Immagine

Piazza Bologna e Annibaliano: dava appuntamento ad aspiranti attrici per abusarne in finti provini- di Alessandro Pino

13 Ago

[ROMA] Si spacciava per regista cinematografico organizzando dei finti provini per un fantomatico film dal titolo “Miele Amaro” nei quali abusava di giovani aspiranti attrici alle quali dava appuntamento presso le fermate metro di piazza Bologna e piazza Annibaliano. Per questo un uomo di circa quarant’anni è stato arrestato dai Carabinieri poiché ritenuto responsabile di violenza sessuale contro otto ragazze. Le indagini si sono svolte tra febbraio e luglio di quest’anno dopo le denunce di alcune giovani donne. Le aspiranti attrici venivano invitate a un primo incontro organizzato presso uffici affittati appositamente per carpire la loro fiducia nella possibilità di recitare nella pellicola. In seguito veniva organizzato un secondo incontro, senza però indicare un indirizzo preciso ma dando loro appuntamento nei pressi di fermate della metropolitana, nella maggior parte dei casi piazza Annibaliano e piazza Bologna. Da lí le ragazze venivano accompagnate in appartamenti dove l’indagato ne abusava, chiedendo loro di provare con lui la parte e approfittando in tal modo per compiere atti di violenza sessuale: secondo l’accusa per raggiungere lo scopo faceva loro credere che il compimento degli atti sessuali da lui richiesti fosse la dimostrazione delle loro capacità artistiche e che un rifiuto sarebbe stato indicativo della inidoneità alla recitazione.
Alessandro Pino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: