Annunci
Archivio | 23:56
Immagine

Via Salaria: agli esami della patente collegati con il suggeritore – di Alessandro Pino

13 Dic

[Roma] Un indiano e una pakistana sono finiti nei guai per aver cercato di passare l’esame per la patente presso la Motorizzazione di via Salaria facendosi suggerire le risposte da un complice esterno con cui comunicavano tramite auricolari collegati a cellulari nascosti sotto i vestiti e attaccati al torace con del nastro adesivo. I due però sono stati scoperti dal personale di vigilanza della Motorizzazione, incaricato proprio di verificare il corretto svolgimento della prova, attraverso con rilevatori di frequenze e di metalli. Il sistema escogitato avrebbe permesso loro di trasmettere le domande a un complice che avrebbe suggerito loro dove mettere le crocette sui quiz. I due sono stati denunciati per tentata truffa, mentre i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma stanno cercando ora di risalire all’identità dei complici che suggerivano le risposte attraverso i cellulari.

Alessandro Pino

(foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Annunci
Immagine

Conca d’Oro: ladro di auto in manette – di Alessandro Pino

13 Dic

[Roma] Un ventunenne con precedenti di polizia (tale H. M.) è stato arrestato ieri mattina a piazza Conca d’Oro da agenti del Commissariato Fidene Serpentara mentre tentava di rubare un veicolo parcheggiato nei pressi della stazione della metropolitana. Trovato in possesso di arnesi da scasso, è finito in manette per tentato furto e porto ingiustificato degli stessi.

Alessandro Pino

(foto Questura di Roma)

Immagine

Spaccio a viale Somalia: presi con cinquecento dosi – di Alessandro Pino

13 Dic

[Roma] Due giovani residenti nel quartiere di San Basilio ma che utilizzavano come base di spaccio un box nel quartiere africano sono stati arrestati dalla Polizia di Stato. I due ragazzi erano stati notati in viale Somalia a bordo di un’autovettura di grossa cilindrata mentre venivano avvicinati ripetutamente da più persone che dopo un breve colloquio si allontanavano; poco dopo la macchina si spostava dirigendosi verso un box auto in via Boito. A questo punto è scattata la perquisizione: all’interno del box gli agenti hanno trovato oltre cinquecento dosi di cocaina già confezionate, 150 euro in banconote di piccolo taglio, un bilancino di precisione, materiale utilizzato per il confezionamento e una cassaforte con dentro un’agenda in cui erano annotati i nomi di presumibili acquirenti. I due sono stati arrestati e dovranno rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Alessandro Pino

(foto Questura di Roma)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: