Tag Archives: RomaNatura
Immagine

“Terra Roma” il 18 settembre a Ponte Salario: con Retake alla scoperta della Valle dell’Aniene

13 Set

[ROMA] Per il prossimo 18 settembre i gruppi del Terzo Municipio della associazione di volontari Retake Roma hanno organizzato un appuntamento chiamato emblematicamente “Terra Roma – Ponte Salario e Valle dell’Aniene” nei luoghi dove si incontrano Aniene e Tevere.

Si tratterà di una manifestazione mirata a fare conoscere un territorio, quello della Riserva Naturale Valle dell’Aniene, ricchissimo di testimonianze della presenza umana fin dalla preistoria- si pensi al ritrovamento paleontologico dell'”Uomo di Sacco Pastore” o al Ponte Nomentano- e che però gli stessa uomini rischiano di seppellire sotto una coltre di rifiuti.

Il ritrovo è in via Salaria 665 (all’ingresso del Salario Center) alle ore 9 e le attività si svolgeranno dalle 9 e 30 alle 13 e 30.

Il programma prevede molteplici attività anche in contemporanea, assieme alla pulizia della zona di Ponte Salario: laboratori per i bambini, mostre di pittura, visite guidate, esibizioni canore e storiche, passeggiate archeologiche e naturalistiche.

L’iniziativa ha il patrocinio dell’ente RomaNatura e ad essa aderiscono Driade- per fare un albero, Insieme per l’Aniene Onlus, Le origini Aps, Osservatorio Sherwood, Brico Center, Acquarello in piazza, Gruppo Storico Romano, Leroy Merlin Salario, Il Carro de’Comici.
(A cura di Alessandro Pino)

Galleria

Terzo Municipio di Roma Capitale: il casale alla Marcigliana che doveva diventare centro di accoglienza – di Alessandro Pino

1 Set

È stata una delle polemiche che ha arroventato l’estate in Terzo Municipio: l’annunciato arrivo di un gruppo di immigrati in una struttura – un vecchio casale nel quale erano iniziati lavori di adeguamento – sita al civico 532 di via della Marcigliana, nel cuore della omonima riserva naturale. 20150829_153634[1]L’edificio però è stato sequestrato durante un sopralluogo effettuato il 20 agosto dai guardaparco di RomaNatura – l’ente regionale per la gestione delle aree naturali protette nel Comune di Roma – assieme ad alcune autorità tra cui il presidente del Terzo Municipio, Paolo Emilio Marchionne che era accompagnato dall’assessore municipale alle politiche sociali Eleonora Di Maggio. A quanto si legge in un comunicato sul sito istituzionale di RomaNatura, infatti, mancava il nulla osta preventivo ai lavori rilasciato dallo stesso ente e necessario in un’area soggetta a vincoli di natura storica, ambientale e paesaggistica. L’assegnazione  dei fondi stanziati per l’iniziativa tramite bando pubblicato dalla Prefettura di Roma è stata sospesa così come la pratica delle autorizzazioni. Ma quanti erano precisamente gli immigrati che dovevano arrivare? Le cifre di cui si è parlato oscillano parecchio: sul 20150831_135916[1] proprio profilo Facebook il presidente Marchionne ha parlato di cento persone ma nel comunicato di RomaNatura si parla addirittura di cinquecento. Adesso cosa succederà? Arriveranno comunque e saranno ospitati in un’altra struttura? Certo che a pensarci bene è stato evitato per ora un polverone ben maggiore e che avrebbe potuto esasperare gli animi: se il progetto fosse andato in  porto,  da un lato i più attenti alle esigenze dei migranti avrebbero sollevato la questione dell’inadeguatezza all’accoglienza di un luogo in effetti parecchio isolato, immerso com’è nella campagna; altri invece avrebbero riproposto il tema di una assistenza che invece spesso – pur trattandosi di comparti di spesa diversi – viene a mancare nei confronti degli italiani in difficoltà economiche e alloggiative.

Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: