Tag Archives: XV Distretto
Immagine

Giuochi Delfici: preso a calci e pugni e rapinato alla fermata del bus, tre quattordicenni arrestati | di Alessandro Pino

13 Ott

[ROMA] Avevano aggredito a calci e pugni in faccia un uomo nei pressi di piazza dei Giuochi Delfici, buttandolo a terra per poi rapinarlo del cellulare, di un orologio e del portafoglio.

Per questo tre quattordicenni sono stati arrestati dalla Polizia e il Tribunale per i minorenni ha applicato, in sede cautelare, la prescrizione della permanenza in casa nelle ore notturne. Un provvedimento che si affianca a quello del Questore di Roma che per due anni interdice ai tre l’accesso ai pubblici esercizi e locali di pubblico trattenimento della zona urbana di Corso Francia e Ponte Milvio, quella dove ove è avvenuta l’aggressione.

I fatti erano avvenuti all’alba dello scorso 26 settembre: la vittima poco prima delle sei di mattina si era presentata al XV Distretto di Polizia Ponte Milvio visibilmente ferita al volto e scoss per l’aggressione subíta.

Descrivendo l’accaduto, il malcapitato aveva riferito ai poliziotti di essere stato vittima di una rapina da parte di tre giovani, probabilmente minorenni, precisando che i tre rapinatori si trovavano sul suo medesimo autobus e una volta scesi con lui alla fermata nei pressi di Piazza dei Giuochi Delfici lo avevano aggredito e rapinato.

Grazie alla descrizione fornita dalla vittima e all’applicativo per localizzare il cellulare, i tre ragazzi sono stati rintracciati ed arrestati dagli agenti della Sezione Volanti in via Flaminia. L’accusa per loro è di rapina aggravata e lesioni personali aggravate.
Alessandro Pino

Immagine

Ponte Milvio: preso il “distruttore dei parabrezza” | di Alessandro Pino

23 Set

[ROMA] É finito in manette il “distruttore dei parabrezza” di Ponte Milvio, l’uomo che
aveva preso di mira le auto in sosta nel parcheggio davanti il XV Distretto della Polizia di Stato, in via Degli Orti della Farnesina: gli episodi si sono ripetuti tra la fine di agosto e la mattina del 22 settembre, con i parabrise delle macchine spaccati a colpi di mazzette in ferro.


Ad agosto erano state danneggiate ben cinque macchine, creando preoccupazione tra i residenti: alla fine delle indagini gli agenti hanno individuato l’uomo, un italiano cinquantaduenne, andando a casa sua. L’uomo li attendeva brandendo le stesse mazzette di ferro usate per i danneggiamenti ma dopo una accesa colluttazione è stato bloccato e arrestato per resistenza, oltraggio e lesioni a Pubblico Ufficiale, oltre alla denuncia per danneggiamento.
Il poliziotto aggredito è stato giudicato guaribile in dieci giorni. 
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: