Tag Archives: Artena
Immagine

Valle del Sacco: scoperta maxi evasione fiscale da oltre 20 milioni di euro | di Alessandro Pino

10 Giu

[ARTENA-RM] I Finanzieri del Comando Provinciale di Roma hanno scoperto un giro di fatture false preordinato a consentire a una nota società di Artena un’ingente evasione fiscale.

Gli accertamenti svolti dalle Fiamme Gialle della Compagnia di Colleferro hanno permesso di individuare cinque società “cartiere”, prive di struttura operativa e dedite all’emissione di fatture per operazioni inesistenti, già emerse nel corso di una concomitante indagine della Direzione Distrettuale Antimafia di Catanzaro nei confronti di un’associazione mafiosa con base in Calabria e proiezioni in tutta Italia.

La sinergia tra le Procure della Repubblica di Catanzaro e di Velletri ha permesso alla Guardia di Finanza di acquisire elementi utili con cui risalire all’occultamento al Fisco di circa ventidue milioni e mezzo di euro di ricavi e all’evasione dell’Iva per otto milioni e mezzo di euro, relativamente agli anni d’imposta dal 2017 al 2020.

Otto persone dovranno rispondere davanti alla Procura della Repubblica di Velletri dei reati di dichiarazione fraudolenta, dichiarazione infedele, omessa dichiarazione, nonché di emissione e utilizzo di fatture fittizie.

L’ammontare delle imposte evase è stato segnalato all’Autorità Giudiziaria di Catanzaro che ha proceduto al sequestro preventivo di beni immobili e mobili del valore di oltre venti milioni di euro, ai fini della confisca “per equivalente”.

Alessandro Pino

(Foto di repertorio)

Immagine

Artena: imprenditore nasconde ricavi per oltre quattro milioni, la Gdf sequestra beni per più di un milione | di Alessandro Pino

31 Mar

[ARTENA- RM] Un laboratorio per la lavorazione di farinacei e due immobili del valore di oltre un milione e duecentomila euro sono stati sequestrati dai Finanzieri del Comando Provinciale di Roma dopo indagini a carico di un panettiere di Artena, accusato di aver nascosto al Fisco circa 4,4 milioni di euro ed evaso l’Iva per quasi 350.000 euro dal 2015 al 2019. Il valore dei beni sequestrati corrisponde all’ammontare delle imposte evase dall’imprenditore.


Il provvedimento è stato emesso
su disposizione del Giudice delle Indagini Preliminari del Tribunale di Velletri, su richiesta della Procura della Repubblica veliterna, dopo le indagini svolte dalle Fiamme Gialle della Compagnia di Colleferro.
L’uomo è stato denunciato per i reati di occultamento delle scritture contabili, dichiarazione infedele e omessa presentazione delle dichiarazioni dei redditi e dell’Iva.

Alessandro Pino.

(Foto di repertorio)

Immagine

Ragazza scomparsa da una casa famiglia di Artena, ritrovata in un campo nomadi | di Alessandro Pino

23 Dic

[ROMA] E’ stata ritrovata la mattina del 23 dicembre dagli agenti della Polizia Locale Roma Capitale una diciassettenne con precedenti penali allontanatasi il 5 dicembre da una casa famiglia di Artena, della quale si erano perse le tracce. Si trovava nel campo nomadi di via Candoni, in zona Magliana.
La Questura di Roma aveva emesso una nota di rintraccio e dopo vari appostamenti nei giorni scorsi, la giovane è stata trovata in un modulo abitativo assieme a una nomade bosniaca ai domiciliari. La minorenne ritrovata ora è a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
Alessandro Pino

(Foto Polizia Locale Roma Capitale)

Immagine

Artena: ventidue indagati per illeciti al Comune, arrestati il sindaco e un assessore- di Alessandro Pino

30 Ott

[ARTENA- RM] Sono finiti agli arresti domiciliari il Sindaco, l’assessore ai Lavori Pubblici e l’ex responsabile dell’Ufficio Tecnico del Comune di Artena, nonché per il presidente di una cooperativa urbanistica a cui lo stesso Comune aveva affidato l’istruttoria dei condoni edilizi comunali.
Le ordinanze emesse dal Gip del Tribunale di Velletri su richiesta della locale Procura sono state eseguite dai Carabinieri. Con il medesimo provvedimento è stata anche disposta la sospensione temporanea dai pubblici uffici nei confronti della segretaria comunale, del vice comandante della Polizia Locale e della responsabile dell’ufficio personale dello stesso Comune. Le indagini condotte dai Carabinieri della Compagnia di Colleferro hanno fatto emergere una pluralità di condotte delittuose comprendenti i reati di concussione, tentata concussione, falsità ideologica, turbata libertà del procedimento di scelta del contraente e plurimi abusi d’ufficio. È emersa inoltre la consumazione da parte del Sindaco in concorso con altro soggetto (all’epoca dei fatti consigliere di minoranza nel Consiglio comunale di Artena) del reato di corruzione per l’esercizio della funzione nonché, da parte dell’Assessore ai Lavori Pubblici in concorso con un imprenditore, del reato di corruzione per un atto contrario ai doveri di ufficio.
L’indagine ha inoltre portato alla luce altre condotte delittuose come l’annullamento di multe per violazioni al Codice della Strada a determinati soggetti nonché, in riferimento al presidente di una cooperativa urbanistica a cui lo stesso Comune aveva affidato l’istruttoria dei condoni edilizi comunali, di più ipotesi di tentata concussione.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Immagine

Narcotraffico e spaccio tra Artena e Carpineto: quattro arresti- di Alessandro Pino

26 Ott

[COLLEFERRO- RM] Quattro persone- due di Artena e due di Carpineto Romano- sono state arrestate dai Carabinieri della Compagnia di Colleferro con l’accusa di spaccio di stupefacenti in concorso. Si è interrotto in tal modo un traffico di droga tra Artena e Carpineto Romano che non si era fermato nemmeno durante il lockdown primaverile. Le indagini hanno mostrato come due degli arrestati (padre e figlio di Carpineto) spacciavano cocaina e hashish ad assuntori di ogni età, provenienti anche da Montelanico, Colleferro e della provincia di Latina, rifornendosi da due fratelli di Artena. Tre degli indagati sono finiti ai domiciliari mentre uno è stato portato in carcere.

Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Immagine

Artena: scoperto col metadone in casa e una piantagione di marijuana- di Alessandro Pino

21 Ago

[ARTENA- RM] Un cinquantunenne con precedenti è stato arrestato dai Carabinieri della locale Stazione per coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari intervenuti nei pressi dell’abitazione di uno spacciatore per una lite in famiglia, hanno controllato anche quella adiacente e le sue pertinenze. Sul retro era stata allestita una piantagione con sessantacinque piante di marijuana alte un metro e mezzo. In casa sono stati trovati il materiale per il confezionamento della droga e diciotto flaconi di metadone. Il cinquantunenne è stato messo agli arresti domiciliari.

Alessandro Pino

Immagine

Artena: minaccia di fare esplodere casa con il gas- di Alessandro Pino

18 Ago

[ARTENA- RM] Tragedia sfiorata ad Artena dove un trentacinquenne del posto dopo una lite con la madre assieme a cui vive e contro la quale aveva attuato una escalation di aggressioni verbali, minacce e insulti ha minacciato di fare saltare in aria la casa con una bombola di gas. Alla richiesta di aiuto della madre sono intervenuti i Carabinieri della locale Stazione con il supporto di quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile di Colleferro. I militari hanno evacuato il piazzale antistante la casa e sono riusciti a entrare distraendo il figlio, mettendo così in sicurezza la bombola di gas. Il figlio, sotto l’effetto di alcool e droghe, si è scagliato contro i militari ma è stato immobilizzato. Sono poi arrivati i Vigili del Fuoco di Colleferro che hanno certificato l’agibilità. Il figlio, risultato con precedenti, è stato arrestato per i reati di maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale e portato a Rebibbia.
Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: