Immagine

Ecco a voi Maya, cagnolina anziana respinta dopo 5 anni di adozione: c’è qualcuno che la prende con sé per sempre?

20 Lug

Ma si può avere il pelo sullo stomaco di mandare via da casa una cagnolina ormai anziana che era stata adottata cinque anni prima? Evidentemente sí, succede; e adesso bisogna provare a rimediare alle azioni di chi evidentemente considera un animale alla stregua di un elettrodomestico vecchio. L’appello che pubblichiamo volentieri ci arriva da Tatiana, volontaria che con il Rifugio delle Code Felici da anni si prodiga per tanti bambini pelosi sfortunati sul territorio del Terzo Municipio:

«Così, quando il giorno del tuo compleanno senti arrivare un messaggio, tutto ti aspetteresti tranne di leggere quelle parole:”Ciao, come stai? Senti, noi non abbiamo più tempo per Maya; quando possiamo riportarla?”


Pensi che sia uno sbaglio, uno scherzo…pensi che non può essere vero: e non è tanto il senso di sconfitta che ti attanaglia l’anima a sferrarti un cazzotto nello stomaco, no! È l’ incredulità, la rabbia e l’ impotenza: deve proprio essere uno scherzo, perché non è possibile che dopo il primo abbandono, mille raccomandazioni alla nuova famiglia e cinque anni trascorsi al calduccio in una nuova casa, te la ritrovi ancora in gabbia, un po’ barcollante, un po’ incerta, bisognosa di attenzioni e sempre affettuosamente coccolona. A 13 anni…
E non è uno scherzo, è tutto vero.
Non ti vogliono più, non hanno tempo.
Come te lo spiego, adesso, che quella gabbia sarà di nuovo la tua prigione, gelata d’inverno e bollente d’estate?
Come te le spiego le notti al buio, sola, a riflettere su quale tremendo delitto devi aver commesso per essere arrestata di nuovo?
Decisamente non sei nata con la camicia mia bella Maya, decisamente la dea bendata non ti bacia neanche di striscio, ma noi facciamo a meno anche di lei e ci proviamo a fare un altro miracolo: col cuore e con l’aiuto degli amici giusti, (dico a te, Alessandro Pino! Grazie!) cercheremo di raccontare la tua storia perché arrivi come un’eco, di voce in voce, di parola in parola, fino alla famiglia giusta: la famiglia Persempre, che ti sta aspettando da qualche parte.


Questa volta non possiamo, non dobbiamo sbagliare.
Maya, 13 anni, bellissima lupa nera, simil pastore belga, affettuosa con l’uomo, abituata ai bambini e alle passeggiate al guinzaglio. Non ama molto la macchina e non è molto socializzata con i suoi simili, giusto qualche maschio. No gatti. Si trova a Roma, zona Porta di Roma, presso l’associazione Rifugio code felici. Vuoi donarle la serenità che finalmente merita? Chiama il 3206289554 Tatiana, oppure 3480873170 Barbara. Se non rispondiamo mandate un messaggio Whatsapp e sarete richiamati.
Ma solo se di cognome vi chiamate Persempre.

Tatiana Menchicchi con la supervisione di Maria Teresa Sampietro

(A cura di Alessandro Pino)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: