Tag Archives: Nomentano
Immagine

Nomentano: incendio all’ex autorimessa

14 Nov

[ROMA] Un incendio si è sviluppato presso l’ex autorimessa alla confluenza tra via della Lega Lombarda e via Arduino al quartiere Nomentano- nei pressi di piazza Bologna- nella serata del 14 novembre.

A prendere fuoco è stato un container contenente materiali vari. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco con i Carabinieri.
A cura di Alessandro Pino

(Foto F. Bologna)

Immagine

Piazza Bologna: finito l’incubo dei furti con la tecnica del fermaglio di plastica | di Alessandro Pino

13 Lug

[ROMA] Sembra avere una soluzione il caso che ha allarmato i residenti nei palazzi di piazza Bologna e di altri quartieri nel quadrante nord della Capitale, diffondendosi anche via social: la presenza di frammenti di plastica, piegati in due a mo’ di fermaglio, infilati tra il telaio e la porta d’ingresso di numerosi appartamenti, probabilmente per distinguere quelli vuoti da quelli abitati in questo periodo di vacanze estive, essendo sufficiente aprire la porta per fare cadere a terra la linguetta di plastica.

I Carabinieri hanno arrestato un georgiano quarantottenne, con precedenti e nella Capitale senza fissa dimora, gravemente indiziato del reato di tentato furto in abitazione.

La preoccupazione tra i residenti era diventata altissima dopo ripetute analoghe segnalazioni anche fotografiche della “tecnica del fermaglio”. Ed ecco che militari della Compagnia Roma Parioli hanno fermato l’uomo durante una serie di servizi di prevenzione organizzati nella zona di piazza Bologna: quando è giunta la segnalazione di un personaggio sospetto tra i piani di un condominio di via Livorno, dove è stato rinvenuto uno dei fermagli di plastica posizionato in precedenza, i Carabinieri lo hanno trovato in possesso di altri fermagli nascosti in uno zaino.

L’uomo è sospettato di aver cercato di entrare in uno degli appartamenti e nei i suoi confronti è scattata l’accusa di tentato furto. Proseguono gli accertamenti dei per verificare se agisse da solo o in concorso con altri.

Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Immagine

Movida a piazza Bologna e Nomentano: 15 giorni di chiusura per nove locali | di Alessandro Pino

11 Giu

[ROMA] I Carabinieri hanno notificato le determinazioni dirigenziali firmate dal Direttore del II Municipio di Roma Capitale con le quali si dispone la sospensione dell’esercizio dell’attività nei confronti di nove locali nella zona di piazza Bologna e del Nomentano per la durata di quindici giorni.

I provvedimenti decorreranno dal giorno successivo alla notifica e sono stati emessi dal II Municipio su proposta dei militari della Compagnia di Roma Parioli dopo numerose e ripetute violazioni del Regolamento di Polizia Urbana, accertate dai militari nel corso di servizi finalizzati al contrasto della “mala movida” effettuati in diversi weekend.
Alessandro Pino

Immagine

Piazza Bologna, Trieste-Salario, Nomentano: movida sempre sotto osservazione | di Alessandro Pino

21 Mag

[ROMA] I Carabinieri hanno svolto una nuova serie di controlli sulla movida nelle zone comprese tra Nomentano, Salario-Trieste e piazza Bologna per prevenire fenomeni di degrado e illegalità.

I gestori di un bar e di una pizzeria sono stati multati di 150 euro ciascuno perché hanno continuato a vendere alcolici da asporto anche dopo l’orario previsto. É stata anche chiesta la chiusura dei locali.

I militari hanno anche multato i titolari di tre locali in viale Ippocrate per non aver adottato le cautele per evitare il disturbo alla quiete pubblica. Anche in questo caso è stata chiesta la chiusura.

Due automobilisti di 24 e 27 anni sono stati denunciati perché trovati con un tasso alcolemico superiore al consentito.

Altri diciotto giovani sono stati multati perché bevevano alcolici in strada e oltre l’orario consentito.

Infine due studenti universitari sono stati segnalati alle autorità competenti perché avevano una modica quantità di marijuana.
Alessandro Pino

Immagine

Nuovi controlli sulla movida a piazza Bologna, Salario-Trieste, Nomentano | di Alessandro Pino

15 Mag

[ROMA] Anche nella serata del 14 maggio i Carabinieri della Compagnia Roma Parioli hanno svolto controlli nei quartieri Nomentano, Salario-Trieste e nella zona di piazza Bologna per contrastare la cosiddetta malamovida e verificare il rispetto delle ordinanze sindacali per la prevenzione della vendita di alcolici.

Un minimarket è stato trovato aperto dopo le 22 e i Carabinieri hanno chiesto l’emissione del provvedimento di chiusura multando il titolare della licenza. Sei titolari di locali sono stati multati perché nelle aree adiacenti l’ingresso non hanno adottato misure per evitare il disturbo alla quiete pubblica.

Sedici giovani sono stati multati perché bevevano alcolici in strada e due studenti sono segnalati perché trovati in possesso di droga in modica quantità. Due automobilisti sono stati trovati con tasso alcolemico oltre al limite consentito dal Codice della Strada.
Alessandro Pino

Immagine

Nomentano, Salario, Trieste e piazza Bologna: nuovi controlli sulla movida | di Alessandro Pino

23 Apr

[ROMA] Una nuova serie di controlli dei Carabinieri ha messo sotto la lente di ingrandimento le zone della movida della Capitale, tra queste i quartieri Nomentano, Salario, Trieste e piazza Bologna: qui i militari della Compagnia Roma Parioli hanno denunciato a piede libero uno studente romano diciassettenne trovato a cedere marijuana a un minorenne, un ventitreenne romano trovato al volante in stato di ebbrezza e un romeno trentaseienne che girava con in tasca un coltello proibito

Inoltre due minimarket gestiti da cittadini del Bangladesh sono stati trovati ancora aperti dopo le 22 in violazione dell’ordinanza sindacale. I gestori sono stati multati e i locali sono stati chiusi per tre giorni. In altri tre esercizi commerciali è stata riscontrata la vendita di alcolici da asporto dopo l’orario previsto dalle norme vigenti. In questo caso c’è stata la multa da 400 euro e la chiusura per tre giorni;

Sono state poi accertate irregolarità sulla sicurezza anti Covid: in un locale nella zona di viale Ippocrate lavoratori e clienti non indossavano le mascherine e non era esposta l’indicazione del numero massimo di clienti consentiti. C’è stata quindi la multa di 400 euro e la chiusura per cinque giorni; in un altro locale della stessa zona è stata accertata solo la mancanza della tabella con il numero massimo di avventori e c’è stata solo la multa da 400 euro

Diciassette persone sono state multate per la violazione dell’ordinanza antialcol e due studenti universitari sono stati segnalati alla Prefettura come assuntori di droghe.
Alessandro Pino

Immagine

Nuovi controlli su movida, assembramenti e minimarket tra piazza Bologna, Trieste-Salario e Nomentano | di Alessandro Pino

13 Feb

[ROMA] Una serie di nuovi controlli sulla malamovida, sul rispetto delle misure anti Covid e sui locali e minimarket é stata eseguita dai Carabinieri tra piazza Bologna e i quartieri Trieste-Salario e Nomentano.

Un minimarket tra corso Trieste e viale Regina Margherita è stato chiuso per tre giorni per inosservanza dell’ordinanza sindacale di chiusura entro le 22 per prevenire la vendita di alcolici.

In zona piazza Bologna un locale è stato chiuso perché due dipendenti sono stati trovati a lavorare senza indossare mascherina. 

I titolari di tre locali di viale Ippocrate sono stati multati perché davanti l’ingresso dei locali non hanno attuato misure idonee a evitare situazioni di disturbo alla quiete pubblica; per tutti, i Carabinieri chiederanno l’emissione di un provvedimento di chiusura.

Nelle stesse zone, i Carabinieri hanno multato quindici ragazzi sorpresi a consumare alcolici in strada e segnalato al Prefetto due studenti trovati in possesso di marijuana per uso personale.
Alessandro Pino

Immagine

Controlli su movida, assembramenti e minimarket a piazza Bologna, Salario-Trieste e Nomentano | di Alessandro Pino

5 Feb

[ROMA] I quartieri Nomentano, Salario-Trieste e la zona di piazza Bologna sono stati interessati la sera del 4 febbraio da controlli dei Carabinieri per il rispetto della nuova ordinanza sindacale che prevede la chiusura dei minimarket alle 22 oltre che per contenere e sciogliere assembramenti ai fini del contrasto del Covid, del degrado e della mala movida.  

I militari della Compagnia Roma Parioli hanno chiuso cinque minimarket per inosservanza dell’ordinanza sindacale che dispone la chiusura entro le 22 per prevenire la vendita di alcolici. La chiusura durerà cinque giorni e i titolari sono stati multati ognuno di 400 euro.

Un locale è stato sanzionato per disturbo alla quiete pubblica, sedici persone sono state multate perché sorprese a consumare alcolici in strada e due studenti perché trovati in possesso di quattro grammi di marijuana.

Il titolare di un bar nei pressi di piazza Bologna è stato multato perché non ha provveduto a predisporre nelle aree adiacenti l’ingresso del locale misure per evitare il disturbo alla quiete pubblica.
Alessandro Pino

Immagine

Nomentano: incendio in un appartamento | di Alessandro Pino

12 Gen

[ROMA] Un incendio é scoppiato in un appartamento al quinto piano di un palazzo sulla Nomentana nei pressi di viale XXI Aprile poco dopo la mezzanotte del 12 gennaio.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco con le squadre 1/A e 6/A, una autoscala e due autobotti. Nessuna persona è rimasta coinvolta ma le fiamme hanno completamente distrutto l’abitazione.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Vigili del Fuoco Roma)

Immagine

Piazza Bologna e Nomentano: in due trovati con arnesi da scasso | di Alessandro Pino

21 Dic

[ROMA] La zona di piazza Bologna, del quartiere Nomentano e le adiacenze della Stazione Tiburtina sono state sottoposte nelle ultime ore a un piano di controlli da parte dei Carabinieri della Compagnia Roma Parioli.

Nel corso del servizio , i militari hanno identificato un centinaio di persone e controllato una cinquantina di veicoli.

Un ventenne straniero senza fissa dimora è stato denunciato dopo essere stato trovato in possesso senza giustificato motivo di alcuni arnesi da scasso: un cacciavite, una chiave esagonale e una chiave combinata che sono stati sequestrati.

Per lo stesso motivo i Carabinieri della Stazione Salaria hanno denunciato uno straniero quarantasettenne nullafacente e domiciliato in un campo nomadi della Capitale. Nel furgone guidato dall’uomo sono stati trovati e sequestrati due cacciaviti, due pinze, una tenaglia, un martello, una chiave inglese, altre chiavi combinate e un attrezzo multiuso.
Alessandro Pino

Immagine

Piazza Alessandria: devastano le auto in sosta e rubano all’interno | di Alessandro Pino

25 Ott

[ROMA] Hanno devastato durante la notte alcune auto in sosta a piazza Alessandria e nelle strade adiacenti, portando via oggetti contenuti al loro interno. Per questo due magrebini di venti e ventun anni sono stati arrestati dalla Polizia.

Gli agenti del II Distretto Salario, del commissariato San Lorenzo e del commissariato Vescovio li hanno fermati dopo che i due avevano cercato di nascondersi dietro le macchine in sosta,
trovandoli in possesso di vari oggetti rubati dalle stesse e riconosciuti dai proprietari, tra cui un paio di occhiali e un paio di scarpe che uno dei due aveva calzato ai piedi.

I due dovranno rispondere di furto aggravato e danneggiamento aggravato in concorso.
Alessandro Pino

Immagine

Controlli sulla movida a piazza Bologna e Nomentano: 8 studenti segnalati per droga, 5 locali chiusi per sovraffollamento | di Alessandro Pino

24 Ott

[ROMA] Una serie di controlli è stata eseguita sulla movida dai Carabinieri nelle zone di piazza Bologna e nel quartiere Nomentano nella serata del 23 ottobre, proseguendo fino a notte fonda.

I militari della Compagnia Roma Parioli con i colleghi del Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Roma hanno passato al setaccio gli esercizi commerciali della zona, sorprendendone sei non in regola: in particolare per cinque di questi, localizzati tra viale Ippocrate e piazza Bologna, oltre alle sanzioni amministrative dell’importo di 400 euro ciascuno sono scattate le sanzioni accessorie della chiusura dai 2 ai 5 giorni, essendo stato riscontrato un afflusso di clienti tale da non rendere possibile il distanziamento sociale minimo imposto dalle norme anti Covid.

Nel sesto esercizio, un bar di piazza Bologna, i Carabinieri del Nas hanno riscontrato mancanze riguardanti il rispetto del sistema Haccp elevando una multa da quattromila euro.

Quindici persone, invece, sono state pizzicate mentre erano in strada in possesso di bevande alcoliche, in violazione del Regolamento di Polizia Urbana del Comune di Roma: in tale circostanza, otto studenti universitari sono stati segnalati all’Ufficio Territoriale del Governo dopo essere stati trovati in possesso di modiche quantità di marijuana per uso personale.

Alessandro Pino

Immagine

Piazza Bologna: controlli su malamovida, assembramenti e degrado | di Alessandro Pino

2 Lug

[ROMA] I Carabinieri hanno svolto nella serata del primo luglio una serie di controlli e verifiche nella zona di piazza Bologna e del quartiere Nomentano per fronteggiare assembramenti, degrado e il fenomeno della malamovida.

Sono stati dunque eseguiti accertamenti presso diciotto attività sanzionando i titolari di quattro bar nei pressi di piazza Bologna in cui è stata riscontrata la vendita di bevande alcoliche al banco per asporto fuori dagli orari previsti. Nove clienti sono stati colti sul fatto.

Sempre in zona piazza Bologna, in un bar-ristorante sono stati sequestrati ben sessantacinque chili di alimenti scaduti e il gestore è stato multato.

È stato multato anche il titolare di un bar dove è stata accertata la presenza di personale in nero. L’attività del locale è stata sospesa in attesa della regolarizzazione dei dipendenti.

Inoltre sono stati sciolti assembramenti di giovanissimi, invitati a rispettare il distanziamento previsto dalle normative anti-Covid.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Immagine

Nomentano: con un tubo in ferro sfascia gli arredi di un’ambasciata | di Alessandro Pino

26 Apr

[ROMA] Un maliano trentunenne è stato arrestato dalla Polizia al Nomentano per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, furto, danneggiamento e possesso ingiustificato di oggetti atti a offendere.


È accaduto il 24 aprile in via Guglielmo Saliceto: al 112 era stata segnalata la presenza di uomo armato con un grosso tubo in ferro che stava danneggiando la porta laterale destra dell’ambasciata della Costa d’Avorio. Quando gli agenti sono arrivati circondando la struttura, hanno trovato i vasi e la vetrata d’ingresso agli uffici distrutti, plafoniere infrante, un distributore di bevande danneggiato mentre si sentivano forti rumori provenire dall’interno di un edificio.

Al piano terra è stato trovato il maliano che ancora stava distruggendo le suppellettili ed è stato bloccato nonostante la resistenza opposta: perquisito, è stato trovato in possesso di alcuni documenti sottratti all’interno dell’edificio che sono stati riconsegnati al personale diplomatico.
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

Nomentano: scoperta festa notturna di studenti | di Alessandro Pino

22 Mar

[ROMA] Una festa clandestina di studenti è stata scoperta la notte del 22 marzo dai Carabinieri al quartiere Nomentano. I militari della Compagnia Roma Parioli, insieme ai colleghi della Stazione Roma Viale Libia e del Nucleo Radiomobile di Roma sono intervenuti alle tre del mattino in un’abitazione in via Costantino Maes dove era stata segnalata una festa privata con musica e schiamazzi.


Giunti sul posto, i Carabinieri hanno trovato dieci giovani- il figlio della proprietaria e nove amici di varie nazionalità, tutti universitari della Sapienza- che festeggiavano in spregio alle norme anti Covid. La festa è stata interrotta e i giovani sono stati identificati e sanzionati.
Alessandro Pino

Immagine

Nomentano: anziano non può aprire le finestre di casa perché gli hanno accumulato una catasta di rifiuti davanti | di Alessandro Pino

1 Feb

[ROMA] Un trentatreenne nigeriano senza fissa dimora aveva accumulato una catasta di rifiuti in una strada del quartiere Nomentano, al punto di rendere impossibile a un anziano residente di aprire le finestre della sua abitazione sulla via. È intervenuta la Polizia Locale di Roma Capitale che ha cercato di dialogare con il nigeriano offrendogli assistenza; l’uomo invece ha cercato di colpire gli agenti ma è stato bloccato.
Terminati gli accertamenti, il nigeriano è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale mentre  sono state attivate, le procedure  per offrire l’assistenza alloggiativa tramite la Sala Operativa Sociale. Il cumulo di rifiuti è stato rimosso dall’Ama e l’area antistante la finestra è stata sanificata.
Alessandro Pino

Immagine

Nomentano: gang di adolescenti terrorizzava i coetanei in un parco pubblico | di Alessandro Pino

27 Gen

[ROMA] Una gang di sette adolescenti che era diventata il terrore dei loro coetanei frequentatori di un parco pubblico al Nomentano è stata individuata dalla Polizia. Gli agenti del commissariato Porta Pia hanno ricostruito le azioni della banda di giovani delinquenti: le loro vittime venivano minacciate, rapinate, insultate ed erano oggetto di estorsioni. Inoltre veniva loro impedito di entrare nel parco, considerato dalla gang come suo territorio esclusivo. La paura instillata nelle vittime era tale che molte di loro avevano cambiato le proprie abitudini ma quando sono state presentate denunce e segnalazioni sono partite le indagini. Alla fine tutti i membri della banda sono stati denunciati per lesioni aggravate, violenza privata e minacce.  
Alessandro Pino

Immagine

Nomentano: sfonda la vetrata di un benzinaio con un Suv rubato- di Alessandro Pino

12 Ott

[ROMA] Ha sfondato la vetrata del chiosco di un distributore di benzina in via Bari usando come ariete un Suv, per giunta risultato rubato, rovistando poi all’interno del locale. Per questo un cinquantacinquenne romano già noto alle forze dell’ordine è stato denunciato dalla Polizia per furto aggravato e ricettazione. Gli investigatori del commissariato Porta Pia esaminando le immagini della videosorveglianza sono riusciti a identificare l’autore, rintracciandolo dopo alcuni appostamenti proprio mentre andava a recuperare l’auto rubata, parcheggiata in piazza Balsamo Crivelli.
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

Nomentano: fermato dopo aver forzato ventidue cantine- di Alessandro Pino

2 Ott

[ROMA] Ha forzato più di venti cantine in un condominio in via Giovanni Barraco- quartiere Nomentano- ma è stato fermato dagli agenti del commissariato Porta Pia: per questo un palermitano trentanovenne con diversi precedenti di polizia è finito in manette. Il malvivente dopo essere stato scoperto ha cercato di disfarsi di due pacchi di Amazon rubati dalla portineria del palazzo. Gli investigatori sospettano inoltre che possa essere l’autore di altri furti avvenuti nella zona.
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: