Immagine

Parioli: si spaccia per figlio di un boss per non pagare il conto al ristorante | di Alessandro Pino

18 Feb

[ROMA] Un trentunenne romano, già noto alle forze dell’ordine, é stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia Roma Parioli perché gravemente indiziato di estorsione aggravata.

I fatti da cui il provvedimento si sono svolti lo scorso novembre in un locale: secondo la denuncia presente dal titolare, al momento di pagare il conto di oltre mille euro l’uomo avrebbe tentato di farlo con due carte di credito senza però riuscirci a causa della mancanza di copertura.

A quel punto avrebbe preteso di non pagare, dicendo al titolare e ai dipendenti di essere figlio di un noto criminale e riferendogli di altre aggressioni ai danni di ristoratori che non lo avevano accontentato.

Spaventato e convinto che l’uomo avesse un’arma, il ristoratore aveva accettato di annullare il conto della cena per giunta consegnandogli l’intero incasso della serata di circa 2000 euro per evitare ritorsioni.

Le indagini dei Carabinieri coordinati dalla Procura della Repubblica di Roma hanno consentito d raccogliere gravi indizi di colpevolezza nei confronti dell’indagato grazie anche ad alcune testimonianze e alla visione delle immagini della videosorveglianza.
Alessandro Pino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: