Archivio | 16:32
Immagine

Monterotondo Scalo: padre e figlio ai domiciliari spacciano shaboo e finiscono in carcere

22 Ott

[MONTEROTONDO – RM] Sono accusati di avere trasformato l’abitazione in zona Scalo nella quale erano agli arresti domiciliari in una centrale di spaccio di shaboo, una droga sintetica cinque volte più potente della cocaina.

Per questo due uomini, padre e figlio di 58 e 30 anni, sono finiti in carcere a Regina Coeli.

Sono stati i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Monterotondo che durante un controllo hanno notato la presenza di noti assuntori nei pressi dell’abitazione dei due, appunto sottoposti ai domiciliari per detenzione ai fini di spaccio e altri reati con il divieto di incontro e frequentazione di soggetti estranei al nucleo familiare convivente.

A quel punto i militari hanno effettuato una perquisizione domiciliare, trovando circa mezzo chilo tra shaboo e hashish. I due sono stati nuovamente arrestati finendo però dietro le sbarre.
A cura di Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Immagine

Tomba di Nerone: evade dai domiciliari e armato di roncola rapina i clienti di un locale

22 Ott

[ROMA] É accusato essere entrato in una sala da biliardo in via Vibio Mariano- zona Tomba di Nerone- armato di una roncola mentre sarebbe dovuto essere agli arresti domiciliari, minacciando i presenti e rapinandone due. Per questo un trentaduenne romano con precedenti è stato arrestato dai Carabinieri.

I militari del Nucleo Operativo della Compagnia di Roma Trionfale e quelli della Stazione di Roma Tomba di Nerone dopo aver ottenuto la descrizione dell’uomo, fuggito a piedi dopo la rapina, lo hanno
rintracciato nella sua abitazione dove c’erano anche la roncola e i soldi rapinati alle vittime. Per lui è stata disposta la custodia cautelare in carcere.
A cura di Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: