Archivio | 05:52
Immagine

Rapine in casa a Roma compiute da finti poliziotti: in caso di sospetto la Questura raccomanda di chiamare il 112- di Alessandro Pino

15 Ago

[ROMA] La Questura di Roma ha ritenuto opportuno mettere in guardia la cittadinanza da un fenomeno criminoso manifestatosi di recentemente nel territorio della Capitale: furti e rapine in abitazione attuati da personaggi che fingendosi poliziotti (indossando casacche con la scritta “Polizia”, placche identificative tipiche del personale in borghese e a volte uniformi delle Forze dell’Ordine) e con la scusa di svolgere verifiche sugli allacci di corrente o svolgere controlli di polizia giudiziaria alla ricerca di droga hanno svaligiato gli alloggi portando via beni preziosi di ogni tipo. Alcuni dei soggetti in questione sono stati descritti di carnagione olivastra e corporatura media, attivi in gruppo di quattro, col volto nascosto dalle mascherina attualmente di uso comune: i rapinatori hanno approfittato dell’assenza dei proprietari delle abitazioni in vacanza per disorientare colf e domestici rimasti a guardare le case. La Questura raccomanda di chiamare il 112 nel caso suonino alla porta individui sospetti anche se con indosso uniformi delle Forze dell’Ordine per verificare se effettivamente si tratti di operatori di Polizia. Si suggerisce anche di dire chiaramente ai soggetti in questione che si aprirà la porta solo dopo aver contattato il 112 per la verifica, questo per farli desistere e allontanare nel caso siano appunto dei malintenzionati.
Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: