Annunci
Archivio | 08:30

Straripano Aniene, Tevere e fosso di Settebagni

14 Nov

Il Quarto Municipio di nuovo a bagno nonostante la giornata di sole: gli effetti delle piene verificatesi nei giorni scorsi molto piú a monte, in territorio umbro, si sono fatti sentire a scoppio ritardato la mattina del 14 novembre. Viene riferito di straripamenti del Tevere all’altezza di Settebagni con l’acqua che ha invaso gli esercizi commerciali piú prossimi alla riva. Il fiume ha scavalcato gli argini anche più avanti, in corrispondenza della ex cartiera – ora alloggio di nomadi – sulla Salaria. Sull’asfalto della stessa via consolare si é aperta una fessura dalla quale l’acqua ha iniziato a fuoriuscire copiosa causando forti rallentamenti al traffico a quell’ora già solitamente congestionato. Anche l’Aniene e il fosso di Settebagni, affluenti del Tevere, sono stati di conseguenza interessati dalle esondazioni.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: