Tag Archives: movida
Immagine

Controlli sulla movida a piazza Bologna e dintorni: chiusi alcuni locali, multe per 4000 euro – di Alessandro Pino

18 Ott

[ROMA] Anche in questo fine settimana i Carabinieri hanno svolto controlli sulla movida serale nei quartieri Nomentano, Salario, Trieste e a piazza Bologna
per il contrasto del degrado e per verificare il rispetto delle normative anti Coronavirus. Sono state elevate multe per circa quattromila euro e disposta la chiusura di alcuni giorni nei confronti di esercizi commerciali per l’inosservanza del divieto di alcolici da asporto disposto dal Comune. Sono stati disposti due giorni di chiusura per un locale di piazza Bologna dove alcuni clienti sono stati trovati a consumare alcolici fuori dall’orario consentito. Altri due locali di piazza Bologna rimarranno chiusi rispettivamente per cinque (stante la recidività) e due giorni. Anche a piazzale delle Provincie sono stati disposti due giorni di chiusura per un locale. Dieci persone sono state multate per l’inosservanza dell’ordinanza capitolina anti alcolici. Due studenti universitari trovati con piccole quantità di droga sono stati segnalati quali assuntori.
Alessandro Pino

(Foto repertorio)

Immagine

Piazza Istria: controlli anti Covid, chiuso un bar per due giorni- di Alessandro Pino

13 Set

[ROMA] Durante controlli dei Carabinieri nei luoghi della movida per il rispetto delle norme anti Coronavirus, i militari in zona piazza Istria hanno notato un assembramento di fronte ad un bar. Il gestore è stato multato per 280 euro per la mancata regolamentazione dell’afflusso nell’area di vendita e il locale è stato chiuso per due giorni. Otto persone sono state identificate e sanzionate per il mancato distanziamento sociale.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Immagine

Eur: controlli anti Covid sulla movida- di Alessandro Pino

9 Ago

[ROMA] Un sabato sera di controlli sulle aree e i locali dell’Eur più frequentati dal popolo della movida, quello di ieri: i Carabinieri hanno attuato un servizio mirato di contrasto all’inosservanza delle norme anti Coronavirus. Due dei locali controllati sono stati sanzionati per violazioni amministrative: una caffetteria e un bar-ristorante a viale America, dove è stata riscontrata l’assenza di prodotti igienizzanti nelle adiacenze dei servizi igienici e la mancata sanificazione degli stessi. Multa di 400 euro per i titolari, oltre alla richiesta di chiusura dell’attività da cinque a trenta giorni.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Immagine

Commissariato Fidene Serpentara e Terzo Gruppo Nomentano: controlli sugli assembramenti della movida- di Alessandro Pino

31 Lug

[ROMA] Gli agenti del commissariato Fidene Serpentara assieme quelli del Reparto Prevenzione Crimine, della Stradale e del Terzo Gruppo Nomentano della Polizia Locale Roma Capitale, hanno effettuato controlli su eventuali assembramenti nelle strade della movida di zona e contro lo spaccio e i reati predatori. Durante i controlli sono state identificate più di centocinquanta persone. Ai posti di controllo sono state elevate otto multe per violazioni al Codice della Strada con un fermo amministrativo del veicolo e ritiro della carta di circolazione. Sono stati inoltre controllati otto tra esercizi tra minimarket e bar: per tre di questi, al cui interno è stata riscontrata la presenza di clienti con precedenti di polizia,  è stata proposta la chiusura.

Alessandro Pino

Immagine

Piazza Bologna: controlli sulla movida, un locale chiuso e multe ai clienti- di Alessandro Pino

27 Lug

[ROMA] Proseguono i controlli dei Carabinieri sul rispetto delle prescrizioni anti Covid relative al divieto di assembramento nei locali pubblici, specialmente quelli frequentati dal popolo della movida. Un locale in zona  piazza Bologna è stato trovato con undici clienti all’interno contemporaneamente, circostanza che non permetteva il distanziamento di almeno un metro uno dall’altro e che ha portato alla chiusura dell’esercizio da parte dei militari e a multe per oltre tremila euro complessivi alle persone identificate all’interno. Altri due locali sono stati sanzionati sempre nella zona di piazza Bologna: in entrambi i casi, i Carabinieri hanno riscontrato la vendita di bevande da asporto ai clienti oltre l’orario stabilito dall’ordinanza anti-alcol del Comune di Roma.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Immagine

Piazza Bologna: controlli sugli assembramenti della movida, due locali chiusi, due arresti e multe- di Alessandro Pino

18 Lug

[ROMA] I Carabinieri della Compagnia Roma Parioli hanno eseguito dalla tarda serata del 17 luglio e fino a notte inoltrata una fitta serie di accertamenti nella zona di piazza Bologna in contrasto alla diffusione del Covid-19. Due esercizi commerciali sono stati sanzionati rispettivamente con la chiusura per 3 e 5 giorni per non avere ottemperato agli obblighi in materia di prevenzione e contenimento del contagio dal virus, prevenendo assembramenti all’interno: un bar di via Michele di Lando, dove è stato notato un capannello di avventori in attesa di essere serviti con bevande alcoliche da asporto e un cocktail bar di piazza Bologna, al cui interno i militari hanno rilevato la presenza di oltre trenta clienti, identificati e multati per un importo complessivo di oltre ottomila euro. Inoltre sedici persone sono state multate per la violazione delle disposizioni comunali anti alcol per oltre duemila euro. Nel corso della stessa attività, i Carabinieri hanno anche arrestato due colombiani pluripregiudicati: uno ha mostrato ai militari un documento contraffatto mentre il suo connazionale ha declinato delle generalità false.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Immagine

Monte Sacro: chiusura provvisoria di un chiosco per motivi di igiene- di Alessandro Pino

1 Lug

[ROMA] Lo scorso sabato si è svolto un servizio di controllo sulla movida per il contenimento del Covid-19 tra Monte Sacro e Talenti da agenti della Polizia di Stato del commissariato Fidene Serpentara in collaborazione con il V Gruppo Nomentano della Guardia di Finanza, il III Gruppo Nomentano di Polizia Roma Capitale e la Asl Roma 1. Oltre 350 persone e 14 esercizi commerciali sono stati controllati senza riscontrare alcuna irregolarità. In viale Gargano però un chiosco di alimentari è stato chiuso per cinque giorni per la pessima condizione di pulizia e manutenzione della struttura, con presenza di sporcizia non rimossa da tempo, insetti striscianti, volanti e ragnatele, nonché di feci di roditori e topi, alimenti scaduti (alcuni dal 2014) e merce tenuta in condizioni non igieniche.

Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Torna l’ordinanza anti alcol contro la malamovida in Terzo Municipio – di Alessandro Pino

4 Ago

Tornano in vigore a Monte Sacro le norme contro la cosiddetta “malamovida”, ossia quelle situazioni in cui un distorto senso del divertimento notturno degenera spesso in risse, schiamazzi e dispersione di cocci di bottiglia nei pressi di locali pubblici in cui vengono servite bevande alcoliche. Il Comune di Roma ha emesso infatti il primo agosto 2016 una ordinanza firmata dal sindaco Virginia Raggi valida fino al 31 ottobre che prevede una serie di divieti e relative sanzioni, valida non solo nei luoghi classici della vita notturna (come Trastevere, San 

image

Lorenzo, Campo de’ Fiori) ma anche in quartieri più periferici tra cui appunto Monte Sacro. Questo l’elenco delle strade interessate:
piazza Filattiera, via di Val Melaina, piazzale Jonio, via Capraia / via Monte Croce, piazza Conca d’Oro, viale Tirreno / ponte Tazio, largo Valsolda / via Valsolda, via Nomentana Nuova da piazza Sempione a via Valtrompia, via Generale Roberto Bencivenga, piazza Monte Gennaro, viale Adriatico, viale Carnaro, viale Gargano, corso Sempione, piazza Sempione, via Maiella, piazza Menenio Agrippa, viale Gottardo, via di Monte Sacro (ponte Vecchio), via Cimone, via Levanna, piazza Talenti / via Ugo Ojetti, via delle Alpi Apuane, via Abetone, piazza Monte Baldo, via Monte Subasio, via Nomentana (tra ponte Nomentano e via Montasio), via Nomentana Vecchia, via Brennero.

Questi i divieti, validi tutti i giorni della settimana:

– dalle 24 alle 7, vietato il consumo di bevande alcoliche e superalcoliche nelle strade pubbliche o aperte al pubblico transito;

– dalle 22 alle 7 , vietato il consumo di bevande alcoliche e superalcoliche in contenitori di vetro nelle strade pubbliche o aperte al pubblico transito;

– dalle 22 alle 7, vietata la vendita di bevande alcoliche o superalcoliche per asporto o tramite distributori automatici;

– dalle 2 alle 7, vietata la somministrazione di bevande alcoliche e superalcoliche anche in aree esterne attrezzate di pertinenza dei locali o tramite distributori automatici e in circoli privati.

L’assessore municipale al Commercio, Simone Proietti, ha così commentato: 《Abbiamo lavorato da subito a questa ordinanza. Lo abbiamo fatto in sinergia con la cittadinanza maggiormente coinvolta dalla movida e dalla quale sono provenute a noi, mediante i Vigili Urbani la maggior parte dellee segnalazioni. Ringrazio l’assessore al commercio Capitolino e la Presidente del Municipio. É stato fatto un ottimo lavoro di squadra. Era nelle nostre linee programmatiche e siamo stati di parola》.
Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: