Annunci

Settebagni: più cemento, meno verde – di Alessandro Pino

25 Ago

Sono in arrivo cinque palazzine ai limiti della Riserva della Marcigliana e la cosa influirà sicuramente sulla viabilità locale. Annunciata da un’inserzione dell’Immobildream (quella dei sogni che diventano realtà) su un quotidiano nazionale, una copiosa colata di cemento sta per invadere Settebagni. La pubblicità parla di un complesso residenziale dotato di servizi e rifiniture principesche di prossima realizzazione in via Sant’Antonio di Padova, nei pressi (mica tanto, in realtà) “del prestigioso Salaria Sport Village” e di un centro commerciale (quale sia bisognerà chiederlo, perchè di esercizi simili nel quartiere non ce ne sono). L’ufficio vendite – per ora c’è solo quello – si trova in loco, vale a dire proprio alla fine della strada in questione; in teoria questa sarebbe già Riserva della Marcigliana ma vedendo il plastico che riproduce le cinque palazzine del residence si capisce all’istante che così non sarà più. Le dotazioni di prim’ordine delle case, vantate nell’inserzione, trovano conferma nelle parole di una suadente venditrice del Nordest europeo, evidentemente tanto abile che quasi tutti gli appartamenti dei primi due edifici risultano già prenotati. La giovane signora mostra con gentilezza le piantine, i campioni dei rivestimenti (nei bagni sono previste delle piastrelle color Verde Guatemala da perderci la testa, tanto per dirne una) e naturalmente i prezzi, a dir la verità più bassi rispetto a quanto proposto in IV Municipio nel recente passato. Insomma verrebbe da dire “beato chi ci abiterà” (la consegna è prevista per marzo 2013) e buonanotte, se non fosse che la costruzione del complesso comporterà alcune novità per tutti i residenti, oltre all’ennesima scomparsa di un tratto di campagna: la venditrice parlando dei collegamenti stradali anticipa non solo che il complesso verrà allacciato alla via Capoliveri, ma anche che sulla via Sant’Antonio di Padova – attualmente a senso unico nel tratto che va dal vecchio sottopasso alla via delle Lucarie – verrà istituito un senso unico alternato regolato da semaforo, ovviamente già da quando inizieranno i lavori per permettere l’accesso ai mezzi di cantiere. Questi infatti per le loro dimensioni con la viabilità attualmente in vigore sarebbero costretti a un difficoltoso transito nel tratto collinare del quartiere. Tutto questo mentre alcuni movimenti di ruspe sono stati segnalati in un altro punto della via Sant’Antonio di Padova, presagio di ulteriori cantieri in arrivo. Ah, ma poi qual’era il famoso centro commerciale di cui si parlava nell’annuncio ? La venditrice risponde con naturalezza che si tratta del supermercato Triscount. Che reporter distratti, avevano da anni uno shopping center sotto il naso e non se n’erano accorti…

 

aggiornamento:

Mentre gli annunci pubblicitari continuano a uscire a tamburo battente sulla stampa nazionale, nel tratto di riserva  naturale immediatamente dietro quelle che fino ad oggi erano le più recenti costruzioni a Settebagni (il residence edificato da Antonelli) una pala meccanica ha tracciato nei giorni scorsi una specie di sentiero, forse l’abbozzo di una strada di cantiere con ingresso su una traversa privata della via Sant’Antonio di Padova.

Alessandro Pino  e Luciana Miocchi (qui solo

cantiere

segnalatrice di inserzioni su periodici nazionali)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: