Annunci
Tag Archives: Emanuele Blandamura
Immagine

Blandamura dal Nuovo Salario al Giappone per il Mondiale dei pesi medi – di Alessandro Pino

10 Apr

Emanuele Blandamura, il trentottenne pugile nato in Friuli ma da sempre residente in zona Nuovo Salario- Ateneo Salesiano, attualmente detentore del titolo europeo dei pesi medi, premiato con la Stella d’Argento del Coni e impegnato in iniziative contro il bullismo nelle scuole, è volato nei giorni scorsi in Giappone per tentare l’assalto al titolo mondiale Wba. Blandamura sfiderà infatti il prossimo 15 aprile alla Yokohama Arena il campione in carica Ryota Murata. «Sono abituato a combattere all’estero – ha dichiarato alla stampa il Sioux del ring – di Murata non temo nulla…sono teso, ma la mia è tensione agonistica». L’incontro sarà trasmesso in diretta dalle pay tv più importanti.
Alessandro Pino

Annunci

Sabato 13 gennaio si discute contro il bullismo ai Prati Fiscali – di Alessandro Pino

11 Gen

image

Sabato 13 gennaio presso la Zarineh Tappeti di via Dei Prati Fiscali 92 / 102 si terrà un dibattito di sensibilizzazione, informazione e prevenzione contro il bullismo. Intitolata “No al Bullismo, sì allo sport” l’iniziativa è organizzata da Farshad Shahabadi (presidente dell’ associazione “The Sign Of Rome”) e dalla consigliera regionale Teresa Petrangolini con il sostegno del Consiglio Regionale del Lazio. L’inizio è previsto per le  ore 18.00 e interverranno tra gli altri il consigliere regionale Massimiliano Valeriani (primo firmatario della legge di prevenzione e contrasto al fenomeno del bullismo), il campione europeo di pesi medi di boxe Emanuele Blandamura che racconterà la sua esperienza, la psicologa e psicoterapeuta Erica Muscogiuri.
Il fine ultimo dell’iniziativa è quello di sostenere un metodo comune contro il bullismo e relazionare attraverso le esperienze quotidiane i genitori, i ragazzi e gli insegnanti  aiutandosi a respingere il bullismo attraverso lo sport: la pratica sportiva anche extrascolastica infatti può aiutare la diffusione dei valori educativi del fair play e le conoscenze utili a contrastare il fenomeno del bullismo e del cyberbullismo.
Alessandro Pino

Preferenziale di Portonaccio: multe da Ko – di Alessandro Pino

11 Ago

Per sapere quale sia sia uno degli argomenti del momento a Roma basta  semplicemente collegarsi a Google e iniziare a scrivere “prefer”: tra le prime opzioni di ricerca appare “preferenziale di Portonaccio”. A circa tre mesi dalla riattivazione della corsia preferenziale in direzione Tiburtina su via Di Portonaccio, infatti, non si fermano le polemiche sul diluvio di contravvenzioni  che starebbe abbattendosi sui 

image

numerosissimi conducenti che l’hanno percorsa ugualmente, tratti in inganno – a quanto si legge sui media – da una segnaletica giudicata insufficiente ad avvisare dell’interdizione al transito per i veicoli privati. Le discussioni non si arrestano, come detto, anzi si stanno infiammando anche perché le prime raffiche di multe sono già arrivate a destinazione e molte altre se ne prevedono: in un intervento in rete Francesco Filini, dirigente romano di Fratelli D’Italia – An , ha riferito di oltre centosessantaseimila multe ciascuna da circa novantacinque euro (ma sono “solo” settanta se si paga entro cinque giorni dal ricevimento). Basta prendere una calcolatrice per arrivare a un totale mostruoso, più o meno quindici milioni di euro; ad aggravare la situazione c’è da dire che diversi conducenti hanno percorso più volte la preferenziale, collezionando quindi un totale di sanzioni in grado di compromettere pesantemente l’economia di una famiglia. Tra essi anche nomi illustri come il campione europeo dei Pesi Medi di pugilato, Emanuele Blandamura, che compiva quel tragitto in automobile per raggiungere la palestra in cui si allena abitualmente: una quarantina per lui le multe, un colpo che metterebbe al tappeto chiunque ma non lui. «Ci tengo a sottolineare che non pagherò un euro perché sono soldi immeritati – dichiara il campione – ci sono persone che hanno percorso più volte il tratto senza la minima idea di ciò che stava per accadere».
Alessandro Pino

Emanuele Blandamura: il campione europeo dei Pesi Medi è del Terzo Municipio – di Alessandro Pino

18 Lug

Da pochi giorni confermatosi campione europeo dei Pesi Medi, il trentasettenne pugile Emanuele Blandamura è uno degli atleti di livello internazionale legato al territorio del Terzo Municipio: nato a Udine vive da praticamente da sempre in zona Ateneo Salesiano e pur allenandosi regolarmente alla Pro Fighting del Maestro Agnuzzi viene spesso ad allenarsi anche nella palestra del maestro Attilio Volpe al Nuovo 

image

Salario. Inoltre tiene delle lezioni presso la palestra popolare Valerio Verbano al Tufello. Ora la sua attenzione è proiettata verso una sfida culturale prima ancora che agonistica: « Da tempo combatto contro il bullismo attraverso buoni consigli, attraverso lo sport e la mia vita stessa – ha dichiarato Emanuele in un’intervista a Tg Good News – credo nel valore dello sport, dell’amicizia e che i ragazzi di oggi vadano incoraggiati a praticare sport ». In considerazione dei grandi successi sportivi di Emanuele e del suo impegno per la società arrivano adesso anche prestigiosi riconoscimenti: il presidente del Coni, Giovanni Malagò, gli ha comunicato ufficialmente che riceverà l’onoreficenza della Stella D’Argento mentre il gruppo consiliare Fdi – An del Terzo Municipio (proponente Giordana Petrella e firmatari Emiliano Bono e Vincenzo Di Giamberardino) ha presentato una mozione affinchè gli venga tributato un encomio.
Alessandro Pino
Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: