Archivio | 12:35
Immagine

Porta di Roma: evade dai domiciliari e guida senza patente- di Alessandro Pino

29 Mag

[ROMA] Inseguimento della Polizia ieri sera nei dintorni di Porta di Roma: durante un controllo in via Elsa De Giorgi, una
Smart con due persone a bordo non si è fermata all’alt con una brusca manovra, dandosi alla fuga in direzione del Raccordo. Gli agenti hanno iniziato l’inseguimento bloccando la Smart in via Tenuta Redicicoli nei pressi del centro commerciale. Alla guida c’era una ventinovenne romana risultata agli arresti domiciliari e senza patente perché mai conseguita. La donna è stata arrestata per evasione e multata per le violazioni al codice della strada.

Alessandro Pino

Immagine

Via Imperia: aggredito a cinghiate per rapina- di Alessandro Pino

29 Mag

[ROMA] Tentativo di rapina in strada a colpi di cinghiate ieri sera in via Imperia, nei pressi di piazza Bologna. Vittima un cinquantacinquenne romano, avvicinato da un giovane nigeriano che lo ha minacciato verbalmente per farsi consegnare il portafoglio. Al suo rifiuto il rapinatore si è sfilato la cintura dai pantaloni e ha iniziato a colpirlo ripetutamente provocandogli una ferita lacero-contusa alla mano. Non riuscendo comunque a impossessarsi del portafogli, il rapinatore ha lanciato una bicicletta a noleggio contro la vittima ed è fuggito. Poco dopo è stato intercettato dai Carabinieri che lo hanno bloccato, recuperando la cintura usata per aggredire la vittima. Il nigeriano è risultato avere precedenti specifici ed è stato portato in caserma in attesa del processo per direttissima.
Alessandro Pino

Immagine

Viale Togliatti: spacca la vetrina di un bar e aggredisce i Carabinieri- di Alessandro Pino

29 Mag

[ROMA] Ha spaccato la vetrina di un bar sulla Togliatti e minacciato i Carabinieri intervenuti, spalleggiato dalla madre che invece di calmarlo ha insultato i militari. È successo ieri sera, quando un ventottenne senza occupazione e con precedenti, in stato di alterazione probabilmente dovuto ad alcool e droga, prima ha danneggiato la vetrata e poi, quando il proprietario del bar ha chiamato i Carabinieri, ha agitato minacciosamente verso di loro un cestello in metallo che si trovava nel locale. È poi arrivata la madre che, abitando nei pressi, aveva sentito le urla del figlio e ha iniziato a inveire contro i Carabinieri. Entrambi sono stati denunciati mentre lo scalmanato è stato portato in osservazione al Pertini.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: