Assemblea pubblica per decidere sulla riconversione del Tmb Salaria – di Alessandro Pino

26 Set

Nel recente incontro tenutosi con l’assessore capitolino all’Ambiente Paola Muraro, la stessa aveva chiesto ai rappresentanto dei Comitati di quartiere intervenuti di formulare in breve tempo una

image

proposta di riconversione del controverso stabilimento Ama di via Salaria, i cui miasmi come è  noto da anni affliggono i residenti delle zone circostanti. Per quanto possa lasciare perplessi il fatto che a presentare a dei professionisti una ipotesi alternativa siano chiamati dei cittadini che nella vita si occupano di altro e fermo restando l’orientamento dei Comitati per la chiusura della struttura, è stata dunque indetta per mercoledì 28 settembre alle ore 21 in largo Labia (di fianco al capolinea Atac) una nuova assemblea per decidere in tal senso.
Alessandro Pino

Dal 26 settembre aumentano di due ore in media i servizi Saish del III Municipio

25 Set

​Con un post sul gruppo facebook ufficiale del M5S del III Municipio, nella serata du domenica 25 vengono informati tutti quanti gli interessati al servizio Saish che dall’indomani, 26 settembre 2016, le ore di servizio agli studenti invalidi vengono aumentate. Qui di seguito il testo:

“Aumentano le ore dei servizi SAISH SCUOLA erogati dal Municipio alle famiglie aventi diritto.

Con la chiusura del bando, con la verifica delle disponibilitá portata avanti dal nostro Assessore alle Politiche Sociali: Giuseppe Sartiano, e grazie al contributo della giunta, dell’amministrazione e dei sindacati, è  stato possibile aumentare il monte ore settimanale dei servizi SAISH SCUOLA  per bambino. Da questo lunedì si arriverá a fornire in media otto ore a settimana rispetto alle cinque ore fornite mediamente durante questi primi giorni. Allo stesso tempo, nella maggior parte dei casi, verrá preservata la continuitá del rapporto tra operatori e ragazzi. Le nuove cooperative entranti, infatti, manterranno in organico la gran parte del personale che fin’ora ha svolto il lavoro.

Abbiamo dunque assicurato la continuitá e ampliato il monte ore settimanale per ogni ragazzo.”

Galleria

Un pasticcio in III Municipio: a settembre anche i disabili tornano a scuola, che strano..

23 Set

da La Voce del Municipio del 23 settembre 2016
serviziosaish

Calcio femminile: le gladiatrici della Roma XIV alla seconda stagione in B – di Alessandro Pino

22 Set

Dopo aver conquistato un ragguardevole quinto posto nello scorso campionato di calcio femminile – all’esordio in serie B – le ragazze della Roma Decimoquarto hanno iniziato la nuova stagione agonistica: in attesa della partenza del campionato ormai

image

prossima, hanno superato il primo turno di Coppa Italia battendo sia in casa che in trasferta il Napoli Collana. Proprio per quanto riguarda il campo di casa c’è una novità: quest’anno sarà quello del Salaria Sport Village mentre gli allenamenti si svolgeranno sul vicino impianto messo a disposizione dal Settebagni Calcio Salario, entrambi nel Terzo Municipio della Capitale. «La stagione parte con i propositi di rafforzare il gruppo e di migliorare il quinto posto dell’anno scorso – dichiara il presidente della società blucrociata vincitrice del “Premio Montesacro”, Mauro Elisei – la netta favorita è la Roma Calcio Femminile e ci sono due outsider, il Pink Bari e il Napoli Collana che cercheremo di infastidire lottando per il secondo o terzo posto».
Alessandro Pino

(foto di Janina Keith – Kirk)

Flash: voragine in via delle Lucarie a Settebagni – di Alessandro Pino

21 Set

Nella tarda serata del 21 settembre si è aperta una voragine in via delle Lucarie a Settebagni, Terzo Municipio della Capitale. La buca è larga una  

image

quarantina di centimetri e molto profonda e al suo interno scorre un copioso flusso di acqua. Al momento sono presenti sul posto personale dell’Acea e della Polizia di Roma Capitale. È possibile che la strada venga temporaneamente chiusa al traffico.
Alessandro Pino

Salaria al buio a Settebagni (Terzo Municipio della Capitale) – di Alessandro Pino

21 Set

image

Da qualche giorno il tratto della Salaria che passa all’interno di Settebagni (Terzo Municipio della Capitale) è privo di illuminazione. Chi lo percorre è immerso nell’oscurità più totale. Sarebbero già state effettuate le segnalazioni telefoniche del caso ma fino a ora senza risultati.
Alessandro Pino

Flash: bus esplode tra via Talli e via Della Seta – di Alessandro Pino

20 Set

image

In serata poco prima delle ventuno un veicolo dell’Atac, sembrerebbe un autobus, è esploso dopo aver preso fuoco tra via Ugo Della Seta e via Virgilio Talli (zona Serpentara, Terzo Municipio della Capitale). Non ci sarebbero feriti. Il boato è stato udito anche a grande distanza e sembra che l’esplosione abbia interrotto la
image

soprastante linea elettrica del filobus causando black out momentanei anche in quartieri molto lontani.
Alessandro Pino

(si ringrazia per la foto Marco Viti)

Semaforo…senza colori a Settebagni – di Alessandro Pino

19 Set

image

Il semaforo che si trova a Settebagni (Terzo Municipio della Capitale) e che dal quartiere – lato Monterotondo – regola l’accesso al Raccordo Salario si trova al momento come appare in foto, senza più le lenti colorate del rosso e del giallo.
Alessandro Pino

(si ringrazia per la foto Mirko Cervelli)

I barbari sfidano ancora il Terzo Municipio – di Alessandro Pino

17 Set

image

Non è servito l’avere indetto per domenica 18 settembre di apertura straordinaria delle isole ecologiche (Bufalotta e Ateneo Salesiano) presenti nel territorio del Terzo Municipio: pressochè nello stesso punto di via Umberto Fracchia (tra Talenti e Bufalotta a pochi metri dalla anagrafe municipale) dove per parecchi giorni era stato abbandonato un divano – poi rimosso – da un paio di giorni fa brutta mostra di sè una dormeuse che a occhio nemmeno deve essere costata poco. La sfida dei barbari alla civiltà e ai cittadini perbene del Terzo Municipio prosegue.
Alessandro Pino

Settebagni: mezz’ora di pioggia ed ecco cosa succede – di Alessandro Pino

16 Set

image

Con le prime piogge si ripropone a Settebagni – Terzo Municipio della Capitale – l’annoso problema degli allagamenti nel tratto di via Salaria antistante la rotonda che dà accesso al quartiere. Questa volta l’acqua una volta ritiratasi ha lasciato il souvenir visibile nella foto.
Alessandro Pino

Anche a Val Melaina una Messa per le vittime del terremoto – di Alessandro Pino

15 Set

image

Anche a Val Melaina – quartiere del Terzo Municipio della Capitale in cui rimane viva la memoria della disastrosa esplosione di via Ventotene avvenuta nel 2001 – verrà celebrata una Messa per le vittime del terremoto che ha devastato il Centro Italia. L’annuncio è stato dato in rete e la funzione religiosa si terrà il 16 settembre alle ore 18, ovviamente nella Chiesa del Redentore di via del Gran Paradiso.
Alessandro Pino

(si ringrazia Claudio Roma per la foto)

Impianto Ama Salario: rimandata la manifestazione in Campidoglio a dopo l’incontro con l’assessore Muraro – di Alessandro Pino

14 Set

Nelle intenzioni dei Comitati di quartiere che l’avevano organizzata, l’assemblea pubblica tenutasi la sera del 14 settembre in largo Labia (Terzo Municipio della Capitale) doveva servire a coordinarsi per organizzare sotto il Campidoglio una manifestazione di protesta contro l’impianto Ama di via Salaria e i miasmi da esso provenienti. Ci si aspettava quindi una 

image

partecipazione massiccia e invece attorno al gazebo portato dal Comitato di quartiere Fidene ci saranno state una ottantina di persone. Mentre si raccoglievano le prime firme per sottoscrivere una denuncia – querela che verrà presentata al fine di chiedere una indagine per il presunto reato di inquinamento ambientale, ci ha pensato la presidente del Terzo Municipio Roberta Capoccioni – presente assieme ad alcuni consiglieri municipali di maggioranza e all’assessore all’Ambiente Domenico D’Orazio – a cambiare di fatto il programma della serata, annunciando di avere ottenuto per il prossimo 19 settembre un incontro tra l’assessore capitolino all’Ambiente Paola Muraro e i cittadini. A quel punto abbastanza spontaneamente – seppur con alcune contrarietà – si è convenuto di rimandare una eventuale manifestazione in Campidoglio a dopo l’incontro presso l’assessorato, cui a quanto sembra parteciperà solo una delegazione dei Comitati e i cui esiti verranno riferiti in una nuova assemblea annunciata sempre in largo Labia per le ore ventuno proprio il 19 settembre.
Alessandro Pino

Ancora iniziative in Terzo Municipio per il terremoto – di Alessandro Pino

13 Set

image

Proseguono nel territorio del Terzo Municipio della Capitale le iniziative a favore delle vittime del terremoto che ha devastato il Centro Italia le scorse settimane.  Martedi 13 settembre nella chiesa di San Giovanni Crisostomo (in via Emilio De Marchi, zona Talenti) per la festa liturgica del Santo, dopo la celebrazione  Eucaristica delle 19 presieduta da Monsignor Guerino Di Tora (Vescovo  Ausiliario del settore nord della diocesi di Roma) sarà preparata una “amatricianata” di solidarietà (offerta minima 5 euro). A seguire, si terrà un concerto nella chiesa parrocchiale con i gruppi “Voci di Talenti” ed “Entropie armoniche” diretti da Claudia Gili. Tutto il ricavato della serata verrà devoluto per le necessità delle popolazioni colpite dal sisma.
Alessandro Pino

Una nuova assemblea pubblica a largo Labia per dire no al Tmb Salaria – di Alessandro Pino

12 Set

image

È stata indetta per mercoledi 14 settembre alle ore 21 in largo Labia (zona Serpentara, Terzo Municipio della Capitale) una nuova, ennesima assemblea pubblica riguardante la questione dell’impianto Ama di via Salaria. La partecipazione è aperta a tutti i cittadini. L’assemblea – si legge nella pagina Facebook creata per pubblicizzare l’iniziativa – ha anche lo scopo di organizzare una manifestazione fuori il Campidoglio per fare sentire ancora una volta la voce dei cittadini esasperati dai miasmi provenienti dallo stabilimento e chiederne la chiusura.
Alessandro Pino

Vogliamo fermarla questa perdita di acqua a Settebagni? – di Alessandro Pino

8 Set

image

Da alcuni giorni a Settebagni, nel Terzo Municipio della Capitale, pressochè in concomitanza con alcuni scavi – sembra per l’installazione di nuove linee telefoniche –  all’incrocio tra via dello Scalo di Settebagni e via Sant’Antonio di Padova, è in corso un consistente affioramento di acqua proprio accanto alla buca ancora aperta. Si è fatto molto rumore nelle settimane precedenti per perdite molto meno cospicue in altre zone del quartiere. Stavolta la cosa sembra passare un po’ in sordina nonostante l’acqua scorra in abbondanza fino a oltre la vecchia galleria. Qualunque sia stata la causa, quanto ci vuole per riparare il danno?
Alessandro Pino

Una grata da sistemare fuori le scuole medie di Settebagni (Terzo Municipio della Capitale) – di Alessandro Pino

7 Set

image

La grata che vedete in foto si trova nel cortile della scuola media “Ungaretti” di Settebagni, Terzo Municipio della Capitale. La sconnessione tra la griglia e il telaio fissato al suolo è notevole: per dare un’idea delle dimensioni, il piede femminile che appare in basso a destra calza il numero 37. Una riparazione si impone prima che qualcuno si faccia male.
Alessandro Pino

(foto Luciana Miocchi)

Stop in un modo o nell’altro alla mozione sul Tmb Salaria – di Alessandro Pino

6 Set

In un modo o nell’altro non avrà vita lunga la controversa mozione sull’impianto Ama di via Salaria presentata nei giorni scorsi da due consiglieri municipali del Movimento 5 Stelle, Massimo Moretti e Francesca Burri, quest’ultima presidente della Commissione Ambiente. L’atto – tra l’altro già modificato dopo le prime accese discussioni in rete – in cui si avanzava la proposta di un aumento dei turni di lavorazione nell’impianto al fine di smaltire più

image

efficacemente la spazzatura da trattare, aveva suscitato immediatamente un vespaio di polemiche da parte di numerosi cittadini afflitti da anni dalle esalazioni provenienti dallo stabilimento. Pur trattandosi come detto di una mozione – quindi un atto di indirizzo alle autorità realmente competenti, al confine con il mero auspicio – la virulenza delle discussioni innescatesi aveva spinto la presidente del Municipio a convocare un incontro, svoltosi a piazza Sempione nel tardo pomeriggio del 6 settembre, al quale ha partecipato una cinquantina di persone circa, per lo più membri dei maggiori comitati di quartiere. Presenti anche diversi politici del Terzo: oltre ai succitati Massimo Moretti e Francesca Burri, si sono visti il presidente del Consiglio municipale Mario Novelli, gli assessori municipali Simone Proietti, Giuseppe Sartiano e Mimmo D’Orazio e i consiglieri Daniela Michelangeli, Francesca Liuzzi, Simone Said, Riccardo Evangelista, Vincenzo di Giamberardino. Un incontro caotico nel quale più di una volta si è perso di vista il centro della faccenda -. la mozione appunto – ripercorrendo per l’ennesima volta le tappe attraverso le quali si è giunti fino a oggi, reso ancor più confusionario da ripetuti interventi davvero sopra le righe, ai limiti dello scontro. La presidente Capoccioni, più volte applaudita, ha tenuto a ribadire la sua posizione per una chiusura senza se e senza ma e preso atto della contrarietà della informale assemblea nei confronti della tanto discussa mozione, della cui presentazione ha affermato essere venuta a conoscenza solo a giochi fatti. A questo punto però anche per la grande confusione regnante,  le interpretazioni dei presenti si sovrappongono e in parte contrastano: secondo alcuni la presidente rivolgendosi esplicitamente ai consiglieri di maggioranza presenti ha dichiarato che l’atto sarebbe stato bocciato in Consiglio. Secondo altri si sarebbe trattato di un invito a ritirarla prima dell’approdo nell’aula consiliare rivolto a Moretti e Burri. La presidente della Commissione Ambiente però non pare propensa a ritirare l’atto da lei sottoscritto, parlando di “diktat un po’ forte” e aggiungendo: «Un lavoro che ho fatto non lo ritirerò mai nella vita ». La caotica riunione si è conclusa con un intervento dell’assessore municipale all’ambiente, Domenico D’Orazio, che ha specificato come la auspicata chiusura del Tmb non si possa arrivare dall’oggi al domani.
Alessandro Pino

Una sera a via Ojetti tra vetrine e amatriciane per il terremoto (Terzo Municipio della Capitale) – di Alessandro Pino

3 Set

Via Ugo Ojetti (nel Terzo Municipio della Capitale) gremita nel tratto da piazza Talenti a piazza Primoli come 

image

nemmeno sotto Natale la sera del 2 settembre per una apertura straordinaria dei negozi in favore delle vittime del terremoto che ha devastato il Centro Italia. Diversi esercizi commerciali hanno aderito all’iniziativa denominata RomAMAtrice, organizzata dalla Associazione Commercianti via Ojetti con il patrocinio della presidenza dell’Assemblea Capitolina e del Terzo Municipio della Capitale, devolvendo parte degli incassi ai loro colleghi delle località colpite. Ovviamente il pienone si è registrato davanti ai locali di ristorazione, con file interminabili sui marciapiedi. Preso d’assalto anche un gazebo dove venivano preparati 

image

succulenti piatti di amatriciana, il cui ricavato andrà interamente alla Protezione Civile. Unico appunto da parte di alcuni: l’assenza di un presidio delle Forze dell’Ordine e la mancanza di illuminazione in parte della strada.
Alessandro Pino

A Talenti i funerali del carabiniere morto nel terremoto – di Alessandro Pino

30 Ago

image

Si sono svolti il 30 agosto presso la chiesa di San Giovanni Crisostomo a Talenti i funerali del maresciallo dei Carabinieri Giampaolo Pace, morto ad Accumoli nel terremoto che ha devastato interi paesi del Centro Italia. Il maresciallo Pace aveva 43 anni e aveva servizio a L’Aquila proprio dopo il terremoto in Abruzzo del 2009. A porgergli l’ultimo saluto, colleghi di ogni grado in servizio e in congedo. Tra questi il Comandante Generale dell’Arma Tullio del Sette e il generale Ilio Ciceri, già Capo di Stato Maggiore del Comando Generale dell’Arma. Presente anche il luogotenente
in congedo Salvatore Veltri, per decenni al comando della Stazione Talenti. Tra le autorità presenti, il presidente del Consiglio del Terzo Municipio Mario Novelli e l’assessore municipale alla Sicurezza, Giovanna Tadonio.
Alessandro Pino

Un marciapiede riconquistato dalla natura selvaggia

30 Ago

Il territorio del III municipio di Roma capitale ha una superficie pari a quella di una citta come Bologna, un immenso chilometraggio di marciapiedi. Al momento, almeno fino a bonifica avvenuta, il primo posto nella classifica del territorio ricinquistato dalla natura selvaggia sulla civiltà urbana va di diritto a quello di via Monte Soprano. La foto, postata su fb dalla Signora Debora Barletta, non lascia spazio a dubbi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: