Archivio | 21:19
Immagine

Talenti: addio all’attore Mario Donatone, il killer de “Il Padrino parte III” – di Alessandro Pino

16 Apr

[ROMA] Dopo Flavio Bucci, il territorio del Terzo Municipio perde un’altra personalità dello spettacolo che ad esso era legato: è infatti scomparso lo scorso 14 aprile all’età di 86 anni l’attore Mario Donatone che viveva a Talenti in zona largo Rovani. In molti lo hanno ricordato per il ruolo del killer travestito da sacerdote ne “Il padrino parte III” di Francis Ford Coppola con Al Pacino del 1990. Era quella che lui stesso giudicava la parte più importante che lo impegnò per oltre due mesi negli Stati Uniti, ottenuta dopo due provini (il primo non riuscito) a Cinecittà. Di quell’esperienza conservò un ricordo entusiasta, al punto di portare sempre con sé le foto di scena che lo ritraevano sul set durante le riprese.
Era apparso però anche in numerose pellicole di Bruno e Sergio Corbucci (tra cui i famosi poliziotteschi con Tomas Milian) oltre che di Luchino Visconti, Carlo Vanzina Dario Argento e Mario Monicelli.
Attivo anche sul piccolo schermo, aveva recitato nel corso degli anni in “Classe di ferro”, “Valeria medico legale” e “Distretto di Polizia”. Nella sua vita c’era stato il grande dolore per la perdita del figlio, scomparso in un incidente stradale nel 1982 e che durante gli anni di piombo era stato gravemente ferito in un attentato davanti un bar di Talenti.

Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: