aprire gratuitamente al pubblico questi giardini, il centro visitatori che ospiterà le statue del Cristo e degli Apostoli di Bertel Thorvaldsen e il centro di storia familiare che 

image

permetterà a chiunque lo desideri di cercare i propri antenati grazie alla raccolta di dati genealogici più grande del mondo – ha commentato l’Anziano Dini Ciacci – ci auguriamo che tutti vorranno venire a visitare questo complesso quando ne sarà ultimata la costruzione».
Alessandro Pino

image

image

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: