Annunci
Archivio | 11:45
Immagine

Quartiere Africano: preso a pugni per il cellulare – di Alessandro Pino

28 Dic

[Roma] Un trentenne romano, già conosciuto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dai Carabinieri nel quartiere Africano dopo aver rapina impropria, dopo che aveva preso a pugni un cittadino dello Sri Lanka per impossessarsi del suo cellulare. La vittima si trovava in via Tripolitania al telefono con un conoscente italiano che doveva dargli delle indicazioni ma non comprendendo bene la lingua italiana, ha chiesto aiuto ad un passante, passandogli lo smartphone e pregandolo di parlare per lui. Purtroppo per lui lo sconosciuto, terminata la conversazione, invece di restituirgli il telefono, lo ha improvvisamente steso con due pugni allontanandosi a bordo della sua auto. Alcuni testimoni hanno assistito alla scena chiamando il 112 e una pattuglia del Nucleo Radiomobile di Roma è riuscita a bloccare il fuggitivo poche centinaia di metri dopo, in via Dancalia. Il rapinatore è stato portato in caserma in attesa del rito direttissimo. Per lui è scattata anche la denuncia a piede libero per guida con patente revocata.

Alessandro Pino

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: