Immagine

Vigne Nuove: arrestato per maltrattamenti in famiglia- di Alessandro Pino

17 Feb

[ROMA] Una triste storia di maltrattamenti in famiglia arriva dalla zona di Vigne Nuove, dove un quarantaduenne marocchino è stato arrestato ieri notte dai Carabinieri per il reato di maltrattamenti in famiglia. I militari sono intervenuti presso un’abitazione di via Giulio Pasquati trovando l’uomo sotto gli effetti dell’alcool che inveiva contro la moglie sua connazionale, tentando anche di aggredirla, il tutto davanti alle figlie minorenni. I Carabinieri dopo una colluttazione sono riusciti a bloccare l’uomo, risultato avere precedenti e non nuovo ad analoghi comportamenti per i quali era stato destinatario di un decreto di divieto di avvicinamento alla moglie. Alla fine è stato portato in carcere a Regina Coeli.
Alessandro Pino

Immagine

Piazza Bologna: presi mentre forzano una serranda- di Alessandro Pino

16 Feb

[ROMA] Due moldavi sono stati arrestati la scorsa notte nei pressi di piazza Bologna dai Carabinieri con l’accusa di tentato furto aggravato e possesso ingiustificato di arnesi da scasso. I militari sono intervenuti in via Eleonora d’Arborea su segnalazione di un cittadino sorprendendo i due delinquenti mentre cercavano di forzare la serranda di un negozio di elettronica e telefonia.
I due sono stati bloccati ed è stato loro sequestrato un borsone con gli attrezzi da scasso (nella foto del Comando Provinciale Carabinieri Roma) .
Alessandro Pino

Immagine

Villa Spada: cadavere in decomposizione trovato vicino al Tevere- di Alessandro Pino

15 Feb

[ROMA] Un cadavere in avanzato stato di decomposizione- a quanto sembra di un trans- è stato trovato sulle sponde del Tevere nelle adiacenze di via Castiglion Fiorentino (zona Villa Spada- Fidene). Il raccapricciante ritrovamento è stato compiuto dalla Polizia Locale di Roma Capitale durante un servizio di ricerca di eventuali accampamenti nella zona. A quanto è emerso il corpo si trovava sotto un cumulo di rifiuti all’interno di un manufatto. Sono in corso le indagini per stabilire identità della salma e la causa del decesso. Seguiranno aggiornamenti.
Alessandro Pino

Immagine

Preso dai Carabinieri Monte Sacro con cinquanta chili di droga in auto- di Alessandro Pino

15 Feb

[ROMA] Bel colpo allo spaccio di droga da parte dei Carabinieri della Compagnia Monte Sacro. I militari hanno fermato un suv che percorreva il Grande Raccordo Anulare ad alta velocità. L’atteggiamento nervoso del ventottenne romano alla guida ha insospettito i militari che hanno deciso di perquisire il veicolo: sono così stati individuati due scomparti a doppio fondo che nascondevano droga, di cui uno sotto i sedili anteriori a cui si accedeva sollevando i seggiolini con un sistema idraulico comandato elettronicamente. Dentro c’erano oltre cinquanta chili di hashish suddivisi in panetti. L’arrestato è stato accompagnato in caserma dove sarà trattenuto in attesa di essere sottoposto al rito direttissimo.

Alessandro Pino

(foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Immagine

Violenta rapina sul treno: arresti alla stazione Nuovo Salario- di Alessandro Pino

14 Feb

[ROMA] Avevano rapinato del portafogli lo scorso 7 febbraio un passeggero su un treno della linea che collega l’aeroporto di Fiumicino Aeroporto con Poggio Mirteto passando per le stazioni del Terzo Municipio, trascinandolo fuori dal vagone e procurandogli gravi lesioni. Per questo due donne minorenni sono state arrestate nei pressi della stazione Nuovo Salario, oltre a due rumeni maggiorenni bloccati alla stazione Trastevere. I fatti erano avvenuti nei pressi della stazione Magliana: le indagini si sono svolte tramite l’analisi dei filmati della videosorveglianza e servizi di osservazione nelle stazioni e sui convogli della tratta, grazie alla collaborazione della Protezione Aziendale di Trenitalia.
Alessandro Pino

Immagine

Rapina l’area servizio Salaria Ovest: in manette- di Alessandro Pino

13 Feb

[ROMA] Ha rapinato l’area di servizio Salaria Ovest – nel tratto della Diramazione autostradale Roma Nord ai bordi di Settebagni – nella notte tra sabato e domenica ma gli è andata male per la presenza di due poliziotti fuori servizio: un quarantunenne romano pluripregiudicato è finito così in manette. Il bandito era entrato nel bar dell’area servizio
armato di pistola, indossando un passamontagna e portandosi un carrello di plastica. Ha minacciato i clienti avventori e si è avvicinato alla cassa ordinando all’addetto di mettere nel carrello l’incasso (circa cinquecento euro), oltre quattrocento pacchetti di sigarette e decine di gratta e vinci. Dopo aver fatto riempire il carrello ha sparato un colpo di pistola. Uno dei clienti però era un poliziotto fuori servizio che ha capito trattarsi di un’arma scacciacani, a salve quindi. A quel punto ha dato l’allarme avvisando anche un suo collega che si trovava nelle vicinanze, intimando l’alt al rapinatore che stava caricando la refurtiva all’interno della sua auto, per giunta costringendo il cassiere a partecipare. Il bandito però ha continuato a minacciare l’agente con la pistola e a quel punto è iniziata una violenta colluttazione. Alla fine il rapinatore è stato bloccato mentre sono giunte sul posto pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Lazio e della Polizia Stradale.
Le indagini hanno accertato che l’auto usata per la rapina era stata rubata ed è stata restituita al proprietario.
Anche la refurtiva è stata restituita al responsabile della società che gestisce il bar. In casa del bandito sono stati sequestrati droga, un bilancino di precisione e un motociclo risultato rubato.
Alessandro Pino

Immagine

Quale sará il destino dell’area gioco del parco dei Frutti? – di Luciana Miocchi

9 Feb

L’ultimo atto vandalico di cui è stato fatto oggetto il parco dei Frutti a Settebagni risale alla notte di Capodanno. Vetri rotti, spazzatura, resti di botti è il gioco per i piccoli danneggiato. Il comitato di quartiere, anche in quell’occasione ha provveduto a segnalare prontamente presso gli uffici competenti quanto accaduto. Nei giorni seguenti l’area verde è stata ripulita ma rimaneva il problema dello spazio gioco, di competenza dipartimentale. La risposta del dipartimento, dopo un sopralluogo il 28 gennaio, di cui non era stato messo al corrente il Municipio è sostanzialmente che il gioco non è riparabile e verrà asportato. Nessun accenno alla sostituzione, purtroppo. Francesco Pieroni, assessore municipale ai lavori pubblici si era dimostrato disponibile a ripristinare il gioco visto il trascorrere dei giorni senza che dal dipartimento giungesse risposta. Due visioni quindi, diametralmente opposte.

Queste le parole dell’assessore Pieroni: “Si tratta di una scelta che avrebbe il sapore di una vera e propria beffa, assunta in modo frettoloso. Dopo aver inutilmente sollecitato per settimane il Dipartimento Ambiente perché provvedesse, il Municipio sta per effettuare la riparazione di tutte le strutture danneggiate dagli atti vandalici nell’ambito di un appalto di riqualificazione del Parco dei Frutti. Ho già comunicato all’assessora Fiorini che se il Dipartimento vuole rimuovere quel gioco, dovrà contestualmente sostituirlo con uno nuovo”.

Luciana Miocchi

Immagine

Dopo la bonifica il fuoco: a poca distanza dallo sgombero mani ignote danno fuoco alla catasta dei rifiuti – di Raffaella Paolessi

8 Feb

Reazione immediata dei senza fissa dimora e intervento dei Vigili del Fuoco, i materiali dovranno essere smaltiti come rifiuti speciali

 

Stamattina, a poche ore dallo sgombero degli insediamenti abusivi nel Parco delle Valli, in zona Sacco Pastore, i Vigili del Fuoco sono dovuti intervenire di nuovo per l’incendio dei rifiuti della bonifica, accatastati nell’attesa di essere rimossi.

Se c’è qualcuno che conosce bene il parco, questi è Carmine Verticchio, proprietario de ‘Il Ranch’, circolo ippico e scuola di equitazione di viale Tirreno: da trent’anni si impegna per il decoro e la vivibilità di esso e ne batte i sentieri palmo a palmo per restituire ai cittadini un’oasi verde.

Stamattina, a proposito del blitz, si diceva molto soddisfatto per il decespugliamento e la pulizia dalla vegetazione intrusiva delle sponde del fiume e per la prossima riqualificazione delle aree sa dal Terzo Municipio. Qualche ora più tardi, con i Vigili al lavoro per spegnere l’incendio, commentava: «Ce lo aspettavamo, ma non era mai accaduto che la reazione fosse tanto immediata e diurna. Sanno che l’incendio causa un danno doppio: agli abitanti di zona, che così vengono puniti per le segnalazioni fatte, e a livello ambientale ed economico, perché i materiali a questo punto dovranno essere smaltiti come ‘rifiuto speciale’».

Ciononostante, la riqualificazione dell’area è ormai avviata e sarà sempre meno agevole trovare spazi utili e abbastanza nascosti per nuovi insediamenti.

Raffaella Paolessi

Immagine

Sgomberi in zona Valli: comunicato della Lega III Municipio

7 Feb

A cura di Alessandro Pino

[ROMA] In riferimento agli sgomberi di accampamenti abusivi nell’area del Parco delle Valli e zone limitrofe, la Lega III Municipio ha diffuso il seguente comunicato:

“La incontenibile voglia di apparire ovunque, questa volta ha svelato la vera natura della Giunta Caudo, che in questi giorni ha dato il via, con il supporto delle Forze dell’Ordine e della Sala operativa Sociale di Roma Capitale, ad una serie di sgomberi con tanto di ruspe.
Nel parco delle Valli nel luogo occupato dal cantiere Salini oggi in disuso della Metro B Conca d’Oro, da tempo si erano insediate alcune famiglie rumene e dopo l’intervento dei giorni scorsi parte degli occupanti abusivi si sono trasferiti nella stazione Metro B1 di Piazza Conca d’Oro.
Non solo da giorni si assiste al totale degrado causato da questo nuovo accampamento ma in molti si domandano come possa accadere tutto ciò nel Municipio dove governa una Giunta di sinistra centro che si è occupata prevalentemente, se non esclusivamente (considerato la situazione in cui versa tutto il territorio) di questioni legate ad aspetti nazionali come i migranti, accoglienza e la chiusura dei porti, utilizzando spesso illegalmente striscioni posti sulla facciata della sede municipale di Piazza Sempione.
A confermare il cambio di rotta (dell’ex tollerante) Caudo c’è l’avvio di una serie di sgomberi con tanto di annuncio sui social, sgomberi utili a realizzare una struttura per finalità propagandistiche.
La Lega del III Municipio con il suo Coordinatore Cristiano Bonelli ed i Consiglieri municipali Bova, Salvati, Astolfi e Bevilacqua a breve consegneranno all’interventista Caudo un piccolo dossier nel quale verranno individuati tutti gli accampamenti abusivi presenti in III municipio.”

(a cura di Alessandro Pino – immagine Questura di Roma)

Immagine

Valli/ Sacco Pastore: sgomberato accampamento- di Alessandro Pino

7 Feb

[ROMA] È stato sgomberato e demolito questa mattina un accampamento abusivo nelle adiacenze di via Dei Campi Flegrei (zona Sacco Pastore a ridosso del Ponte delle Valli).
A eseguire l’attività sono stati gli agenti del Commissariato Fidene Serpentara e del Reparto Prevenzione Crimine assieme alla Polizia locale di Roma Capitale. Dopo lo sgombero le baracche sono state rase al suolo con una ruspa.
Alessandro Pino

(immagini Questura di Roma)

Immagine

Monte Sacro: presa a calci e pugni in un bar dal compagno- di Alessandro Pino

6 Feb

[ROMA] Ha aggredito la compagna a calci e pugni, tentando di strangolarla e minacciandola con un coltello puntato alla gola in un bar di Monte Sacro Alto dove la vittima lavora. Per questo un romano cinquantunenne già noto alle Forze dell’ordine è stato arrestato dai Carabinieri. I militari sono intervenuti grazie alla segnalazione di un passante che ha sentito le urla della vittima provenire dal locale e ha chiamato il 112. La donna è finita al pronto soccorso con un trauma cranico-facciale, escoriazioni ed ematomi multipli guaribili in due settimane. Il bruto si trova a Regina Coeli.
Alessandro Pino

Immagine

Funzionario del Terzo Gruppo Nomentano ai domiciliari- di Alessandro Pino

5 Feb

[ROMA] È finito questa mattina agli arresti domiciliari per reati di corruzione un funzionario del Reparto Amministrativa del III Gruppo Nomentano della Polizia Locale di Roma Capitale. A eseguire la misura di custodia cautelare, emessa dal Tribunale di Roma, sono stati gli agenti del Comando Generale dello stesso corpo. Le indagini avviate nei mesi scorsi, coordinate dalla Procura di Roma, erano state svolte da agenti del Commissariato Fidene Serpentara della Polizia di Stato assieme a quelli del Terzo Gruppo Nomentano.

Alessandro Pino

Immagine

Monte Cervialto: un arresto per droga- di Alessandro Pino

2 Feb

[ROMA] Un trentanovenne del Togo è finito in manette dopo che nella sua abitazione in via Monte Cervialto è stata trovata cocaina. Ad arrestarlo sono stati i poliziotti del Reparto Volanti. Oltre alla droga gli agenti hanno scovato un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento delle dosi e 350 euro.

Alessandro Pino

Immagine

Serenate in Mi con l’Orchestra degli Ostinati il 2 febbraio- di Alessandro Pino

2 Feb

[ROMA] Continuano gli appuntamenti musicali di prestigio con l’Orchestra Giovanile degli Ostinati diretta dal Maestro Robert Andorka: domenica 2 febbraio presso l’aula Paolo VI dell’università Pontificia Salesiana- piazza dell’Ateneo Salesiano 1, zona Nuovo Salario – si terrà il concerto “Serenate in Mi”. Verranno eseguiti brani di Edward Elgar e Anton Dvorak. Il concerto ha il patrocinio del Terzo Municipio. Inizio alle ore 18, ingresso libero.

Alessandro Pino

Immagine

Colle Salario: riaperta via Palmiano con il sindaco Virginia Raggi- di Alessandro Pino

1 Feb

[ROMA] Dopo la chiusura per lavori ha riaperto ufficialmente la mattina del primo febbraio via Palmiano, traversa di via Camerata Picena sulle pendici del Colle Salario, nel Terzo Municipio. Il taglio del nastro è avvenuto a opera del sindaco di Roma Virginia Raggi e del presidente del Terzo Municipio, Giovanni Caudo. L’ingresso di via Palmiano è ora caratterizzato da una rotonda che immette su via Camerata Picena.

Alessandro Pino

Immagine

Colleferro: furti in auto agli anziani, due arresti- di Alessandro Pino

1 Feb

[COLLEFERRO- Rm] Due italiani ritenuti responsabili di vari furti commessi specialmente ai danni di anziani automobilisti a Colleferro, Labico e Valmontone con il trucco della gomma forata sono stati arrestati dai Carabinieri. Il furto funzionava così: i due malviventi dopo aver danneggiato una gomma di una vettura in sosta nel parcheggio di un bar o di un centro commerciale approfittavano della distrazione delle vittime occupate a sostituire la ruota, intrufolandosi negli abitacoli e portando via borse o oggetti di valore presenti all’interno. I due finiti dietro le sbarre del carcere di Velletri avevano con loro diversi taglierini usati per bucare le gomme delle vittime designate.
Alessandro Pino

Immagine

Prati Fiscali: rapina due volte lo stesso negozio- di Alessandro Pino

31 Gen

[ROMA] Aveva rapinato due volte in poche ore lo stesso negozio di piante in via dei Prati Fiscali, portandosi dietro oltre cinquecento euro: per questo un quarantaseienne italiano con precedenti specifici è finito in manette. I poliziotti erano stati fermati dal cassiere del negozio che ha riferito l’accaduto e fornito una descrizione dell’autore della rapina. Basandosi anche sulle immagini della videosorveglianza, gli uomini delle Volanti hanno rintracciato e arrestato il malvivente.
Alessandro Pino

Immagine

Guardia giurata sventa furto a un anziano- di Alessandro Pino

30 Gen

[ROMA] Uno dei tanti, troppi furti con destrezza ai danni di persone anziane di cui si ha quotidianamente notizia è stato sventato nelle scorse ore grazie all’intervento di una guardia giurata che ha anche rischiato di essere investita dai malviventi. È accaduto nella zona di Spinaceto, dove un cinquantottenne italiano aveva fermato un anziano a bordo della sua auto, dicendogli che aveva una gomma bucata mentre un complice ha chiesto alla vittima designata delle indicazioni stradali al fine di distrarlo e permettere al primo di rubare il borsello poggiato sul sedile della vettura. Fortunatamente ha assistito alla scena una guardia giurata che ha subito chiamato la Polizia di Stato, intervenendo in aiuto del malcapitato e riuscendo a recuperare il bottino e a bloccare uno dei due rapinatori.
Uno dei malviventi ha cercato di investire la guardia giurata ed è riuscito a fuggire anche se per poco: dopo una breve indagine, gli agenti del Reparto Volanti e del commissariato Spinaceto sono riusciti a risalire all’autore del reato. Non avendolo trovato nella sua abitazione, lo hanno cercato sul posto di lavoro:
quando ha visto arrivare i poliziotti l’uomo ha cercato di fuggire ma è stato bloccato e sottoposto a fermo: su disposizione dell’autorità giudiziaria è stato poi portato a Regina Coeli.
Alessandro Pino

Immagine

Operazione interforze antidegrado a Conca d’Oro e Val Melaina- di Alessandro Pino

29 Gen

[ROMA] Due operazioni in contemporanea sono state effettuate la mattina del 29 gennaio da una forza congiunta di Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza sul territorio del Terzo Municipio: nel Parco delle Valli sono stati sgomberati gli ennesimi accampamenti abusivi mentre il marciapiede di via Giovanni Conti fuori il mercato Val Melaina è stato liberato dai venditori abusivi che lo rendevano impraticabile.

Alessandro Pino

Immagine

Monte Sacro: tenta di rapinare due donne, bloccato dai passanti- di Alessandro Pino

29 Gen

[ROMA] Due colpi a pochi minuti di distanza in via Delle Egadi a Monte Sacro, quelli tentati da un pregiudicato romano trentacinquenne, che alla fine è però finito in manette anche grazie all’intervento di alcuni passanti. Il delinquente ha prima avvicinato una ragazza che stava camminando lungo via delle Egadi e minacciandola con un coltello ha cercato di strapparle la borsa che indossava a tracolla. La ragazza ha urlato attirando l’attenzione di alcuni passanti che sono corsi in suo aiuto e il bandito ha cercato di allontanarsi. Pochi metri dopo però sempre in via Delle Egadi ha afferrato la borsa di una anziana a passeggio. A quel punto il rapinatore è stato è stato raggiunto da altri passanti, tra cui un Carabiniere libero dal servizio che lo ha bloccato e arrestato. Sul posto sono arrivati anche i Carabinieri del Radiomobile, allertati da numerose telefonate 112.
Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: