Archivio | 11:48
Immagine

San Basilio: scoperta raffineria di cocaina, sequestrata droga per centocinquantamila euro- di Alessandro Pino

18 Ago

[ROMA] Un laboratorio clandestino di raffinazione di cocaina è stato scoperto in via Recanati dai Carabinieri della stazione San Basilio. A finire in manette è stato un ventiquattrenne di origini calabresi. Il laboratorio ricavato in una cantina dismessa era fornito di pressa idraulica e pneumatica, fornetto essiccatore, macchina per il vapore che serviva da collante per la polvere tagliata e materiale per il confezionamento. La scoperta del laboratorio è avvenuta quando i militari transitando in via Recanati hanno notato l’uomo che parlottava con un’altra persona e lo hanno fermato. In tasca aveva la chiave della cantina: nel locale è stato trovato oltre un chilo di cocaina purissima che una volta tagliata avrebbe fruttato più di centocinquantamila euro al mercato attuale.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Immagine

Stazione Ostiense: denunciati due imbrattatori di treni- di Alessandro Pino

18 Ago

[ROMA] Due imbrattatori di treni- un italiano ed un polacco di 23 e 19 anni- sono stati denunciati dalla Polizia per aver scarabocchiato con vernice spray un treno in sosta a Roma Ostiense. I due teppisti erano stati sorpresi da una guardia giurata che ha allertato la Polfer. Nonostante abbiano cercato di fuggire scavalcando la recinzione i due sono stati bloccati dai poliziotti e denunciati per imbrattamento e deturpamento aggravati. Le bombolette di vernice sono state sequestrate. A chi dovesse obiettare che il fenomeno dell’imbrattamento teppistico- impropriamente chiamato “graffitismo” in modo da conferirgli una dignità culturale inesistente – non crea allarme sociale va ricordato che i treni vengono tolti dalla circolazione per le operazioni di pulizia, causando disagi ai viaggiatori.
Alessandro Pino

Immagine

Artena: minaccia di fare esplodere casa con il gas- di Alessandro Pino

18 Ago

[ARTENA- RM] Tragedia sfiorata ad Artena dove un trentacinquenne del posto dopo una lite con la madre assieme a cui vive e contro la quale aveva attuato una escalation di aggressioni verbali, minacce e insulti ha minacciato di fare saltare in aria la casa con una bombola di gas. Alla richiesta di aiuto della madre sono intervenuti i Carabinieri della locale Stazione con il supporto di quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile di Colleferro. I militari hanno evacuato il piazzale antistante la casa e sono riusciti a entrare distraendo il figlio, mettendo così in sicurezza la bombola di gas. Il figlio, sotto l’effetto di alcool e droghe, si è scagliato contro i militari ma è stato immobilizzato. Sono poi arrivati i Vigili del Fuoco di Colleferro che hanno certificato l’agibilità. Il figlio, risultato con precedenti, è stato arrestato per i reati di maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale e portato a Rebibbia.
Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: