Annunci

Colle Salario: scopre che il fratellino si droga e pesta lo spacciatore con una mazza da baseball – di Alessandro Pino

27 Lug

La rabbia di scoprire che il proprio fratello più piccolo a quindici anni fa già uso di droga: questo avrebbe spinto un giovane residente a Colle Salario ad aggredire – lo scorso 23 luglio – con una mazza da baseball lo  spacciatore che forniva gli stupefacenti al fratello, procurandogli fratture multiple a 

image

gamba, braccio e parte del cranio e mandandolo in prognosi riservata.
Lo spacciatore era stato portato al pronto soccorso dell’ospedale Pertini e da lì sono cominciate le indagini della Polizia sulla vicenda. A quel punto l’autore del pestaggio ha preferito presentarsi presso gli uffici del Commisssariato Fidene Serpentara.
Il ragazzo è stato denunciato in stato di libertà per il reato di tentato omicidio.
Alessandro Pino

Annunci
Immagine

La puzza nauseabonda del Tmb di via Salaria e l’emendamento di FdI all’assemblea capitolina – di Luciana Miocchi

26 Lug

E’ di oggi un’agenzia stampa pubblicata da Omniroma, a firma FdI, con la quale si annuncia l’approvazione di un emendamento del gruppo consiliare capitolino volto a impegnare Sindaco e Giunta per l’eliminazione delle esalazioni odorigene pestilenziali dell’impianto di TMB di via Salaria.

“Nella seduta del Consiglio comunale di ieri sull’assestamento di bilancio, l’Aula ha approvato un emendamento di Fratelli d’Italia che impegna sindaco e Giunta a provvedere, in maniera definitiva, a risolvere il grave problema dei miasmi emanati dall’impianto TMB di via Salaria, che affliggono da anni i quartieri di Villa Spada, Fidene e Nuovo Salario”. Lo affermano in una nota congiunta il vicepresidente del’Assemblea capitolina Andrea De Priamo e il dirigente romano di Fratelli d’Italia -Alleanza Nazionale Francesco Filini. “Continuare a far vivere migliaia di cittadini con le esalazioni quotidiane dell’impianto di Trattamento Meccanizzato delle Biomasse – hanno aggiunto De Priamo e Filini – è inaccettabile ed è ora che questa Giunta dalle parole passi ai fatti. Finora abbiamo sentito soltanto chiacchiere da parte della Muraro prima e della Montanari dopo. Quest’ultima, durante l’ultima visita all’impianto, è addirittura riuscita a dire che la puzza è diminuita o che addirittura non si sente, offendendo l’intelligenza di tutte quelle persone che sono costrette a vivere con questo flagello. Ci aspettiamo sin da subito dei provvedimenti che siano efficaci e definitivi”.

Probabilmente non si poteva ottenere di più da un’aula la cui maggioranza, dal momento dell’insediamento, ha sempre indicato nel lungo periodo la chiusura dell’impianto contestato, sempre se nel frattempo si sia raggiunta una quota di raccolta differenziata pari al 70%,  ma il gruppo consiliare di FdI ha chiesto, testualmente,  che cessi la puzza mentre i residenti  chiedono, oggi come negli anni passati,  che l’impianto chiuda, senza se e senza ma, ritenendo che la puzza non sia l’unico disagio ma segnali la presenza di sostanze pericolose per la salute. Anche l’assessore Montanari in un’assemblea pubblica in notturna a Largo Labia quanche tempo fa ha proposto l’utilizzo di sali assorbenti ma non è stata accolta dalle urla di giubilo dei pochi presenti.

In un post su Fb Francesco Filini, coautore delle affermazioni riportate nella nota pubblicata, precisa che “Fdi chiede anche la chiusura ma quello che è stato votato è che cessi subito la puzza. L’Assemblea Capitolina ha recepito l’ODG di FDI che dice, in sostanza, alla Raggi & Co di passare dalle parole ai fatti”.

Luciana Miocchi

 

Donati in beneficenza i container del Tempio Mormone in via Di Settebagni – di Alessandro Pino

22 Lug

I lavori di costruzione del Tempio – in via di Settebagni tra le zone della Bufalotta e Porta di Roma – della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni (nota ai più come Mormone) proseguono spediti verso il completamento del vasto complesso: dopo la recente collocazione su una guglia della statua raffigurante “l’angelo Moroni” anche l’edificio della foresteria è stato terminato e adibito  

image

momentaneamente a ufficio per il personale impiegato nel cantiere.
I numerosi container fino ad ora adibiti a quello scopo e ancora in ottime condizioni sono stati donati dalla Chiesa Mormone a tre beneficiari selezionati : la Croce Rossa – Comitato Area Metropolitana di Roma Capitale, il Terzo Municipio di Roma (che ne userà uno per coordinare sul campo la gestione dell’emergenza rifiuti) e la Città di Borbona nel reatino (tra quelle colpite dal devastante terremoto della scorsa estate). L’anziano Alessandro Dini Ciacci, una delle massime autorità della Chiesa Mormone, ha definito la rimozione dei container come “un’altra pietra miliare nel progresso della costruzione del Tempio di Roma”  sottolineando come la loro donazione per un nuovo utilizzo sia in linea con lo spirito di servizio verso la comunità da parte della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni e dei suoi membri.
Alessandro Pino

Non proprio “La Dolce Vita”: in mutande nella fontana vicino piazza Sempione – di Alessandro Pino

20 Lug

image

Dopo essere stato teatro di una rissa a colpi di bottiglia e bastoni nei giorni scorsi, il parco intitolato a Gaio Sicinio Belluto – nelle adiacenze di piazza Sempione, Terzo Municipio della Capitale – il 20 luglio ha ospitato  una sorta di disastroso remake della famosa scena del bagno di Anita Ekberg nel film di Fellini “La dolce vita”: un individuo in mutande è stato immortalato nella fontana dalla fotocamera di Manuel Bartolomeo, presidente del CdQ Talenti, che ha poi diffuso l’immagine in rete. Avanti il prossimo…
Alessandro Pino

Immagine

Flash – a Settebagni un ramo si stacca da un platano all’altezza della caserma della polizia stradale – di Luciana Miocchi

20 Lug

Un ramo si é staccato nel pomeriggio da un grosso albero di platano a Settebagni, sulla via Salaria all’altezza della caserma della polizia stradale. 

Sul posto è presente una pattuglia di vigili urbani che ha chiuso metà della carreggiata, per metterla in sicurezza.  Qualche settimana fa il cdq, durante un incontro in municipio con la presidente Capoccioni, aveva esposto la necessità di monitorare le alberature della via, in quanto da troppo tempo non venivano potate e presentavano una crescita incontrollata, capace di mettere a rischio l’incolumità dei residenti.

(Si ringrazia Renato Cianfroni per la foto)

LM

Chi adotta la cagnolina Stellina?

19 Lug

image

Qualche mese fa durante un temporale abbattutosi nei dintorni di Messina è stata trovata questa simpatica cagnolina che vagava piangendo e cercando aiuto. Aveva un collare e chi l’ha soccorsa pensava che si fosse smarrita e che qualcuno l’avrebbe cercata. Invece niente, non aveva il microchip e nessuno ha risposto agli annunci: probabile che sia stata abbandonata, dunque. Le è stato messo nome Stellina. I problemi però non sono finiti, anzi: purtroppo la persona che la accudisce deve lasciare la Sicilia a brevissimo e non può portarla con sè. Bisogna trovare qualcuno che apra le porte di casa (e quelle del cuore) a
questa bambina pelosa. È un incrocio tra un Pinscher e un Dobermann, taglia medio piccola. É sterilizzata e va
image

d’accordo con cani e bambini. Per le altre informazioni dovete contattare via Facebook Gabriella Ilardo, la ragazza che vedete in foto. Gabriella preferisce questa modalità perchè vuole essere sicura che rispondano solo persone

image

Gabriella Ilardo

motivate ed è disposta a far viaggiare Stellina a sue spese verso qualunque  località. Se non potete prendere voi la piccola Stellina condividete numerosi questo articolo in modo che si trovi qualcuno disposto ad adottarla per la vita.

Alessandro Pino

image

Flash: Bel Poggio in fiamme – di Alessandro Pino

19 Lug

image

Al momento di scrivere (pomeriggio del 19 luglio) è in corso un grande incendio in zona Bel Poggio (Terzo Municipio della Capitale). Le fiamme sono arrivate vicino alle abitazioni in via Del Monte Di Casa. Sono accorsi sul posto anche la presidente del Terzo Municipio Roberta Capoccioni impegnata nello spegnimento e il presidente del Consiglio Municipale, Mario Novelli. All’opera Vigili del Fuoco e presenti anche Polizia e Municipale e Avs Cosmos mentre tre elicotteri muniti di serbatoio per l’acqua fanno la spola con il Tevere.
Alessandro Pino

image

Emanuele Blandamura: il campione europeo dei Pesi Medi è del Terzo Municipio – di Alessandro Pino

18 Lug

Da pochi giorni confermatosi campione europeo dei Pesi Medi, il trentasettenne pugile Emanuele Blandamura è uno degli atleti di livello internazionale legato al territorio del Terzo Municipio: nato a Udine vive da praticamente da sempre in zona Ateneo Salesiano e pur allenandosi regolarmente alla Pro Fighting del Maestro Agnuzzi viene spesso ad allenarsi anche nella palestra del maestro Attilio Volpe al Nuovo 

image

Salario. Inoltre tiene delle lezioni presso la palestra popolare Valerio Verbano al Tufello. Ora la sua attenzione è proiettata verso una sfida culturale prima ancora che agonistica: « Da tempo combatto contro il bullismo attraverso buoni consigli, attraverso lo sport e la mia vita stessa – ha dichiarato Emanuele in un’intervista a Tg Good News – credo nel valore dello sport, dell’amicizia e che i ragazzi di oggi vadano incoraggiati a praticare sport ». In considerazione dei grandi successi sportivi di Emanuele e del suo impegno per la società arrivano adesso anche prestigiosi riconoscimenti: il presidente del Coni, Giovanni Malagò, gli ha comunicato ufficialmente che riceverà l’onoreficenza della Stella D’Argento mentre il gruppo consiliare Fdi – An del Terzo Municipio (proponente Giordana Petrella e firmatari Emiliano Bono e Vincenzo Di Giamberardino) ha presentato una mozione affinchè gli venga tributato un encomio.
Alessandro Pino
Alessandro Pino

Parco via Bernari: dopo il buio più vicina la luce – di Alessandro Pino

17 Lug

image

Sembrano avviarsi a una svolta positiva le vicende dell’area tra via Bernari e via Petroni (zona Bufalotta, Terzo Municipio della Capitale) i cui residenti erano preoccupati dalla perdurante mancanza di illuminazione pubblica e manutenzione del verde e le relative conseguenze sulla sicurezza, dovute a prolungati rimpalli tra il costruttore che aveva urbanizzato la zona e il Comune di Roma che avrebbe dovuto prenderla in carico. Finalmente nella seduta del 17 luglio della Commissione municipale Trasparenza, presieduta dalla consigliera Giordana Petrella (Fdi – An) si sono riuniti i residenti con i rappresentanti del costruttore. In un intervento in rete la presidente Petrella ha annunciato che  il prossimo 27 luglio dovrebbe tenersi un sopralluogo ai fini del collaudo per la presa in carico da parte del Comune e che i rappresentanti del costruttore si sono detti disponibili a fare il possibile affinchè nel frattempo si proceda con la manutenzione del verde e il pagamento di parte delle bollette verso Acea per il ripristino dell’illuminazione pubblica.
Alessandro Pino

Via Sarandì: sequestrati sessanta panetti di hashish – di Alessandro Pino

17 Lug

Ancora un sequestro di droga pronta per essere smerciata nella piazza di spaccio tra i quartieri del Tufello e di Val Melaina, Terzo Municipio:
gli investigatori del Commissariato Fidene –Serpentara, insospettiti da un’auto parcheggiata in via Sarandì, si erano appostati per sorprendere chi fosse arrivato a prelevare il carico, ma alla fine hanno deciso di verificare  

image

aprendo la macchina senza attendere oltre. I loro sospetti hanno trovato conferma: dentro un borsone c’erano 60 panetti di hashish per un peso complessivo di 32 chili.
Le indagini continuano per risalire ai  destinatari del  carico di droga.

Alessandro Pino

(foto Questura di Roma)

Tg Good News: solo buone notizie dal Terzo Municipio – di Penelope Giorgiani

16 Lug

image

È nata una nuova iniziativa nel campo dell’informazione locale del Terzo Municipio della Capitale: Tg Good News, il primo telegiornale di sole buone notizie, visibile sulla web tv Good News Channel
( http://www.tvgoodnews.it ) e con una pagina Facebook dedicata. In studio a condurre le puntate c’è il simpatico Farshad Shahabadi  mentre gli inviati sul campo sono i giornalisti Donatella Briganti (firma dei settimanali Oggi, Visto e Diva & Donna) e il nostro Alessandro Pino, con la parte tecnica affidata all’operatore video  professionista Fabrizio Pudda. L’idea all’origine di Tg Good News è quella di dare visibilità alle realtà virtuose  e alle persone legate al territorio del Terzo Municipio che si siano distinte in positivo nei rispettivi ambiti, evitando le troppe brutte notizie che già deprimono il pubblico diffondendo positività.
Penelope Giorgiani

Calcio femminile: la “Coppa Disciplina” alla Roma Decimoquarto – di Alessandro Pino

14 Lug

Dopo aver centrato per il secondo anno consecutivo la permanenza nella serie B del campionato di calcio femminile, le ragazze della Roma XIV hanno ottenuto un altro trofeo,  anche se non legato a risultati agonistici in senso stretto: la squadra che ha ormai eletto il territorio del Terzo Municipio quale sede di allenamento e degli incontri casalinghi si è aggiudicata la “Coppa 

image

Disciplina” del proprio girone per la stagione appena conclusa. Si tratta di un trofeo del fair play, il cui punteggio viene assegnato in base a parametri come il minor numero di ammonizioni o espulsioni ricevute, la correttezza verso le avversarie, la pulizia degli spogliatoi e persino la disponibilità di acqua calda nelle docce.
Alessandro Pino

Immagine

Da La Voce del Municipio di Luglio: cresce il malumore tra i residenti di Settebagni per le modalità della raccolta differenziata porta a porta

14 Lug

junkersettebagnisegnalazioni

Cresce il malumore tra i residenti di Settebagni per le modalità con cui viene svolta dall’Ama la raccolta dei rifiuti nel quartiere

Qui la differenziata porta a porta è stata avviata da anni, ora il sistema mostra grandi criticità

Nel 2012, durante la consiliatura Bonelli fu scelto di provare qui la raccolta porta a porta, in quanto le caratteristiche del quartiere, con strade di diversa ampiezza e abitazioni che vanno dalla casa singola ai supercondomini, consentivano di sperimentare tutte le tipologie di utenza che Ama avrebbe potuto incontrare. Negli ultimi tempi però la situazione è peggiorata e i cittadini lamentano continuamente mancati passaggi con la conseguenza dell’indecente parata di sacchetti non ritirati lungo le vie del quartiere, dando l’idea di una discarica pressochè ininterrotta. In alcuni casi poi ci si è lamentati di un ritiro dei materiali con lo stesso automezzo vanificando quindi l’opera di differenziazione domestica dei rifiuti. Per questo motivo il locale Comitato di Quartiere presieduto da Renato Cianfroni ha invitato i cittadini a usare la applicazione per radiotelefoni cellulari chiamata Junker, che ha avuto il patrocinio gratuito del terzo municipio, essendo stata messa a disposizione per una prova sperimentale di supporto alla corretta differenzazione  la quale consente di inviare foto geolocalizzate delle situazioni ritenute insoddisfacenti direttamente alle mail di servizio dei responsabili Ama e dell’assessore municipale all’Ambiente Mimmo D’Orazio, come convenuto tra le parti in un incontro tenutosi le settimane scorse. In pochi giorni sono state inviate quasi duecento segnalazioni tramite Junker. La situazione è stata portata anche alla commissione ambiente del Municipio, presieduta da Francesca Burri, m5s, con la quale è stato intavolato un percorso per poter individuare o quanto meno favorire la risoluzione del problema.

Luciana Miocchi – Alessandro Pino

Nuovo intervento per il decoro ai Prati Fiscali firmato “The Sign Of Rome” – di Alessandro Pino

13 Lug

image

Tra le concause degli incendi estivi che  stanno flagellando il Terzo Municipio c’è anche l’accumulo di sterpaglie non sfalciate miste a immondizia, tutto materiale di facile combustione. Per questo la mattina del 13 luglio si è proceduto a un intervento di manutenzione e pulizia delle aiole su via Dei Prati Fiscali e nella adiacente via Val Maira; l’iniziativa porta la firma della associazione di imprenditori locali “The Sign Of Rome” che da alcuni mesi si adopera per una rinascita del quartiere. Spiace notare l’incredibile quantità di rifiuti gettati nell’aiola di via Val Maira, segno di una inciviltà dilagante.
Alessandro Pino

image

Le Codine Felici possono mangiare: grazie a tutti!!! – di Alessandro Pino

12 Lug

image

Sono state consegnate ai volontari del “Rifugio delle Code Felici” – struttura nel Terzo Municipio gestita da una onlus che accudisce una cinquantina di cani abbandonati – le scorte alimentari donate nei giorni scorsi dai cittadini. A organizzare la raccolta è stato il CdQ Talenti presieduto da Manuel 

image

Bartolomeo recependo l’appello dei volontari rimasti quasi senza scorte: la generosità dei cittadini ha consentito di  raccogliere circa duecento chili di cibo.  《Grazie a tutti i cittadini che hanno dimostrato ancora una volta la loro sensibilità》 ha commentato Bartolomeo.
Alessandro Pino

Flash: Incendio a Settebagni – di Alessandro Pino

10 Lug

image

Un incendio è scoppiato la sera del 10 luglio a Settebagni lungo la ferrovia nella campagna retrostante gli stabilimenti Anonima Petroli Italiana. I Vigili del Fuoco sono stati informati tramite 112.
Seguiranno aggiornamenti.
Alessandro Pino

image

image

image

image

AGGIORNAMENTO:
I vigili del fuoco sono arrivati alle 21:40

image

Flash: sempre fiamme in Terzo Municipio – di Alessandro Pino

10 Lug

image

Dobbiamo purtroppo dare notizia di un ennesimo incendio scoppiato nel pomeriggio del 10 luglio nel territorio del Terzo Municipio tra le zone della Bufalotta e della Marcigliana.
Seguiranno aggiornamenti.

Alessandro Pino

(Foto Penelope Giorgiani)

Flash: Vigili del Fuoco a Settebagni per soccorrere un’anziana – di Alessandro Pino

9 Lug

image

I Vigili del Fuoco sono stati chiamati la sera del 9 luglio a Settebagni per soccorrere un’anziana, a quanto pare rimasta infortunata nella sua casa in via Salaria. Sembra che la chiamata sia stata effettuata da alcuni vicini che avevano sentito i lamenti ma erano
image

impossibilitati a entrare. I pompieri avevano già piazzato l’autoscala per entrare dal balcone quando sono sopraggiunti alcuni parenti dell’infortunata con le chiavi dell’abitazione.
Alessandro Pino

Rissa selvaggia in pieno giorno vicino piazza Sempione – di Alessandro Pino

8 Lug

Una rissa selvaggia con i contendenti che impugnano bastoni e bottiglie in pieno giorno nel giardino intitolato a Gaio Sicinio Belluto, a due passi da piazza Sempione. È il contenuto del video a dir poco agghiacciante  

image

pubblicato in rete la mattina dell’otto luglio da Manuel Bartolomeo, presidente del CdQ Talenti. Nel filmato si vedono alcuni personaggi che prima iniziano una sorta di incontro di pugilato, successivamente uno di loro impugna un bastone mentre una terza persona seduta su una sedia a rotelle impugna una bottiglia. Volano insulti e minacce a raffica mentre intorno altre persone osservano la scena, uno dei contendenti afferma di essere stato derubato di cinque euro. Fuori campo la image

voce – probabilmente di Bartolomeo – che cerca di calmare gli esagitati invitandoli a cessare il combattimento.
Il filmato rende appieno l’idea di quello che da tempo è diventata Roma: una pericolosa latrina dove anche in un parco pubblico il sabato mattina si rischia grosso.
Alessandro Pino

Immagine

Sulla Salaria i 30 all’ora prorogati fino al 29 agosto. Rattoppi in vista? – di Luciana Miocchi

7 Lug

19820897_10213516976549001_344905708_oL’ordinanza che istituiva il limite di 30 km orari sul tratto di Salaria che va dal Gra a via di prati fiscali nei due sensi di marcia, per via del fondo stradale dissestato, scadeva al 30 di giugno. Qualche giorno di incertezza in cui nessuno sembrava sapere quale fosse stato il suo destino poi, finalmente è arrivata la notizia che l’efficacia del provvedimento è stata prorogata fino al 29 agosto.

Nel frattempo, sul tratto di strada “incriminato”, dove è quasi impossibile rispettare il limite neppure in bicicletta – se non rischiando letteralmente l’incolumità per via dei mezzi che seguono e riportando a casa colpi di clacson e un repertorio di insulti da farne un originalissimo libro – sono comparsi dei segni tracciati con bomboletta spray, delle frecce di “inizio” e di “fine”, che molto verosimilmente rappresentano i punti di inizio e di conclusione dei lavori di rattoppo del manto d’asfalto cui si starebbe pensando di eseguire, magari con una procedura d’urgenza, visto che la gara d’appalto per i lavori di rifacimento della Salaria sono bloccati, tra un provvedimento e l’altro del Tar e dal Consiglio di Stato, per via di una disputa tra la vincitrice e una ditta esclusa, da quasi dieci anni e che l’esito dell’ultimo ricorso non  è stato ancora deciso e potrebbe rimanere nel limbo per molto altro tempo ancora.

19807097_10213516979669079_391158383_oA giudicare dai segni, sembrerebbe che si stiano facendo ipotesi di calcolo del costo dell’intervento a “zone”, tralasciando le parti che risultano meno danneggiate ma tutto rimane nel campo del probabile, in quanto la Salaria rientra nella grande viabilità, di competenza del Dipartimento, ovvero del Comune, per cui, in Municipio nessuno dell’amministrazione pentastellata sembrerebbe essere al corrente del destino dell’arteria percorsa ogni giorno da migliaia di mezzi.

Luciana Miocchi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: