Immagine

Porta di Roma: cerca di rubare un Pc nascondendolo sotto la camicia | di Alessandro Pino

15 Lug

[ROMA] Ha cercato di rubare un PC da un negozio di elettronica del centro commerciale Porta di Roma. Per questo un trentacinquenne georgiano è stato arrestato dalla Polizia.

L’uomo aveva preso il computer del valore di circa duemila euro da uno scaffale cercando di staccarne il cavo di allarme. Il sistema antifurto invece si è attivato facendolo allontanare di corsa; subito dopo però, quando il cicalino si è interrotto è tornato indietro per arraffare il calcolatore elettronico nascondendolo sotto la camicia per poi dirigersi all’uscita.

La vigilanza però aveva avvisato gli agenti del III Distretto Fidene Serpentara che sono intervenuti arrestando il georgiano. Lo straniero è stato condannato a sei mesi di reclusione e 600 euro di multa oltre al pagamento delle spese processuali, con pena sospesa.
Alessandro Pino

Immagine

Via della Marcigliana: la solita ininterrotta discarica a bordo strada | di Alessandro Pino

15 Lug

[ROMA] Le immagini delle discariche a bordo strada che vedete sono state pubblicate sulla pagina social della associazione di protezione civile Avs Cosmos: si riferiscono a via Della Marcigliana, nel cuore della omonima riserva naturale e del Terzo Municipio. La situazione è quella, desolante, che viene documentata da anni: una strada usata come luogo di sversamento abusivo di ogni tipo di rifiuti ma specialmente quelli provenienti con tutta evidenza da sgomberi di appartamenti, cantine e soffitte oltre che da demolizioni. Al netto degli innegabili guasti della raccolta dei rifiuti nella Capitale, in questi casi la colpa è di chi continua a ridurre a una pattumiera un patrimonio di tutti, inclusi quelli che invece di andare alle Isole Ecologiche Ama scaricano tutto per strada (o incaricano qualcuno di farlo sapendo benissimo come andranno le cose) perché “tanto chissenefrega”.

Alessandro Pino

Immagine

Settebagni: dopo la pec del Comitato di quartiere, la asl ordina la raccolta dell’immondizia e una relazione sulle misure prese – di Luciana Miocchi

14 Lug

A distanza di qualche giorno dall’invio di una pec ufficiale – la mail certificata con valore legale di raccomandata a.r. – da parte del Comitato di Quartiere di Settebagni all’uoc Servizio Igiene e sanità pubblica, con la quale si segnalavano le condizioni del quartiere di Roma Nord nel III Municipio, ormai giunte a livelli critici anche nelle vie più facili da raggiungere, con la raccolta differenziata porta a porta completamente saltata e foto allegate a testimoniare le condizioni effettive, è giunta la risposta ufficiale della asl, che richiede ad Ama e al Dipartimento tutela Ambientale del Comune di Roma, inviando copia per conoscenza a diversi assessorati e al Municipio III, un intervento pronto e duraturo. Con preghiera di essere informati con urgenza sui provvedimenti intrapresi.

Questa è una piccola grande vittoria del CdQ, stante le condizioni critiche diffuse della raccolta dell’immondizia a Roma che, al di fuori di piccole oasi, per lo più centrali e in zone altamente turistiche, fa registrare situazioni intollerabili praticamente ovunque. La speranza ora è che dietro l’intervento del servizio d’igiene la situazione torni sotto controllo. Se così non fosse, si aprirebbe almeno la possibilità di richiedere una riduzione delle bollette per mancato servizio. Controbattere un ordine della asl è obiettivamente arduo.

Luciana Miocchi

Immagine

Mentana: appartamento in fiamme, i Vigili del Fuoco salvano due cani e un gatto | di Alessandro Pino

14 Lug

[MENTANA-RM] I Vigili del Fuoco sono intervenuti con diverse squadre a Mentana nel pomeriggio del 14 luglio per l’incendio di un appartamento al quarto piano di un palazzo in via Antonio Moscatelli. Fortunatamente nessuna persona è rimasta coinvolta e sono stati messi in salvo due cani e un gatto. Presenti anche le Forze dell’Ordine e i sanitari.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Vigili del Fuoco Roma)

Immagine

Due Ponti: rapina e violenza contro due donne- LE IMMAGINI

13 Lug

[ROMA] Sono state diffuse dalla Questura di Roma alcune immagini relative a quanto avvenuto in zona Due Ponti- Tomba di Nerone la mattina del 12 luglio, quando un uomo ha aggredito e rapinato in pochi minuti due donne, violentandone una e trascinando a terra l’altra tra via Vallinfredda e via Ischia di Castro.

L’aggressore è stato arrestato nel giro di un’ora dalla Polizia con l’accusa di rapina e violenza sessuale.

(A cura di Alessandro Pino- immagini Questura di Roma)

Immagine

Due Ponti: in pochi minuti rapina due donne e violenta una di loro, arrestato | di Alessandro Pino

12 Lug

[ROMA] È stato arrestato dalla Polizia un italiano trentunenne accusato di aver compiuto due rapine e una violenza sessuale la mattina del 12 luglio in zona Due Ponti- Tomba di Nerone.

Agenti in borghese del XV Distretto Ponte Milvio mentre erano in servizio sulla Cassia hanno notato un individuo sospetto mentre veniva diramata una nota di ricerca relativa a un giovane appena resosi responsabile di rapina ai danni di una donna.

Per questo lo hanno fermato e perquisito trovandogli addosso un portafogli, oggetti, documenti e carte di credito appartenenti alla donna appena rapinata.

Nel frattempo sono venuti a conoscenza di un altro crimine compiuto a poche centinaia di metri, presumibilmente dallo stesso individuo: la donna rimasta vittima, in sede di denuncia ha riferito che era entrata in macchina in via Ischia di Castro dopo essere uscita dalla palestra, venendo aggredita da un giovane che dopo aver aperto lo sportello l’aveva palpeggiata nelle parti intime, cercando di sfilarle i leggins con una mano mentre con l’altra si masturbava.

La reazione della vittima lo ha messo in fuga, non prima però di rapinarla della borsa; successivamente la donna ha riconosciuto in foto l’arrestato quale suo aggressore.

Dalla ricostruzione dei fatti, é emerso che subito dopo essersi dato alla fuga l’uomo nella vicina via Vallinfredda aveva seguito e rapinato la seconda donna, strappandole la borsa e trascinandola in terra per poi darsi alla fuga.

Le due donne vittime dell’arrestato hanno ringraziato i poliziotti per la rapidità dell’intervento e la sensibilità dimostrata.

Alessandro Pino

Immagine

Rapinato alla metro B Ponte Mammolo: un arresto | di Alessandro Pino

12 Lug

[ROMA] Un ventitreenne egiziano con precedenti specifici è stato arrestato dalla Polizia in zona Monti Tiburtini con l’accusa di aver rapinato del cellulare e di una catenina d’oro un ragazzo alla fermata Ponte Mammolo della Metro B, assieme a un complice.

Gli agenti del commissariato Porta Pia
nel pomeriggio dell’11 luglio durante un servizio specificamente organizzato per risalire agli autori della rapina, all’angolo tra via Filippo Meda e via Monti Tiburtini hanno riconosciuto uno dei due rapinatori mentre passeggiava. Fermato e perquisiti, il giovane egiziano è stato trovato ancora in possesso del cellulare portato via alla vittima. Proseguono le indagini per trovare il complice.

Alessandro Pino

Immagine

“Quasi adulti” al Teatro 7 Off conclude la rassegna (Ri)aperture mentali | di Alessandro Pino

12 Lug

[ROMA] Il graduale ritorno alla vita normale passa anche, anzi soprattutto, attraverso la ripresa delle attività teatrali con la presenza dal vivo degli spettatori.

Il Teatro 7 Off di Monte Sacro, il cui direttore artistico è Michele La Ginestra, ha scelto un titolo significativo per la rassegna che ha sancito il ritorno del pubblico in sala: (Ri)Aperture Mentali, nel cui ambito sono andati in scena i gruppi dei laboratori attivi nella struttura di via Monte Senario.

Ultimi (last but not least) a salire sul palco davanti agli spettatori concludendo la rassegna, sono stati gli allievi del laboratorio “Gli Assembrati”- solo uno di quelli attivati dal Teatro 7 Off- con la pièce Quasi Adulti.

Si tratta di una commedia diretta da Andrea Martella con una improvvisa piega drammatica, centrata su un gruppo di persone che durante una festa di compleanno si trovano a fare i conti con la vita e i propri lati oscuri mai risolti.

Soddisfattissimo della riuscita il regista, che ci tiene a ricordare come gli attori in scena siano dei non professionisti che nella vita lavorativa si occupano di altro: «Questo è solo il risultato del lungo e intenso lavoro dei mesi scorsi» spiega Andrea Martella.

Beh, saranno anche non professionisti ma sicuramente si sono dimostrati professionali, talmente bravi e affiatati che meritano di essere citati tutti: Antonio Capocefalo, Flaminia Grieco, Maria Luisa Libratti, Chiara Petragnani, Stefania Zoppo, Andrea Feliziani Turchi, Fabiana Della Rosa, Elisa Saltamerenda, Alfredo Tursi, Stefano Pennacchio e in voce Noemi Toni.
Alessandro Pino

(Foto di Daniele Danieli)

Immagine

Per festeggiare la vittoria agli Europei spaccano i vetri di mezzi Ama dietro piazza Sempione | di Alessandro Pino

12 Lug

[ROMA] Nelle immagini- pubblicate via social dalla capogruppo di Fratelli d’Italia in Terzo Municipio, Giordana Petrella, vedete in quali condizioni sono stati trovati la mattina del 12 luglio due mezzi di servizio dell’Ama, fuori il distaccamento della municipalizzata di via Maiella, a due passi da piazza Sempione a Monte Sacro: sia il furgone cassonato “squaletto” che la minispazzatrice sono finiti preda di una becera teppaglia che non ha trovato di meglio da fare per festeggiare la vittoria italiana agli Europei, che spaccarne finestrini e parabrezza oltre a rovesciare bidoni per strada.

Ovviamente i due mezzi vandalizzati non hanno potuto svolgere servizio. «I festeggiamenti erano d’obbligo, tutti avevamo voglia di tornare a una normalità che mancava da troppo» ha scritto Giordana Petrella «degli imbecilli però non sentivamo il bisogno».
Alessandro Pino

Immagine

L’Orient Express si è fermato a Campo di Giove | di Alessandro Pino

11 Lug

[CAMPO DI GIOVE- AQ] Si è fermato anche nella stazione di Campo Di Giove (mille metri sul livello del mare) il convoglio formato da alcune carrozze dello storico Orient Express, treno di lusso degli anni Venti immortalato anche nel celebre giallo di Agatha Christie. L’iniziativa è nata dalla collaborazione tra Arsenale S.p.A. e Trenitalia.

Le sei vetture marchiate Ciwl (Compagnie Internationale des Wagons Lits) sono partite da Roma verso Sulmona la mattina dell’11 luglio e da lí trainate da due locomotive diesel in livrea storica hanno scalato la montagna fino a Campo di Giove con destinazione Roccaraso, percorrendo quella che ora viene chiamata Ferrovia dei Parchi e per alcuni anni “Transiberiana d’Italia”.

Come sempre accade in occasione del transito dei treni storici, la stazione di Campo di Giove è tornata ad animarsi come ai bei tempi del servizio regolare, affollandosi di turisti, residenti e cultori del treno.

Alessandro Pino

(Foto Prof. G. Salvaggio)

Immagine

Gregna Sant’Andrea: individuato il vandalo che era salito sul tetto di un’auto della Polizia dopo Italia-Spagna | di Alessandro Pino

10 Lug

[ROMA] É stato individuato dalla Polizia
il soggetto che lo scorso 6 luglio durante i festeggiamenti dopo la partita di calcio era salito sul tetto di una macchina della Polizia, apparendo in un video dilagato via social in cui si vedevano altre persone incitarlo durante il teppistico gesto. Si tratta di un venticinquenne rintracciato in zona Gregna Sant’Andrea: durante la perquisizione in casa gli investigatori hanno trovato anche abbastanza droga per procedere all’arresto in flagranza per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Il giovane è stato anche denunciato a piede libero per il reato di vilipendio della Repubblica, delle istituzioni costituzionali e delle Forze Armate. Nei suoi confronti verrà emesso anche il D.a.c.u.r. (divieto d’accesso alle aree urbane) da parte del Questore e dovrà risarcire gli eventuali danni causati alla macchina di servizio che sembrerebbero essere di alcune centinaia di euro.

Alessandro Pino

(Foto dalla pagina Instagram “Welcome to favelas”)

Immagine

Trovato in un terreno il corpo della donna scomparsa da Fidene a giugno | di Alessandro Pino

9 Lug

[ROMA] Si sono purtroppo spente le speranze di trovare viva Marisa Ripanti, la donna sessantaseienne scomparsa da Fidene la mattina dello scorso 26 giugno: il corpo, in avanzato stato di decomposizione ma identificato dai familiari, è stato scoperto in un terreno in zona Muratella. Proprio in quella zona risultava l’ultima traccia radio trasmessa dal cellulare della donna scomparsa agganciandosi alla cella telefonica.

Del caso si era occupata anche la nota trasmissione “Chi l’ha visto?”. Poi il macabro ritrovamento di questo venerdì, effettuato da un uomo che portava a spasso il cane. Sulla salma non ci sarebbero segni evidenti di violenza.
Alessandro Pino

Immagine

Piazza Bologna: festeggiano la vittoria dell’Italia salendo sul tetto di un autobus | di Alessandro Pino

9 Lug

[ROMA] Sono stati individuati e denunciati dai Carabinieri i due ragazzi romani che a piazza Bologna nella notte tra martedì e mercoledì scorsi durante i festeggiamenti per la vittoria dell’Italia contro la Spagna agli Europei erano saliti sul tetto di un autobus di linea, danneggiandolo e costringendo l’autista a interrompere la corsa. Uno dei due giovani poi aveva anche acceso un fuoco d’artificio da segnalazione mettendo a rischio la sicurezza dei resenti.

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Parioli li hanno seguiti, fermandoli mentre a notte fonda acquistavano birra da un esercizio di vicinato il cui gestore è stato multato.

Alessandro Pino

Immagine

San Basilio: messo agli arresti domiciliari il giorno prima, va in giro su una moto rubata | di Alessandro Pino

9 Lug

[ROMA] Dopo che era stato arrestato dai Carabinieri e messo ai domiciliari il giorno prima perché trovato in possesso di droga ai fini di spaccio dentro un appartamento Ater a San Basilio in cui era entrato abusivamente, un cinquantacinquenne con precedenti è stato beccato in giro nello stesso quartiere, probabilmente per loschi traffici, su una moto risultata rubata.

Sono stati sempre i militari del Nucleo Operativo della Compagnia di Roma Monte Sacro ad arrestarlo nuovamente questa volta per evasione e a portarlo a casa sua a Guidonia Montecelio, ancora ai domiciliari in attesa del processo per direttissima.
Alessandro Pino

Immagine

San Basilio: droga in appartamento occupato abusivamente, la casa viene restituita all’Ater | di Alessandro Pino

8 Lug

[ROMA] Era entrato abusivamente in un appartamento di proprietà dell’Ater in via Recanati a San Basilio dove è stato trovato con undici grammi di cocaina, dieci di hashish e 500 euro ritenuti provento dello spaccio. Per questo un cinquantacinquenne disoccupato e con precedenti è stato arrestato dai Carabinieri con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

I militari del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Monte Sacro hanno portato l’uomo in caserma e successivamente a casa sua agli arresti domiciliari in attesa del processo per direttissima. La droga e il denaro rinvenuti sono stati sequestrati mentre l’appartamento è stato riconsegnato all’Ater.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Immagine

Torpignattara: ruba due cellulari e minaccia gli agenti con una siringa | di Alessandro Pino

7 Lug

[ROMA] Un marocchino ventiquattrenne è stato bloccato dalla Polizia in zona Torpignattara mentre cercava di scavalcare il cancello di una abitazione dopo che già si era introdotto nei cortili di due edifici diversi.

Il nordafricano quando ha visto gli agenti del commissariato di zona ha provato a scappare minacciandoli con una siringa. Dopo essere stato bloccato grazie alla collaborazione di una pattuglia del commissariato Porta Maggiore, l’uomo ha gettato a terra due telefoni cellulari. Dalla perquisizione è stato trovato in possesso di 100 euro e di documenti sottratti alla vittima di un furto a cui si è risaliti dalle impronte lasciate sul terreno. Anche i cellulari sono stati restituiti ai proprietari.
Alessandro Pino

Immagine

Appio Claudio: gli chiedono i documenti e lui tira fuori il coltello | di Alessandro Pino

6 Lug

[ROMA] Fermato per un controllo dai Carabinieri ha cercato di fuggire tirando poi fuori un coltello a serramanico. Per questo un italiano quarantacinquenne è stato arrestato al Tuscolano con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale e porto ingiustificato di arma.

L’uomo era stato notato dai militari del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Casilina mentre si aggirava con fare sospetto nei pressi della fermata Appio Claudio.

Quando è stato fermato per il controllo è scappato a piedi ma è stato raggiunto poco dopo in via Publio Valerio. Alla richiesta di mostrare i documenti ha cercato di estrarre dal borsello il coltello lungo venti centimetri ma è stato disarmato. Dopo l’arresto è stato messo agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

Alessandro Pino

Immagine

Prati: ruba in auto e la proprietaria lo mette in fuga, arrestato dai Carabinieri | di Alessandro Pino

6 Lug

[ROMA] Un nigeriano trentunenne già noto alle forze dell’ordine è stato arrestato dai Carabinieri in zona Prati per
tentato furto aggravato su un’autovettura.

Una pattuglia della Squadra d’Intervento Operativo dell’8° Reggimento Lazio
transitando in via Crescenzio all’incrocio con via Orazio ha notato lo straniero che correva per strada e lo ha bloccato.

Assieme a una pattuglia della Stazione di Roma Prati si è accertato che il nigeriano era stato messo in fuga dalla proprietaria di un’autovettura parcheggiata nella vicina via Virgilio, dopo essere stato sorpreso mentre rovistava nei vani portaoggetti.

Per questo è stato perquisito: nel borsello aveva una pinza multiuso, due cacciaviti, due coltellini multiuso e quattro chiavi alterate. L’arrestato è stato portato in caserma e trattenuto in attesa del rito direttissimo.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Immagine

Non ce l’ha fatta l’uomo investito dal treno a Fidene il primo luglio | di Alessandro Pino e Luciana Miocchi

6 Lug

[ROMA] Secondo una notizia giuntaci pochi minuti fa, non ce l’ha fatta purtroppo l’uomo residente a Settebagni che giorni fa aveva subito l’amputazione di un braccio dopo essere stato urtato dal vagone di un treno locale nella stazione di Fidene.

Inizialmente, da quanto si era letto sembrava non fosse in pericolo di vita nonostante la grave operazione resasi necessaria in ospedale. Secondo la ricostruzione dei fatti, la vittima era caduta sui binari poi era rimasta schiacciata dal convoglio.
Alessandro Pino e Luciana Miocchi

(Foto di repertorio)

Immagine

In fiamme un capannone nei pressi di Settebagni | di Alessandro Pino

6 Lug

[ROMA] I Vigili del Fuoco sono intervenuti con due autopompe e quattro autobotti poco prima delle sei di mattina del 6 luglio sulla Salaria nei pressi di Settebagni per l’incendio di un capannone industriale.


Il focolaio si è sviluppato da un deposito di legname propagandosi al resto della struttura adibita a lavorazione di metalli.
Nessuna persona è rimasta coinvolta.

Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Vigili del Fuoco Roma)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: