Archivio | 20:35
Immagine

“Iniezioni urbane” a Settebagni, Castel Giubileo e Serpentara: 9, 10 e 11 dicembre di arte, musica, spettacolo e lettura

7 Dic

[ROMA] Venerdì 9, sabato 10 e domenica 11 dicembre 2022, dalle ore 16.00 alle ore 22.00, nell’ambito del festival culturale itinerante “Tramonti d’arte”, finanziato dal Municipio Roma III Montesacro, si svolgerà, in vari luoghi del territorio municipale, l’iniziativa Iniezioni Urbane.

Iniezioni Urbane intende essere uno spazio di condivisione e confronto, come prima dose preventiva contro il virus dell’intolleranza e dell’ignoranza, proponendo il coinvolgimento di artisti, relatori e del pubblico

Si comincia venerdì 9 dicembre al parco Nobile a Settebagni: dalle 16 lavoratorio di pittura orizzontale per bambini, alle 18 presentazione del libro illustrato “Tonio e Tunia”, alle 19 conversazione “L’arte sotto gli alberi” e alle 20 perfomance artistica a cura di Sebastiano Bottaro.

Sabato 10 dicembre al parco Bolognola di Castel Giubileo si inizia alle 16 con l’esposizione delle tavole di Mathieu Vignon, alle 17 presentazione del libro illustrato “Le avventure di Pinocchio”, poi alle 18 un laboratorio teatrale e infine alle 20 lo spettacolo “Il detto del Gatto Lupesco”.

Si termina domenica 11 dicembre a parco Labia alla Serpentara: alle 16 laboratorio sulle tecniche di produzione musicale elettronica, alle 18 ci saranno la performance musicale Diacronie e un laboratorio di Vjing, per finire alle 20 Dj Master Class.

In tutte e tre le giornate si terrà una esposizione curata da Irene de Sanctis.
A cura di Alessandro Pino

Immagine

Dante Alighieri e il vino nel nuovo libro di Martina Paolantoni presentato alla Biblioteca Flaiano

7 Dic

[ROMA] Anche il Terzo Municipio si unisce alle iniziative per celebrare i settecento anni dalla morte di Dante Alighieri

Alla biblioteca Ennio Flaiano- tra Val Melaina e ill Tufello- è stato presentato infatti “Versi Di-Vini”, ultima fatica letteraria di Martina Paolantoni. Si tratta di un volume dedicato al vino e alla gastronomia nella Divina Commedia e nel Medio Evo. L’accostamento non sembri irriverente, dal momento che il Padre della lingua italiana probabilmente produceva anche vino nei terreni di sua proprietà, ereditati dagli avi.

Sono intervenuti all’iniziativa esperti del mondo della letteratura e dell’enogastronomia oltre al presidente del Consiglio municipale Filippo Maria Laguzzi.

Era presente anche il sommo poeta… interpretato dall’attore e regista Gherardo Dino Ruggiero della associazione culturale Il Carro de’ Comici, che in una lectura dantis ha proposto alcuni versi in cui viene citato il vino. Non poteva mancare un brindisi finale di buon augurio offerto dalla Associazione Sommeliers Italiani.
A cura di Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: