Tag Archives: Compagnia Monte Sacro
Immagine

Una nuova sede legata alla storia di Roma e dell’Arma per la Compagnia Carabinieri Monte Sacro- di Alessandro Pino

8 Ott

[ROMA] La Compagnia Carabinieri Monte Sacro e le Stazione Roma Talenti avranno una nuova sede. Si tratta di un edificio scolastico in disuso in via Cocco Ortu al Nuovo Salario, di proprietà del Comune di Roma e che verrà ristrutturato previo cambio di destinazione d’uso. L’annuncio ufficiale è arrivato oggi dopo che già alcuni anni fa si era svolto un sopralluogo alla presenza di alti ufficiali dell’Arma e del luogotenente in congedo Salvatore Veltri, per decenni comandante della stazione Talenti e oggi giornalista. L’edificio scolastico che diventerà caserma è legato a un episodio di cronaca legato ai Carabinieri (ormai al confine con la Storia) in cui tragedia ed eroismo si sono legati indissolubilmente: il 13 marzo 1984 un folle fece irruzione nella scuola (allora intitolata a Ignazio Silone) uccidendo con una fucilata il bidello Ernesto Chiovini, ferendo altre cinque persone e prendendo in ostaggio la scolaresca. Fu proprio grazie all’intervento dell’allora maresciallo Salvatore Veltri- anche se altri poi si presero il merito- se il sequestratore omicida poté essere neutralizzato e gli alunni liberati. La vicenda che tenne la città e l’Italia intera col fiato sospeso per una giornata intera, negli anni è poi finita avvolta dalle nebbie del tempo ma si spera che con la nuova destinazione possa rimanere sempre viva nei quartieri circostanti e nelle nuove generazioni.
Alessandro Pino

(In foto il Luogotenente Salvatore Veltri con l’edificio che diverrà la nuova caserma)

Immagine

Tufello: preso con un chilo di droga in casa- di Alessandro Pino

8 Ago

[ROMA] Nel pomeriggio del 7 agosto i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Monte Sacro hanno arrestato un romano quarantunenne con precedenti, dopo averlo trovato con oltre un chilo di marijuana divisa in undici panetti nella sua abitazione al Tufello. I militari erano sulle sue tracce dopo pedinamenti e appostamenti nei luoghi più bazzicati da tossici della zona.
Alessandro Pino

Immagine

Preso dai Carabinieri Monte Sacro con cinquanta chili di droga in auto- di Alessandro Pino

15 Feb

[ROMA] Bel colpo allo spaccio di droga da parte dei Carabinieri della Compagnia Monte Sacro. I militari hanno fermato un suv che percorreva il Grande Raccordo Anulare ad alta velocità. L’atteggiamento nervoso del ventottenne romano alla guida ha insospettito i militari che hanno deciso di perquisire il veicolo: sono così stati individuati due scomparti a doppio fondo che nascondevano droga, di cui uno sotto i sedili anteriori a cui si accedeva sollevando i seggiolini con un sistema idraulico comandato elettronicamente. Dentro c’erano oltre cinquanta chili di hashish suddivisi in panetti. L’arrestato è stato accompagnato in caserma dove sarà trattenuto in attesa di essere sottoposto al rito direttissimo.

Alessandro Pino

(foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Immagine

San Basilio: a 17 anni magazziniere della droga – di Alessandro Pino

18 Ago

[Roma] Un diciassettenne romano con precedenti è stato arrestato ieri pomeriggio in via Corinaldo (quartiere San Basilio) dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Montesacro dopo essere stato trovato a nascondere della droga all’interno di un locale in disuso di proprietà dell’Ater. Durante alcuni appostamenti era emerso che il giovane nascosto nel locale aveva il compito di custode e contabile dello stupefacente venduto, consegnando attraverso una finestrella le dosi necessarie a richiesta dello spacciatore di turno.
I Carabinieri lo hanno trovato con 85 grammi di cocaina e . 20 grammi di marijuana suddivisi in dosi oltre a due “bruciatori portatili” – e relative ricariche – da utilizzare, in caso di intervento da parte delle forze dell’ordine, per incenerire lo stupefacente che aveva con sé. Dopo l’arresto è stato portato nel Centro di Prima Accoglienza per minorenni “Virginia Agnelli” su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni.
Alessandro Pino

(foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Immagine

Carabinieri Monte Sacro: sabato sera con quattro arresti – di Alessandro Pino

4 Ago

[Roma] Un sabato sera di controlli e arresti quello di ieri per i Carabinieri della Compagnia Montesacro, unitamente ai colleghi del Nucleo Radiomobile:
un ventenne marocchino è stato arrestato con l’accusa di tentata rapina perché sorpreso mentre cercava di farsi consegnare il portafoglio da un ventiduenne romano minacciandolo con un coltello. Il malvivente è stato messo agli arresti domiciliari presso la sua abitazione in attesa del rito direttissimo. In manette anche due romani, di 35 e 54 anni, in esecuzione di ordinanze di detenzione al regime degli arresti domiciliari, per il reato di spaccio di stupefacenti. Inoltre un ventisettenne romano è stato trovato in strada nonostante fosse ai domiciliari. Per lui è scattata l’accusa di evasione. Infine, sette giovani sono stati segnalati all’Ufficio Territoriale del Governo di Roma quali assuntori di sostanze stupefacenti.
Alessandro Pino

Immagine

Tufello: un altro arresto per spaccio – di Alessandro Pino

19 Gen

[Roma] Un trentaseienne romano è stato arrestato ieri pomeriggio al Tufello dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Roma Montesacro per avere avviato un’attività di spaccio in via Monte Crocco, dopo il blitz di polizia del novembre dello scorso anno. I militari hanno sorpreso l’uomo, disoccupato già noto alle forze dell’ordine, in possesso di 130 grammi di cocaina e 10 grammi di hashish suddivisi in dosi, oltre a 200 euro ritenuti provento dell’attività illecita. Dopo l’arresto, l’uomo è stato messo ai domiciliari, in attesa di essere accompagnato in mattinata a pizzale Clodio per essere sottoposto al rito direttissimo.

Alessandro Pino

Immagine

Droga al parco Kennedy al Tufello: due arresti – di Alessandro Pino

19 Mar

Due persone (un diciannovenne incensurato e un trentaquattrenne con precedenti) sono state arrestate al Tufello dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Montesacro con le accuse di concorso in detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I due erano stati visti nel nel parco “Kennedy” – tra via Monte Crocco e via Monte Petrella- mentre stavano scavando il terreno per recuperare da una buca alcuni involucri in plastica contenente venti grammi di cocaina. Per questo sono finiti ai domiciliari mentre la droga è stata interamente sequestrata.

Alessandro Pino

(foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Sette arresti e sequestri di armi e droga a San Basilio – di Alessandro Pino

31 Gen

image

Nuovi controlli dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma e della Compagnia Roma Montesacro nel quartiere di San Basilio eseguiti nelle scorse ventiquattr’ ore hanno portato a sette arresti e sequestri di armi, droga e denaro. In via Fabriano un settantacinquenne romano ai domiciliari è stato trovato mentre rincasava velocemente portando con sè un Taser (storditore elettrico a torcia). Nell’abitazione dell’uomo sono stati invece trovati un fucile a canne mozze calibro 12 con le relative cartucce, un altro Taser, circa tredicimila euro in contanti e varie banconote false. Nella sua auto  invece c’ erano una mazza da baseball, un’ascia e un copricapo nero avvolti in uno straccio. Tutto il materiale è stato sequestrato mentre proseguono gli accertamenti per accertare la provenienza del fucile e l’eventuale  uso per commettere crimini. L’ anziano è stato arrestato con le accuse di evasione, detenzione abusiva di arma, porto abusivo di oggetti atti ad offendere e spendita di banconote false. Sono stati arrestati (due ai domiciliari, due in camera di sicurezza)  anche quattro spacciatori– due romani, un argentino e un marocchino – pescati mentre vendevano droga nelle strade del quartiere. Sequestrate circa cinquanta dosi di cocaina e hashish e i proventi dello spaccio. È stata anche eseguita un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Roma nei confronti di due donne romane romane, responsabili di un furto aggravato avvenuto lo scorso anno: le due donne sono ora a Rebibbia.
Infine è stato arrestato un trentaduenne appartenente a una nota cosca, che violando l’ obbligo di soggiorno nel comune di San Luca (Reggio Calabria) è stato sorpreso in via del Casale di San Basilio.  Portato in caserma, è stato trattenuto in attesa del rito direttissimo.
Alessandro Pino

(Foto Sala Stampa Provinciale Roma dei Carabinieri)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: